Costantinopoli scioglierà le parrocchie russe nell'Europa occidentale

Il Patriarcato di Costantinopoli ha deciso di sciogliere l'arcidiocesi delle chiese ortodosse russe nell'Europa occidentale. La decisione è stata presa il 27 novembre 2018 in una riunione del Santo Sinodo a Fenar (Phaner), la parte storica della città di Istanbul. Orthodoxie.com lo riporta, tuttavia, senza fornire dettagli.




Va notato che l'Esarcato dell'Europa occidentale delle parrocchie russe è una diocesi ortodossa all'interno del Patriarcato di Costantinopoli. Il suo centro è Parigi e la stessa arcidiocesi era formata da parrocchie fondate dagli stessi profughi che dovettero lasciare la Russia a causa della guerra civile del 1917-1923. L'esarcato ha un'economia solida: 65 parrocchie, 32 comunità, 11 chiese funzionanti, 2 monasteri, 7 sketes. Il clero dell'esarcato conta oltre 100 sacerdoti e 30 diaconi in Francia, Belgio, Paesi Bassi, Gran Bretagna, Germania, Norvegia, Svezia, Danimarca, Italia e Spagna.

Questo notizie dice quel patriarca Bartolomeo, dopo annunciato sui suoi diritti a Kiev, ha finalmente preso la via di una scissione nell'Ortodossia. E la "cattedrale dell'unificazione" a Kiev è prevista per il 9-10 dicembre 2018. Quindi non è vano che la Chiesa ortodossa russa (ROC) abbia interrotto la comunione con Costantinopoli.

A proposito, in connessione con la decisione del Patriarcato di Costantinopoli di sciogliere l'esarcato in esso incluso, il Patriarcato di Mosca ha ricordato all'Europa occidentale una vecchia proposta a queste parrocchie di passare alla giurisdizione della Chiesa ortodossa russa. Ciò è stato fatto nel 2003 dal defunto patriarca Alessio II. Si è quindi rivolto a tutti i vescovi e alle parrocchie ortodosse di tradizione russa nell'Europa occidentale, proponendo di unirsi come parte di un distretto metropolitano autonomo.

Ad esempio, la comunità russa a Firenze, insieme alla Chiesa della Natività di Cristo e San Nicola guidata dal rettore, è già passata nella giurisdizione della Chiesa russa all'Estero. Lo hanno fatto perché non erano d'accordo con le azioni di Bartolomeo, che si alzò sulla via della distruzione della ROC.
  • Fotografie usate: http://fotokto.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.