Ci hanno mentito per 70 anni? Chi era veramente Lenin?


La scorsa settimana, l'ex festa principale dell'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche, il prossimo anniversario della Grande Rivoluzione Socialista d'Ottobre, è stata tenuta da qualcun altro, che è stato quasi dimenticato da qualcun altro. Questa volta già centouno. Tuttavia, mi sembra che la società russa, e più di cento anni dopo, non abbia ancora deciso completamente cosa sia realmente accaduto allora.


In URSS, tutto era semplice e chiaro su questo argomento. Tutti coloro che hanno ricevuto un'istruzione sovietica lo ricordano per certo. Lenin è il grande e disinteressato genio della rivoluzione, che ha coltivato l'idea di liberare i popoli della Russia dalle catene dell'autocrazia quasi fin dall'infanzia, quando era ancora uno scolaro poco appariscente Volodya Ulyanov, e poi ha dedicato tutta la sua vita a questo e, di conseguenza, ha guidato e le masse. E la rivoluzione stessa, avvenuta nel 1917, è il più grande evento del XX secolo, che ha cambiato il corso della storia e ha dato all'umanità un nuovo percorso di sviluppo. Qualcosa del genere, secondo me, è apparso allora nei libri di testo di storia e, naturalmente, nelle nostre teste. Era questo assioma, che non necessita più di alcuna prova e non ammette dubbi. E noi, gli allora ottobristi, pionieri e membri del Komsomol, infatti, non avevamo dubbi al riguardo. Inoltre, per me personalmente, e per la maggior parte di quegli ex bambini sovietici con cui ho parlato di questo, la Rivoluzione d'Ottobre del 1917 è stata in qualche modo automaticamente associata al rovesciamento dell'autocrazia. Sì, l '"Aurora" ha sparato, poi c'è stato ripetutamente dappertutto e ovunque l'assalto glorificato al Palazzo d'Inverno, dove sedeva un certo "Governo Provvisorio", e così via ... Ma tutto questo era in qualche modo sfocato. Ricordo che abbiamo attraversato la rivoluzione "borghese" di febbraio in qualche modo di passaggio, dal momento che non sembrava aver cambiato nulla nel paese, cioè era ancora brutta. Ma poi è venuto Lenin, il partito bolscevico e la folla di marinai, soldati, operai e contadini dalla mentalità rivoluzionaria, che tutti insieme hanno realizzato tutto il più importante e grande. Ha cambiato il corso della storia.

Sì, c'è stata una sorta di prima guerra mondiale, ma anche sbagliata: "imperialista". E se la guerra era "imperialista" e la rivoluzione di febbraio era "borghese", allora non c'è niente di cui parlare, feriscono solo il popolo. Per quanto ricordo, eventi come la rivolta dei Decabristi o la rivolta sulla corazzata della flotta del Mar Nero "Principe Potëmkin-Tavrichesky", ciascuno separatamente è stato dedicato più tempo e attenzione nel curriculum di storia della scuola rispetto alla rivoluzione di febbraio e alla prima guerra mondiale messe insieme. Ma Lenin ei suoi soci promisero al popolo la pace, la terra ai contadini e le fabbriche agli operai, oltre all'espropriazione totale degli espropriatori, che poi, a quanto pare, avvenne per la gioia di tutti. Bene, cioè, la verità non è proprio tutti e non subito: alcuni ex espropriatori, reazionari e scagnozzi zaristi, naturalmente, con l'aiuto di invasori capitalisti stranieri, hanno resistito per un po 'di tempo, poiché non potevano venire a patti con il fatto che la gente comune in Russia all'improvviso era così bello. Era la guerra civile. L'abbiamo studiato anche nelle scuole sovietiche in modo sufficientemente dettagliato, come in un volume più ampio di quello "imperialista" del Primo Mondo. Ma tutto finì di nuovo con successo e correttamente, cioè con la completa sconfitta dei "Bianchi", l'emergere dell'URSS, il piano GOELRO, l'industrializzazione e la prosperità generale dei lavoratori e dei contadini. Naturalmente, questi fatti sono stati confermati da materiali d'archivio, molti lavori e studi scientifici seri, documentari e chi più ne ha più ne metta. Per non parlare di finzione e film, su cui siamo stati tutti cresciuti.

È stato tutto un mantra incrollabile per settant'anni. Ci siamo cresciuti, ci credevamo sinceramente, ne andavamo orgogliosi. I rivoluzionari erano idoli. E il Grande Lenin era qualcosa di così grande per noi che niente potrebbe mai essere più grande, come è stato dimostrato dal mausoleo sulla Piazza Rossa nel centro di Mosca e dalle infinite correnti di persone in fila solo per guardare LUI, il grande leader. la più grande rivoluzione del mondo.

Poi iniziò la "perestrojka" di Gorbaciov. Con esso, "glasnost" è arrivato inaspettatamente alla gente, che sembrava diffondersi a tutto e ovunque. Da qualche parte negli archivi, qualcuno ha trovato del materiale nuovo, precedentemente perso o classificato, e ha iniziato a pubblicarlo apertamente e liberamente. E poi all'improvviso si è scoperto che tutto si è rivelato non proprio come ci era stato detto settant'anni prima ... beh, cioè, sia Lenin che la Grande Rivoluzione stanno bene, ma lo zar, si scopre, non era un tale cattivo e uno strangolatore del popolo, e ha persino fatto qualcosa di utile. Ma poi lui e tutta la sua famiglia furono presi e uccisi da alcuni rivoluzionari particolarmente divergenti. A quanto pare si stavano vendicando per tutto l'orrore che l'autocrazia portava loro. Ma hanno ucciso la famiglia reale, compresi i bambini piccoli e persino alcune persone dai servi, per qualche motivo, quando il re stesso non era più un re. Inoltre, hanno ucciso senza processo o indagine, segretamente e così brutalmente che hanno deciso di scrivere il re stesso un martire per questo e canonizzare. Sì, a proposito, questo è tutto perché la chiesa, che prima era considerata anche reazionaria e antirivoluzionaria, si è anche più o meno "ricostruita", è entrata di nuovo in contatto con il popolo e le autorità e ha iniziato a convivere con tutte in armonia. Si è anche scoperto che tra le "Guardie Bianche" c'erano alcune persone abbastanza oneste che avevano persino indiscutibili servizi alla Patria. Si è anche saputo che nella prima guerra mondiale, si scopre, la Russia ha partecipato molto attivamente, molti dei nostri sono stati uccisi su diversi fronti, c'erano veri eroi e grandi comandanti, e se questa stessa rivoluzione non è avvenuta (vale a dire, la seconda, che è ottobre), lo era La Russia sarebbe molto probabilmente uno dei paesi vincitori di questa Grande, come veniva chiamata allora, guerra e avrebbe diritto a enormi riparazioni da parte dei tedeschi, e inoltre non perderebbe molti territori che più tardi, nella prossima guerra, di nuovo, con sangue e sudore per riconquistare la nostra gente. Sì, e non si sa se ci sarebbe stata una sorta di "prossima" guerra.

Poi la nostra ideologia, basata sulla più grande rivoluzione del ventesimo secolo, è crollata e con essa il più grande e potente stato del mondo chiamato Unione Sovietica. Si è scoperto che il percorso che abbiamo seguito per tutto questo tempo non era del tutto corretto. Cioè, generalmente non era cattivo, semplicemente non conduceva affatto dove tutti dovevano. Siamo diventati attivamente amici dell'Occidente. Si è scoperto che l'emigrazione, situata lì, in Occidente, è anche gente abbastanza normale e persino patrioti, già liberati dal giogo del comunismo, dalla loro patria, e per niente traditori, che quasi tutti erano considerati prima. Da loro, così come dai nostri nuovi amici occidentali e, naturalmente, dai dati d'archivio scoperti di recente, o di nuovo declassificati, il pubblico ha rivelato ripetutamente fatti terribili sulla rivoluzione, sulla guerra civile e così via ... , ci furono repressioni, molto sangue innocente fu versato, ma quello che era stato promesso, cioè la terra ai contadini e le fabbriche agli operai, nessuno dava a nessuno. Inoltre ne venivano portate via anche altre, spesso l'ultima, iniziava la carestia, molte persone morivano. L'élite comunista allo stesso tempo saccheggiò e vendette silenziosamente all'estero le riserve auree del paese, i tesori zaristi e i preziosi oggetti d'arte che erano nei fondi russi e nelle collezioni dei musei. Economia completamente crollato. L'Armata Bianca, con l'aiuto dei suoi alleati occidentali, cercò coraggiosamente ed eroicamente di resistere a tutto questo, ma ciò era impossibile quando i comunisti semplicemente "li annegarono nel sangue" del loro stesso popolo. La guerra civile è finita in questo modo. Il paese è stato lasciato a pezzi per molti anni dal "terrore rosso" comunista. E lo stesso Vladimir Ulyanov-Lenin, sebbene fosse un leader irrefutabile delle masse, come si è scoperto, per molti versi non era una persona molto adeguata, dicono, un sifilitico, che nella fase finale della sua vita ha già fortemente influenzato la sua attività cerebrale. E sebbene personalmente desiderasse sinceramente e disinteressatamente con le sue azioni di migliorare la situazione del suo paese natale e della sua stessa gente, alcuni dei suoi passi e delle sue decisioni non erano ancora corretti, il che portò a molti errori commessi durante la rivoluzione e la successiva costruzione di un nuovo sistema statale. Tutto questo, ovviamente, è stato dedicato anche a documentari, lavori scientifici basati su dati d'archivio inconfutabili, numerose pubblicazioni sulla stampa e, ovviamente, molte nuove fiction, film, serie televisive e così via.

E ora, nel 2018, io, ex cittadino dell'ex URSS, dopo tutto questo sopra, ho letto la nuova stampa russa e guardo gli ultimi documentari sui principali canali federali della televisione di stato russa, basati sull'accesso aperto (cioè di nuovo declassificato ) materiali d'archivio, sia nostri che occidentali, e ancora una volta non smetto mai di stupirmi davanti a questa "nuova verità che si sta aprendo". Il tema è sempre lo stesso: la prima guerra mondiale, Lenin, la rivoluzione russa. E cosa vedo? Se, ancora una volta, molto abbreviato e semplificato, vedo la seguente immagine:

Cento anni fa, così come adesso, i nostri "partner" giurati tedesco-anglosassoni erano principalmente interessati al crollo dell'Impero russo. A quel tempo, la ragione principale della Germania era il desiderio di alleviare la sua difficile situazione su due fronti, ritirando in qualche modo la Russia dalla prima guerra mondiale, in cui agì da potente attore, pur essendo alleata con Gran Bretagna, Francia e Stati Uniti. ... E gli allora "alleati" della Russia, rappresentati principalmente da inglesi e americani, l'obiettivo principale era eliminare sia la Russia che, di fatto, la Germania come possibili rivali nella "divisione della torta mondiale" in futuro. Inoltre, non è affatto importante in quali modi - se dare loro la massima distruzione reciproca sui campi di battaglia, o corrompere e rendere incapaci le strutture di potere all'interno di questi paesi, supportando tutti i tipi di correnti anti-statali e anti-governative. Quello che tutti, in effetti, stavano facendo. E, a quanto pare, con abbastanza successo. Ulyanov-Lenin e compagnia, contrariamente a tutto ciò che è stato detto e scritto in precedenza, non erano affatto una specie di argentieri, completamente devoti alla causa della rivoluzione e alla liberazione dei popoli della Russia dal giogo dell'autocrazia. Andavano all'estero, vivevano in grande stile, conducevano uno stile di vita piuttosto ozioso e immorale, cercando costantemente fondi per tutto questo. Non disdegnavano né il denaro criminale apertamente "sporco" derivante da rapine in banca o frodi finanziarie, né la sponsorizzazione dei servizi speciali di stati che erano in rapporti apertamente ostili con la Russia. L'obiettivo finale di queste persone sembrava essere il rovesciamento del regime, ma non del tutto disinteressato e semplicemente per il bene del popolo, vale a dire, con l'ascesa al potere di se stessi e in nessun altro modo.

Ecco perché, quando in Russia finalmente cadde l'autocrazia, a seguito della passata rivoluzione di febbraio, che in seguito fu chiamata "borghese", questi cittadini non indebolirono minimamente le loro attività "rivoluzionarie", in modo che, ad esempio, potessero aspettare come si sarebbero sviluppate le cose e cosa nuovo politico la situazione porterà il popolo russo, ma al contrario. Si sono resi conto che, a causa del caos nello stato e dell'indebolimento delle strutture di potere, potrebbe essere più facile per loro attuare i propri piani. E ad ogni costo. E poiché anche dopo il rovesciamento dell'autocrazia a seguito degli eventi del febbraio 1917, la Russia, con un nuovo governo più o meno democratico, non aveva ancora intenzione di lasciare la guerra, in quel momento Lenin era "molto in cammino" con la Germania. E i bolscevichi comunisti sotto la sua guida hanno concluso un accordo con i tedeschi. Per soldi. Contro la Russia, la loro patria. Mentre lei era in guerra con questa stessa Germania. E questo accordo è stato concluso a condizioni molto specifiche, che, a quanto pare, il compagno Ulyanov-Lenin ha poi elaborato al punto - e il ritiro del paese dalla guerra a condizioni vergognose, il trasferimento di enormi territori, e così via. E i tedeschi gli diedero in anticipo denaro e armi per la rivoluzione, e aiutarono anche a trasportare lui, i suoi associati e tutto il necessario per questa stessa rivoluzione nel territorio dell'Impero russo attraverso stati neutrali. Ma anche qui Lenin si è dimostrato un buon organizzatore - si è assicurato in anticipo e, in caso di imprevisto con i tedeschi, tramite un altro ardente combattente per l'idea, il compagno Trotsky, si è assicurato anche fondi di riserva - dagli Stati Uniti. E con questi stessi soldi nel nostro paese il 25 ottobre 1917 (secondo il vecchio stile) trionfò la giustizia del proletariato mondiale. Cioè, gli operai ei contadini, così come la parte progressista dell'intellighenzia, i quali, come si è scoperto, erano tutti "combattenti per il bene del popolo - i bolscevichi" guidati da Lenin stesso e immediatamente "lanciati", senza mantenere nessuna delle loro promesse pre-rivoluzionarie ... Come qualcosa come questo ...

E tutto questo è affermato sopra, ovviamente, dagli schermi televisivi e dalle pagine della stampa, e simili ci vengono presentati da storici seri, politici di alto rango, giornalisti e artisti famosi, come altre persone rispettate, a volte con gli occhiali, a volte in abiti e cravatte costosi , a volte senza ... E dicono che questa è tutta la nostra storia. E tutto questo, ancora una volta, si basa esclusivamente su fatti storici, che sono indiscutibilmente provati, su documenti e archivi, e su quelli molto diversi, sia per “noi” che per “loro” là, per “soci” cioè. Come puoi non crederci tutti?

Ma personalmente, sullo sfondo di tutto ciò, sorgono ancora alcune domande. Ebbene, ad esempio, che dire di ciò che è ancora un po 'più alto affermato in questo articolo, ci è stato detto poco prima, ma anche persone molto serie e rispettate? E a volte, anche in generale, le stesse che oggi ci portano questa "nuova verità". Poi hanno anche affermato che questa è la nostra storia, ed è esattamente così. Allora hanno mentito prima? Ci hanno costantemente mentito per tutta la vita di tre generazioni?

Personalmente, da me e da milioni di persone più esattamente come me, tutte queste persone serie e rispettate hanno prima preso tutto ciò in cui credevamo e di cui eravamo orgogliosi, per cui abbiamo rispettato il nostro paese, e poi hanno preso il paese stesso, insieme ad esso ideologia, bandiera e nome. Perché e perché dovrei credere a tutto questo adesso? Dov'è la garanzia che tra un paio d'anni, o anche decine di anni, qualcuno non troverà qualcosa in un archivio polveroso, non si declassificherà e tutto ciò non "risulterà" di nuovo completamente diverso? Dopotutto, quindi, non molto tempo fa, tutto è stato dimostrato anche da archivi, scienziati e tutti gli altri ...

Che cosa è questa storia? Mi dicono che questa è storia, questi sono fatti. Ma la storia ei fatti possono cambiare radicalmente più volte, letteralmente esattamente l'opposto, entro un paio di decenni? E tutto questo davanti alle stesse persone? In molte discussioni, in cui ho cercato di difendere la necessità di uno studio imparziale dei materiali storici, mi sono opposto al fatto che dicano che non si può studiare la storia senza riferimento alle credenze e alla situazione politica, senza guardare agli interessi del paese o delle persone, o entrambi insieme. Bene, ecco, tutto questo è un po 'più alto, solo che c'è una storia con un occhio alle credenze e agli interessi politici, ammira ... Sembra storia o più come propaganda? Secondo me, per il secondo, e nella sua forma pura.

Ma andiamo oltre. Ci sono già incongruenze con la realtà. Anche se crediamo che qui sia, finalmente, la vera verità, solo cento anni dopo è strisciata in superficie ed è apparsa davanti a noi in tutta la sua gloria o bruttezza, chi è allora Lenin? Chi era veramente l'uomo che giace ancora con noi sotto forma di mummia nel mausoleo sulla piazza principale della capitale, ancora il paese più grande del mondo, per il quale i monumenti sono ancora in piedi ovunque, e il suo nome è ancora pieno di tutto ciò che lo circonda? Torniamo agli ultimi fatti dell'ultima versione dello sviluppo degli eventi e prendiamo tutto questo come base. C'è una guerra con la Germania. Le nostre truppe stanno combattendo valorosamente contro il nemico su tutti i fronti. E anche, come si è scoperto, sul territorio di stati stranieri - su richiesta del governo francese alleato, e sul fronte occidentale, in Francia, fu inviato il Corpo di spedizione russo, dove ovunque, ovunque fosse arrivato, ha dimostrato esempi di valore militare ed eroismo nelle battaglie con l'esercito tedesco ... Allo stesso tempo, un certo gruppo di persone, cittadini russi (!), Guidati da un certo Vladimir Ulyanov, con lo pseudonimo di partito Lenin, essendo anche all'estero, nell'Europa occidentale, è attivamente sovversivo per rovesciare il sistema esistente nel suo paese, cioè in Russia.

Per il bene di raggiungere questo obiettivo, così come per il proprio benessere, questo gruppo stipula un accordo con il nemico della Russia nella guerra: il regime tedesco, attraverso i suoi servizi speciali. I servizi speciali della Germania forniscono a Lenin e ai suoi associati tutto il materiale, la propaganda e l'assistenza logistica possibili, poiché in questo particolare momento gli obiettivi di Lenin e dei tedeschi nel crollo del potere russo e nel ritiro del paese dalla guerra, anche a costo della sconfitta, coincidono completamente. I metodi di azione dell'organizzazione di Lenin: la creazione di varie scuole di propagandisti e terroristi rivoluzionari in Europa per il loro ulteriore trasferimento in Russia, propaganda disfattista tra le truppe al fronte, inviti alla resa o alla diserzione, conduzione di attività sovversive e corruttive all'interno del paese, spionaggio a favore della Germania, e poi e l'attuazione di una presa diretta del potere nello stato, con assistenza attiva, finanziamenti e assistenza dal nemico diretto della Russia, la Germania. Come si può chiamare tutto questo? ... È davvero la liberazione del paese dalla tirannia? ... Già vedo in anticipo come sarò mescolato, per usare un eufemismo, con escrementi per un simile confronto, ma ciononostante mi pongo la domanda: che cosa in questo caso, per significato, principi e metodi delle sue azioni, Vladimir Ilyich Ulyanov-Lenin si differenzia da un altro "combattente per la liberazione dei popoli della Russia dalla dittatura" con l'aiuto dei tedeschi e anche durante la guerra con la Germania, Andrei Andreevich Vlasov? ... Beh, naturalmente, tranne che i primi ci riuscirono, con sorpresa di molti e anche degli stessi tedeschi, ma i secondi no. Ad esempio, in base a tutte le ultime verità rivelate, mi sembra che ci siano pochissime differenze, se non per dire che sono quasi assenti. Solo per qualche motivo, uno che, in effetti, tutto questo, in effetti, è venuto fuori un tradimento della Patria e tutti i piani nemici ha portato a termine con successo fino alla fine, abbiamo un mausoleo e così via, e il secondo, che non è riuscito in tutto questo, Nel 1945 fu catturato in territorio ceco mentre cercava di andarsene ed essere utile agli stessi americani, poi condannato, impiccato, ed è oggi considerato uno dei traditori più vili e vergognosi della storia del paese. Dov'è la logica? O è solo che il vincitore ha sempre ragione, anche se è un puro traditore della Patria?

