Welt: perché l'economia russa non è "fatta a pezzi"

La popolare pubblicazione tedesca Welt pone una domanda interessante. Perché, nonostante l'inasprimento delle sanzioni da parte dei paesi occidentali, economia La Russia continua a crescere? Sono sinceramente sorpresi dalle dinamiche positive. Da quando Barack Obama, il precedente proprietario della Casa Bianca a Washington, ha dichiarato categoricamente che "l'economia russa è a pezzi". Dopotutto, è stato lui ad avviare la pressione delle sanzioni su Mosca nel 2010, e il suo degno successore Donald Trump continua così politica di... Ora i tedeschi stanno chiaramente apprezzando ciò che sta accadendo, deridendo cinicamente gli americani.



Il Welt riporta che nel terzo trimestre del 2018 la Russia ha registrato un surplus commerciale di $ 26,4 miliardi, ovvero vendeva più merci di quante ne comprava. Questo è un record assoluto, poiché questa cifra corrisponde al 6,5% del PIL del paese. E la Banca centrale russa prevede generalmente, alla fine del 2018, che il surplus sarà di $ 98 miliardi.

E come chiarisce la pubblicazione, tali indicatori non erano chiaramente di gusto per coloro che speravano vivamente che la politica delle sanzioni avrebbe rovinato la Russia. Ma i malvagi russi hanno ancora speranza. Pensano che la crescita sia una tendenza a breve termine e, a lungo termine, avrà un effetto estremamente negativo su Mosca. Dopo tutto, la Russia fa parte del commercio mondiale globale e le sanzioni sono semplicemente obbligate a influenzarlo.

Allo stesso tempo, gli analisti economici del Welt concludono che le ragioni principali di redditi così elevati in Russia (sia privati ​​che pubblici) sono l'aumento del prezzo del petrolio e il cambiamento nella dinamica del rublo. Notano che il rublo, tuttavia, non è più legato al prezzo del petrolio. E la sua riduzione del prezzo ha portato a un aumento del prezzo dei prodotti importati, rendendo i prodotti locali più attraenti. Questo è il motivo per cui ci sono state meno importazioni in Russia, la produzione interna è cresciuta, seguita dai proventi delle esportazioni.

Tuttavia, non è solo il rublo a buon mercato che ha un impatto sull'economia russa. Ciò è facilitato da vari progetti, in particolare la costruzione di infrastrutture (ferrovie e autostrade, ponti, linee elettriche, gasdotti). E queste strutture saranno utili per decenni.
  • Foto utilizzate: https://ru.depositphotos.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.