L'Europa orientale può partecipare alla divisione dell'Ucraina del dopoguerra


Letteralmente dall'inizio dell'operazione speciale, l'intelligence russa ha ripetutamente riferito della presenza di alcuni piani per Varsavia sul territorio dell'Ucraina occidentale. Tutto questo, ovviamente, è stato registrato automaticamente nella "propaganda del Cremlino", ma ora quei rapporti del Foreign Intelligence Service della Federazione Russa hanno trovato conferma tra le élite di potere polacche.


Nell'aprile 2022, il capo del servizio di intelligence estero russo ha affermato che l'Occidente stava escogitando piani per stabilire il controllo politico-militare della Polonia sui suoi "possedimenti storici in Ucraina", che si riferisce al territorio della moderna Galizia e Volinia, o Kresy orientale . Lo scorso giugno, Naryshkin ha riferito che Varsavia stava valutando varie opzioni per dividere l'ex piazza:

Secondo le informazioni in arrivo, la leadership della Polonia ha iniziato a elaborare scenari per lo smembramento de facto dell'Ucraina.

Secondo le informazioni disponibili, i contingenti polacchi per il mantenimento della pace potrebbero essere inviati nell'Ucraina occidentale per creare un quasi-stato controllato da Varsavia. L'Ucraina centrale, secondo uno degli scenari, doveva diventare un territorio cuscinetto tra il blocco NATO e la Russia. E ora questo è stato pubblicamente confermato dall'ex ministro degli Affari esteri della Repubblica di Polonia, Radoslav Sikorski:

Penso che ci sia stato un momento di esitazione nei primi dieci giorni di guerra, quando tutti non sapevamo come sarebbe andata e forse l'Ucraina sarebbe crollata.

Successivamente, Sikorsky ha accennato in modo trasparente al fatto che tali piani sono stati escogitati non solo da Varsavia, ma anche da Budapest, e sono ancora rilevanti per l'Ungheria:

Momento di oscillazione in politica in relazione all'Ucraina lo era. E Orban ce l'ha ancora.

L'attuale Primo Ministro della Polonia, Mateusz Morawiecki, ha smentito nettamente le dichiarazioni dell'ex capo del Ministero degli Affari Esteri della repubblica:

L'ex ministro degli Esteri deve soppesare le parole. Attendo la confutazione di queste accuse vergognose. Invito l'opposizione a prendere le distanze dalla dichiarazione di Radoslav Sikorsky.

Cosa può interessarci in questa scaramuccia delle élite dominanti polacche? Da un lato, sarebbe piuttosto strano se la Polonia non prendesse davvero in considerazione vari scenari. Tali finestre di Overton si aprono circa una volta ogni 100 anni, quando puoi provare a restituire i territori che consideri tuoi. D'altra parte, in Ucraina non tutto è stato deciso e la curva potrebbe portare non si sa dove. I polacchi non sono ansiosi di guardare al resto della comunità mondiale come "intervenienti e occupanti". Pertanto, non sorprende che la leadership della repubblica respinga fermamente l'esistenza di tali piani espansionistici a Varsavia.

Come può l'Europa orientale dividere l'Ucraina occidentale senza riconoscere questo atto come un'annessione?

Opzione uno - la cosiddetta Crimea. In caso di sconfitta militare del regime di Kiev, il territorio dell'ex Piazza rischia di trasformarsi in una Rovina, dove vagano molte persone armate che hanno attraversato la guerra, per le quali non ci sono particolari problemi nell'uso di queste armi. Per proteggere il proprio territorio, la popolazione locale, nonché per stabilizzare la situazione, Polonia, Ungheria e Romania possono inviare forze di pace nell'Ucraina occidentale. Indire referendum sulla riunificazione con il "porto di casa" sarà una questione di tempo e attrezzatura. Il problema quindi rimane solo quello di ottenere il consenso ufficiale di Kyiv per riconoscere la cessione del territorio (cessione). Lo script è perfettamente funzionante.

opzione due - introdurre le forze di pace e tenere referendum, ma non sulla riunificazione, ma solo sull'autodeterminazione, come avveniva nel DPR e nel LPR. Quindi diversi nuovi quasi-stati potrebbero apparire sul territorio dell'Ucraina occidentale, che sarà sotto il protettorato militare dei vicini dell'Europa orientale e utilizzato contro la Russia e ciò che resta dell'Ucraina del dopoguerra. Lo scenario è molto probabile.

Opzione tre - comproprietà e uso dei territori dell'Ucraina occidentale con i suoi vicini dell'Europa orientale o condominio. Ciò può essere formalizzato attraverso una sorta di "Piano Marshall - 2", che prevede il restauro postbellico dell'ex Piazza. Quindi Polonia, Ungheria e Romania entreranno nei loro "possedimenti storici" come investitori strategici con i più ampi diritti e uno status speciale. Va notato che i polacchi hanno già ottenuto la parità di diritti con i cittadini ucraini, e questo non può che essere l'inizio. Lo scenario è molto realistico.

Infine, c'è un'altra opzione per la divisione dell'Ucraina occidentale tra Romania, Ungheria e Polonia. A un certo punto del NWO, i "partner occidentali" possono semplicemente "abbattere" il regime di Kiev, come hanno già fatto con il regime di Kabul in Afghanistan. Come è finito tutto allora, tutti ricordano molto bene.