Chiedo scusa in anticipo per tutto questo a coloro che le mie riflessioni su questo argomento in qualche modo hanno toccato o offeso, ma, dovete essere d'accordo, partendo dal fatto che ora siamo nuovamente offerti come una storia vera, queste conclusioni e domande sono in qualche modo se stesse da soli si suggeriscono. Cioè, Lenin è un traditore? O tutto questo può essere interpretato in qualche altro modo? Posso solo immaginare che tipo di maghi siano, che ogni volta così nel tempo cercano in qualche archivio senza fondo e declassificano sempre materiali veritieri che si adattano alla situazione politica attuale. Ma questa volta, secondo me, sono stati cercati e ulteriormente classificati in una situazione molto spiacevole: si scopre che o tutto ciò che ci viene offerto ora poiché la nostra storia è una menzogna spudorata, o un disgustoso traditore del nostro paese è stato disteso nel mausoleo sulla Piazza Rossa per tutto questo tempo. Non ho simpatia per V.I. Lenin, o le idee comuniste in generale, ma voglio ancora credere di più nella prima opzione. In primo luogo, in qualche modo ci siamo abituati e in secondo luogo, come si suol dire, è un peccato per lo stato ...

L'ultimo, come sembra ora, il pilastro incrollabile della conservazione del patriottismo in Russia, sullo sfondo di tutto questo, oggi è la Grande Guerra Patriottica e l'impresa del nostro popolo in essa. E dov'è la garanzia che dopo un po 'qualcuno non rivedrà tutto di nuovo sulla base dei "fatti declassificati rivelati" e qualcuno come Vlasov non entrerà negli eroi? Dirai di no, addirittura griderai: "Questo è impossibile!", E, apparentemente, mi accuserai di bestemmia e di tutti gli altri peccati mortali. Ma ti ricordo che io stesso, una trentina o poco più anni fa, avrei gridato la stessa cosa se qualcuno avesse cercato di presentarmi su Lenin e la rivoluzione, qualcosa di simile a quello che abbiamo oggi in televisione sul federale canale. E più recentemente, nessuno avrebbe potuto immaginare che i nostri fratelli e vicini in Ucraina avrebbero demolito monumenti ai soldati e comandanti sovietici, e gli eroi sarebbero stati il ​​nazista Stepan Bandera o uomini delle SS naturali come Shukhevych e soldati della 14a divisione tedesca Waffen-SS " Galizia ". Potrebbe essere venuto in mente a qualcuno durante l'era sovietica? Non poteva, ovviamente, nemmeno in un incubo. E da dove viene tutto questo? E tutto questo non è altro che i frutti e le conseguenze dirette dello "studio" e della presentazione della storia attraverso il prisma di certi "interessi nazionali e politici". Il patriottismo e l'amore per la Patria si basano su questo. Là. Attualmente. Solo nessuno pensa che con una tale ripetizione di storia "castrata" o "politicamente corretta", il patriottismo sarà tra un paio d'anni, quando qualcuno deciderà di riscriverlo tutto di nuovo per il bene di una nuova situazione politica.

Può essere ancora più corretto studiare la storia così com'è? E amare il tuo paese con tutto ciò che è accaduto nella sua storia, con gli exploit, con gli errori e persino con i crimini? E costruire su questo patriottismo e amore per la Patria? Penso che abbiamo abbastanza imprese reali e grandi risultati di cui essere orgogliosi e lodarli. E se metti a tacere o abbellisci gli errori, in seguito, quando ancora vengono a galla, possono sorgere dubbi in generale su tutto ciò che ci è stato insegnato e su ciò che ci è stato educato. Se menti all'inizio della storia, dov'è la garanzia che sarà vero alla fine? Allo stesso modo, è successo dopo il crollo dell'Unione Sovietica e il degrado della sua intera ideologia: abbiamo quasi perso tutto in una volta, e la storia nazionale, l'orgoglio, il patriottismo e persino i valori universali. Qualcuno vuole ripetere il livello morale degli anni Novanta? Io personalmente no.

Come questo. Secondo me c'è qualcosa a cui pensare. E a coloro che studiano e leggono la storia, ea coloro che cercano di scriverla e insegnarla ...
171 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. mamma Офлайн mamma
    mamma (Mikhail Savinykh) 14 November 2018 12: 34
    -17%
    Ulyanov-Blank era un abbandono (una madre per tangenti in un'immagine naro pasticciava suo figlio un diploma di stage), con il suo complesso di inferiorità, fu portato via dal materialismo volgare (quasi marxismo), afferrò agilmente il potere che giaceva nel 1917. L'emigrazione non voleva tornare alla povertà, come i suoi compagni d'armi semi-alfabetizzati - all'esilio, ai lavori forzati. Pertanto, ha messo il suo straordinario talento di scrittore sulla conservazione del potere. Ha interrotto il corso naturale di sviluppo dello stato e per 70 anni ha nutrito le persone con sciocchezze, zombificate. Nel 1993 hanno confessato che stavamo costruendo il capitalismo. È vero, nella fase iniziale, selvaggio!
    1. S.V.YU Офлайн S.V.YU
      S.V.YU 14 November 2018 15: 34
      +8
      Bene, hai sbottato! Solo TU sei il FALLIMENTO!
    2. LeftPers Офлайн LeftPers
      LeftPers (Anton) 15 November 2018 08: 22
      +7
      Siamo nati e cresciuti sotto il socialismo, abbiamo vissuto bene, eravamo liberi e uguali, e tutti i tipi di spazzatura sono iniziati negli anni '80 sotto Gorbaciov. E il 99% della popolazione russa vuole vedere questo capitalismo nella sua tomba.
      1. Yusufhoja Офлайн Yusufhoja
        Yusufhoja (Yusufhoja) 17 November 2018 14: 50
        +2
        Giustissimo, la vera storia di nessun paese non esiste, perché sarà sempre distorta al di là del riconoscimento. Devi operare con i fatti della tua vita, non c'è altro modo. Posso affermare che il socialismo che Lenin sognava era nondimeno costruito e diede i suoi frutti. Le persone erano uguali in termini di diritti, istruzione, medicina, alloggio e molto altro erano disponibili, lo stato era potente, le persone erano felici. Tutto è andato perso in un istante. Tutti quelli che non hanno vissuto in questo momento non possono capirlo e non ha senso spiegare. Scusate.
      2. nznz Офлайн nznz
        nznz (Igor) 13 August 2019 11: 01
        +1
        Gorbaciov ed Eltsin rimarranno traditori nella memoria del popolo, ma non perché l'URSS sia stata tradita, ma perché hanno seguito il percorso imposto e l'hanno rovinato invece della trasformazione. Per quanto riguarda la tua dichiarazione sull'URSS che tutto era zucchero - beh, cosa stai ... Hai dimenticato Medunov, affari del cotone, Shchelokova e così via - c'erano molte cose brutte, la cosa principale era la casta. La carriera aveva priorità chiare - partito - avanti, non partito - no. Per 4 lavoratori, solo 1 ingegneri e tecnici potevano partecipare alla festa. Lo strato non era amato, l'egemone era tutto. Anche se si è soffiato il naso con 2 dita e le ha asciugate culturalmente con un fazzoletto. L'ubriachezza domestica del tipo di pagamento anticipato fiorì. Secondo il tenore di vita, la divisione era la stessa: l'élite del dipartimento amministrativo e del partito era rifornita da 200 sezioni di GUM a distributori speciali. Saldatura, ecc. E così - in tutto. Questa non è la cosa migliore per cui lottare. E differisce poco dalla situazione attuale. Là il carrierismo ha permesso di ottenere qualcosa, oggi - furto e frode - non un solo ricco ha un capitale netto, no. L'unica differenza è che oggi questa distanza è scarsa: i ricchi sono ipertrofizzati e le persone sono giustamente preoccupate.
    3. A.Lex Офлайн A.Lex
      A.Lex (Informazioni segrete) 15 November 2018 09: 14
      +3
      mumiee (Mikhail Savinykh), ... si presume che ti chiamino davvero Boris Savinkov ... si scopre che in qualche modo sei sopravvissuto a quegli anni? ...
    4. San Valentino Online San Valentino
      San Valentino (Valentin) 2 gennaio 2019 20: 08
      +2
      Beh, tu, Misha, non conosci affatto la storia. Vladimir Ilyich ha comprato il suo diploma nel passaggio della metropolitana di Mosca da lavoratori ospiti in visita dall'Ucraina ... È a causa di queste "piccole cose" che distorci tutta la nostra storia.
    5. bart Офлайн bart
      bart (bart) Aprile 15 2019 19: 03
      +1
      E dove l'hai preso che è un abbandono !? In termini di circolazione totale delle edizioni a stampa, le opere di Lenin sono al terzo posto nel mondo dopo la Bibbia e gli scritti di Mao Zedong. Indipendentemente dalla valutazione positiva o negativa delle attività di Lenin, anche molti studiosi non comunisti lo considerano lo statista rivoluzionario più significativo nella storia del mondo.
      Nel 1879-1887, Vladimir Ulyanov studiò alla palestra Simbirsk, guidata da FM Kerensky, padre di AF Kerensky, il futuro capo del governo provvisorio (1917). Nel 1887 si diplomò al liceo con una medaglia d'oro ed entrò nella facoltà di giurisprudenza dell'Università di Kazan. Nel suo certificato di maturità, c'è solo un quattro - per logica. Nel 1885, l'elenco degli studenti della palestra indicava che Vladimir era “uno studente molto talentuoso, diligente e accurato. Funziona molto bene in tutte le materie. Si comporta in modo approssimativo "(Estratto dalla" Lista dei condotti e degli appartamenti degli studenti dell'12 ° grado della palestra di Simbirsk. "Herbert Wells ha notato l'eccellente conoscenza di Lenin di XNUMX lingue, compreso il latino!
      Cosa le fa pensare che Lenin vivesse in esilio in povertà! ??? L'organizzazione che dirige aveva filiali in tutto l'Impero russo, il denaro sotto forma di contributi raggiungeva fino a 300 mila rubli in oro all'anno e l'espropriazione di Tiflis - l'attacco il 13 giugno (26) 1907 a Tiflis alla carrozza del tesoro durante il trasporto di denaro dall'ufficio postale alla filiale di Tiflis dello Stato banca. L'attacco è stato effettuato dai bolscevichi sotto la guida di Kamo ed è riconosciuto come uno dei più rumorosi durante la rivoluzione del 1905-1907. Al tasso di cambio del 2012, sono stati rubati circa 5 milioni di dollari.
      L'espropriazione è stata organizzata da un certo numero di leader bolscevichi, tra cui Vladimir Lenin, Joseph Stalin, Maxim Litvinov, LB Krasin e AA Bogdanov. Lo scopo dell'espropriazione era rifornire il registratore di cassa del partito. Il giornale Iskra è stato pubblicato a proprie spese, se Lenin avesse dovuto vivere in esilio, avrebbe avuto abbastanza soldi per la vita! Non parlare di povertà! La rivoluzione in un enorme paese è costata un sacco di soldi, e dopo la rivoluzione, la guerra civile, la lotta contro l'analfabetismo, GOERLO, Dneproges e così via. Non ha sollevato il potere che giaceva sul terreno, ha combattuto, si è seduto in esilio, ha vissuto in esilio e così via. Ha dato la vita in nome del popolo e della rivoluzione! Avresti approfondito l'argomento prima di defecare sulla storia del tuo paese!
      1. nznz Офлайн nznz
        nznz (Igor) 13 August 2019 11: 05
        0
        Viveva normalmente. Ho letto che ce n'era abbastanza per la birra, per 2 amanti (Nadya e Inessa), per le prostitute - loro, scemi, tenevano anche delle ricevute - negli anni '80 tutto ciò che era proibito veniva alla luce del giorno. Non biasimo: un uomo è un uomo, solo il Lenin verniciato è già completamente cattivo ...
  2. Yuri Simonov Офлайн Yuri Simonov
    Yuri Simonov (Yuri Simonov) 14 November 2018 13: 17
    +4
    Nella storia di QUALSIASI paese, ci sono stati casi di presa del potere da parte di criminali, traditori e feccia e il mantenimento di questo potere in modi diversi per periodi di tempo diversi. Nella storia della Russia c'era il Falso Dmitry, in Inghilterra Cromwell, in Francia Napoleone e chi più ne ha più ne metta. Molti di loro hanno ancora monumenti solo perché le persone si prendono cura della loro storia, non buttandone fuori nemmeno pagine vergognose. In quale altro modo? Dopo tutto, l'amore per la Patria include il rispetto per la sua storia nella sua interezza.

    Si prega di leggere di più su questo problema nel mio articolo "Sul meccanismo della tragedia del 1917" al link http://quovadis.ucoz.com/publ/6-1-0-148 con un'aggiunta su come la tragedia del 1917 è collegata con le tragedie del 1941 e del 1991.
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 14 November 2018 13: 26
      -4
      Napoleone e Cromwell hanno ceduto il loro paese durante la guerra al nemico con una precedente cospirazione per denaro? Hai dato territorio al nemico? Sì, ci sono monumenti a persone diverse, ma qui non stiamo parlando solo di monumenti, abbiamo un monumento a Lenin da qualche parte? Qui, a mio avviso, il confronto non è molto adeguato ...
      1. Darkhobbit Офлайн Darkhobbit
        Darkhobbit (Michail Zvyozdochkin) 20 November 2018 00: 19
        +4
        Esistono prove reali che Lenin "abbia consegnato il suo paese durante la guerra al nemico previo accordo per denaro"? Anche il fatto che potrebbe ricevere denaro non sono sufficienti per una simile dichiarazione. Una cosa è una sorta di accordo temporaneo, un'altra è la resa del paese.
        1. nznz Офлайн nznz
          nznz (Igor) 13 August 2019 11: 14
          +1
          Temo che scriverò volgarità - cioè il noto e banale, ma ho visto diversi film sul Piano Parvus - prima la BBC, a cui non credevo, e poi il nostro domestico - che praticamente non smentisce nulla. Così Lenin - ha lavorato con i soldi della Germania - e ha lavorato, dando alla vergognosa Brest - il mondo lituano i territori della Germania russa - più di quanto avevano prima della guerra. Un paese vincente (Russia) sullo sfondo della rivoluzione interna della Germania (disordini ad Amburgo, ecc.) - e improvvisamente abbiamo perso. C'è una versione in cui Parvus chiedeva per sé un posto del Ministero delle Finanze nel governo - a cui Lenin, incoraggiato, lo mandò. Per cui ha pagato con un attentato alla vita. Non nell'argomento, ma è stato sorprendente che Fanny Kaplan avesse una relazione con Dmitry Ulyanov ... come tutto è intrecciato ..
          Per quanto riguarda un altro rivoluzionario Trotsky, questa banca in generale in America ha aperto e ha fatto sedere un cognato, tutte le operazioni finanziarie - tutto è passato solo attraverso di lui. Trotsky visitò anche l'America - rimase con tutta la famiglia. La sua arroganza, la maleducazione era estrema. I servitori dell'albergo gli sputavano nella zuppa per essersi comportato come un vero padrone di schiavi. Trotsky stava lavorando sui prestiti di Amerovsky - abbandonando la concessione - ricordi il "capo della Chukotka"?

          Come doo doo, signor Stenson!

          È così che hanno tirato fuori le pellicce da Chukotka e altri luoghi ricchi per le perline. Per molto tempo nessuno ha messo nelle loro mani monete d'oro sudate.
      2. Denis818 Офлайн Denis818
        Denis818 (Denis Maksimov) 5 può 2019 15: 17
        0
        Vedi come ti passano accanto i comunisti, non vogliono conoscere la loro storia, la verità fa male ai loro occhi, le persone dell'oscurità hanno paura della luce (una pallottola d'argento, per così dire, a proposito, il cervello in traduzione è materia grigia), puoi ovviamente indossare occhiali color rosa, ma come può la stessa Russia permettilo (anche se una persona ha bisogno di molta conoscenza per essere felice personalmente?). Presta attenzione al vuoto: ovunque dilettanti, come se non ci fosse abbastanza "potenza di calcolo" e conoscenza per fare la cosa giusta, in modo creativo. Dopotutto, molto può davvero essere cambiato molto rapidamente. A proposito, è chiaro che, nonostante i "ben noti" collegamenti informali tra Lenin e Kerensky, erano davvero tali "antagonisti" ideologici, e il pensiero suggerisce che sebbene Kerensky stesse preparando la resa del potere ai bolscevichi, il lavoro del governo provvisorio era come così è stata paralizzata da un gruppo di soldati ribelli ubriachi sotto stretta guida, con i quali nessuno poteva fare nulla. La connessione tra Kerensky e Lenin può essere paragonata alla connessione tra Massoneria e comunismo, possiamo dire che sono fenomeni correlati. Solo la Massoneria è un prodotto per le élite (lavaggio del cervello, reclutamento, connessioni), un prodotto tossico anche con obiettivi chiari. Kerensky ha detto che la famiglia reale sarebbe stata rilasciata all'estero, ma lo stesso giorno ha arrestato tutti. Mi sono anche piaciute molto alcune citazioni di coloro che chiedevano la distruzione dell'esercito. In generale, il progetto comunista, a mio avviso, aveva obiettivi abbastanza precisi, utilizzava gli interessi di grandi gruppi per penetrarli, come un virus che prende le forze del villaggio e utilizza le risorse dell'organismo stesso. Di nuovo, lo dico senza negare l'idea del socialismo in generale, che i comunisti hanno fatto deragliare. Non ci sono infrastrutture per lui, nessuna base, quello che c'è nel mondo finalmente fa schifo. Ma c'è un punto di esperienza di successo. Ma il nostro paese è una colonia: o non verrà utilizzata o ci sarà un sabotaggio. Di nuovo, è più probabile che lo sia. conservazione del settore privato, tutto può essere fatto nel capitalismo. C'è ancora la confisca in Bielorussia, o il livello delle tasse nel settore può infatti portare alla nazionalizzazione, ecc. eccetera. regolamento.
  3. Bezobrazoff Офлайн Bezobrazoff
    Bezobrazoff (Eugene) 14 November 2018 13: 20
    +8
    Alexey, stai facendo le domande giuste. E per capire la nostra storia, tu stesso devi comprendere il tuo atteggiamento nei confronti degli eventi. Secondo me, tutta la nostra storia è molto drammatica. E in particolare gli eventi che hanno preceduto la Rivoluzione d'Ottobre. Prendi la situazione dei contadini. Sebbene la servitù fosse stata abolita nel 1861, in realtà i contadini rimasero servi. Cioè, il 95% della nostra intera popolazione era schiava all'inizio del XX secolo. E tutti quanti seminavano costantemente semi di sentimenti rivoluzionari in questo terreno fertile. Lenin fu il rivoluzionario di maggior successo, ma prima di lui c'erano una carrozza e un carretto. Anche Alessandro II fu fatto saltare in aria dai rivoluzionari nel 20, ma non dai bolscevichi, ma dai loro lontani predecessori, la "Narodnaya Volya". E con un sostegno così eccellente da parte della popolazione, vi ricordo che il 1881% erano schiavi, l'Impero russo fu trascinato nella prima guerra mondiale, infatti, in una resa dei conti che non lo riguardava affatto. La gente non voleva combattere, perché non capiva per cosa stava combattendo. E poi i bolscevichi hanno offerto libertà, terra e morte all'odiata borghesia. Naturalmente, le persone hanno fatto la scelta giusta. E non abbiamo il diritto di condannarlo
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 14 November 2018 13: 36
      -4
      Eugenio, grazie per il commento. Ma non condanno in alcun modo le persone, la scelta, ecc. A me interessa solo il modo di condurre. Nello specifico, tradimento e collusione con il nemico, se tutto questo fosse realmente accaduto. Se leggi il manifesto di Praga di Vlasov, anche le promesse erano molto buone, cioè anche lui ha fatto tutto bene? Ma semplicemente non ha funzionato? Allora perché condanniamo Vlasov? Anche lui sembrava volere del bene? ..
      1. Bezobrazoff Офлайн Bezobrazoff
        Bezobrazoff (Eugene) 14 November 2018 14: 17
        +5
        Non seguirono i bianchi nel 1918, né lo fecero nel 1944. Nel 1944, l'autorità di Stalin era tale che gli americani temevano seriamente che tutta l'Europa sarebbe caduta sotto l'URSS.
        1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
          Pishenkov (Alex) 14 November 2018 14: 28
          0
          Eugene, capisco cosa intendi. Ma non si tratta di quello. E in questo caso particolare, mi dispiace che la redazione abbia cambiato il mio nome originale, e questo, infatti, il significato dell'articolo stesso, che originariamente si chiamava E ancora sulle lezioni della storia. Per il 101 ° anniversario della Rivoluzione d'Ottobre. In generale, non si tratta affatto di Lenin, e non di Vlasov, ma di cosa e come siamo costantemente "nutriti" come una "storia" ... E per quanto tempo continuerà tutto questo e per quanto tempo possiamo in questo caso scendere ...
          1. Bezobrazoff Офлайн Bezobrazoff
            Bezobrazoff (Eugene) 14 November 2018 15: 55
            +4
            Se più persone capiscono cosa sta succedendo, allora c'è speranza per il meglio.
            1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
              Pishenkov (Alex) 14 November 2018 16: 06
              -2
              ... ma se la stragrande maggioranza non capisce niente, allora è molto debole ...

