La "forza" del sole e del vento può ora essere "preservata"

L'uso delle energie rinnovabili non è più un'area di innovazione. Molte case sono alimentate da pannelli solari o cosiddette "turbine eoliche".




Tuttavia, gli scienziati del Massachusetts Institute of Technology ritengono che l'energia solare ed eolica possa essere utilizzata in modo ancora più efficiente applicando un nuovo concetto per il suo stoccaggio. Quest'ultimo è il seguente: il calore in eccesso generato dall'elettricità generata dai pannelli solari o dalle turbine eoliche verrà immagazzinato in un serbatoio di silicio caldo. Quindi, se necessario, può essere nuovamente "trasformato" in energia.

tale технология è già stato utilizzato più volte con l'utilizzo del sale fuso, quando quest'ultimo, alimentato ad uno scambiatore di calore, emette vapore che, passando attraverso una turbina, genera nuovamente energia elettrica. Tuttavia, nel caso del sale, la temperatura massima è di 600 gradi, ma in un serbatoio di silicio raggiunge i 2200 gradi Celsius. Il che, naturalmente, ti consente di ottenere più energia durante l'elaborazione di questo calore.


Il nuovo sistema è stato chiamato TEGS-MPV. Secondo gli sviluppatori, in futuro potrebbe diventare il modo più economico per immagazzinare energia.
  • Foto utilizzate: https://bitcryptonews.ru
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.