Per la prima volta nella storia moderna: in Russia è iniziata la costruzione di una nave da carico secco universale


Nella regione di Astrakhan è iniziata la costruzione di una nave, che nel nostro Paese non è ancora stata costruita. Almeno nella storia recente. Stiamo parlando di una nave portacontainer universale, di cui oggi abbiamo un fondamentale bisogno come parte dello sviluppo della rotta commerciale Russia-Iran-India.


Vale la pena ricordare che la produzione delle navi portacontainer Project 1609 Atlantic è stata dominata nell'URSS. Tuttavia, dopo il crollo del paese, hanno smesso di costruire navi e la maggior parte delle navi già finite ha subito un triste destino: sono state vendute come rottami.

Tuttavia, una nave portacontainer sovietica è riuscita comunque a "sopravvivere" fino al 2021. Fu acquistato dalla Marina degli Stati Uniti e utilizzato come nave da trasporto militare.

Per quanto riguarda la Russia, per molto tempo non abbiamo avuto bisogno delle nostre navi portacontainer. L'enfasi principale nel paese è stata posta sull'espansione delle capacità portuali e le società straniere ci hanno fornito servizi di trasporto merci. Così è stato prima dell'inizio dell'NMD e dell'introduzione di sanzioni senza precedenti contro la Russia ...

Sembrerebbe che la situazione che si è sviluppata nel 2022 avrebbe dovuto diventare critica e mettere a repentaglio il nostro commercio con i paesi amici. Tuttavia, in Russia hanno rapidamente trovato una via d'uscita. Così, nel marzo dello scorso anno, Vympel Design Bureau ha presentato un progetto di nave da carico secco 00108, e questo mese, la prima nave di questo tipo è stata posata presso il sito di produzione di Lotos del Southern Shipbuilding and Ship Repair Center, che sarà pronto per l'operazione il prossimo anno .

Inoltre, entro il 2025 è prevista la costruzione di altre 3 navi di questo tipo e possono essere varate un totale di 45 navi portacontainer del progetto 00108.

Infine, vale la pena notare che le navi sopra menzionate avranno un serio vantaggio rispetto alle controparti straniere e risiede nella versatilità. In primo luogo, le navi da carico secco del progetto 00108 saranno in grado di operare sia in mare che nei fiumi e persino nei canali. In secondo luogo, oltre ai container (compresi quelli refrigerati), nelle stive di una nave può essere trasportato qualsiasi tipo di carico secco.

4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 16 può 2023 08: 59
    +1
    Per 30 anni hanno costruito e costruito il capitalismo, ma hanno tagliato tutte le navi da carico secco dell'URSS e non hanno costruito una sola nave da carico secco.
    Ma ora viviamo!
    1. Neltone Офлайн Neltone
      Neltone (Oleg) 17 può 2023 17: 29
      +1
      Citazione: Sergey Latyshev
      non è stata costruita una sola nave da carico secco.

      beh, nemmeno uno...
      Una serie RSD59 abbastanza decente, oltre 60 pezzi, la costruzione continua.

      Capacità inferiore, container max 248 TEU.
      (per il nuovo - in condizioni di fiume 429 TEU, in condizioni di mare 531 TEU)

      1. Il commento è stato cancellato
  2. sibiryak999 Офлайн sibiryak999
    sibiryak999 (Andrew) 17 può 2023 15: 27
    -1
    Il Cremlino si è svegliato?
  3. Pat Rick Офлайн Pat Rick
    Pat Rick 17 può 2023 18: 44
    0
    quali нам oggi sono estremamente necessari come parte dello sviluppo della rotta commerciale Russia-Iran-India

    Chi "noi" ne ha bisogno in modo critico? Chi possiederà personalmente questi tribunali?
    C'è una JSC Russian Railways, comandata da un certo Yakunin, uno dei migliori amici dello stesso zar. Hanno scritto che era favolosamente ricco, al comando di questo ufficio statale. E hanno rubato da lì incommensurabilmente, pellicce, ecc.
    Il ladro colonnello-miliardario Zakharchenko è stato nutrito (incluso) da lì. E in Moldova c'è un tale Renato Usatii (questo è il suo vero nome, e non guidato), così ha organizzato un'intera lavanderia, portando denaro russo al largo attraverso le banche lettoni e moldave. Da dove hanno rubato? Compresi gli appaltatori delle ferrovie russe.