              Cioè, se questa maggioranza ogni volta crede devotamente in quello che dice in TV, anche se contraddice completamente ciò che è stato detto lì, lo stesso e relativamente di recente ...
          2. Darkhobbit Офлайн Darkhobbit
            Darkhobbit (Michail Zvyozdochkin) 20 November 2018 00: 14
            +3
            Oh, questo è tutto ... Lo confesso, all'inizio mi "aggro" solo sul nome. Era molto simile al titolo del successivo materiale tipico sull'argomento "come i dannati commissari liquidi con denaro tedesco hanno rovinato il sacerdote-zar e ucciso la gente per 70 anni", di cui ci furono molti divorzi. E l'inizio dell'articolo era molto simile a quello, ma qualcosa mi ha fatto leggere fino alla fine. Vedo che mi sbagliavo su questo.
            Secondo me, in qualche modo molto ingenuamente vuoi ottenere una "storia senza propaganda" o "una storia senza ideologia". Questo semplicemente non esiste, ahimè. È solo che da qualche parte c'è una visione unilaterale, e da qualche parte si trova apertamente. E il numero di questi ultimi, a mio avviso, è notevolmente aumentato negli ultimi anni. I comunisti da qualche parte hanno mentito su sciocchezze, ahimè (essendosi per lo più feriti), ma in sostanza avevano ragione.
            E lo zar-padre ... Se il 9 gennaio 1905 fosse andato al popolo e non avesse permesso alle sue truppe di sparare contro manifestanti pacifici, avrebbe avuto la possibilità di dirigere il paese lungo un pacifico percorso di sviluppo. Ma non ne aveva bisogno, voleva rimanere un autocrate. Ha scelto il proprio destino. Non giustifico le riprese della famiglia reale. Ma il fatto che ora lo abbiano fatto diventare un santo è uno sputo così saporito sulle tombe di persone morte il 9 gennaio e in un tritacarne che è stato poi avvolto. Se vuoi essere eterno schiavo impotente, onora Nicola II. Se vuoi essere cittadino del tuo paese, togliti la pasta dalle orecchie.
        2. Kairat Maksat Офлайн Kairat Maksat
          Kairat Maksat (Kairat Maksat) 16 November 2018 06: 52
          +2
          Dovevamo andare fino in fondo e catturare tutta l'Europa ...
          1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
            Pishenkov (Alex) 16 November 2018 13: 51
            0
            Se parli di Lenin e della rivoluzione, l'hai provato, ma non ha funzionato ...

            Se sulla seconda guerra mondiale, è un peccato che non ci abbiano provato, potrebbe venire fuori ...
      2. S.V.YU Офлайн S.V.YU
        S.V.YU 14 November 2018 15: 38
        +4
        Vlasov, semplicemente, ha salvato la sua PELLE! Non ha aiutato! Hanno impiccato il bastardo!
      3. Volkonsky Офлайн Volkonsky
        Volkonsky (Lupo) 18 November 2018 14: 39
        +4
        Lesha, l'articolo, come sempre, parti! Il testo scorre molto fluido, non si stanca, anche se i segni sono forza bruta. Hai sollevato il tema eterno. Viviamo in un paese con il più imprevedibile, no, non il futuro, ma il passato. Affrontarla. A proposito, non escludo che l'attuale interpretazione della storia, con Lenin, che ha utilizzato finanziamenti esterni per i suoi scopi non puramente egoistici (credo che fosse ancora un fanatico idealista, ma non un utopista, come la storia ha dimostrato), sia corretta, sebbene possa e non definitivo. Il confronto con Vlasov non è corretto, poiché nessuno ha fatto prigioniero Lenin, lo ha chiesto lui stesso, e Vlasov ha avuto la possibilità di scegliere se ripetere l'impresa del generale Karbyshev o diventare un traditore. Ha scelto quest'ultimo, da qui il nostro atteggiamento nei suoi confronti.

        Commento precedente Comrade Penso che Uglikoff abbia ragione e rifletta l'essenza del problema. Non ho imparato il resto dei kamment, ma il loro numero dice che Compagno Ruslan sa cosa sta facendo. Il nome provocatorio e una bella immagine hanno fatto il loro lavoro: tu sei il leader della simpatia del pubblico. Mi ha persino superato e pochissime persone hanno successo qui. Congratulazioni! Il resto è personale.
        1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
          Pishenkov (Alex) 18 November 2018 23: 23
          0
          Grazie per il commento. L'unica cosa di cui mi dispiace è che a causa del nome gli accenti si sono spostati: da una storia imprevedibile alla personalità di Lenin, Vlasov, ecc.
      4. Darkhobbit Офлайн Darkhobbit
        Darkhobbit (Michail Zvyozdochkin) 20 November 2018 00: 33
        +2
        Alexey, non sei il primo a confrontare Lenin con Vlasov, Solzenicyn era malizioso su questo argomento.
        A mio parere, la principale differenza tra Vlasov e Lenin è ovvia. Vlasov era una pedina, Lenin era un giocatore. Vlasov iniziò come ufficiale dell'esercito zarista, poi "il miglior generale stalinista", poi, catturato, "vide la luce" all'improvviso e andò a salvare la Russia. Anche se non ci soffermiamo sul presupposto più semplice che stesse semplicemente salvando la propria pelle - in ogni caso, non sembra che avesse una posizione indipendente.
        Lenin, tuttavia, fu un marxista per tutta la vita, preparando una rivoluzione socialista, anche se non pensava che le condizioni per essa sarebbero maturate così presto. Anche se ha stretto qualche alleanza temporanea, è ovvio che vinse Lenin, e non gli "alleati". E dopo la vittoria? Costruire l'economia, elettrizzare, sradicare l'analfabetismo, le scuole, gli ospedali, i campi per bambini e tutto questo sotto la protezione di un potente esercito - insisterete seriamente che ciò è stato fatto dai seguaci di un uomo il cui elemento è "il tradimento e la collusione con il nemico"?

        Ho molte lamentele sul Partito Comunista. Ma parlare di "tradimento dei bolscevichi" spetta a chi vuole vedere i propri compatrioti come schiavi. Sei contro le autorità: un traditore! Raggiungere alcuni diritti: un traditore! Sì, ora c'è una grande richiesta sociale per tale propaganda, cosa possiamo dire ...
        1. Yuri Nikonov Офлайн Yuri Nikonov
          Yuri Nikonov (yuri) 30 dicembre 2018 10: 56
          +2
          Sono d'accordo quasi al 100% con te. Si sono solo dimenticati di scrivere che i bolscevichi hanno riunito l'Impero russo (URSS), e questo è il loro merito, perché a quel tempo quasi tutta l'Europa stava combattendo contro di loro. E dopo la morte di Lenin, la Russia ha fatto un grande balzo in avanti nell'industrializzazione, nella scienza, ecc. Sì, puoi trattare Lenin e Stalin in modi diversi, ma non puoi togliere una cosa, il paese è diventato un leader mondiale; a differenza dell'attuale dolore dei leader.
          1. LavaLava Офлайн LavaLava
            LavaLava (Alex Olèsov) 3 può 2019 14: 30
            +1
            strizzò l'occhio Quindi aspiranti leader non sono fuori dagli schemi, come i diavoli balzarono in piedi ... In secondo luogo, è bene diventare leader mondiali, solo non a scapito di assistenza finanziaria e leader politici di dubbia persuasione ... ricorso
    2. Denis818 Офлайн Denis818
      Denis818 (Denis Maksimov) 5 può 2019 15: 24
      0
      Cosa stai mentendo? Nel 1861 solo il 30-35% della popolazione era della gleba, e all'inizio del secolo, ancor più nel 1913, non lo erano. Che cazzo è il 95%, bugiardo? Non è necessario spiegare chi sono i membri della "Narodnaya Volya", li ho visti tutti, incl. in una bara, questi sono essenzialmente i bolscevichi, e la parola "bolscevichi" è uno strumento di marketing, come la parola "Narodnaya Volya", sono tutte sciocchezze.
  4. Anton Kunitsyn Офлайн Anton Kunitsyn
    Anton Kunitsyn (Anton Kunitsyn) 14 November 2018 13: 51
    +1
    Un bravo ragazzo stava scrivendo. L'insegnante a scuola lo ha elogiato, perché tutti hanno allungato a malapena un tema per una pagina e mezza e lo ha spalmato su quattro fogli. Ma ovviamente non leggerò questa grafomania. Insomma, scrivi nei commenti o in VK, scarta qualcuno che Lenin era veramente secondo il parere di questo viaggiatore.
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 14 November 2018 14: 00
      +1
      ... a quanto pare, tu, Anton, non hai tirato fuori questi uno e mezzo ...
    2. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Lupo) 18 November 2018 14: 45
      +4
      Tovarisch giudica sempre un libro dalla copertina, ma un film dal titolo? O tovarisch non è un lettore, ma uno scrittore? Bene, allora è chiaro perché leggere qualcuno, è meglio rileggere te stesso come grande ... "Oh, quante meravigliose scoperte lo spirito dell'illuminazione sta preparando per noi ..." (c) Questo non è Pushkin per te!
      1. LavaLava Офлайн LavaLava
        LavaLava (Alex Olèsov) 3 può 2019 14: 33
        0
        scusa sentire

        Oh, quante meravigliose scoperte abbiamo ...
        E l'esperienza è figlia di errori difficili ..

        Da solo aggiungerei: e costoso ... per inerzia che non si calma.
  5. Sharikov Polygraph Poligrafovich 14 November 2018 14: 31
    -6
    Ebbene, la versione odierna degli eventi con la partecipazione di Blank e Bronstein è la più affidabile, se non altro perché completamente priva di ogni eroismo, alto pathos e altre cazzate ideologiche.
    Dopotutto, la geopolitica mondiale è sempre sporca e ogni persona è sempre peccatrice, sfortunatamente ...: - (((
    E NON intendo andare adesso e strangolarmi immediatamente dal dolore, ma smetterla di scolpire persone sante e giuste per me stesso da personaggi storici reali nella mia mente.
    NON sto affatto parlando del significato religioso di questa parola. Non sono affatto un credente ...
    È solo che ci sono peccatori in misura maggiore e ci sono peccatori in misura minore ...
    E ci sono anche peccatori ASSOLUTI in cui è difficile trovare almeno qualcosa di positivo ...
    E sembra che Blank sia solo uno di questi ultimi ... Insieme a Bronstein ...

    Quando il VKP (b) era l'RSDLP (b), allora anche allora inizialmente consisteva
    di 2 gruppi della criminalità organizzata in concorrenza reciproca: un gruppo criminale organizzato separato di Blank e un gruppo criminale organizzato separato di Bronstein.
    L'OCG di Blank si alimentava dallo stato maggiore di Zweites Reich e dai banchieri di Berlino, e l'OCG di Bronstein si alimentava dall'MI6 e, di conseguenza, dai banchieri di Londra e New York.
    Entrambi i gruppi della criminalità organizzata erano antagonisti inconciliabili, come i loro proprietari, ma furono costretti ad agire insieme nella sacra lotta contro il regime sanguinario e resistere a vicenda ...
    E a chi di loro si stava rivolgendo, divenne chiaro già alla firma della pace di Brest nel marzo 1918, i cui ardenti sostenitori erano Blank ei suoi complici e i cui non meno ardenti oppositori erano Bronstein ei suoi complici.
    Ma dopo 9 mesi, per puro caso, il gruppo criminale organizzato di Blanca rimase senza i suoi padroni di Berlino e lì si resero subito conto che da ora in poi non dovevano nulla a nessuno, e miracolosamente li convinsero a nutrire loro un vasto territorio che misura 1/6 della terra terrestre, e di conseguenza Si è subito impegnato a proteggerla dai concorrenti, perché, come sapete, eventuali ragazzi sono obbligati a difendere il territorio in cui si nutrono, in modo da NON morire di fame.
    Vedendo questo, i ragazzi del gruppo criminale organizzato di Bronstein confluirono gradualmente nel gruppo criminale organizzato di Blank di maggior successo.
    Ma lo zio Yos baffuto, grazie a Dio, ripulì questi Bronstein deserti nel 1937-1939, e un anno dopo ripulì il loro padrino in fuga in Messico.
    È un peccato che lo zio Yos non abbia ripulito la pianta di mais panciuto di Nikita in tempo ...: (((
    1. S.V.YU Офлайн S.V.YU
      S.V.YU 14 November 2018 15: 42
      +4
      Sei ignorante! Ulyanov-Lenin, non poteva in alcun modo portare il nome Blank! Dopotutto, è dalla parte materna e al terzo ginocchio! Sì, e gli ebrei, nell'impero russo, non potevano avere una nobiltà e svolgere il servizio del sovrano!
      1. Sharikov Polygraph Poligrafovich 15 November 2018 06: 19
        -4
        Svegliati, la croce potrebbe TUTTO !!! Sei il nostro scienziato ...
        Gli incroci e la nobiltà furono acquistati e serviti come ufficiali.
        E c'erano soprattutto molti di quelli nella flotta.

        Smettila di ripetere le storie del KPSS.
        La madre di Blank era una donna ebrea di razza etnica, e non era affatto di terza generazione.
        1. S.V.YU Офлайн S.V.YU
          S.V.YU 15 November 2018 10: 56
          +3
          Ebbene, se sei istruito, allora la nobiltà EREDITARIA è stata tramandata dal PADRE! Gli Ulyanov erano nobili e proprietari terrieri colonnari! Capisci!
          1. Joseph Pyatunin Офлайн Joseph Pyatunin
            Joseph Pyatunin (Iosif Pyatunin) 22 November 2018 20: 38
            +2
            Non so se gli Ul'janov fossero proprietari terrieri: sembra che qualche loro parente avesse una piccola proprietà, dove la piccola Volodya venne per l'estate da bambina, e poi, espulsa dall'Università di Kazan, si preparò per gli esami come studente esterno. Ma Ulyanov non era sicuramente un POST-NOYAN - ha ricevuto la nobiltà solo da suo padre, che lo ha SERVITO nel servizio sovrano.
            1. nznz Офлайн nznz
              nznz (Igor) 13 August 2019 11: 36
              +1
              Io sosterrò Ho iniziato a scavare nella genealogia, volens-nolens, ho iniziato a leggere documenti. La nobiltà poteva essere guadagnata - avendo raggiunto il grado di colonnello o superiore (il padre di Lenin era nella tabella dei ranghi a livello di generale). E c'era anche una nobiltà ereditaria, era quella ereditata. Lenin non poteva essere ereditario, perché, come ha scritto l'autore sopra - i suoi antenati erano battezzati - ebrei battezzati - quel Blank era ebreo al 100% - di sicuro. Vedi il film di Medvedev - non ricordo il titolo - su Lenin ("segreti del Cremlino" o qualcos'altro), e perché non si pensi all'autore di Medvedev - ha citato documenti reali.

              Ho un antenato - un antenato degli Aznauri - questi sono piccoli principi sotto i tavadi (granduca) - era così in Georgia. C'è un documento in cui il fatto del rilascio degli Aznauri e l'assegnazione a loro delle terre dell'ex Tavadi in connessione con la sua morte è stato approvato dal più alto decreto. I bambini Tavadi, orfani, furono presi per sé dal tutore e il resto fu diviso tra 4-5 aznauri. Aznaur non è il principe più grande, c'erano altri 2 passi mentre si avvicinava al boss principale. Ma il bisnonno aveva il diritto, oltre a quello ereditario ed ereditario, anche perché divenne colonnello. I suoi figli - i miei nonni - erano ereditari, solo questo permetteva a uno di loro di entrare nel Corpo dei Marines - semplicemente non c'era modo di arrivarci - chiusi, privilegiati.
              Quindi Lenin non era ereditario, semplicemente perché non aveva discendenti ai quali questo era stato concesso dal più alto decreto. Blank è il nome del marito della nonna. È stato scritto anche su questo e il film ha detto. Lo aggiungo solo. Mia nonna, che abitava a Moika 12, nell'appartamento 15, affittò prima un piano con suo marito, poi diverse stanze e infine una stanza di 12 metri. Compatto. Poi si sono trasferiti negli anni '70, quando dall'appartamento (numero 1 - lì Pushkin stava morendo) hanno fatto una casa museo - Pushkin, hanno trasferito la nonna in una stanza da qualche parte - non ricordo. Quindi, è sopravvissuta, e quasi non ha sofferto, solo a causa di alcune notizie che suo marito (il primo) medico la portò all'epidemia di peste ad Harbin e lì si separarono, formalmente rimase sotto il suo nome e la moglie, infatti - dal 1911 - viveva con mio nonno. Quindi, questo uno dei suoi mariti ha lavorato per Dmitry Ulyanov, ha guidato in Crimea per un po 'di tempo e il marito della nonna, Bondarev, è morto nell'eliminazione di un'epidemia di colera o tifo (dopo Harbin e Manciuria, ha lavorato all'ospedale marino di Sebastopoli ). E Dmitry Ilyich ha firmato lo Spravochka con le sue penne: non hanno toccato la nonna a causa del certificato, ma potevano. Le altre sue sorelle (si sono diplomate a Smolny) non erano favorite a Taganrog ... ricevevano cibo dalle lezioni di lingua ...
              Ecco una storia, tutto è intrecciato in qualche modo ... Scavo ancora e trovo molto .. scusa, ho iniziato troppo tardi ... non ho scritto per amore di qualcosa - quindi, i colpi di scena della storia si intrecciano nella vita privata. Poveri principi erano, hanno preso in prestito soldi per studiare a Smolny - ci sono pezzi di carta .. ho letto - il mio cuore si stringe .. non una sola donna antisovietica è diventata .. nessuna si lamentava .. gente di selce.
  6. Bator Офлайн Bator
    Bator 14 November 2018 14: 51
    +3
    In primo luogo, nel febbraio 1917, gli oligarchi eseguirono un colpo di stato, rimuovendo lo zar dal potere e nominando un governo provvisorio guidato dai sei occidentali di Kerensky. Il caos iniziò nel paese con il saccheggio del paese da parte dell'Occidente, che sosteneva il governo provvisorio. Poi il governo provvisorio sotto la guida di Kerensky nell'estate del 17, spara Lenin, vedendo che la Russia finirà presto, prende il potere nelle sue mani il 17 ottobre e salva il Paese.
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 14 November 2018 14: 58
      +2
      Vedete a cosa porta il costante censimento della storia: un bel pasticcio nelle menti. Si scopre che lo zar è stato ucciso dal governo provvisorio.

