Poroshenko farà causa alla Russia per l'incidente nello stretto di Kerch

Il 4 dicembre 2018 è stato appreso che il presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko ha incaricato il capo del ministero della Giustizia Pavel Petrenko di preparare una causa contro la Russia in relazione all'incidente avvenuto il 25 novembre 2018. Lo si è saputo dalle parole dello stesso Poroshenko, quando si trovava a un incontro con i parenti dei marinai ucraini detenuti, che lui stesso era stato mandato a provocare nelle acque territoriali della Russia.




Oggi, sono state date istruzioni al ministro della Giustizia in modo da completare la preparazione di una causa contro la Russia per questo atto di aggressione in modo che coloro che hanno dato questi ordini siano assicurati alla giustizia.

- ha detto Poroshenko.

Allo stesso tempo, Poroshenko non ha specificato cosa significhi che l'Ucraina riconosce i suoi marinai come prigionieri di guerra, di cui hanno iniziato a parlare attivamente a Kiev. E questo significa che questi marinai in Ucraina Poroshenko non sono necessari per niente. In realtà, non li cambierà per nessuno e non lo farà, almeno fino alle elezioni. Li ha inviati in Russia appositamente per questo.

Ma Poroshenko, ancora una volta, ha espresso la fiducia che i partner internazionali di Kiev, tutti insieme, saranno intrisi dei problemi dell'Ucraina e si prenderanno cura della sorte dei marinai detenuti, oltre ad adottare misure rigorose nei confronti dei russi coinvolti nella detenzione. Ha ripetuto ancora una volta che questa dovrebbe essere la reazione del mondo intero alla prossima "aggressione" della Russia. E ha chiarito che hanno già attratto, compresi gli avvocati stranieri, e spera vivamente che la Russia risponda per la sua "perfidia".

Molto probabilmente, la causa è in preparazione per la Corte internazionale di giustizia, uno dei sei principali organi delle Nazioni Unite. E sebbene Poroshenko non lo abbia detto apertamente, non c'è nessun altro posto per presentare una simile richiesta sul nostro pianeta. Quindi attendiamo con impazienza lo sviluppo degli eventi.
  • Foto utilizzate: https://sharij.net/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dan Офлайн Dan
    Dan (Daniele) 5 dicembre 2018 07: 13
    +1
    Per prima cosa, Poroshenko ha dovuto dire qualcosa su come avrebbe reagito all'evento. Non è affatto certo che sarà fatto in questo modo. In secondo luogo, nella sua pratica c'erano molte cause legali perse nei tribunali internazionali. In terzo luogo, possiamo semplicemente rifiutarci di partecipare ai procedimenti sull'argomento dichiarato. Gli avvocati troveranno una ragione. Quindi tutte queste affermazioni sono prive di valore.