La Russia introdurrà un dazio sull'importazione di merci più costose di 500 euro

Nei paesi EAEU si discute da tempo della questione dell'abbassamento della soglia per l'importazione esente da dazio di merci da parte dei cittadini per scopi personali. E se ora ai cittadini è consentito importare merci per un valore equivalente a 1500 euro tramite trasporto terrestre verso i paesi partecipanti, dal 1 ° gennaio 2019 questa cifra sarà di soli 500 euro.



Questa decisione è stata approvata all'unanimità e firmata da tutti i rappresentanti autorizzati della EAEU e dal documento stesso pubblicato sul sito ufficiale dell'organizzazione. Va notato che prima c'era una riduzione graduale della soglia di esenzione dai dazi, e sembrava così. Dal 1 gennaio 2019 la soglia doveva essere abbassata a 1000 euro e il peso della merce non doveva superare i 50 kg. Dal 1 gennaio 2020 - € 750 se il peso non supera i 35 kg. Dal 1 gennaio 2021 - € 500, se il peso non supera i 25 kg.

1 novembre 2018 Eurasiatica economico La Commissione (EAK), con la sua decisione n. 91, ha annullato la suddetta riduzione fase per fase, concordata nel dicembre 2017, e ha deciso di accelerare il processo. Quindi dal 1 gennaio 2019, secondo le nuove regole, la merce del valore di 500 euro potrà essere trasportata (duty-free) tramite trasporto terrestre, ma il suo peso non dovrà superare i 25 kg.

Per quanto riguarda l'importazione di merci nei paesi EAEU via aerea, tutto tornerà come prima. Il prezzo di un prodotto non deve essere superiore a 10mila euro e il suo peso non può essere superiore a 50 kg. Un atteggiamento così riverente nei confronti dei vettori aerei è facile da spiegare, perché eventuali "movimenti del corpo" possono influenzare il traffico passeggeri, quindi, i profitti delle compagnie. E hanno bisogno di essere protetti, sia il profitto che l'azienda. Quindi la riduzione dell'aliquota esente da dazi interesserà principalmente il commercio transfrontaliero.

Tuttavia, se il costo o il peso delle merci importate è superiore agli standard specificati, i cittadini dovranno pagare un dazio del 30% del suo prezzo e 1 kg di peso costerà almeno 4 €. Quest'ultimo deve essere spiegato in modo più dettagliato.

Se stai trasportando un prodotto e il suo prezzo supera la norma consentita, ma allo stesso tempo si "adatta" ai chilogrammi indicati in peso, pagherai solo un dazio del 30% del valore totale del prodotto o delle merci . Se il peso della merce supera la norma stabilita e al prezzo che "rientra" nei limiti monetari assegnati, pagherai almeno 4 € per ogni chilogrammo "extra" del peso totale della merce o delle merci. Se sei sovrappeso e troppo caro, sei sfortunato.

È necessario chiarire che le norme per il tabacco e l'alcol importati non cambieranno e rimarranno le stesse di prima. I cittadini a partire dai diciotto anni potranno importare fino a 200 sigarette o 50 sigari, o 250 grammi di tabacco e 3 litri di alcol.

E questo è corretto, perché meno merci straniere entrano nel territorio della EAEU, più cittadini spenderanno soldi all'interno, e questo include accise e IVA, che è un bene per il bilancio. Ad esempio, solo in Russia, i turisti portano ogni anno 21 milioni di litri di alcol esente da dazio sotto forma di "souvenir".
  • Foto utilizzate: https://ru.depositphotos.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.