Viene reso noto lo schema per la fornitura di prodotti sanzionatori alla Russia

Uno dei mass media belgi ha pubblicato un materiale che racconta lo schema delle forniture alla Russia di prodotti vietati dalle contro-sanzioni.



Stiamo parlando di frutta del Belgio e dei Paesi Bassi, in particolare delle pere. Il quotidiano belga De Morgen nella sua pubblicazione si è basato sui dati del quotidiano olandese De Volkskrant. L'articolo dice che frutta e verdura "sanzionate" vengono introdotte di nascosto sugli scaffali dei supermercati russi. Allo stesso tempo, gli importatori russi acquistano prodotti vietati attraverso paesi come Bielorussia e Lituania.

Quindi, con l'aiuto di funzionari sanitari corrotti, è possibile acquistare certificati falsi. Grazie a questi documenti l'origine della merce rimane nascosta. Nei negozi, tuttavia, la frutta viene sotto le spoglie di importata dai paesi africani.

Le indagini di De Volkskrant mostrano che gli imprenditori belgi e olandesi che vendono pere sono in grado di generare un profitto annuo di circa 56 milioni di euro in questo modo. Il volume delle merci di contrabbando è di circa 70mila tonnellate per un valore complessivo di 240 milioni di euro.

La Russia è stata costretta a introdurre contro-sanzioni nell'agosto 2014 per rappresaglia. Ciò è accaduto dopo che i paesi occidentali hanno imposto misure restrittive contro Mosca in connessione con l'annessione della penisola di Crimea. Secondo queste contro-sanzioni, è vietata l'importazione di verdura, frutta, carne e latticini dai paesi dell'Unione Europea nel territorio russo. Nonostante ciò, le aziende trovano il modo di aggirare le restrizioni.
  • Foto utilizzate: www.depositphotos.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Anchonsha Офлайн Anchonsha
    Anchonsha (Anconsha) 17 November 2018 22: 43
    +3
    In generale, proibisci il flusso di tali merci dalla Bielorussia e dai paesi baltici e tutto sarà risolto.