      Citazione di Wikipedia:

      L'esecuzione della famiglia reale (l'ultimo imperatore russo Nicola II e la sua famiglia) fu eseguita nel seminterrato della casa Ipatiev a Ekaterinburg la notte tra il 16 e il 17 luglio 1918 in seguito alla risoluzione del comitato esecutivo del Consiglio regionale dei lavoratori, dei contadini e dei deputati dei soldati degli Urali: 306, guidato dai bolscevichi. Insieme alla famiglia reale, furono fucilati anche i membri del suo seguito.

      Il resto delle conclusioni, in questo caso, corrisponde naturalmente al livello di consapevolezza generale. Ma la cosa più importante e più terribile è che alcune conclusioni e convinzioni di molte persone sono nondimeno formate su questo ... e cosa potrebbero essere? ... Questo, infatti, è l'articolo su questo, e non su Lenin ...
      1. Yuri Nikonov Офлайн Yuri Nikonov
        Yuri Nikonov (yuri) 2 gennaio 2019 11: 41
        0
        Citazione: A. Pishenkoff
        Si scopre che lo zar è stato ucciso dal governo provvisorio.

        quindi sai di cosa stai scrivendo? dopotutto, l'abdicazione al trono da parte dello zar avvenne proprio durante il governo provvisorio, ei bolscevichi non furono più fucilati dallo zar. e leggere anche perché il governo provvisorio ha rifiutato di consentire alla famiglia reale di lasciare i confini dell'Impero russo? e il monarca britannico generalmente rifiutò di accettare la famiglia di Nikolai.
        1. Denis818 Офлайн Denis818
          Denis818 (Denis Maksimov) 5 può 2019 20: 53
          0
          Dagli Stati Uniti al governo britannico furono inviate lettere da influenti ebrei americani (politici, rappresentanti del capitale) con la richiesta di non accettare l'ex autocrate russo ad Albion. L'allora ambasciatore americano in Inghilterra, il signor Davis, me ne parlò più tardi. Di conseguenza, Lloyd George, per evitare complicazioni con Washington e temendo che l'emigrazione di Nicola II destabilizzasse la situazione in Russia, indebolendola nella lotta alla Germania, ha inviato un messaggio criptato a Kerensky. È stato informato che l'arrivo dell'imperatore russo deposto in Gran Bretagna era ora altamente indesiderabile.
        2. nznz Офлайн nznz
          nznz (Igor) 13 August 2019 11: 48
          +1
          D'accordo sul fatto che non è stato lo zar a essere ucciso: questo è un modo di dire. Lo zar è l'Unto di Dio, cioè potrebbe non adempiere all'ufficio, ma rimanere il re. Uno zar è come una nazionalità: una ex, non una ex. Una mano ortodossa non si alzerebbe. Sfortunatamente, la rivoluzione è stata condotta dalla maggioranza non ortodossa, ho letto con orrore - Gustav e Katerina, Dodina è un'opera pubblicata ufficialmente, Dodina parla del periodo più difficile della rivoluzione - un lotto sanguinoso .. Se i tuoi nervi sono forti - allora leggi, ci sono momenti in cui è impossibile leggere ... quindi per distruggere il tuo popolo, russi, ortodossi - non mi sta nella testa, perché. Decine di migliaia in tutta la Russia .. chiatte con cadaveri che si sono trasformati in poltiglia .. beh, trova tu stesso .. la cosa ufficiale .. nessuno ha risposto per questo, ma per X..st, Dio non voglia, nega - si metteranno qua e là. L'autore, a proposito, è un ebreo, è difficile sospettarlo di parzialità ..
          1. nznz Офлайн nznz
            nznz (Igor) 13 August 2019 11: 49
            0
            https://www.proza.ru/2011/08/12/893

            Bene, ecco un collegamento a quel documento.
  7. Svetlana Pronkina Офлайн Svetlana Pronkina
    Svetlana Pronkina (Svetlana Pronkina) 14 November 2018 15: 26
    +7
    Ho letto con interesse l'articolo dell'autore, poiché una persona con un'educazione storica è interessata a come i concittadini percepiscono la propaganda moderna. A prima vista, sembra davvero strano, da allora alcuni fatti e la storia, poi altri fatti e una storia diversa. La risposta sta nel concetto di ideologia da cui segue la propaganda. Tutto dipende da chi possiede i mezzi di produzione, chi è al potere e, di conseguenza, ha i mezzi per diffondere la propaganda e formare una sovrastruttura ideologica. Quando le forze borghesi salirono al potere, avevano bisogno di legittimare il loro potere sulle risorse, sui mezzi di produzione, quindi, iniziarono a calunniare e ad immergersi nel fango della storia sovietica del nostro paese, non disdegnando, tra l'altro, le falsificazioni, stanche di confutare storici adeguati al servizio della scienza, e non interessi borghesi. Odiano soprattutto Lenin, perché ha parlato di giustizia sociale, di abolizione dello sfruttamento dell'uomo da parte dell'uomo. Per coloro che si prefiggono l'obiettivo di tutto e tutti di realizzare un profitto, il nome di Lenin e le sue idee causano rifiuto e paura, perché peggio le persone vivono, meno credono nelle loro false storie ipocrite su uno scoop sanguinoso e un futuro luminoso nelle mani di un'economia di mercato, dove si compra un'isola, e l'altro vende un rene per sopravvivere.
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 14 November 2018 15: 59
      -2
      Grazie per il commento Svetlana, sei la prima che ha davvero cercato di capire di cosa tratta veramente questo articolo. Non parla di Lenin. Ma dimmi allora, come persona con un'educazione storica, cioè, tutto ciò che ci viene offerto ovunque non è ancora storia, ma propaganda ??? Cioè, è ancora impossibile costruire né l'identità nazionale né il patriottismo su questo? E dove, allora, colui che è veramente interessato a come è successo tutto, conoscerà la storia? E non solo della rivoluzione e così via, ma della seconda guerra mondiale, dell'industrializzazione, della repressione, ecc. Ecc. E in generale, qualcuno da qualche parte racconta una storia al grande pubblico, o è sempre tutta propaganda di certe forze o movimenti?
      1. A.Lex Офлайн A.Lex
        A.Lex (Informazioni segrete) 15 November 2018 09: 27
        +1
        Alexey, cosa c'entra l'autocoscienza nazionale?
        1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
          Pishenkov (Alex) 15 November 2018 10: 57
          -1
          Cosa c'entra Ebbene, molto, per esempio, attraverso la sua storia, un popolo può realizzare la propria grandezza, o viceversa, può governarsi da solo o, come alcuni popoli, ha già storicamente sviluppato che il controllo esterno è necessario, c'è una certa idea nazionale di sviluppo o è necessario ( o sarebbe semplicemente più saggio) prendere in prestito e così via ... Inoltre, se guardi la stessa storia, e non c'è niente di sbagliato nel prendere in prestito ragionevole, abbiamo preso in prestito l'Ortodossia, e niente, ora ne siamo orgogliosi e lo consideriamo nostro ... guarda sopra, al dibattito se Lenin è Vuoto o no, se sua madre è ebrea o no ... Per alcuni, questo, a quanto pare, è ancora un punto dolente, con mio grande rammarico personale ... e questo riguarda anche la nazionale autocoscienza - quello che abbiamo, abbiamo fatto tutto per noi stessi e dobbiamo capirlo e accettarlo, o ancora ebrei, tedeschi, mongoli-tartari e così via sono i responsabili di tutto ... E la propaganda, a differenza della storia reale, non siamo corretti le risposte a tutte queste domande portano via ... E poi in una direzione, poi nell'altra, secondo la linea istantanea del partito al governo, per così dire ... Altrimenti, non avremo mai questa autocoscienza e autocoscienza. E getteremo la merda uno per uno ai nostri zar, poi a Lenin, poi a Stalin e così via, oggi alcuni eroi e idoli, domani - e sono nella merda, e gli eroi sono già diversi, e così via ... Questo è generalmente per un articolo separato tema. A proposito, ci penserò. Hai posto una bella domanda, necessaria. Altrimenti, secondo me, la maggior parte di coloro che discutono qui non ha capito che questo articolo non riguarda affatto Lenin, ma qualcos'altro, proprio quello che hai chiesto ...
    2. nznz Офлайн nznz
      nznz (Igor) 14 November 2018 17: 14
      -2
      ha visto più di un film sulla rivoluzione di 17 anni. Il rifiuto del denaro da parte dello stato maggiore tedesco Parvus Lenin-Lenin per portare Parvus a una posizione elevata in Russia - un attentato alla vita di Lenin. Questo è in uno dei film.
      C'era anche un film della BBC su Parvus Sashka, Trotsky, il fratello di soldi americano in America, ha mancato e sgrassato tutti i flussi finanziari dalla Russia. Trtsky ha speso i suoi soldi in concessioni - hoo doo doo signor Stempton?

      Ecco un diagramma.
      Quanto a Lenin, le sue motivazioni erano buone: lo zar non si pentì di suo fratello ... quindi si spavalderò in seguito.
      se ricordi cosa ha colpito più di tutto nei miei 66 anni della rivoluzione, piuttosto dei suoi primi anni e della guerra civile, forse questo è un libro di Gustav e Katerina. Sul sito c'è la prosa. py, sì, non è difficile da trovare, ti do un link, ma probabilmente verrà rimosso, quindi è un tale orrore da cui si sono mossi i miei capelli in testa .. Non ho ancora visto, anche se ho letto qualcosa sulle reciproche atrocità del bianco e del rosso. https://www.proza.ru/2011/08/12/893
      1. LavaLava Офлайн LavaLava
        LavaLava (Alex Olèsov) 3 può 2019 14: 47
        0
        ... leggilo ... Buon momento ... PS: mi dispiace un po 'per chi meno te ... Come capirli? Parvus de - fake, inventato dagli attuali nemici del dolce passato? E il prezzo di tanti momenti di questo dolce passato può essere "drenato" nell'oblio, come in una fogna?
        Bene, ci sediamo che cosa
        1. nznz Офлайн nznz
          nznz (Igor) 13 August 2019 11: 58
          +1
          Stai scherzando. Parvus non è un falso. È un fatto. Viveva, un vero cittadino - un truffatore, inizialmente voluto dall'Interpol ... e lui stesso si presentò allo stato maggiore dei Deutsches con una proposta di 10 milioni di Reichsmark d'oro per fare in modo che la Germania sconfiggesse la Russia (ha visto il film a lungo), e poi ha ricostruito un castello sull'isola in Austria o comprato. È morto in modo assurdo - il grasso lo ha strangolato, soffriva di obesità ... Non era necessario a nessuno - beh, è ​​morto. Tutto quello che ho scritto sono solo citazioni di film, che includono documenti dello Stato maggiore tedesco. Descrivono il viaggio di Lenin in una carrozza sigillata nei dettagli con i nomi. Una carrozza sigillata - un'interpretazione, ovviamente - un gruppo di rivoluzionari fu trasportata in una carrozza, ma solo a Radek fu permesso di uscirne - per birra e giornali freschi. Lenin aveva molta paura di andare, disse a Parvus - nessuno in Russia mi conosce (questo era vero), al che Parvus disse - lascialo a me. Al momento dell'arrivo di Lenin alla stazione, Parvus aveva pompato così tanto la folla che fu accolto con un boato da una folla di fan, parlando in termini moderni. Forse questa è stata la prima delle rivoluzioni organizzate nella catena della gente di colore di oggi ... niente di nuovo sotto la luna ...
  8. alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 14 November 2018 15: 40
    +1
    Cosa ha fatto V.I. Lenin? Ha sparato ai preti. Quindi ora Gundyaev con la sua camarilla ha qualcosa da mettere contro il muro. Industria nazionalizzata. Quindi ora tutti questi Rotenberg, Potanin, Abramovich e altri truffatori - la Siberia sta piangendo per loro. Ha dato la terra ai contadini e poi Stalin ha guidato tutti nelle fattorie collettive? Ora, lavora in qualsiasi azienda agricola. I braccianti dei kulak vivevano più liberamente. La mamma sotto il potere sovietico ha subito un intervento chirurgico. Ora non ci saranno abbastanza soldi per quello. Pensano che se la rivoluzione non fosse avvenuta, la Russia sarebbe stata tra i vincitori. Khrenushki. Durante la guerra, lo zar contrasse così tanti debiti che anche adesso avrebbero pagato. E la Russia non avrebbe ricevuto dardanelli e altre prelibatezze sotto forma di indennità e annessioni. Si sentono dispiaciuti per il re del colpo. Perché dispiacersi per lui? Ha messo un freno a tutte le riforme. Bene, e di conseguenza, in piena regola. Il mestiere del monarca lo è. La percentuale di coloro che sono morti tra loro è superiore a quella dei giornalisti durante la guerra. Sono dispiaciuti per l'aristocrazia russa. Fanculo lei. È colpa loro della loro stupidità e avidità. Non volevano condividerlo in tempo e l'abbiamo ottenuto. E così in tutto ...
    1. nznz Офлайн nznz
      nznz (Igor) 14 November 2018 17: 18
      -2
      diffondi le tue sciocchezze aggressive a te stesso, alla tua famiglia e ai tuoi cari, tutti voi al muro, nella fornace, e così via .. ti piace? Hanno picchiato non solo lo zar, l'uomo lo stesso, il militare, ma sua moglie, la regina, i bambini-bambine e le ragazze che non erano colpevoli di nulla, il bambino malato ... li hanno pugnalati con le baionette quando i proiettili non hanno raggiunto tutti ... ma perché il Dr. -ma c'era una scelta tra il bestiame Yurovsky e il boia. Tutto quello che è stato fatto è per paura, gli artisti si contano per fare carriera, ma non si possono ingannare le persone e la storia, regala orecchini a tutti ..
      1. Yuri Nikonov Офлайн Yuri Nikonov
        Yuri Nikonov (yuri) 30 dicembre 2018 11: 06
        +1
        Non hanno ucciso lo zar, ma un cittadino russo, con la sua famiglia, questa differenza è ancora molto grande. Sì, non onora gli assassini. Ma l'abdicazione del trono, lo zar ha chiesto il suo entourage più vicino.
  9. lavoratore dell'acciaio 14 November 2018 20: 24
    +3
    Chi ha letto almeno un volume di Lenin ha il diritto di odiare Lenin. E quando lo leggi, non fermarti. Questo è un grande uomo. La Russia dovrebbe essere orgogliosa di lui. Perché non scrivono niente su EBN o ci diranno la verità tra 100 anni. È allora che scrivi di EBN e poi parli di Lenin!
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 14 November 2018 22: 39
      +1
      ... e che dire di EBN per scrivere? Se una persona ricorda tutto questo, come me, e non l'ha visto in TV e non l'ha letto sulle riviste, allora non viene nemmeno in mente nulla di decente, ma quello che viene - non puoi scrivere ...
      1. LavaLava Офлайн LavaLava
        LavaLava (Alex Olèsov) 3 può 2019 14: 58
        0
        e tipo EBN, viveva nel trascendentale, nel cielo come la mitica apsara ... lol E poi bddydysch! è entrato nel consiglio della Russia ... Una donna di Ekaterinburg mi ha detto: il monumento (marmo donato da una certa diaspora) è già recintato ... a quanto pare il Grande Borya Ukazov, hanno provato a dipingere ... o forse fare iscrizioni ... grazie ...
    2. nznz Офлайн nznz
      nznz (Igor) 13 August 2019 12: 05
      0
      A giudicare dal modo in cui scrivi, imparerai gli altri quando migliorerai il tuo russo in parole semplici C'è solo un errore di ortografia, ma qui c'è qualcosa con l'alfabetizzazione. Hayit - Hayat - come farlo bene. Le persone come te hanno bisogno di una nuova Bibbia, di Lenin ... la leggi e ripeti i mantra, scorri lungo la parte superiore ..

      Ma, come sempre, il risultato è importante. E il risultato è questo. L'Europa, e ancor di più l'America, hanno abbandonato le rivoluzioni in patria molto tempo fa, perché una guerra civile è inevitabile: questo è sangue come un fiume, devastazione, un rollback di 50 anni nello sviluppo.
      Per se stessi, hanno scelto la via dell'evoluzione: il miglioramento graduale del sistema.

