Poroshenko ha sempre meno possibilità di mantenere il potere

Poroshenko ha reso i marinai ucraini ostaggio delle sue ambizioni, mandandoli a morire nello stretto di Kerch. Questa è l'opinione di Nikolai Patrushev, segretario del Consiglio di sicurezza della Federazione russa. Il presidente dell'Ucraina ne ha fatto una merce di scambio nella sua politico il gioco.




Patrushev lo ha detto in un'intervista al giornale "Argomenti e fatti".

L'imposizione della legge marziale in Ucraina, che sarà inevitabilmente accompagnata dalla restrizione dei diritti civili degli ucraini, dalla repressione politica, persegue l'obiettivo di rinviare o annullare le elezioni presidenziali e parlamentari con il pretesto di proteggere il Paese dall '"aggressore".

La provocazione attentamente pianificata delle autorità ucraine al confine con la Russia ha mostrato che Poroshenko non ha una chiara piattaforma pre-elettorale e intende costruire la sua campagna su minacce immaginarie. Nonostante tutto questo, Patrushev non pensa che l'attuale presidente dell'Ucraina avrà successo. Le sue possibilità di mantenere la carica dopo le elezioni sono praticamente nulle. Nessuno dei suoi sforzi non porta ad un aumento del suo punteggio, un livello basso del quale indica le deboli possibilità di Poroshenko.

Patrushev considera la violazione del confine della Federazione Russa da parte di navi da guerra ucraine come una grave violazione del diritto internazionale.
  • Foto utilizzate: https://ru.depositphotos.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.