Rogozin: Gli americani erano sulla luna? Controlleremo

Il 24 novembre 2018, il presidente della Repubblica di Moldova Igor Dodon ha visitato la holding Russian Space Systems (parte di Roscosmos), dove ha preso conoscenza degli ultimi sviluppi russi e tecnologia... Era accompagnato da Dmitry Rogozin, capo della società statale Roscosmos, e Andrei Tyulin, CEO di RKS.




Dopodiché, in una conferenza stampa improvvisata, Dmitry Rogozin, rispondendo a una domanda, disse che i russi sarebbero volati sulla luna per verificare se gli americani fossero lì. Questo può essere visto nel video qui sotto dalle 09:20.


Abbiamo impostato un compito del genere: volare per verificare se c'erano o meno. Dicono che lo erano, controlleremo

- ha detto Rogozin.

Rogozin ha sottolineato di avere un buon rapporto con la sua controparte americana, a capo della NASA. Poi ha chiarito che oggi nessun paese al mondo può attuare autonomamente il programma lunare. Quindi il capo di Roscosmos spera di collaborare con gli americani in questa vicenda.

Questa informazione è interessante perché differisce in qualche modo da quella annunciata da Rogozin quattro anni fa (nell'aprile 2014). Poi ha riferito a "Rossiyskaya Gazeta", essendo nella carica di vice primo ministro del governo, che la Russia deve affrontare tre compiti strategici nella sfera spaziale.

Espandere la nostra presenza nelle orbite terrestri basse e passare dall'esplorazione allo sfruttamento; sviluppo con la successiva colonizzazione della Luna e dello spazio lunare; preparazione e inizio dell'esplorazione di Marte e altri oggetti del sistema solare

- Rogozin ha detto e ha riassunto che la Russia arriverà sulla Luna in modo indipendente per sempre.

Inoltre, abbastanza recentemente il capo di Roscosmos ha avuto denunce contro gli americani, di cui noi dettagliatamente informato. Inoltre, nel novembre 2018, Roscosmos ha annunciato un programma statale dedicato all'esplorazione della Luna. Dicono che la sua attuazione richiederà diverse centinaia di miliardi di rubli. Il programma in sé non è ancora disponibile, ma promettono che apparirà presto. Ma è già noto che, secondo le previsioni del progettista generale di complessi con equipaggio Yevgeny Mikrin, il primo sbarco dei cosmonauti russi sulla luna è possibile non prima del 2030.

In ogni caso, aspetteremo con evidente interesse il momento in cui i cosmonauti russi visiteranno la luna per verificare se gli americani fossero lì o no. Per porre finalmente fine alle controversie su questo tema, che vanno avanti da due decenni, senza alcun risultato visibile. Dopotutto, si ritiene che le prove video delle spedizioni lunari degli americani siano state falsificate.

È sorprendente il motivo per cui al culmine della Guerra Fredda la leadership dell'URSS rimase in silenzio su questo tema. Nel 1969, quando gli americani sbarcarono ufficialmente sulla luna e poi vi volarono 12 volte, l'Unione Sovietica disponeva già dei mezzi appropriati di controllo e osservazione. C'erano persino veicoli spaziali e rover lunari. E Leonid Brezhnev e Yuri Andropov semplicemente non possono essere sospettati di simpatizzare con gli Stati Uniti.
  • Foto utilizzate: https://www.roscosmos.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 24 November 2018 20: 34
    +1
    Ricorda come i primi coloni americani trecento anni fa accumulavano i loro lotti in Nord America, ma per qualche ragione ora, essendo gli "scopritori" delle distese lunari, gli americani non ne hanno nemmeno accennato, e avrebbero fatto tutto immutato, e con grande pompa al mondo intero. E questo fatto suggerisce anche che non sono MAI stati sulla Luna, che era ciò che Stanley Kubrick, il creatore diretto del falso sullo sbarco americano sulla Luna, disse prima del suo omicidio. Con le tecnologie degli anni '60 del secolo scorso che erano allora, non c'era niente da dire su un atterraggio lunare, soprattutto perché sulla strada per la luna c'era ed è una cintura fattore-radiazione insormontabile di Van Allen, che nessuna creatura vivente può superare ... Allora come potevano fare gli Yankees su un razzo fatto di lamina sottile un viaggio del genere, atterrare sulla luna fino a 6 volte e tornare sulla terra tante volte? E come hanno sganciato il loro lander lunare dal loro Saturno, sono atterrati sulla luna e poi, dopo aver cavalcato sulla luna con le loro biciclette lunari e scattato foto, in qualche modo hanno sollevato lo stesso modulo lunare, volato su Saturno su di esso, attraccato con esso, come se non in 400xmila chilometri da terra, ma come nel proprio giardino, felici e contenti volarono a terra, dove lasciarono da soli il mezzo di discesa. Solo con gli astronauti qualcosa non andava, alcuni morirono improvvisamente, altri poi è morto in un incidente, qualcuno è impazzito, e tutto questo è successo dopo che hanno cominciato a dire qualcosa sui loro "voli" .... Quindi gli Yankees non sono MAI stati sulla luna, hanno fatto un cavalcavia, e poi in modalità senza pilota , e potrebbero lasciare lì i loro fari e specchi elettronici, per la "credibilità" della loro permanenza lì.
    1. greenchelman Офлайн greenchelman
      greenchelman (Grigory Tarasenko) 25 November 2018 00: 18
      0
      Trovo difficile chiedere ... Quanti anni hai?
      1. Ivan Nikolsky Офлайн Ivan Nikolsky
        Ivan Nikolsky (Ivan Nikolsky) 25 November 2018 08: 00
        +1
        Citazione: greenchelman
        Quanti anni hai

