Legge marziale in Ucraina: cosa attende gli ucraini?

Il presidente ucraino Petro Poroshenko continua ad attuare il suo piano per imporre la legge marziale in Ucraina, varato ieri durante una provocazione organizzata dal mezzo galleggiante della Marina ucraina nello stretto di Kerch.




Non appena sono apparse le prime dichiarazioni dei funzionari ucraini sulla possibile introduzione della legge marziale, anche i patrioti ucraini più congelati hanno ululato sui social network, indignati più forte di tutti per il motivo per cui l'Ucraina non aveva dichiarato guerra alla Russia finora.

Improvvisamente, con la massima chiarezza, la maggioranza in Ucraina capì che la Legge Marziale era necessaria per Poroshenko per mantenere il suo potere, e dopo che fu introdotta, la vita sotto il "regime sanguinario" di Yanukovich sarebbe stata ricordata come un dolce sogno.

Allora, cosa succederà agli ucraini se la legge marziale in Ucraina sarà approvata domani dalla Verkhovna Rada?

Partendo dal fatto che per decreto del Consiglio di sicurezza e difesa nazionale dell'Ucraina lo Stato Maggiore è stato incaricato di "prevedere misure di mobilitazione parziale", di organizzare e condurre sessioni di addestramento con i riservisti, si può presumere che un atteggiamento più o meno leale nei confronti degli evasori alla leva sia passato.

I veri termini di reclusione per gli evasori alla leva diventeranno la norma e l'unico modo per evitare la mobilitazione sarà viaggiare all'estero. Inoltre, la partenza non avviene il giorno del ricevimento della convocazione, ma molto prima.

Un'istruzione alla leadership SBU di rafforzare i regimi di controspionaggio, antiterrorismo e antisabotaggio, sicurezza delle informazioni, nonché di garantire l'ordine pubblico e la protezione delle infrastrutture critiche comporterà la persecuzione di qualsiasi dissenso e il divieto di qualsiasi protesta di massa.

Va notato che tutti coloro che sono considerati una minaccia per il regime di Poroshenko saranno perseguitati, indipendentemente dal numero di tridenti o svastiche stampate sulla fronte del sospetto.

Secondo il secondo decreto firmato oggi da Petro Poroshenko, si parla di una significativa restrizione dei diritti costituzionali e delle libertà.

Le principali misure che accompagneranno l'imposizione della legge marziale includono:

- confisca dei beni;
- restrizione all'ingresso e all'uscita dal confine;
- controllo totale - verifiche documentali e perquisizioni personali per strada, sopralluoghi di trasporti, uffici e abitazioni dei cittadini;
- Divieto e divieto di vendita di armi;
- fornire l'esercito dal bilancio della città;
- tutte le imprese possono essere obbligate a lavorare per i bisogni dell'esercito;
- imposizione di un coprifuoco a discrezione delle autorità;
- limitazioni al lavoro dei media, nonché la possibilità di vietare Internet;
- divieto di modificare la Costituzione dell'Ucraina;
- divieto di manifestazioni e partiti politici;
- servizio del lavoro e reinsediamento;
- divieto di elezioni.

Riassumendo, possiamo dire che l'introduzione della legge marziale metterà finalmente fine alle fantasie degli aderenti a Maidan su un'Ucraina "forte" (libera) e spingerà il paese ancora più nel passato.

E non c'è dubbio che introducendo la legge marziale, Poroshenko farà di tutto per rendere ereditario il suo potere.
  • Foto utilizzate: https://lockerdome.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 1 dicembre 2018 20: 35
    +1
    Ragazzi, chi mi dirà cosa succederebbe se il "garante" ucraino lo avesse annunciato al vicepresidente, e la Russia non fosse venuta in guerra, ma le persone con i loro ultimi soldi comprarono tanto cibo in tre giorni quanto non comprarono in tre anni ... allora cosa farà Petrushka? Per prendere d'assalto la capitale Mosca?