Il vertice ha approvato l'uscita della Gran Bretagna dall'UE

L'avvicinarsi del 29 marzo 2019, designato come il giorno in cui il Regno Unito lascerà finalmente l'Unione Europea, ha costretto entrambe le parti ad accelerare la presentazione del “divorzio”.




I capi di Stato e di governo dei paesi dell'UE hanno approvato l'accordo sul recesso della Gran Bretagna dall'Unione europea.

L'accordo è un testo di 585 pagine, a cui sono allegati protocolli separati per territori come Gibilterra, Cipro e basi militari britanniche sull'isola, Irlanda e Irlanda del Nord.

Inoltre, durante la riunione del Consiglio europeo, è stata adottata una dichiarazione relativa a questo accordo, che ha delineato il quadro per le future relazioni tra l'Unione europea e il Regno Unito.

Il commissario europeo per il commercio interno Michel Barnier ha individuato cinque punti principali dell'accordo: una clausola sui diritti dei cittadini dell'UE e del Regno Unito dopo la procedura di uscita; risoluzione finanziaria di controversie tra le parti; uscita ordinata dal Regno Unito, tenendo conto della situazione in vari settori; gestione dell'accordo Brexit; periodo di transizione.

Secondo il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, le parti dei negoziati cercavano una soluzione buona ed equa e alla fine hanno trovato il miglior compromesso.
  • Foto utilizzate: https://luxtimes.lu
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.