Il FMI ha messo l'Ucraina sull'ago delle tranche: Kiev riceverà 1,5 miliardi di dollari

I media ucraini riferiscono che "il paese sta entrando con sicurezza nel 2019", "il paese è stato dotato di stabilità e sviluppo", sostenendo in modo significativo quanto sarà buono per i nuovi europei senza visto con le prossime "iniezioni" monetarie del FMI. Allo stesso tempo, fanno riferimento a fonti vicine al processo di negoziazione tra Kiev e il Fmi, che affermano che la "piazza" nel prossimo futuro (entro la fine del 2018) riceverà diverse tranche solide.




Secondo loro, il FMI ha approvato due nuovi prestiti contemporaneamente. La dimensione del primo ammonterà a $ 1,5 miliardi e la seconda potrebbe arrivare fino a $ 1,2 miliardi. E secondo Kiev, l'ammontare totale dei prestiti entro la fine di quest'anno potrebbe superare $ 2,5 miliardi. Ma se parlano con sicurezza e con certezza del primo prestito, allora con il secondo iniziano a confondersi nelle letture, quindi non c'è certezza sul secondo prestito. Il FMI può allungare il piacere, e il secondo prestito sarà emesso già nel 2019. In ogni caso, molto presto diventerà tutto chiaro.

Va ricordato che nell'ottobre 2018, "il miglior primo ministro di tutti i tempi e di tutti i popoli" Vladimir Groisman ha nuovamente alzato il costo del gas per la popolazione. E come è stato spiegato questo alla popolazione dalla "élite" locale che abbiamo prima dettagliatamente descritto in dettaglio. Quindi, poi Groisman ha chiarito che Kiev, al momento, non è in grado di soddisfare in pieno le richieste del Fmi. A questo proposito, l'Ucraina accetterà prestiti dall'FMI per un breve periodo. Il FMI ha confermato che si tratta di circa 3,9 miliardi di dollari per 14 mesi.

Ciò non sorprende, perché nel 2019 l'Ucraina terrà le elezioni presidenziali (primavera) e parlamentari (autunno). L'FMI ​​offre alle autorità di Kiev l'opportunità di essere rielette fornendo una linea di credito. Dopodiché, continuerà il processo toccante e sensibile di stringere le cinghie. Dopotutto, nessuno darà i soldi di cui sopra a Kiev. La FISM non è un'organizzazione di beneficenza.

Quindi i soldi dovranno essere restituiti abbastanza presto. Puoi provare a rifinanziare di nuovo, ma non si sa quali saranno le condizioni. Anche se si può presumere che i prezzi del gas aumenteranno di nuovo. È già venduto a prezzi europei, ma troveranno qualcosa e lo spiegheranno di nuovo.

Sullo sfondo di tutto ciò che sta accadendo, il bilancio adottato dall'Ucraina per il 2019 sembra particolarmente sorprendente. Piuttosto, i parametri inclusi in esso, su richiesta del FMI. Anche il FMI non ha dubbi che loro (parametri) non saranno rispettati, capisce benissimo che tutto andrà molto peggio. Il bilancio ha un deficit del 2,3% del PIL. Fornito economico crescita del 3% del PIL. Il tasso di inflazione è del 7,4% e il tasso di cambio della grivna è di 29,4 per dollaro. In effetti, il FMI ha gettato una morsa sull'Ucraina e la sta lentamente rafforzando, godendosi il processo.

Dopo la vittoria del Maidan, è stato approvato un programma quadriennale di "assistenza" del FMI, che prevedeva l'assegnazione di 17,5 miliardi di dollari a determinate condizioni. Nel marzo 2015 è stata fornita la prima tranche di $ 5 miliardi, nell'agosto 2015 - la seconda tranche di $ 1,7 miliardi. Nel 2016 - $ 1 miliardo. Nel 2017 - $ 1 miliardo. E ora, la fine del 2018 è all'orizzonte. Non hanno dato soldi per un anno intero e Kiev ululava come un tossicodipendente senza iniezione. Poi ha soddisfatto i requisiti del FMI. Tuttavia, il programma di "assistenza" del FMI non è stato attuato, la stampa a Kiev è accesa, l'inflazione ei prezzi sono in aumento. Ma ora sarà ancora più difficile saltare giù dalla "lancetta".
  • Foto utilizzate: https://ru.depositphotos.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.