      E la rivoluzione viene esportata nei paesi del terzo mondo (tutto il resto). Questo è un ottimo strumento per rovinare il paese, immergerlo nella povertà e nella distruzione, ridurre significativamente la popolazione e indebolirla prima della conquista.
  10. vicktro Офлайн vicktro
    vicktro (Vic tro) 14 November 2018 20: 29
    +3
    Eventuali conclusioni possono essere tratte solo con almeno un minimo di conoscenza su questo argomento. Il genio di Lenin e l'enorme influenza della Rivoluzione d'Ottobre in Russia sulla storia del mondo sono stati riconosciuti da tutti i principali scienziati e storici del mondo. L'influenza dei bolscevichi in Russia all'inizio del 1917 era all'incirca la stessa di quella dei comunisti in Ucraina. Chi ha portato la situazione al punto che è diventata critica, si può leggere almeno la "Ruota Rossa" di Solzenicyn. Questo è l'inutile governo zarista (che aveva tutte le possibilità per correggere la situazione e ha ceduto tutto in modo inetto) e i liberali che amiamo. Loro, che presero il potere nel febbraio 1917, mandarono tutto all'aria e il potere giaceva a terra. È positivo che i bolscevichi siano riusciti a raccoglierlo, altrimenti, al posto della Russia, avremmo un mucchio di pseudo-stati nani come il moderno Kirghizistan ...
    1. maratkoRuEkb Офлайн maratkoRuEkb
      maratkoRuEkb (Marat) 15 November 2018 13: 45
      +5
      La maggior parte dei libri di Solzenicyn sono bugie. Quindi mi consiglia una fonte "così così".
      1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
        Pishenkov (Alex) 15 November 2018 14: 40
        -3
        Non vorrei sostenere che la maggioranza di Solzenicyn sia una bugia, ma vede tutto questo anche attraverso il prisma proprio percezione e si traduce in un'opera letteraria. Che è abbastanza normale per l'autore. Ma questo è nel nostro paese, sempre in un momento ben preciso, quando qualcuno ne aveva bisogno, infatti, le opere d'arte di Solzenicyn sono state elevate al rango di documenti quasi d'archivio e di verità ultima. Ora molti di loro sono citati come fonte storica. E questa è sì, anche la fonte, ma UNA DI CUI può essere usata per un esame generale, senza però dimenticare che questa fonte, in primo luogo, è tutt'altro che imparziale, e in secondo luogo è pur sempre letteraria, non documentaria. Ma questa è tutt'altro che l'opzione peggiore, in varie discussioni mi sono stati dati riferimenti a lungometraggi! Sì, buono, sì, di alta qualità, sì, storico, ma artistico ...
        1. Yuri Nikonov Офлайн Yuri Nikonov
          Yuri Nikonov (yuri) 30 dicembre 2018 11: 09
          0
          Dipende da cosa intendi per "la tua percezione". Oltre a Solzhenitsyn, molti hanno scritto su quei tempi, prendi almeno Shalamov.
          1. nznz Офлайн nznz
            nznz (Igor) 13 August 2019 12: 08
            +1
            Storie di Kolyma. Uno sguardo onesto da un uomo che ha attraversato l'inferno. Solzenicyn viveva, a giudicare dalle sue stesse descrizioni, come il formaggio nel burro. Nessuno gli ha fatto saltare i denti, ha picchiettato sotto l'impulso di Veterok, ha letto i libri che aveva scritto e ha mangiato dolci .. Non gli credo .. nemmeno un cognome, per scherno ..
  11. San Valentino Online San Valentino
    San Valentino (Valentin) 14 November 2018 20: 38
    +3
    Bene, ora sono arrivati ​​al leader della rivoluzione mondiale, come Nikitushka-Iudushka a Joseph Vissarionovich, per la presidenza del segretario generale del PCUS sotto il loro culo ... essere orgogliosi di noi stessi, ma il fatto che attraverso gli sforzi di questa persona e del suo successore abbiamo vissuto nel primo stato socialista del mondo, l'abbiamo restaurato e costruito dopo shock militari, investendo la nostra salute, la nostra forza e la nostra anima in questo in modo che i nostri figli e nipoti vivano felici nel nostro paese, ma, alla fine, sono apparse due feccia che hanno distrutto il nostro paese più potente e lo hanno consegnato ai nostri futuri "partner" per il saccheggio, e il popolo russo è stato gettato nella povertà e nella disperazione per ben 33 anni, e non c'è fine in vista. Il 3% della feccia sta ingrassando e il 97% trascina fuori un'esistenza miserabile ... La pazienza del popolo non è infinita, ma anche allora sarà una vera rivolta russa, con tutte le conseguenze ...
    1. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
      Oleg9999 (Oleg) 14 November 2018 20: 56
      +3
      Sì, riguardo al fango. L'autore dice solo che la storia deve essere imparziale, questa non è una moglie o un'amante :))) non puoi gettare merda sul sole, ma la merda può essere fatta brillare solo nel cervello dei suoi fan e amanti. O con la forza, o con le bugie, o con la manipolazione e la propaganda. Ricorda Oruel: la guerra è pace?
  12. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
    Oleg9999 (Oleg) 14 November 2018 20: 47
    +5
    Articolo interessante. Ma, come dice il nostro capo capo della cultura Medinsky, la storia dovrebbe essere vista attraverso il prisma delle realtà soggettive, cioè, la consideriamo distorta dall'angolo necessario per l'investigatore. Quanto al tema che una rivoluzione non può nascere e svilupparsi all'interno dello Stato, ma solo importata dall'esterno, è nello spirito di riempirci il cervello con la propaganda corrente: non siamo scontenti, sono tutti protetti del Dipartimento di Stato, ma non patrioti. :))
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 14 November 2018 22: 31
      +2
      Grazie per il commento. A mio parere personale, il signor Medinsky e altri come lui dovrebbero essere tenuti a una (grande) distanza di sicurezza dalla cultura e dalla storia, altrimenti non avremo presto né l'uno né l'altro. E invece, ci sarà la propaganda della galera al posto della storia, e invece della cultura, "il colore dell'umore è blu" ...
  13. Nordural Офлайн Nordural
    Nordural (Eugene) 14 November 2018 21: 49
    +2
    Qual è l'autore, quali sono i commentatori ...
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 14 November 2018 22: 27
      +2
      Beh, no, i tribunali sono per te, a quanto pare non tutto è così male risata
  14. Timur Khalikov Офлайн Timur Khalikov
    Timur Khalikov (Timur Khalikov) 15 November 2018 01: 54
    +5
    Testo fantastico :)

    A quanto ho capito, non riguarda la storia, l'autocoscienza, le parentesi graffe e così via. Si tratta di educazione.
    Se una persona ce l'ha, se ha una formazione di base e sa come verificare le fonti, non ha particolari problemi per capire il lato fattuale della questione, soprattutto adesso. Sì, e non c'era prima, c'erano semplicemente meno informazioni, ma anche bugie oltraggiose.

    Se passiamo all'argomento del post, allora non è del tutto chiaro: qual è la posizione dell'autore stesso?
    Crede semplicemente a tutto ciò che viene mostrato in TV o stampato in un libro, o provoca semplicemente (qui - nessuna connotazione negativa intendo) i lettori a fare una domanda?

    La domanda su Lenin, tra gli storici, a quanto ho capito, non vale: non era un datore di lavoro della sede tedesca (non aveva legami finanziari con Parvus), non era un traditore (questo segue dai suoi testi e dalle sue attività), non aveva modo di mettersi in mostra all'estero (questo è noto dalle memorie), non poteva distruggere l'esercito (i bolscevichi semplicemente non avevano così tanti membri del partito), ha combattuto per i diritti della gente comune e li ha fatti acquisire questi diritti (tutto è a conoscenza, credo).
    Tutte le informazioni su questo tema sono riccamente presentate nella letteratura, chi lo desidera può ascoltare i video di Yegor Yakovlev sul canale Goblin o Digital History, dove si riferisce a loro.

    Ci sono anche molte piccole, ma spiacevoli sfumature nel testo.
    Tipo "c'è stata una rivoluzione [di febbraio]", altrimenti saremmo stati tra le potenze vittoriose. Ebbene, non è successo e saremmo stati tra i vincitori come l'Inghilterra del secondo dopoguerra: ci saremmo seduti a tavola, ma non avremmo ricevuto alcun profitto, come l'auspicato Stretto.
    Oppure, gli inglesi e gli americani non potevano voler distruggere il nostro paese - era estremamente poco redditizio per loro, perché il secondo fronte sarebbe stato chiuso.
    Non c'era, ovviamente, nessuna "carestia", c'era solo fame, ed è ben noto come il Comitato Centrale abbia cercato di fermarla.
    Ebbene, con quello spirito. Se questo è un tentativo di attirare l'attenzione, allora è necessario separarlo in qualche modo in corsivo, o qualcosa del genere, che questi non sono fatti, se l'autore non è a conoscenza, forse dovresti solo familiarizzare con la buona letteratura.

    Complessivamente, grazie per aver sollevato l'argomento.
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 15 November 2018 11: 13
      +3
      Grazie per il commento. Se capisci, questo in realtà non è scritto su Lenin, ecc. Ed è primitivizzato, forse anche a livello di provocazione, in modo che la gente pensi a cosa e come si presenta sotto le spoglie della storia del proprio paese. Se ci pensi, allora va già bene. Le espressioni e le descrizioni vengono fornite in modo specifico così come vengono ascoltate dalla sfera dei media. E ciò che scrivi è esattamente la differenza tra la realtà, ciò che dovrebbe essere insegnato nelle scuole e ciò che ci viene dato dai media, ecc. E poi di recente, abbiamo già molti "esperti" al più alto livello che iniziano a operare con "fatti" da programmi TV, U-tuba e altre fonti simili, da archivi e documenti, e in quella forma stupidamente primitiva, come lo sono io. e ha cercato di presentare.
  15. A.Lex Офлайн A.Lex
    A.Lex (Informazioni segrete) 15 November 2018 09: 57
    +4
    Dopo aver letto l'articolo e i commenti, non ho visto la cosa principale ...
    La cosa principale nella storia è che LEI non ha finito con i guanti bianchi. Questo è un assioma. Pertanto, devi procedere nel tuo ragionamento da questo postulato. Anche le prove documentali non possono essere la verità ultima: troppo spesso i documenti sono stati sequestrati, sostituiti e semplicemente interpretati male ...
    Ci sono anche cose che una persona comune farebbe meglio a non sapere affatto ... Perché conoscere tutto il lato disgustoso e schifoso degli eventi storici di un particolare periodo? Cosa ti darà? Il tuo sonno diventerà più calmo? COSA C'È PER TE, spieghi, in LIFE for what? Solo per sapere? E cosa ti dà questa conoscenza?
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 15 November 2018 11: 28
      +1
      Questo è certo per i guanti bianchi. Ma questo è esattamente ciò che ci vengono presentati, solo questi guanti vengono costantemente provati a persone diverse. Sono solo per il fatto che se studi già la storia, così in tutto il suo splendore, e con il bello e il disgustoso, come era. O non parlarne affatto, lascialo agli specialisti. Sono personalmente interessato - studio, da tutte le parti, se possibile, se ho già affrontato qualche argomento. A proposito, relativamente di recente, ho lavorato a un libro sulla Rivolta di Praga del 1945 e la liberazione di Praga (L'ultima battaglia. Chi liberò Praga?). Dopo aver approfondito l'argomento, mi sono reso conto che quello che è realmente accaduto lì, in generale, oggi non è davvero vantaggioso dirlo a nessuna delle parti coinvolte - né i cechi, né i russi, né gli americani, né i tedeschi. Come questo.
      E sull'ignoranza: è come con una malattia, tutti possono scegliere se conoscerla e trattarla, combatterla o fingere che non sia lì e di solito continuare a vivere finché non ti uccide. Allo stesso tempo, penso che al posto di un medico sarebbe giusto che una persona dicesse la verità, e ciò che fa con queste informazioni è una sua decisione e responsabilità. O taci del tutto. Ma se una persona ha il cancro, e oggi per dirgli che è stato lui a mangiare qualcosa di sbagliato, domani che si tratta di reumatismi, e poi che lo ha fatto esplodere, lo considero già spregevole e criminale. così con la storia.
  16. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 15 November 2018 11: 03
    +2
    Il capitalismo vittorioso ovviamente imbratterà l'URSS in ogni modo possibile. Pessimi istruttori politici di film, Svanidze su commissione, Medinsky e Sobchaks, lavorano tutti.

    Posso consigliare Goblin / Puchkov: ci sono molti programmi sulla storia, la prima guerra mondiale, i bolscevichi. E abbastanza oggettivamente, IMHO.
    1. Darkhobbit Офлайн Darkhobbit
      Darkhobbit (Michail Zvyozdochkin) 20 November 2018 00: 50
      +1
      Hai ancora bisogno di cercare un manipolatore così abile come Puchkov-Goblin. È veramente un propagandista professionista di altissima classe. Agisce a immagine di un difensore dell'URSS, ma allo stesso tempo pone discretamente un'enfasi positiva su quegli aspetti della realtà sovietica che sono vantaggiosi per l'attuale governo autoritario-borghese (e che, tra l'altro, nelle condizioni della realtà sovietica, hanno portato il socialismo al collasso). Il lettore di Goblin assorbe discretamente in se stesso che le persone più disgustose sono l'intellighenzia, che coloro che non sono d'accordo con il corso delle autorità sono i nemici del paese, e così via. Tutto secondo Efremov - è necessario mantenere l'inimicizia tra "kzhi" e "ji". Gli anticomunisti liberali sembrano essere da una parte, i Goblin dall'altra, ma in realtà entrambi giocano alla grande allo stesso cancello.
  17. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 15 November 2018 11: 07
    +2
    Citazione: Timur Khalikov
    Non c'era, ovviamente, nessuna "carestia", c'era solo fame, ed è ben noto come il Comitato Centrale abbia cercato di fermarla.

    Giusto. Nessuno ha fatto morire di fame nessuno. In effetti, diverse decine di migliaia di persone sono morte di fame e "un milione" è una manipolazione delle statistiche. Stalin ha aiutato l'Ucraina con il pane, ma i funzionari locali hanno saccheggiato il pane, inviandolo a mulini privati. Per cui sono stati poi puniti. Ennesima "vittima innocente" di Stalin ...
    1. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
      Oleg9999 (Oleg) 15 November 2018 11: 38
      -2
      Ha detto uno degli "esperti" di storia.
  18. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
    Oleg9999 (Oleg) 15 November 2018 12: 05
    0
    Ricordo che all'alba della sua adesione al ministero, la signora Vasilievna ha annunciato di ritenere veramente dannoso dare al vasto elettorato l'opportunità di accedere alla fonte primaria, dicono, le fragili menti dell'elettorato possono trarre conclusioni sbagliate. E quindi, ha detto la signora Vasilyeva, alla fonte primaria, e diciamo gli esperti, lo masticheranno bene, e poi il masticato potrà essere deluso nelle menti delle masse.
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 15 November 2018 12: 21
      +2
      Dopo quello che ci è già stato nutrito "masticato" nel corso degli anni, penso che ingoieremo tutto ciò che vuoi in qualsiasi fonte primaria e non faremo nemmeno il rutto ... è davvero da qualche parte c'è QUALCOSA anche di peggio della merda che tutti ora stanno appesa alle orecchie? ?
      1. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
        Oleg9999 (Oleg) 15 November 2018 12: 24
        +2
        Ma ora l'USO nella storia verrà introdotto ancora prima, e cercheremo di rispondere alla domanda non nel modo approvato dal partito e dal governo.
        1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
          Pishenkov (Alex) 15 November 2018 12: 33
          -1
          È come "tornare al futuro"? Luce? assicurare
        2. Nadezhda Smirnova Офлайн Nadezhda Smirnova
          Nadezhda Smirnova (Nadezhda Smirnova) 15 November 2018 18: 16
          +1
          Citazione: Oleg9999
          Ma aspettare ancora più probabile che venga introdotto l'USO nella storia, e provare a rispondere alla domanda non in un modo approvato dal partito e dal governo?

          Saranno imprigionati per estremismo invece che per fallimento.
  19. Mikhail Zosimenko Офлайн Mikhail Zosimenko
    Mikhail Zosimenko (Mikhail Zosimenko) 15 November 2018 12: 58
    +2
    V. Lenin è senza dubbio un genio, per qualcuno cattivo, per qualcuno buono, ha cambiato radicalmente il destino del nostro paese, mostrando al mondo uno stato di tipo socialista e assumendosi la responsabilità del suo ulteriore sviluppo.
    1. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
      Oleg9999 (Oleg) 15 November 2018 13: 41
      -1
      Per questo, si trova onorevolmente nel mausoleo, e la mummia eccita i cervelli che non sono forti, e tutti noi vogliamo tornare al passato, a chi nell'era prima del 1917, a chi prima del 1990, a chi così generalmente dà 1937, e chi è il più ronzio ora :))) Democrazia nella mente dei lavoratori e dei non lavoratori. Dove sta cercando il Ministero del Pensiero?
    2. maxim2018 Офлайн maxim2018
      maxim2018 (Massimo Skabkin) 20 November 2018 18: 49
      +2
      Lenin è davvero un genio, dal momento che ha creato il suo progetto personale per rifare un enorme paese e lo ha implementato con successo, indipendentemente da eventuali difficoltà, compreso l'intervento esterno. Il 99,999% della popolazione mondiale non è assolutamente in grado di farlo. E quelli che lo vogliono ripetere sono sempre stati e sono milioni. Quindi non c'è argomento di discussione qui.
      1. nznz Офлайн nznz
        nznz (Igor) 13 August 2019 12: 13
        0
        Anche Adik Schicklgruber, o cosa? Ha anche capovolto l'intero paese, poi si è preso il gusto e ha girato ancora qualche paese senza fermarsi ... e poi è venuto da noi. È un fottuto genio - sei pazzo?
  20. Sova Офлайн Sova
    Sova 15 November 2018 14: 22
    +2
    La cosa più alla moda in Russia è riscrivere la storia dello Stato russo.
    Pietro 1 iniziò.
    E ancora non riescono a fermarsi ...
    E la seconda cosa di moda è per una manciata di élite, mangiare bene, essere trattati bene, riposare ed essere "scelti dall'Onnipotente". Cioè, essere intoccabili, onnipotenti, non soggetti a giurisdizione e al comando, comando, comando ...
    La cosa principale è ricordare per sempre.
    1. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
      Oleg9999 (Oleg) 15 November 2018 15: 45
      0
      Per questo, riscrivono e agitano sacri morsetti davanti all'elettorato
  21. Dmitry Kazakov Офлайн Dmitry Kazakov
    Dmitry Kazakov (Dmitry Kazakov) 15 November 2018 16: 29
    -3
    Posso già vedere come mi confonderanno, per usare un eufemismo, con escalation, ma lo stesso il pubblico ha una domanda: in che modo Lenin è diverso da Vlasov? Dov'è la logica?

    Sono d'accordo con l'autore. Uno, Vlasov, ha prestato giuramento, era un alto funzionario del regime, era favorito dalle autorità ed era le autorità. Quest'ultimo ha combattuto contro il regime per tutta la sua vita adulta, è stato represso più volte e alla fine è emigrato, non è mai entrato al potere in nessun caso. Sono d'accordo, non c'è logica.
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 16 November 2018 13: 08
      0
      In primo luogo, non sono molto sicuro che una persona che viola le leggi del suo paese e riceve punizioni per questo (a proposito, per qualche motivo, estremamente mite) possa essere definita repressa, poi si scopre che in tutte le nostre prigioni non ci sono criminali, ma solo repressi ... E in secondo luogo di nuovo, se credi a quello che ci viene mostrato oggi riguardo a Lenin, non penso in alcun modo che se qualcuno ha stipulato un accordo con il nemico e ha tradito la sua Patria, essendo prima, come dici tu, trattato gentilmente dal regime, allora questo ha una certa differenza con il fatto che l'altro ha fatto lo stesso, essendo per così dire, da giovane "cattivo ragazzo", dal punto di vista del regime, ancora. L'essenza è la stessa.
      1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
        Pishenkov (Alex) 16 November 2018 13: 31
        +1
        PS Non ho intenzione di imbiancare Vlasov in alcun modo per renderlo chiaro. Ma, sempre sulla base di ciò che ci viene presentato su Lenin, i parallelismi sono molto suggestivi. E la guerra con la Germania, la cospirazione con il nemico, gli obiettivi del cambio di regime, i "manifesti", dove tutto questo veniva proclamato e così via. E Vlasov, a proposito, non era il potere, poiché non era particolarmente gentile con lei, era solo un ottimo ufficiale di carriera professionale di evidente successo, inoltre, dello stesso regime creato da Lenin. In tutto questo, sono più preoccupato per il fatto che nei nostri "archivi senza fondo" circa vent'anni dopo, alcuni ricercatori troveranno documenti che anche Vlasov portava l'idea della libertà del popolo dal regime dalla culla, ma lo ha espresso solo quando è arrivato in territorio libero, per così dire, ai tedeschi in cattività che è. E poi diventerà un eroe. Perchè no? Ebbene, Shukhevych è diventato un eroe in Ucraina? Lo stesso, dopotutto, nessuno se lo aspettava un paio di anni fa. Questo è spaventoso: la completa imprevedibilità di ciò che nel nostro paese viene solitamente chiamato storia.
  22. Nadezhda Smirnova Офлайн Nadezhda Smirnova
    Nadezhda Smirnova (Nadezhda Smirnova) 15 November 2018 18: 13
    +3
    Il nostro storico scolastico diceva che la storia è come una prostituta: chiunque la paghi ce l'ha. Con qualsiasi cambio di potere, eroi e cattivi cambieranno, spesso anche in alcuni punti. La storia verrà riscritta all'infinito e sarà interpretata "correttamente" ogni volta che qualcosa cambia nel Paese. Ovviamente non è corretto confrontare Vlasov e Lenin. Anche se Lenin, il cosiddetto traditore, era allo stesso tempo con i tedeschi, cosa gli ha impedito di dare la Russia nelle mani dei tedeschi? Lenin era contro lo zarismo, ma non contro la Russia. Vlasov è andato contro il comunismo, ma contro la Russia. Aiutando i tedeschi a conquistare l'Unione Sovietica, non liberò la Russia dal nemico, ma aiutò il nemico. I tedeschi erano contrari al comunismo e, con le loro ambizioni di razza ariana, allo stesso tempo distrussero tutti con un cranio irregolare. Si scopre che Vlasov è anche complice dei fascisti.
    Qui ognuno determina da sé quale di loro è stato il più traditore. Lenin o Vlasov. È positivo che ora ci siano molte fonti di informazione, possiamo leggere, ascoltare, guardare la storia. Possiamo trarre conclusioni. Accettare o meno ciò che ci viene presentato "dagli archivi declassificati" è una questione puramente personale. La cosa principale è più documentaria, in modo che non se lo versi nelle orecchie.
    1. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
      Oleg9999 (Oleg) 15 November 2018 18: 47
      +1
      Incredibilmente vero. Forse per questo abbiamo bisogno di un semplice cambio di potere democratico, non violento e obbligato, per non riscrivere la storia, non per cercare appoggi e giustificazioni e fissaggi nel passato, ma per fare il futuro. E non aver paura di lasciare l'incarico più alto, per così dire, lavorare con calma dopo la presidenza come una sorta di direttore, diplomatico, insegnante (come è accettato ovunque e non vergognoso). E solo qui (beh, ovviamente, in Africa, e in America Latina, in Asia, - maledizione, ci sono molti posti) - mentre salgono sulla barca, quindi dalla barca in modo che siano già piedi avanti e nient'altro. Quindi dobbiamo aggiustare la storia ogni volta, dirci che c'era un messia, continuiamo il suo glorioso cammino. Come in versi: Lenin è vissuto, Lenin è vivo, Lenin vivrà. Quanto a me, basterebbe solo "Lenin vissuto" :)))
      1. Kairat Maksat Офлайн Kairat Maksat
        Kairat Maksat (Kairat Maksat) 16 November 2018 07: 11
        0
        Bravo !!! (come una persona che è sopravvissuta a due rivoluzioni)
    2. nznz Офлайн nznz
      nznz (Igor) 13 August 2019 12: 15
      0
      La storia, come i monumenti, solo tra i 100 ei 150 anni può essere vera. E mentre esistono i termini di segretezza di 50 anni - su alcune questioni importanti - non c'è nulla da aspettarsi prima.
  23. = ◕‿‿◕ = Офлайн = ◕‿‿◕ =
    = ◕‿‿◕ = (Denis Bezuglov) 16 November 2018 05: 08
    +1
    Per non lasciarsi ingannare, leggere non le ripetizioni di qualcun altro, ma lo stesso Lenin, i documenti di quei tempi, (ma anche con cautela, visto che ci sono anche molti falsi), inoltre, tutto questo deve essere considerato non sfericamente nel vuoto, ma tenendo conto della situazione nel mondo e paese in quel momento. Bene, e abbi almeno un'idea generale dell'ideologia. Non al livello “sotto il comunismo tutto sarà portato via e diviso, tutti saranno messi nei gulag, e vigliacchi e spazzolini da denti saranno condivisi”, ma almeno al livello di comprensione del “Manifesto KP”.

