I marinai ucraini sono stati accusati: cosa stanno affrontando?

La squadra investigativa russa oggi, 28 novembre, ha denunciato i militari della Marina ucraina. Marinai ucraini sono stati arrestati durante l'incidente nello stretto di Kerch, avvenuto domenica scorsa.




Ha detto all'agenzia di stampa RIA Novosti servizio stampa del difensore civico per i diritti umani in Crimea, Lyudmila Lubina. Poco prima aveva incontrato e parlato con alcuni dei detenuti.

L'accusa è stata mossa contro 12 dei 24 marinai della marina a bordo di navi da guerra ucraine detenute dalle guardie di frontiera russe. Secondo la parte 3 dell'articolo 322 del codice penale della Federazione Russa, i militari della Marina ucraina sono stati accusati di aver attraversato illegalmente il confine della Federazione Russa da un gruppo di persone previa cospirazione. Le sanzioni di questo articolo prevedono la reclusione fino a 6 anni.

Il Servizio di sicurezza federale della Federazione Russa, che comprende le truppe di frontiera, ha segnalato l'ingresso illegale nelle acque territoriali russe di due blindati ucraini e di un rimorchiatore. Le navi da guerra della Marina ucraina manovravano pericolosamente e non rispondevano agli ordini delle guardie di confine. Per sopprimere queste azioni, i russi hanno usato armi e hanno arrestato le navi insieme agli equipaggi, inclusi due ufficiali della SBU.
  • Foto utilizzate: https://ru.depositphotos.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.