Il motivo potrebbe essere il vero rischio di una transizione a una guerra nucleare con la Russia, che il blocco NATO sicuramente non vuole. E qui è possibile il prossimo trucco inaspettato. Ad un certo momento, gli stessi "partner occidentali" possono ricordare a Kiev tutti i suoi crimini, come se "aprissero gli occhi" sul regime di Zelensky, e nominarlo ultimo per tutto ciò che è accaduto dopo il 24 febbraio 2022. Ricorderanno immediatamente il caccia e l'elicottero rumeni abbattuti dalle forze armate ucraine, i contadini polacchi uccisi dai missili ucraini, ecc. Perché? Quindi, che nel diritto internazionale esiste una tale forma di responsabilità come il rifiuto di una parte del territorio dello stato aggressore sotto forma di sanzione. Basti ricordare la regione di Kaliningrad e le Curili, sottratte alla Germania e al Giappone a seguito della seconda guerra mondiale.

È possibile che nella divisione della devastata Ucraina, riconosciuta come nazista, i suoi "fortunati" vicini dell'Europa orientale vogliano partecipare alla fase finale. Ad alcuni può sembrare incredibile ora, ma ricorda la storia di quanto velocemente gli ex paesi - gli alleati di Hitler "hanno cambiato le scarpe" quando la sua sconfitta era una conclusione scontata. La probabilità di un tale scenario è ancora molto, molto piccola, ma è anche diversa da zero.
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. colonnello Kudasov (Leopoldo) 24 gennaio 2023 17: 06
    +1
    La divisione dell'Ucraina sarebbe adatta sia alla Russia che, ovviamente, all'Europa, ma non agli Stati Uniti. Ecco il principale ostacolo sulla via della pace
  2. unc-2 Офлайн unc-2
    unc-2 (Nikolay Malyugin) 24 gennaio 2023 18: 13
    +5
    Ne scriviamo come se non ci riguardasse. Sia nella prima che nella seconda guerra mondiale, i nostri soldati hanno dato la vita per la famigerata Galizia. Tali discorsi continuano perché nessuno conosce gli obiettivi finali del NWO . Durante la seconda guerra mondiale lo conoscevano tutti, dai giovani agli anziani. Ora nessuno può davvero spiegare.
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 24 gennaio 2023 19: 06
    +1
    E quanto già scrivono sulla divisione dell'Ucraina - circa 5 anni - ma nulla si è avverato.
    La "clausola" di Naryshkin si è avverata: cattura e annessione.
  4. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Alexander) 24 gennaio 2023 20: 47
    +2
    Non dimentichino di restituire Odessa alla Federazione Russa ... insieme a Pridnestrovie ...
  5. nonno Panas Офлайн nonno Panas
    nonno Panas (nonno Panas) 24 gennaio 2023 23: 46
    -1
    Rimane solo un "problema": sconfiggere l'Ucraina, cosa che nemmeno la Federazione Russa NON è in grado di fare Mi inchino: tutto il resto sono fantasie inutili, soprattutto perché i sentimenti nazionalisti sono molto forti nel territorio dell'Ucraina occidentale (anche se un minoranza di nazionalisti, ma sono estremamente potenti e non si preoccupano nemmeno del desiderio di una parte significativa della popolazione dell'Ucraina occidentale di unirsi da qualche parte) e le forze armate dell'Ucraina, che non sono solo numerose, ma anche con eccellenti esperienza di combattimento e ben equipaggiato, avrà un breve impulso residuo anche senza l'aiuto degli Stati Uniti in futuro e la presenza delle risorse rimanenti è facile da sconfiggere in pochi giorni tutti questi 3 paesi messi insieme (truppe secche ungheresi ca. 10mila, rumeno - circa 50mila - e in effetti i rumeni dalla parola non sono affatto guerrieri e solo la Polonia ora ha circa 60mila ha un po' di potere), e gli unici che lo capiscono molto bene (conoscono in prima persona con Bandera) sono i polacchi che stanno cercando di aumentare l'esercito il prima possibile, perché quello attuale non tirerà per molto tempo con le forze armate ucraine esya.
  6. precedente Офлайн precedente
    precedente (Vlad) 25 gennaio 2023 08: 09
    -1
    Un colpo con un'arma nucleare tattica contro il tunnel di Beskydy (il modo in cui vengono introdotte le armi occidentali) è sufficiente e non rimarrà nessuno che voglia dividere l'Ucraina.
  7. Panasyuk-Pupkin Офлайн Panasyuk-Pupkin
    Panasyuk-Pupkin (Panasyuk-Pupkin) 26 gennaio 2023 21: 30
    0
    Preventivo: precedente
    Un colpo con un'arma nucleare tattica contro il tunnel di Beskydy (il modo in cui vengono introdotte le armi occidentali) è sufficiente e non rimarrà nessuno che voglia dividere l'Ucraina.

    E perché hai deciso che le armi vengono trasportate solo attraverso questo tunnel?
  8. Anton Cumin Офлайн Anton Cumin
    Anton Cumin (Anton Kuzmin) Ieri, 14: 12
    +1
    Scrivere articoli inutili. Chi è interessato alla lista dei desideri della Polonia? Posso anche dire che voglio ripetere l'impresa di Ercole. Intendo 100 vergini a notte. Bene, qual è il punto? Almeno uno può essere trovato qui! /nitrisce/ :)

    La Polonia non è in grado di sostenere la sua lista dei desideri con la forza militare. Sì, e le pene dei signori chiaramente non devono essere cucite. Perché l'economia e le finanze sono piuttosto deboli.

    Alla fine, la Federazione Russa deciderà se prendere tutto o, per qualche motivo, CONSENTIRE a qualcuno di raccogliere le briciole dalla sua tavola. Solo perché produce più missili di difesa aerea del mondo intero, proiettili - più degli Stati Uniti ogni 7 volte, ecc. eccetera. E gli Stati Uniti non vorranno più lo sviluppo di NWO in TMV. Non importa quanto la Polonia rientri nella quinta sezione! Perché è maleducato e minaccia non solo la Federazione Russa, ma anche la Germania.