    Per qualche ragione, l'autore ha anche citato "borghese" sulla rivoluzione di febbraio e "imperialista" sulla prima guerra mondiale. Per che cosa? È impossibile capire. Ma se non avessi citato, ma compreso la terminologia, specialmente riguardo alla guerra imperialista, allora non sarebbero sorti interrogativi sul presunto tradimento di qualcosa là fuori da parte di Lenin e equipararlo alla Seconda Guerra Mondiale.
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 16 November 2018 14: 05
      0
      Denis, ma se adesso, Dio non voglia, ovviamente, ci sarebbe una guerra tra la Federazione Russa e gli Stati Uniti, quale sarebbe secondo te? Seconda guerra mondiale o imperialista senza virgolette? Dov'è la profonda differenza? Soprattutto per chi è al fronte in trincea?
      Personalmente ho un'idea luogo di nascita e c'è un concetto nemicoe se qualcuno va dalla parte del nemico, allora questo è un crimine. Altrimenti, puoi giustificare molto, soprattutto col senno di poi: il governo, dicono, è cattivo, non ti piace, quindi puoi tradire il tuo paese ... e allora?
      1. Nadezhda Smirnova Офлайн Nadezhda Smirnova
        Nadezhda Smirnova (Nadezhda Smirnova) 16 November 2018 16: 34
        +2
        Oggi, se inizia una guerra con gli Stati Uniti, ci sarà chi allatterà con le feritoie senza risparmiarsi la pancia, e chi è insoddisfatto del governo. Ce ne sono molti e non saranno contro la Russia, ma contro il governo. Coloro che sono offesi dalle autorità saranno dalla parte del nemico e coloro che sono trattati con gentilezza dalle autorità aspettano già i tempi difficili dietro le linee nemiche. Le persone non sono più le stesse da molto tempo. E non ci sarà guerra ai cavalli e alle spade. Meglio una cattiva pace e sanzioni.
        1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
          Pishenkov (Alex) 16 November 2018 17: 05
          0
          Grazie per la risposta in ogni caso, sebbene questa domanda fosse puramente a livello teorico e per una persona specifica con visioni chiaramente comuniste. Mi interessava la sua classificazione e il principio di dividere le guerre in "imperialiste" e "domestiche", dove in alcuni sembra possibile essere un traditore, ma in altri no. È chiaro che in caso di una vera guerra con gli stati, sarà diverso e nessuno sopravviverà. E non ci sarà nessuna retroguardia. Ma in ogni caso, la mia opinione è che durante le ostilità, in collusione con il nemico, una persona non tradisca il governo, qualunque esso sia, ma la sua patria e il suo popolo. E nessun "obiettivo elevato", soprattutto dopo, post factum, lo giustifica. E chi sarebbe Lenin, se non avesse funzionato per lui, supponiamo? ... Molto probabilmente lo stesso di Vlasov. E quindi chi lo giudicherà, se avesse vinto e distrutto tutti i possibili giudici in effetti ... Ancora, Questo è tutto se procediamo dall'ultima versione proposta degli eventi, e non sono io a suggerirlo, ma fonti ufficiali.
          1. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
            Oleg9999 (Oleg) 16 November 2018 21: 48
            +1
            È iniziato un ragionamento infantile, andrò in guerra e non rimpiangerò la pancia per proteggere la costruzione dello stato, che mi opprime anche - approssimativamente così pensavano, probabilmente, la croce non era patriottica all'inizio. E la guerra finirà, il padrone mi amerà per fedeltà alla patria, vedi, smetterà di fustigare il sabato alle scuderie. È come un cane che viene picchiato dal proprietario, ma lei continua a sorvegliare il suo cortile e lo guarda lealmente negli occhi :))))) Cioè. una domanda assolutamente astratta: perché il maestro di qualcun altro non dovrebbe picchiarti, ma il suo è permesso, e anche per la felicità? Masochismo di massa, infantilismo o stupidità? Dopotutto, scriveva Marx: il proletariato non ha altro da perdere se non le proprie catene. E poi molti raccomandano di leggere Lenin - Manifesto KP. Quindi, specialmente per gli Sharikov, questo è Marx, non Lenin. E non è necessario dire che le opere di Lenin vengono lette con il botto, e dopotutto una volta che hanno preso appunti ... Dio non voglia di nuovo.
            1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
              Pishenkov (Alex) 19 November 2018 11: 21
              0
              Sì, gli scritti di Lenin non sono un fatto affascinante ...
            2. nznz Офлайн nznz
              nznz (Igor) 13 August 2019 12: 21
              0
              Wow, come ti ho capito. Lo spettro del comunismo vaga per l'Europa, sembra, poi si profila di nuovo in lontananza ... Abbiamo bisogno del passo di ferro del proletariato ..
              quanti abstract sono stati scritti ... ma che figata non l'hanno detto. Ricordo da scuola:

              Impara, studia e studia di nuovo!

              - appeso in ogni scuola. E come nella fonte:

              Studia, studia e studia di nuovo - COSTRUIRE IL COMUNISMO IN UNA VERA IMMAGINE!

              Tutto Lenin è distorto dagli scribacchini e dai cacciatori. Consiglio a tutti i leninisti: citazione

              Il marxismo non è un dogma, ma una guida all'azione!

              - Sto traducendo - leggere, ovviamente, è utile, ma bisogna fare qualcosa! Ai comunisti che camminano a sinistra, suggerisco una citazione come scusa dai colleghi del partito:

              La costanza è un segno di limitazione (Marx).
  24. thorstein Офлайн thorstein
    thorstein 16 November 2018 07: 04
    0
    Leggi il libro di Alexey Shiropaev Prigione del Popolo. Vista russa della Russia.

    Tutto è descritto in dettaglio lì, come il genocidio degli slavi è stato effettuato per secoli sul territorio dell'Eurasia.
  25. Timur Khalikov Офлайн Timur Khalikov
    Timur Khalikov (Timur Khalikov) 16 November 2018 22: 29
    +1
    Citazione: UralRep
    Nessuno ha fatto morire di fame nessuno. In effetti, diverse decine di migliaia di persone sono morte di fame e "un milione" è una manipolazione delle statistiche. Stalin ha aiutato l'Ucraina con il pane, ma i funzionari locali hanno saccheggiato il pane, inviandolo a mulini privati. Per cui sono stati poi puniti. Ennesima "vittima innocente" di Stalin ...

    Di proposito, per uccidere - ovviamente no.
    In effetti, diversi milioni sono morti in tutto il paese.
    Quando la scala è diventata chiara - l'esportazione è stata interrotta, hanno iniziato ad aiutare.
  26. Timur Khalikov Офлайн Timur Khalikov
    Timur Khalikov (Timur Khalikov) 16 November 2018 22: 32
    +2
    Citazione: A. Pishenkoff
    di nuovo, se credi a quello che ci viene mostrato oggi su Lenin

    Hai qui una chiara contraddizione con la risposta al mio commento: o stai studiando storia o guardi programmi di intrattenimento.

    Se è il primo, allora la questione del tradimento (in relazione alla Brest Peace) non dovrebbe essere. Se è stato concluso correttamente o no, la domanda è difficile anche adesso, e l'argomento era più di allora. Ma ci sono molti argomenti su questo punto.
    In quest'ultimo caso, è possibile fornire ulteriori versioni, ma non si dovrebbe chiamarle "la storia della Russia / URSS".
  27. bruho Офлайн bruho
    bruho (Alexander bruho) 17 November 2018 15: 54
    +2
    .... i vincitori scrivono sempre la storia ... Ho più di 70 anni e ho la mia visione della storia ... non è vero ... ognuno ha la propria verità ... passeranno dieci anni e ne verrà scritta una nuova. I faraoni hanno anche abbattuto vecchi dischi dalle stele e ne hanno annotato uno nuovo.
  28. Peter Volkov Офлайн Peter Volkov
    Peter Volkov (Peter) 17 November 2018 17: 32
    +1
    Non c'è niente di nuovo per me, lo sapevo da molto tempo. Ma lui taceva. Da qualche parte nel 1960, anche prima di Gagarin, ho cominciato a pensare a quello che stava succedendo: o Stalin era il padre del popolo, poi dall'oggi al domani è diventato il loro nemico. Non funziona in questo modo. È stata questa Nikita a farmi pensare. E questo è ciò a cui sono arrivato, in breve: l'Unione Sovietica, la vittoria nella guerra e la costruzione di una società socialista, dobbiamo a Stalin e solo a lui. Nessun partito, per non parlare di Lenin, giaceva lì e da parte. Il popolo sovietico, guidato da Stalin, ha costruito il paese e ha vinto. Lenin aveva un altro hobby: la liquidazione degli stati nazione e la creazione di un governo mondiale sionista. Per questo è stata avviata una rivoluzione mondiale, nella "fiamma di cui la Russia dovrebbe bruciare" (PSS di Lenin). Ma il fiasco del 1920 ha accorciato un po 'il fervore rivoluzionario e su questa piccola nota Stalin è riuscito a far passare la sua idea di costruire il socialismo in un solo paese. E sebbene Trotsky ei suoi commissari stessero costruendo ogni sorta di ostacoli (comunismo di guerra, NEP), Stalin riuscì a prendere il potere nelle sue mani nel 1929. Dopo aver trapiantato e abbattuto gli oppositori politici (non ci sono altri modi di rieducazione fino ad oggi), Stalin commise una controrivoluzione e in 10 anni creò l'URSS, con cui iniziarono a fare i conti sull'arena internazionale. Pertanto, anche oggi il nome di Stalin evoca il timore reverenziale in Occidente e lo stridore dei denti dei bolscevichi liberali nostrani. E che dire di Lenin? Lenin, se fosse vissuto fino al 1937, sarebbe stato fucilato insieme ai suoi complici, i bolscevichi-trotskisti. Non chiamo per distruggere il mausoleo e seppellire questa mummia, invito le persone a pensare.
    1. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
      Oleg9999 (Oleg) 17 November 2018 20: 22
      -1
      Quindi avanti a noi in Russia, tu sei il nostro pensatore straniero della Grande Duma :))))) non c'è niente su cui sedersi in Lettonia. E chi amerà la Patria ogni giorno?
      1. vicktro Офлайн vicktro
        vicktro (Vic tro) 17 November 2018 20: 47
        +2
        Rileggi accidentalmente la poesia di Mayakovsky "Good". Per informazione: tutto ciò che ora viene presentato come una rivelazione sulla Rivoluzione d'Ottobre in Russia, tutto è perfettamente descritto in questa poesia. Ed è mostrato come in alcuni circoli queste stronzate sulla "carrozza sigillata" e sulla "spia Lenin-tedesca" siano raccontate. Ecco una citazione letterale:

        …E questi? Da Wilhelm, croci e nastri. A Berlino sono usciti con un biglietto della piattaforma. Soldi del quartier generale, spie e agenti. Le Croci sarebbero quelle che cavalcano in una foca!

        Quindi nessuna di queste sciocchezze ha nascosto alcun segreto ... Congratulazioni agli "storici" che hanno invaso la TV, che non hanno mai letto nulla nelle loro vite tranne Wikipedia ...
  29. Yusufhoja Офлайн Yusufhoja
    Yusufhoja (Yusufhoja) 17 November 2018 20: 52
    -1
    Signori, credo che basti a rimescolare la storia, comunque non ci si può cambiare nulla. Dobbiamo pensare al futuro in modo che ci siano meno errori su scala globale nello sviluppo della società nel suo insieme. È necessario fornire esempi di modelli di statualità che portano al fiorire di ogni persona, famiglia e società nel suo insieme. Posso fare un esempio di organizzazione dello sviluppo della società sull'esempio dell'attuale fase di sviluppo della Repubblica del Tagikistan, una regione un tempo arretrata dell'URSS, bisognosa di sussidi dal centro. Ora il Tagikistan sta costruendo con fiducia il suo futuro felice. Tutto ciò è diventato possibile grazie all'emergere all'orizzonte di una personalità forte e volitiva nella persona del Presidente della Repubblica del Tagikistan Emomali Rahmon, che con il suo esempio personale di servizio alla società, ha guidato le masse lungo il cammino della creazione, assicurando lo sviluppo pacifico della società nel suo insieme. Proprio ieri è stata lanciata la prima unità tra le più potenti dell'Asia centrale e con la diga più alta del mondo, la Rogun HPP con una capacità di progetto di 3600 MW, il che è fantastico per un piccolo paese come RT. Di conseguenza, la garanzia del successo dello sviluppo della società è la presenza in essa di una personalità forte, che pensa alle persone, che si trova a capo dello stato. Auguro a ogni nazione di avere un tale leader e i risultati non tarderanno ad arrivare.
    1. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
      Oleg9999 (Oleg) 17 November 2018 21: 11
      0
      E se non fosse per Emomali, andrebbero tutti ad annegare? :)))) Sì, vivrebbero come hanno fatto, o forse dieci volte meglio. Come con Stalin: abbiamo rialzato il paese, abbiamo vinto la guerra. Solo i vincitori hanno visto che in Europa non è necessario far scorrere l'acqua in ogni casa e in bagno. Ma tutti erano orgogliosi di Dneproges. Nessun parallelismo, pzhl. :))))
      1. Yusufhoja Офлайн Yusufhoja
        Yusufhoja (Yusufhoja) 17 November 2018 21: 58
        +1
        E se non per Emomali Rahmon, allora, siamo stati tutti annegati nel nostro stesso sangue, nemici interni ed esterni, dai quali si è salvato fermando la guerra fratricida. Questo aspetto delle sue attività è citato come esempio della riuscita risoluzione dei conflitti interni all'ONU. Ora la pace è stabile in Tagikistan e l'ordine è stato ripristinato in tutti i settori. L'industria mineraria si sta sviluppando, le riserve di oro e valuta estera del paese vengono reintegrate. A scapito della vita, sarebbe dieci volte meglio - dubito profondamente, conoscendo la mentalità della mia gente. Nella repubblica sono state create tutte le condizioni per lo sviluppo personale: l'imprenditorialità dei cittadini è accolta e sostenuta. Lo osservo dal culmine della mia esperienza inventiva, come 4 volte inventore dell'URSS, che da solo ha introdotto un'invenzione con un milionesimo effetto e ha ricevuto la massima ricompensa a tempo debito. Chi vuole creare e lavorare troverà sempre un'opportunità, l'altro troverà la ragione dei suoi fallimenti nella vita.
        1. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
          Oleg9999 (Oleg) 18 November 2018 11: 01
          +1
          Cosa succede quando il leader muore? Andrà tutto in pezzi e verrà tagliato tutto? E sarà necessario cercare un nuovo leader. Cose come questa (una verticale di potere con un capo "forte" come anello di congiunzione) mi ricordano una piramide di bambini: tutti gli anelli sono montati sull'asse e si ottiene una struttura. E c'è il principio Lego, ci sono fissaggi l'uno per l'altro e la struttura è forte e l'asse non è necessario. E puoi riorganizzare e cambiare i componenti e la direzione dell'assemblaggio in alto, di lato, in basso, in diagonale e nella piramide c'è un'asta, e ciò che è stato costruito è andato perduto, la struttura è crollata, il tutto in cerca di una nuova base dell'asta. Hai colto un pensiero, inventore :)))).
        2. Pishenkov Офлайн Pishenkov
          Pishenkov (Alex) 18 November 2018 23: 36
          +1
          Buone parole, adeguate e gratitudine alle autorità sono chiaramente a posto. L'unica cosa interessante è che scriveranno di tutto questo in 30 anni sotto un governo diverso. Dio non voglia che sia più o meno lo stesso. Forse i vicini possono imparare dai nostri errori.
    2. Joseph Pyatunin Офлайн Joseph Pyatunin
      Joseph Pyatunin (Iosif Pyatunin) 22 November 2018 20: 07
      +2
      Credo che la garanzia del successo dello sviluppo della società non sia solo una forte personalità, ma anche la presenza dei CITTADINI della loro Patria, come portatori della coscienza pubblica, che influenzano la scelta del corso di sviluppo della società
  30. Yuri Mikhailovsky Офлайн Yuri Mikhailovsky
    Yuri Mikhailovsky (Yuri Mikhailovsky) 17 November 2018 21: 09
    +1
    Quindi ho imparato anche questa lettera, ma è tutto ...
    1. vicktro Офлайн vicktro
      vicktro (Vic tro) 17 November 2018 22: 30
      -1
      Penso che il grande leader e insegnante della Corea del Nord sarà più figo. Forse prendi un esempio da loro?
  31. Olegs Офлайн Olegs
    Olegs (Oleg) 19 November 2018 23: 10
    +3
    Mentivano su Lenin? Ovviamente hanno mentito. E su "piccoli uomini verdi educati" IkhTamNet-ah ... E su Stalin (manager idolo-tiranno-assassino-efficace).
    Espanderei anche la domanda dell'autore ...
    In generale, la domanda (è una domanda?) È piuttosto questa: capisci che persone di dubbio onore e onestà stanno manipolando la tua mente e scavando nella tua anima?
    Come ti piace?
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 20 November 2018 10: 50
      +2
      Esattamente. Ci rubano sia la nostra fede (non si intende affatto solo la fede in Dio) che la storia, e quindi il futuro. Perché tolgono l'opportunità di costruirlo sulla base della propria storia. E infatti non ce l'abbiamo. Ci sono qua e là una manciata di propaganda g ... con singoli granelli di verità non digeriti, così che sembra e sembra che i fatti fossero presenti ... Sfortunatamente, questo riguarda non solo Lenin, la rivoluzione, ecc., Ma ora la seconda guerra mondiale e tutto il resto, già anche gli anni '90, che molti ricordano ancora, e gli "eroi" di questi anni '90 sono già, vedi, e di nuovo "a cavallo", in cima ... e non nella zona stanno abbattendo la foresta o non stanno appesi al patibolo, come Vlasov. Anche se alcuni di loro, a mio parere, lo meritano per se stessi, perché hanno inflitto al paese un danno reale molte volte di più di Vlasov e del suo intero "esercito" instabile.
    2. Olena chambers Офлайн Olena chambers
      Olena chambers (Elena Skrinnik) 20 November 2018 13: 25
      +2
      Sia l'autore che i commentatori qui stanno fondamentalmente "esercitando" versioni di bugie e verità che hanno accettato come le più digeribili. Le bugie saranno cucite con fili bianchi se non c'è verità in essa, ma la verità, come dicono alcuni, è noiosa senza un po 'di bugie. Come ha detto recentemente Rudy Giuliani, "La verità non è la verità!" ("La verità non è verità")

      1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
        Pishenkov (Alex) 21 November 2018 11: 57
        +2
        Se prendiamo queste cifre dagli Stati Uniti come esempio riguardo alla verità o alle bugie, allora l'intera discussione non ha bisogno di iniziare affatto. Se ti piacciono Giuliani e le sue affermazioni, allora non sei affatto qui, a quanto pare ... Queste persone non hanno principi, così come la storia stessa, di cui sembriamo discutere qui. E sulla base di tutto ciò, la "verità" per loro è semplicemente lo stesso prodotto della "libertà di parola", della "democrazia", ​​ecc., E così via, ne hanno bisogno solo finché è venduta e nella forma in cui ce n'è richiesta. Spero che non ci arriveremo. Altrimenti, non costruiremo più uno stato, né vinceremo guerre ... Questo non è quello che vorrei. Ed è per questo che questo articolo e, spero, anche questa discussione. Questi cittadini come Giuliani o lo stesso Clinton fanno addirittura schifo a guardarli, non quello ad ascoltarli. È molto interessante come il signor Giuliani, con un simile approccio alla verità, fosse il procuratore dello stato e guidasse casi di alto profilo contro la mafia e grandi funzionari corrotti? Ma è su questo che è "asceso" sia al pubblico che alla politica ... A quanto pare ha anche partecipato alla corsa presidenziale, con la stessa verità ...
  32. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 20 November 2018 00: 52
    +1
    Il capitalismo ha vinto, l'Esame di Stato Unificato sta fiorendo, ora puoi calunniare chiunque.

