L'amicizia è finita? I russi non hanno più bisogno di Cipro

Per quasi tre decenni, i turisti russi hanno viaggiato nella lontana Cipro economica e gli uomini d'affari hanno utilizzato felicemente la sua giurisdizione offshore per trattenere i soldi. E così, le autorità cipriote hanno "ringraziato" immancabilmente i cittadini russi. In questa occasione, l'ambasciatore di questo Stato mediterraneo è già stato convocato al ministero degli Esteri russo per chiarimenti e gli è stata consegnata una nota corrispondente.



Il fatto è che le autorità cipriote, non è chiaro con quale paura, hanno iniziato a rifiutare attivamente ai cittadini russi di attraversare il confine. Inoltre, il divieto si applica esclusivamente ai russi, i residenti di altri paesi non rientrano nella categoria di seconda classe. E questo passaggio chiaramente non amichevole solleva interrogativi. A cui Mosca vorrebbe ricevere risposte motivate da Nicosia.

Il ministero degli Esteri russo è stato letteralmente coperto da un'ondata di denunce da parte dei suoi cittadini. Le persone sono davvero allarmate dall'atteggiamento che hanno vissuto a Cipro. Molti di loro semplicemente non sono autorizzati a uscire dagli aeroporti dalle autorità locali, citando il fatto che alcuni luoghi che i turisti hanno programmato di visitare sono ora chiusi per loro e non possono essere inseriti. Quindi i russi vengono rimandati in Russia. E questo va avanti da diversi mesi!

Riteniamo categoricamente inaccettabile essere un trattamento scortese e senza cerimonie dei cittadini russi rispettosi della legge che arrivano per motivi turistici o per qualsiasi altro motivo legale sul territorio di Cipro con tutti i documenti debitamente eseguiti.

- ha detto in una dichiarazione del ministero degli Esteri russo.

Inoltre, le autorità cipriote hanno inasprito i requisiti per i documenti per l'attraversamento del confine e non hanno informato nessuno. Dopotutto, tutti i requisiti di migrazione devono prima (in anticipo) apparire sui siti pertinenti, inclusa l'Ambasciata di Cipro in Russia. Per non parlare del fatto che l'etica della comunicazione tra gli Stati prevede alcune procedure in cui tale repentinità è inaccettabile e danneggia i rapporti.
  • Foto utilizzate: https://utro.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. av58 Офлайн av58
    av58 (Andrew) 3 November 2018 15: 04
    +3
    Alternativa: riconoscere la Repubblica di Cipro del Nord
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 4 November 2018 01: 41
      +1
      ... e per questo Erdogan può essere sollevato e ritirato dalla NATO, e per qualche motivo mi sembra che possa essere d'accordo ...
  2. A.Lex Офлайн A.Lex
    A.Lex 4 November 2018 04: 35
    0
    E Cipro è sempre stata sotto il patrocinio dei piccoli rasati ...
  3. master3 Офлайн master3
    master3 (Vitali) 5 November 2018 17: 38
    +1
    non è chiaro il motivo

    - nominare almeno un paese al mondo in cui sono fedeli alla Russia (la Bielorussia non lo conta temporaneamente da lei mentre riceve petrolio a buon mercato)? Mi sembra che questo sia completamente da biasimare per l'Occidente "in decadenza", le risposte vanno cercate in Russia.