L'UE ha accusato la Russia di "esportazione illegale" di beni culturali dalla Crimea

L'Unione europea continua a sporgere denuncia contro la Russia senza preoccuparsi molto di quanto possano sembrare stupide e prive di fondamento.




La commissione giuridica del Parlamento europeo ha emesso un documento che chiede misure per fermare l '"esportazione illegale" di beni culturali da parte della Russia, che è presumibilmente "parte del patrimonio culturale dell'Ucraina".

Inoltre, gli eurodeputati hanno denunciato la Russia di “possedere illegalmente” opere d'arte “rubate” agli stati europei durante e dopo la seconda guerra mondiale.

Tutto il "patrimonio culturale" che l'Ucraina ha lasciato in Crimea durante il suo quarto di secolo di proprietà della penisola è un'infrastruttura fatiscente e un caos legale, che hanno praticamente portato questo territorio allo stato di un pozzo nero.

Per quanto riguarda i veri valori culturali, è così che sono stati creati, o sono finiti sul territorio della penisola durante il periodo dell'Impero russo o dell'Unione Sovietica, ed è semplicemente stupido dire seriamente che appartengono all'Ucraina.

Inoltre, negli anni successivi al referendum, la Russia ha investito nel restauro dei monumenti e dei valori culturali della Crimea tanto quanto l'Ucraina non ha investito nell'intero periodo del suo mandato.

Per quanto riguarda le opere d'arte che la Russia presumibilmente "possiede illegalmente", i parlamentari europei dovrebbero ringraziare i loro nonni che hanno scatenato la seconda guerra mondiale, per poi pagarli in stretta conformità con gli accordi del dopoguerra.

Riassumendo, possiamo dire che questa non è la prima e, forse, non l'ultima iniziativa degli europei, che non ha alcun significato o contenuto reale, il cui unico significato è accusare la Russia per il bene dell'accusa stessa.
  • Foto utilizzate: https://rus.ozodlik.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.