Gli Stati Uniti creano un'unità di "aggressori" e imparano a combattere con la Russia

Il comando delle forze navali statunitensi creerà un'unità speciale di "aggressori" come parte della sua flotta sottomarina, che sarà utilizzata nelle esercitazioni per esercitarsi nel contrastare gli attacchi russi e cinesi.



Il vice ammiraglio della marina statunitense Charles Richard, che sta attivamente promuovendo il nuovo piano, ritiene che i sottomarini debbano essere costantemente preparati a respingere possibili aggressioni dalla Russia o dalla Cina. Esiste già un'unità simile nell'aviazione americana, armata con diversi aerei russi.

I piani per creare un'unità speciale che svolgerebbe il ruolo della flotta russa nelle esercitazioni indicano solo una cosa: recentemente il Pentagono è estremamente serio riguardo alla prospettiva di uno scontro armato diretto con la Russia. Ciò conferma l'intera spinta dell'attuale esercito americano politica.

La situazione politica mondiale si sta sviluppando in modo tale che la guerra potrebbe rivelarsi il culmine naturale del deterioramento delle relazioni tra Russia e Stati Uniti. Ma anche senza pensare allo scenario peggiore, la probabilità di conflitti locali nell'oceano è ancora più alta.

È vero, c'è anche la Cina, che anche gli americani considerano un potenziale nemico. Le navi della Marina degli Stati Uniti navigano sempre più nell'Oceano Pacifico in prossimità delle navi cinesi. Nel tentativo di mantenere il controllo sulla regione Asia-Pacifico e prevenire il rafforzamento delle posizioni della RPC, l'America sta costruendo il suo raggruppamento navale e, come vediamo, si sta sforzando di migliorare l'addestramento al combattimento dei sottomarini.
  • Foto utilizzate: https://sensum-club.pro
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.