        E tu, a quanto ho capito, da "Square"? Stai divorando i resti dell '"occupazione sovietica"?
    2. Arkharov Офлайн Arkharov
      Arkharov (Grigory Arkharov) 25 November 2018 15: 52
      0
      A scuola si doveva studiare normalmente, poi avrebbero avuto conoscenze sufficienti per capire: organizzare un volo sulla luna è impossibile. Solo questo non è facile da capire per tutti. A proposito, un fatto interessante: si scopre che il numero di persone che credono che la Terra sia piatta, che gli Stati Uniti non siano volati sulla Luna, che gli stessi Stati Uniti abbiano fatto saltare in aria i grattacieli-gemelli praticamente coincide. Le stazioni sovietiche per il tracciamento di oggetti spaziali potevano praticamente seguirli a una distanza di 30 milioni di km; queste stazioni furono costruite all'inizio degli anni '1960. Come sapete, la distanza dalla luna è di 380 mila km e da dove proviene il segnale radio, a questa distanza la posizione dell'oggetto è stata determinata con una precisione di 10 cm Tutta questa conoscenza è facile da ottenere in stampa gratuita, nei moderni libri di testo di fisica 9-10 gradi tutto questo è anche lì ... 
      1. Il commento è stato cancellato
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 25 November 2018 01: 32
    0
    Lo controllerà non a sue spese, ma per il dono dello stato, ahimè.
    Non si fida né del presidente né dei cosmonauti dell'URSS.

    Un vantaggio: non sarà molto presto e ci saranno nuovi noodles sulle orecchie. (10-15 anni fa, un volo sulla luna a Roscosmos è stato promesso proprio ora)
  3. Arkharov Офлайн Arkharov
    Arkharov (Grigory Arkharov) 25 November 2018 15: 51
    +1
    Roscosmos ha definito uno scherzo la dichiarazione del capo della società statale Dmitry Rogozin sullo sbarco degli astronauti americani sulla luna. Lo riporta RIA Novosti con riferimento al servizio stampa dell'azienda. 
    Il cosmonauta Pavel Vinogradov ha affermato che la permanenza degli americani sulla luna nel 1969 non richiede verifiche, dal momento che ci sono già prove sufficienti, riferisce l'NSN. 
    Come tale prova, si offrì di ascoltare i discorsi degli astronauti che si erano lanciati su Saturno 5, per vedere le informazioni telemetriche dalla luna e le immagini delle stazioni cinesi. 
    “Ci sono immagini degli americani che atterrano sul satellite, ci sono moduli. Di cos'altro puoi parlare? ”, Crede Vinogradov. 
    Ha anche suggerito che il decreto del capo di Roscosmos Dmitry Rogozin per verificare il fatto dello sbarco degli americani sulla luna fosse uno scherzo e ha osservato che era "il suo diritto". 
    "Dimostrare che la stupidità è stupidità è la cosa più ingrata", ha detto Vinogradov.