    Secondo me, il Goblin ha diversi programmi sensati su Lenin e sui miti su di lui.
  33. Olena chambers Офлайн Olena chambers
    Olena chambers (Elena Skrinnik) 20 November 2018 12: 58
    +1
    Non credo che ci siano ancora persone che credono sinceramente nel "grande, sacro e altruista leader Lenin", ma penso spesso a questo: sappiamo tutti che la vera uguaglianza delle donne è in generale un mito. Ovunque. Uguaglianza su tutto il territorio nazionale per le persone provenienti da famiglie di qualsiasi reddito in termini di accesso alle università, ecc. - particolarmente. Il mio bis-bis-nonno era un servo. Il sifilitico Lenin ei bolscevichi da lui guidati hanno dato la libertà al mio bis-bisnonno, il bisnonno per la prima volta ha imparato che puoi avere la tua casa e prendere le tue decisioni, e ogni generazione successiva "si precipitò attraverso le spine alle stelle". Se non fosse per la rivoluzione, sarei in grado di diplomarmi all'università e ottenere un lavoro che amo, o sarei la fottuta undicesima generazione di contadini analfabeti o un emarginato della casta inferiore? È spaventoso anche solo pensare.
    1. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
      Oleg9999 (Oleg) 21 November 2018 13: 15
      -2
      Ebbene, la libertà al tuo bis-bis-bis-bisnonno fu concessa da Alessandro II nel 1861. E prima della rivoluzione, almeno due generazioni sono cambiate dopo. Non credo che vivessero in panchine. Per quanto riguarda l'istruzione, i bambini dei contadini spesso non frequentavano la scuola, non perché non ce ne fossero opportunità, ma perché servivano aiutanti in casa. I genitori spesso non vedevano alcun beneficio nell'istruzione dei loro figli, lasciavano che fosse meglio pascolare oche / mucche, allagare un orto e così via. Tuo nonno probabilmente ha avuto la sua casa, essendo un commissario, quando qualcuno è stato colpito. Anche se dove vivevi prima? Beh, non in una capanna, vero? Ebbene, le decisioni potevano essere prese solo dai commissari, il resto svolgeva queste decisioni. Eppure, sì, per quanto riguarda i diritti delle donne: gli uomini davvero non partoriscono, la fisiologia non è prevista.
    2. Joseph Pyatunin Офлайн Joseph Pyatunin
      Joseph Pyatunin (Iosif Pyatunin) 22 November 2018 20: 01
      +2
      Su che base chiami Lenin un sifilitico - hai letto la storia della sua malattia?
      1. ver_ Офлайн ver_
        ver_ (Vera) 23 gennaio 2019 10: 50
        0
        ... l'atto di aprire il teschio dopo la sua morte ..
  34. maxim2018 Офлайн maxim2018
    maxim2018 (Massimo Skabkin) 20 November 2018 18: 33
    +2
    Lenin non è Vlasov per una serie di ragioni fondamentali. In primo luogo, Lenin non ha mai prestato giuramento, a differenza di Vlasov, né al governo provvisorio né allo Zar. Inoltre, sotto l'edificio zarista, era già considerato un nemico dello stato. Inoltre, Lenin è il fondatore dello stato sovietico, che ha fatto diverse importanti riforme di fondamentale importanza: un forte aumento dello status sociale e delle condizioni di vita del 90% della popolazione della Russia; porre fine a una sanguinosa guerra senza arrendersi; completa eliminazione dell'analfabetismo; elettrificazione onnipresente; NEP. E infine, se la Germania avesse così generosamente sponsorizzato Lenin per i suoi bisogni personali, come descrive l'autore, all'arrivo a Stoccolma dopo la Germania, i compagni non avrebbero convinto Lenin a comprare almeno un nuovo cappotto a causa della completa usura dei suoi vestiti. In qualche modo questo non si adatta perfettamente all'immagine di un traditore appena arrivato dal nemico con molti soldi.
  35. Viacheslav Bolyak Офлайн Viacheslav Bolyak
    Viacheslav Bolyak (Vyacheslav Bolyak) 21 November 2018 11: 27
    0
    La logica deve essere inclusa nella comprensione di ogni storia. Tutte le invenzioni della propaganda communo non rientravano in alcuna logica. Al contrario, l'interpretazione moderna degli eventi della rivoluzione a due stadi del 17 è spiegata in modo abbastanza logico.
    I cosmopoliti non hanno patria, perché Lenin non era un traditore, era solo un nemico inviato dai nemici della Russia e che distruggeva deliberatamente la Russia. Lenin iniziò a distruggerlo e solo i patrioti comunisti non permisero a Lenin di portare a termine il piano dei servizi speciali occidentali.
    Si scopre che l'Occidente unito per mano di Lenin e del suo gruppo ha cercato di distruggere la Russia.
    I monumenti non vengono eretti o lasciati ai nemici.
    1. Victor Dudakov Офлайн Victor Dudakov
      Victor Dudakov (Victor Dudakov) 21 November 2018 13: 47
      0
      Ogni interpretazione è basata sulla logica: se Lenin era un nemico della Russia, allora non lo era affatto in relazione all'Impero russo. La sua "famigerata" idea internazionale, questa prossima utopia, teneva insieme il fatiscente stato multinazionale.Slavik ha inventato qualcosa di suo, originale, e sta cercando di spremere questo casino nelle teste vuote dei suoi contemporanei. Sospetto che non abbia avuto successo.
      1. Il commento è stato cancellato
      2. Il commento è stato cancellato
    2. Victor Dudakov Офлайн Victor Dudakov
      Victor Dudakov (Victor Dudakov) 21 November 2018 14: 48
      +1
      L'interpretazione è sempre basata sulla logica e non viceversa. Se Lenin è stato, secondo la "logica" di qualcuno, "mandato" in Russia, allora non era certo un nemico dell'Impero russo. La sua famigerata idea internazionale ha permesso (aiutato) a ripristinare il fatiscente stato multinazionale. Secondo la mia logica, sono necessari monumenti a V.I. Ulyanov. Ed è confermato dai fatti della loro esistenza.
  36. Serghei2004 Офлайн Serghei2004
    Serghei2004 (serghei2004) 21 November 2018 14: 26
    +2
    Per comprendere la questione del tradimento di Lenin e Vlasov (sia specificamente che in generale, più in generale, con un trasferimento ai nostri tempi), è necessario decifrare il concetto di "Patria", designato in una parola nell'articolo. Cosa sono le foreste, i campi e i fiumi? Stato? Popolazione? E quale stato? Lenin stipulò un accordo, entro certi limiti, con il nemico dello stato marcio, ancora essenzialmente schiavista, polizia, autocratico, odiato dal 90% della popolazione. Con l'obiettivo di rovesciarlo, liberare il popolo e stabilire un nuovo potere popolare, ad es. per la prosperità della Patria. Qualcosa ha minacciato la patria di Lenin a causa del suo "tradimento" dello stato? Qualche concessione di territorio, temporanea (come è stato subito annunciato, fino alla prima occasione, diventeremo più forti - torneremo). Allo stesso tempo, è stata prevenuta un'ulteriore devastazione, la morte al fronte in caso di continuazione della guerra, centinaia di migliaia (milioni) di soldati - futuri soldati della rivoluzione. E ha brillantemente risolto tutte le domande nella situazione che si è presentata. Una sanguinosa guerra civile, il terrore è un'altra questione: la soppressione di un numero significativo di persone insoddisfatte (detto "a", dovevo andare fino in fondo). I metodi di costruzione dello Stato e dell'economia, i loro risultati: la terza domanda. E che dire di Vlasov? Potrebbe essere segretamente insoddisfatto del nuovo stato (se non lo avesse inventato per salvare la propria pelle). Ma non poteva fare a meno di capire che Hitler non è solo un nemico dello Stato, ma della Patria. Volevano conquistare l'intero territorio, farlo a pezzi, distruggere gli slavi o renderli schiavi. Anche se spesso camuffavano i loro obiettivi: portano civiltà, ordine, ecc. Hanno sterminato gli ebrei nei campi di concentramento in modo molto organizzato e civilizzato. Vlasov è un traditore della madrepatria.
  37. Il commento è stato cancellato
  38. Joseph Pyatunin Офлайн Joseph Pyatunin
    Joseph Pyatunin (Iosif Pyatunin) 22 November 2018 19: 57
    +2
    Alcune note su questo articolo - Quando un ammutinamento finisce con la fortuna - viene chiamato in modo diverso. La corona giace nel fango, la scopa ha spazzato tutta la casa, il re non avrebbe perso il trono se fosse stato davvero un re. Ora inoltre - perché siamo entrati in questo - tre volte inutile per il popolo russo - la guerra. Vedo due ragioni - la prima - i Romanov divennero caldamente seduti sul trono - il paese chiedeva riforme e la realizzazione di tali riforme era irta - Stolypin fu rapidamente fucilato. In secondo luogo, iniezioni finanziarie molto significative sono state apportate all'economia del nostro paese, in particolare dai rentiers francesi, e non solo da loro. In una parola, nel 1914 il paese era indebitato, come se fosse di seta e, naturalmente, non poteva rifiutare ai creditori un piccolo favore - con il sangue di un contadino, operaio, nobile russo, per ripagare i prestiti. Non a caso Raymond Poincaré è venuto in Russia poco prima dell'inizio della guerra. - Combattere con un tedesco senza l'aiuto della Russia era irto di pericoli, cosa che fu dimostrata un po 'più tardi. Inoltre, sì, in effetti, dal punto di vista della scienza accademica, la Grande Rivoluzione Socialista d'Ottobre NON è stata una rivoluzione, ma è stata un DECLINO DELLO STATO. Ma in termini di portata del suo impatto sul destino dell'umanità, è stata una RIVOLUZIONE. Ora sulla personalità di Vladimir Ilyich Ulyanov (Lenin) - NON ERA un nobile pilastro - la nobiltà degli Ul'janov era il padre SERVITO di Vladimir Ilyich, e non ereditario dagli antenati.
    1. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
      Oleg9999 (Oleg) 22 November 2018 21: 05
      -1
      È così che smonteremo lentamente la storia in mattoni, lasceremo che tutti mettano insieme il proprio mondo :) Ma se torniamo al 1914, il patriottismo è andato fuori scala, alimentato dalla propaganda manipolativa, come una guerra santa in difesa dei fratelli slavi nei Balcani, dopo 100 anni, i disoccupati sono stati allevati allo stesso modo contadini di tutta la Russia per proteggere i russi a DONETSK Il modello di manipolazione non è cambiato - la crocifissione dei ragazzi, le storie isteriche dei "testimoni oculari" - fa bene il suo lavoro ... Nel 1914, almeno IKHTAMBYL, e nel 2014 IKHTAMNETUTI
      1. Victor Dudakov Офлайн Victor Dudakov
        Victor Dudakov (Victor Dudakov) 23 November 2018 08: 50
        +1
        Giusto. - Le storie isteriche continuano ad esistere, ma è diventato più timido per loro. I video di conferma si intromettono con il loro falso rapidamente riconoscibile. E tuttavia, queste "storie" continuano ad essere utilizzate da TUTTE le parti in conflitto, confermando la loro veridicità con video presumibilmente veritieri. Qui ci sono solo video falsi con una casa in fiamme dei SINDACATI, fiaccolate, discorsi dei "prescelti", con monumenti distrutti - NON È DIMOSTRABILE. E la "timidezza" di IKHTAMNETOV non ha bisogno di prove. Nemmeno la strategia politica di uno Stato che desidera continuare la propria esistenza richiede prove. Ma si può criticare solo nascondendosi dietro un profilo anonimo, questa tecnica nella strategia del critico è comprensibile, ma non aiuta molto a valutare le sue capacità mentali. Pertanto, è molto difficile credere alle sue parole, prendendo di conseguenza, le sue invenzioni, nella categoria delle BUGIE.
  39. Anette Офлайн Anette
    Anette (Anette) 23 November 2018 10: 50
    +1
    L'unico sviluppo adeguato della Russia è post-ideologico. I russi lo hanno scelto votando durante la perestrojka. La popolazione ha rifiutato di reprimere i comunisti. Perché questo significherebbe solo la sostituzione di una repressione con un'altra, un'ideologia "dominante" con un'altra. Nei paesi in cui è iniziata la "decomunizzazione" attiva, questo è esattamente ciò che è accaduto. Le bugie comuniste furono sostituite dalle bugie liberal-fasciste. Questo non è un cambiamento. È solo un cambiamento di dio.

    In questa lettura post-ideologica, Lenin non è né buono né cattivo. Era solo. E in questo senso, non è né peggiore né migliore degli altri governanti della Russia, che sono sepolti in tutti i luoghi significativi. E lui e tutti governarono il terrore. Lo stato in generale è essenzialmente una macchina del terrore. Era. E affinché cessi di essere una macchina del genere, è necessaria la sua completa separazione da qualsiasi ideologia. Compreso il tuo.

    Quindi spolvera la tua opinione nello spazio e sappi che non solo i comunisti ardenti sono in opposizione a te. Ma anche a chi, in linea di principio, se ne frega di tutto questo, perché la vita reale è molto più sfaccettata e più divertente.
    1. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
      Oleg9999 (Oleg) 23 November 2018 17: 41
      0
      A chi non frega niente, a quello non frega niente, non possono essere in opposizione :))) A proposito di una pallottola nello spazio, sono assolutamente d'accordo con te: getta il pane sull'acqua, come dice la Bibbia.
  40. pilot5 Офлайн pilot5
    pilot5 (Nicholas) 23 November 2018 12: 46
    +1
    Immagina un'immagine: alla vigilia di Pasqua, i membri di una setta irrompono nella Cattedrale di Cristo Salvatore, picchiano i parrocchiani, li espellono dal tempio, insultano i sacerdoti, il loro leader si dichiara presidente della Russia. Non sembra niente? La STORIA girata a destra è ancora da lì.
    1. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
      Oleg9999 (Oleg) 23 November 2018 17: 44
      0
      L'inaugurazione nella XXS è divertente, ricorda l'incoronazione dei sovrani.
  41. Victor Dudakov Офлайн Victor Dudakov
    Victor Dudakov (Victor Dudakov) 24 November 2018 12: 20
    +1
    Ci hanno mentito per 70 anni. O forse non stavano mentendo completamente? - Come uomo semplice, aveva tutto il "diritto" di prendere la sifilide, e come brillante politico e stratega - di "vendere", per un po ', la Germania e svolgere "compiti" di spionaggio. Allora come adesso, nella valutazione della persona che ha fatto una rivoluzione nell'ordine mondiale, questi fatti, per la loro importanza, sono nella categoria dell'insignificanza. È la natura umana, dove le convinzioni ideologiche e le qualità morali giocano un ruolo secondario e vengono mostrate solo per avere il sostegno delle masse, ossessionate dal prossimo, nello sviluppo della società, l'idea di giustizia, per rimanere al potere o per irrompere in esso. Questa famigerata idea, poi, si rivela non del tutto giusta, perché era un prodotto dell'umore delle masse (la folla), che lo semplificava al livello primitivo di una panacea per tutti i mali.È triste ora essere convinti della correttezza di quanto è stato scritto un po 'sopra, almeno sull'esempio dell'Ucraina. Nella natura della comunità umana, come nella natura in generale, siamo tutti nati per SOPRAVVIVERE, dando vita alla nostra prole, e quindi, pensiamo, analizziamo, traiamo conclusioni e prendiamo decisioni nel corso della nostra intera vita, in cui la nostra COSCIENZA È REGOLATA DALL'ESSERE. Qui ci sono solo un comodo ESSERE per la formazione della COSCIENZA corrispondente è fornita dal destino, non per ciascuno di noi. Che peccato, dannazione !!! Con un desiderio naturale, iniziamo a combattere il destino del cattivo, trovando qualcuno da incolpare (NON RAGIONI), stringendo, il più delle volte, informazioni o idee perverse e quindi appropriate dal contenuto dubbio. Non c'è tempo per pensare con la testa e un'analisi sobria. E la nostra opinione diventa come sospettosità. Questa debolezza della coscienza pubblica è sempre utilizzata da individui che vogliono lasciare un segno nella storia e da coloro che vogliono sopravvivere nella prosperità, unendo il potere. È da qui che provengono le radici di LIES.
  42. Vladimir Serdts Офлайн Vladimir Serdts
    Vladimir Serdts (Vladimiro) 11 dicembre 2018 11: 46
    +1
    Lenin ha fatto molto che non avremmo mai immaginato. Ad esempio, ho scritto così tanti volumi che non riesco a leggere, figuriamoci a capire. Ma la sua più grande creazione si chiamava URSS.
    Cosa hanno fatto gli altri? Quelli di cui senti solo la verità, ma non riesci a trovare.
  43. Alex Bell Офлайн Alex Bell
    Alex Bell (Alex Bell) 12 dicembre 2018 13: 50
    +1
    Sono stato sommerso da tutto e da tutti, ma alla fine non ho capito cosa volevo dire.Per me c'è un detto così interessante: -dare consigli, la necessità di un consulente. Secondo me può trasformarsi in qualsiasi questione di vita pubblica, beh, non credo nel pacifismo delle persone non argentee. Andando al potere (ricordate i capi di gruppo, classe, distacco), l'individuo si afferma come un leader e realizza il suo desiderio di salire, e ogni sorta di banalità - capitalismo, socialismo, anarchismo - sono la strada, non l'obiettivo. E non c'è bisogno del bene, dell'amore, della coscienza, ecc. ecc., questo è tutto per i plebei ei poteri che sono non si applicano, hanno sempre una scusa sotto forma di un grande obiettivo e altri più assetati e oppressi. Il comunismo come idea è una cosa allettante, ma utopica a causa dell'essenza dell'uomo, un po 'come un animale, ma da essenzialmente una bestia.
  44. Petro Stepanovich Офлайн Petro Stepanovich
    Petro Stepanovich (Petro Stepanovich) 15 dicembre 2018 18: 56
    +1
    Torno ancora e ancora a quello che ha scritto Alexey Pishenkov, rileggo ancora una volta le sue riflessioni e cerco di capire i dubbi. Ero pronto a credere che tutto fosse sincero e con l'obiettivo di capirlo. Può essere. Ma qualcosa è sempre allarmante. Che cosa? Penso che ci siano sempre questi collegamenti al fatto che qualcuno ci sta mentendo da qualche parte. Non sarebbero quelli che mentono e tutto sarebbe armonioso e bello. È necessario, assolutamente necessario, trovare coloro che mentono tutto il tempo. E ora alcuni dei colpevoli, a quanto pare, hanno già deciso da qualche parte. Questi sono coloro che "il patriottismo e l'amore per la patria sono costruiti su questo. Là". Questo "Là" mi ha scosso nel profondo della mia anima, perché - beh, cosa ci si può togliere, è chiaro - di Bandera, fascisti e assassini. Vedi quanto sia semplice, Alexey, tutto sta funzionando, e la cosa principale, beh, molto accidentalmente, ha coinciso con la linea generale di oggi (prima era chiamata la linea del partito). E così in questo modo - tutto il tempo. Ci proviamo, come a capirlo e troviamo subito la ricetta necessaria, è chiaro che la colpa è di qualcuno. Perché non prendere l'esperienza dei nostri vicini, con i quali abbiamo sempre collaborato con tanto successo, gli stessi tedeschi. Non hanno cercato i colpevoli da qualche parte dalla parte, ma hanno preso e tutti insieme si sono pentiti dei loro crimini, come una nazione, senza chiedere se i loro governanti, politici, storici hanno mentito o no. Hanno solo pensato di essere colpevoli e pentiti e hanno chiesto perdono a tutti gli altri in questo mondo. Tutto andrà a posto quando impareremo a essere consapevoli del nostro coinvolgimento in ciò che è accaduto, la nostra responsabilità e saremo in grado di ammettere i nostri peccati, arriveremo al pentimento. Qualcosa del genere.
    1. Oleg9999 Офлайн Oleg9999
      Oleg9999 (Oleg) 23 dicembre 2018 17: 33
      0
      Petro Stepanovich, condivido il tuo punto di vista.
      In ogni caso, la storia deve essere trattata in modo critico e la tua deve essere altamente critica.
      E hai notato come è costruito lo stile degli articoli sul sito: lanciare l'argomento, identificare il colpevole, attaccare l'avversario in anticipo, approvare l'unico punto di vista presumibilmente possibile e lo sviluppo della situazione. Sì, c'è sempre una completa esclusione della considerazione critica delle azioni del nostro stato, sia quello attuale che i suoi predecessori, come l'URSS, l'Impero russo, la Moscovia, ecc.
      Formazione di un'opinione unipolare, in una parola.
  45. gloria del pastore Офлайн gloria del pastore
    gloria del pastore (gloria del popolo pelle di pecora) 20 dicembre 2018 14: 06
    0
    L'articolo è molto utile! Secondo me, il prossimo ciclo di declassificazione, finalmente, aprirà le basi dell'attività di spugnatura di Ulyanov - questo è il suo vagare per stabilimenti ubriachi, bordelli (caos), da lì e sifilide (davvero). Bere il denaro di sua madre era la norma della sua vita, e in effetti era ottenuto dallo sfruttamento dei contadini nella tenuta di famiglia degli Ul'janov.
    Shushenskoye, che è stato presentato dallo zar Alessandro a sua madre (che era la preferita dello zar in gioventù) come dote al momento del suo matrimonio.
    Il principale conduttore degli eventi del 17 fu il grande avventuriero - PARVUS.
    I ricercatori tacciono diligentemente su di lui sotto l'influenza del sionismo internazionale. Sei mesi dopo la rivoluzione, il 18 maggio, Mosca ha ospitato il Secondo Congresso ebraico internazionale, perché dovrebbe?
  46. Almarus Офлайн Almarus
    Almarus (Alexander) 6 gennaio 2019 04: 11
    0
    La confessione di una persona sovietica o "come l'acciaio si è arrugginito".

