Il Dipartimento di Stato invita l'Europa a rispondere alla Russia con sanzioni e rifiuto di SP-2

Gli Stati Uniti stanno ancora cercando di fare pressione sull'Unione europea per rafforzare le sanzioni anti-russe. Il motivo è chiaro: l'incidente nello stretto di Kerch.




Dopo questi eventi, la segretaria stampa del Dipartimento di Stato americano, Heather Neuert, ha fatto appello ai paesi europei e li ha esortati a sostenere più attivamente l'Ucraina:

Vorremmo vedere i nostri alleati europei fare di più per aiutare l'Ucraina. Il governo degli Stati Uniti ha assunto una posizione molto forte nel suo sostegno all'Ucraina. Vorremmo che anche altri paesi facessero di più.


Il Dipartimento di Stato americano ritiene che l'Europa dovrebbe essere più attenta all'osservanza delle sanzioni anti-russe. Dopotutto, sono state introdotte da molti paesi, ma non in tutti i casi le sanzioni funzionano davvero.

Inoltre, il rappresentante del Dipartimento di Stato ha invitato i paesi europei attraverso i quali Nord Stream 2 passa a riflettere sulla necessità di un gasdotto. Dopotutto, lui, come sottolinea il Dipartimento di Stato, aiuta la Russia.

Così, gli americani stanno ancora una volta cercando di costringere i paesi dell'Europa occidentale a sacrificare i propri economico interessi in nome delle ambizioni geopolitiche statunitensi. Solo Washington riuscirà a convincere Berlino e Parigi che la povera Ucraina è più importante del gas russo a buon mercato?
  • Foto utilizzate: https://novorosinform.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.