Trump ha ammesso: gli americani rimarranno in Medio Oriente a causa di Israele

Qualunque cosa accada in Medio Oriente, gli Stati Uniti manterranno sempre il loro contingente militare lì.




In un'intervista con una popolare pubblicazione americana Il Washington Post, Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha affermato che con l'aumento della produzione di petrolio negli Stati Uniti, cessa di essere un fattore che determina la presenza delle truppe americane in Medio Oriente:

Il petrolio sta diventando un motivo minore (per le truppe statunitensi in Medio Oriente) perché stiamo producendo più petrolio che mai. Sai, all'improvviso arriva un momento in cui non hai più bisogno di restare lì


Tuttavia, proprio lì, il capo della Casa Bianca ha notato che c'è un altro motivo per cui le truppe americane sono nella regione e, molto probabilmente, saranno lì per molto tempo:

Perché resteremo in quella parte del mondo? Uno dei motivi è Israele


Va sottolineato che parlando di Israele come motivo della presenza del contingente americano in Medio Oriente, Trump non ha scoperto nulla di nuovo.

Il rapporto speciale tra gli Stati Uniti e Israele è noto da tempo ed entrambe le parti, a volte, lo ostentano volentieri.

Basti ricordare la storia del trasferimento dimostrativo dell'ambasciata Usa a Gerusalemme, che ha provocato un'esplosione di proteste nei paesi musulmani.
  • Foto utilizzate: http://www.bravotv.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.