    Non potevamo restare al timone
    Un paese che è andato nell'abisso dell'oceano.
    Il nostro capitano di una nave straniera
    Ci ha visto come una goccia sul fondo di un bicchiere.
    Siamo stati messi in gioco, con un mazzo di carte,
    Intriso del sangue di generazioni
    Eravamo convinti di dover dare la colpa
    Lenin in tutto si è prosciugato nel mausoleo.
    Non abbiamo bisogno di andare dall'altra parte
    Il nostro cammino è battuto dal nostro destino,
    che brucia come il fuoco
    Come un traghetto illuminato dalla guerra.
    Chi siamo, sogni cari passati,
    Lasciando sogni e persone care sulla strada,
    Erigere ponti sul pianeta
    Portandoci agli obelischi neri?
    Sono scritti completamente in cirillico
    Destino familiare per noi,
    "Prima pensa alla tua patria,
    Poi sulla mia sofferenza. "
    Abbiamo pensato così, non potevamo essere piegati
    Abbiamo camminato ostinatamente, da soli, senza aiuto,
    Cadendo sempre di più, senza il diritto di voltarsi
    Perdere forza su una strada deserta
    Nessuno sapeva più avanti lì
    Dove andare, e tutti hanno perso l'abitudine.
    Ci sdraiamo sotto i binari invece che traversine,
    Ma il treno era vuoto.
    La strada è finita, ci togliamo gli stivali
    Il bordo della strada non è visibile in una notte buia.
    Niente fa cenno al futuro
    E nessuno sta guidando dietro, di sicuro.
    Non potevamo vedere i paesi oltre la nostra patria,
    Dove durante il periodo di cinque anni e proclami,
    È stato costruito per far dispetto agli altri e a noi
    Il mondo ci è estraneo e incomprensibile al tatto.
    Con il tempo tutto sembra diverso
    Le persone che ricordano il tempo se ne vanno
    E il passato lascerà giovane
    Solo il fumo dolce e il sapore amaro della perdita

    Alexander (URSS)
  47. ver_ Офлайн ver_
    ver_ (Vera) 23 gennaio 2019 09: 01
    0
    Ulyanov = vuoto. Un parassita: viveva con i soldi di sua madre. Sifilide "catturata" con successo nei bordelli d'Europa. L'orientamento sessuale è un omosessuale passivo. I suoi amici erano pederasti attivi: Kamenev, Zinoviev, Trotsky. Anche Dzerzhinsky F.E. soffriva di questa "debolezza".
    Ulyanov = Blank morì nel 1924 di "vecchia sifilide" - a quei tempi non fu curato ...
    Un'apertura postuma del cranio ha mostrato che il cervello si stava restringendo e si è formato un contenitore di 500 ml ... Stalin Ulyanov = Blank ha chiesto del veleno - c'erano dolori terribili, è diventato un completo idiota. Stalin non gli ha dato il veleno. Lenin non poteva più minacciarlo con nulla e Stalin usò il momento giusto per prendere il potere nelle sue mani.
    1. Vasya_2 Офлайн Vasya_2
      Vasya_2 Aprile 23 2019 19: 22
      -1
      Da dove vengono queste sciocchezze? Per i falsi è necessario piantare!
  48. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 4 febbraio 2019 16: 51
    +1
    Ah. Ora, nell'interesse degli oligarchi, Lenin, i comunisti e l'Unione Sovietica saranno accusati di tutto.
    Lenin è un fungo, Lenin è un ebreo, un agente tedesco, giapponese, ebreo, americano, finlandese, massonico, ecc., Ecc ...

    Se solo non si fossero preoccupati delle delizie del capitalismo ...
  49. Alexey Zhidkov Офлайн Alexey Zhidkov
    Alexey Zhidkov (Alexey Zhidkov) 10 febbraio 2019 09: 11
    0
    "LA PERSONA PIÙ UMANA"

    È un peccato, fratelli, rendersene conto
    Quello questo piccolo furetto
    Il popolo russo è l'esercito di Dio!
    Condannato all'estinzione ...

    AM LIQUIDI.
    1. ver_ Офлайн ver_
      ver_ (Vera) Aprile 25 2019 06: 14
      0
      Nel governo di Ul'janov, l'85% erano ebrei

      V. Putin
  50. Dzafdet Офлайн Dzafdet
    Dzafdet (Sergey) 11 febbraio 2019 16: 53
    +1
    Citazione: mumiee
    Ulyanov-Blank era un abbandono (una madre per tangenti in un'immagine naro pasticciava suo figlio un diploma di stage), con il suo complesso di inferiorità, fu portato via dal materialismo volgare (quasi marxismo), afferrò agilmente il potere che giaceva nel 1917. L'emigrazione non voleva tornare alla povertà, come i suoi compagni d'armi semi-alfabetizzati - all'esilio, ai lavori forzati. Pertanto, ha messo il suo straordinario talento di scrittore sulla conservazione del potere. Ha interrotto il corso naturale di sviluppo dello stato e per 70 anni ha nutrito le persone con sciocchezze, zombificate. Nel 1993 hanno confessato che stavamo costruendo il capitalismo. È vero, nella fase iniziale, selvaggio!

    IN E. Lenin ha collezionato opere. Leggi almeno un volume. Non ha finito gli studi all'università. L'istruzione nella Russia zarista in palestra era costosa e non tutti potevano permettersela, ma penso che lo studente di ginnastica di quel tempo fosse di testa e spalle al di sopra degli attuali laureati delle università. E la famiglia reale non è stata uccisa, è stata una messa in scena. Rinunciarono ai loro conti e trascorsero con calma i loro giorni nel deserto della Russia.
    1. Shogenov muhamed Офлайн Shogenov muhamed
      Shogenov muhamed Aprile 24 2019 22: 16
      0
      ... Ma la famiglia reale non è stata uccisa ..

      Gli sciocchi e le strade sono una fonte eterna di problemi per la sfortunata Russia.
  51. Victor Leonov Офлайн Victor Leonov
    Victor Leonov (Victor Leonov) Aprile 21 2019 12: 49
    +1
    Piuttosto che scrivere simili stronzate, sarebbe meglio leggere le opere di Lenin. Abbiamo vissuto meglio sotto il socialismo che sotto i vostri democratici e traditori come Solzenicyn e simili.
    1. Vasya_2 Офлайн Vasya_2
      Vasya_2 Aprile 23 2019 19: 18
      0
      Ci sono molti figli di Solzenicyn qui e non gliene frega niente del lavoro di Ilyich! Il loro idolo è il dollaro!
  52. Rinat Salikhov Офлайн Rinat Salikhov
    Rinat Salikhov (Rinat Salikhov) Aprile 21 2019 18: 44
    +1
    L'articolo è corretto, e non si tratta di stabilire se Lenin, la rivoluzione, ecc. Fossero buoni o cattivi, ma sul fatto che ogni gruppo che si è impadronito del potere (sovietico, Gorbaciov, ubriacone o GeBeshnaya) riscrive e distorce la storia ogni volta per compiacere e per i bisogni dei loro bisogni momentanei. Ricordo perfettamente tutte le fasi della caduta, gli alti e bassi della coscienza della megattera (anche se dubito che ne abbia ragione): la sua iniziale ostilità verso gli Stati Uniti (la famosa frase dopo Chernobyl: "Abbiamo realtà nere, ma loro hanno un'anima"), che si trasformò in "amicizia", ​​la sua " La Perestrojka è la continuazione dell'ottobre ", Lenin era buono, Stalin era cattivo; il suo flirt con i sacerdoti e l'affermazione che Gesù era essenzialmente un comunista e predicava i valori comunisti - e con quale incredibile tradimento dell'intero popolo, del paese, pose fine alla sua disgustosa carriera come Ultimo Segretario Generale dell'URSS e Primo e Ultimo Presidente dell'URSS. Ricordo gli articoli idioti nei libri di testo di storia intitolati "Sui pericoli del culto della personalità" e così via Dopotutto, la gente seguiva l'ubriacone non perché BN fosse davvero bravo, ma semplicemente perché era CONTRO GORBACH! Tutti avrebbero votato per Hitler, solo per sbarazzarsi dell'odiato Bullseye, che non si sentiva più male, ma stracciò l'intero paese. Ma l'ubriaco non era migliore. E l'attuale GeBeshnik - ecco perché è un GeBeshnik.
    1. Shogenov muhamed Офлайн Shogenov muhamed
      Shogenov muhamed Aprile 24 2019 22: 10
      0
      e subito vedere attraverso la mente ubriaca forse non basta?
  53. Pyotr Pankratov Офлайн Pyotr Pankratov
    Pyotr Pankratov (Pyotr Pankratov) Aprile 22 2019 12: 25
    0
    Un articolo molto dignitoso e giusto ... non espone tutte le carenze e le caratteristiche del governo bolscevico ... tuttavia, mette un serio rimprovero a tutti i nativi del RSDLP (b) in assenza di alfabetizzazione, aderenza agli slogan del cosiddetto. rivoluzione del 1917 e l'assenza di un programma d'azione per l'incarnazione dell'uguaglianza, della fratellanza e della libertà dei popoli della Russia ... e di conseguenza, si è verificata un'altra selvaggia schiavitù del popolo, che è sempre e in ogni stato le fondamenta della società civile e dello stato. Sì, dobbiamo continuare a vivere con la storia che abbiamo avuto e abbiamo per più di un secolo ... poiché l'élite ei manager moderni agiscono secondo gli stessi metodi sovietici e sono guidati da delusioni, tranne che per poche persone. E per superare tutti i guai del passato, è necessaria la vita di 4-5 generazioni e aumentare gradualmente il ruolo della Russia nella vita della comunità mondiale e non dare il suo ONORE a nessuno e senza pretesti. Stiamo ora rimproverando il presidente Vladimir Putin, ma col tempo valuteremo correttamente il suo sacrificio in nome del popolo russo.
    1. Shogenov muhamed Офлайн Shogenov muhamed
      Shogenov muhamed Aprile 24 2019 22: 18
      0
      Probabilmente non è ancora così vero come lo stimi.
  54. Vasya_2 Офлайн Vasya_2
    Vasya_2 Aprile 23 2019 19: 13
    -1
    Smettila di mentire su Ilyich! Piccole persone analfabete e ignoranti che riversano sporcizia sulla tua storia, senza nemmeno conoscerne il significato! Lenin è un genio e questo dice tutto!
  55. Shogenov muhamed Офлайн Shogenov muhamed
    Shogenov muhamed Aprile 24 2019 22: 05
    -1
    completa sciocchezza di alcuni abbandoni
  56. Oleg Golovin Офлайн Oleg Golovin
    Oleg Golovin (Oleg Golovin) Aprile 30 2019 14: 18
    +1
    È necessario valutare in base al risultato. Lenin è stato l'uomo che ha rovesciato il sistema di sfruttamento e si è messo a capo dello stato, che ha costruito un sistema basato su principi socialmente giusti e morali. In questo stato, nell'era del socialismo sviluppato, ad es. sotto Breznev e sotto Krusciov, le persone non avevano paura di essere lasciate senza lavoro, senza cibo, senza alloggio. Non avevano paura dell'aumento dei prezzi, dell'inflazione. Per quanto riguarda l'esecuzione della famiglia reale e l'ulteriore distruzione di rappresentanti della classe sfruttatrice, furono i parassiti ad essere distrutti. Ma hanno distrutto questi parassiti sociali, quelli che sono cresciuti, sono stati allevati, sono stati istruiti sotto il regime zarista. E rispetto alla ridistribuzione della proprietà avvenuta negli anni '90 del XX secolo, vediamo che i valori del marxismo-leninismo hanno formato una persona più umana e più morale del regime zarista. Non ci sono state sparatorie di massa e arresti negli anni '20. Cioè, la transizione da uno stato socialista a uno capitalista è stata molto meno sanguinosa e crudele della transizione da un regime zarista capitalista di proprietà privata. Oggi, nella Russia capitalista, nonostante gli oltre vent'anni di libero funzionamento delle istituzioni pubbliche (chiese, moschee, sinagoghe, ecc.) Di educazione e mantenimento dei valori morali e morali, il livello di crescita del bestiale e francamente predatorio-bestiale in moltissime persone è proibitivo. Dove porta questo? Alla terza guerra mondiale! I capitalisti, i proprietari di fabbriche militari, giornali e piroscafi, hanno bisogno e di vitale importanza per scaricare munizioni e depositi di armi. È di vitale importanza, attraverso l'azione militare, distruggere quel potenziale umano, quella mente focalizzata sui valori umanistici.
  57. Makeev Офлайн Makeev
    Makeev (Alexander Makeev) 4 può 2019 09: 21
    0
    Vladimir Ilyich Ulyanov (Lenin), sebbene si fosse diplomato al liceo con una medaglia d'oro, era ancora un completo ignorante sull'argomento: "Personalità umana e società umana"! Pertanto, credeva semplicemente fanaticamente dogmi pseudoscientificiesposto nel libro "Capitale"che ha composto Karl Marx.
    I dogmi di Karl Marx piacevano molto a Vladimir Ulyanov, chi voleva vendicarsi dello zar-imperatore per l'esecuzione del fratello maggiore, che ha attentato alla vita dell'imperatore del Grande Impero russo.
    Ora, se lo stesso Vladimir Ulyanov si è impegnato nella ricerca multidisciplinare con tutto il potere del suo eccezionale intelletto, allora forse ha fatto la scoperta di vere leggi periodiche; la legge delle articolazioni elementari dei suoni del linguaggio (Matrice di relatività dell'articolazione del suono del parlato) e costruirà una tabella di classificazione periodica generale delle consonanti e delle vocali e potrebbe vedere nella struttura della tabella dei suoni la struttura Matrice universale - un algoritmo generale per la relatività della struttura e della funzione di tutti gli oggetti inanimati e dei loro collettivi, di tutti gli esseri viventi e pensanti e dei loro collettivi. Forse Vladimir Ulyanov potrebbe scoprire la legge naturale dell'ottimo in evoluzione dell'essere: Non meno del necessario, ma non più che sufficiente nella produzione, nell'uso, nell'uso, nell'azione o nell'astenersi dal farlo... E poi, potrebbe probabilmente creare un sistema di classificazione periodica comune per la manifestazione delle qualità personali e sociali - Frattale di matrice della relatività delle qualità personali e sociali (MFOLSK).
    Vladimir Ulyanov, forse, combinerebbe tutte le discipline scientifiche e accademiche naturali e umanitarie in onniscienza in evoluzione che evolve realtà-universo (Teoria della Realtà Relatività). E poi, anche prima dello scoppio della prima guerra mondiale, Vladimir Ulyanov avrebbe certamente formulato il principio di una società del bene universale: società Cosmopolitismo come scala planetaria di una famiglia squattrinata non religiosa di persone che collaborano in modo creativo... E Vladimir Ulyanov ha potuto presentare questa grande conoscenza a tutti i popoli e affascinare i popoli di Europa, America, Asia, Africa in amicizia e cooperazione. Avrei impedito le guerre mondiali ... E ora vivremmo tutti in un'unica civiltà altamente sviluppata.

    Grafico dell'evoluzione della società umana
  58. Natalia Kozaki Офлайн Natalia Kozaki
    Natalia Kozaki (Natalia Kozak) 14 March 2020 06: 12
    0
    La chiave di tutto ciò che accadde alla fine del 1917, fino alla dispersione dell'Assemblea costituente legalmente eletta, è il fatto che la guerra civile non fu il risultato del golpe bolscevico, ma il suo principale e unico obiettivo.