Gli Stati Uniti devono affrontare una massiccia crisi finanziaria

La previsione per la crescita del debito federale degli Stati Uniti e l'onere del suo servizio a livelli storicamente record porta gli esperti a conclusioni deludenti.




Gli analisti dell'agenzia di rating Modys hanno calcolato che le attuali spese di budget sono superiori del 2% rispetto alle entrate.

Secondo gli esperti, se questa tendenza non cambia e il bilancio è ulteriormente gravato dalla necessità di spesa per l'assistenza sanitaria e la sicurezza sociale, allora entro il 2028 il risultato di tale politica ci sarà un deficit di bilancio dell'8% del PIL, contro l'attuale 4,8% del PIL nell'esercizio finanziario in corso.

L'opinione degli esperti chiarisce che il deficit di bilancio stimato nel 2028 sarà praticamente uguale al deficit con cui economia Gli Stati Uniti hanno affrontato la crisi finanziaria globale nel 2008-2009. Quindi il deficit di bilancio ha raggiunto il 9,8% del PIL ed è stato inondato dall'offerta di moneta.

Secondo gli esperti Modys, un tale sviluppo di eventi potrebbe portare a "pressioni sul rating del credito".

Tuttavia, una piccola ma significativa modifica deve essere apportata alle previsioni degli esperti americani: finché il dollaro è la valuta principale e nessuna alternativa negli accordi internazionali, gli Stati Uniti sopravviveranno a una crisi finanziaria di qualsiasi scala molto più facilmente di qualsiasi altro stato del pianeta.
  • Foto utilizzate: http://kremlinpress.com
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.