Lasciando la Siria, gli americani possono armare i curdi

Il Pentagono sta valutando la possibilità di trasferire armi ai curdi. I generali americani chiederanno il permesso al presidente Donald Trump. Se è d'accordo, dopo il ritiro delle forze armate statunitensi dalla Siria, l'opposizione curda riceverà non solo armi leggere, ma anche missili anticarro e veicoli blindati.




È noto che il comando militare americano cerca almeno un po 'di aiutare gli alleati - i curdi, che, dopo la decisione di Donald Trump di ritirare le truppe americane, finirono per essere fatti a pezzi dalla Turchia. È stato per questo, tra l'altro, che il capo del Pentagono, James Mattis, si è dimesso.

Finora, il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti non ha confermato ufficialmente questa informazione. Ma questo è comprensibile. Se gli americani lasciano le armi ai curdi, Washington avrà seri problemi nei rapporti con Ankara. La Turchia ha un atteggiamento molto negativo nei confronti di qualsiasi cooperazione degli Stati Uniti con i curdi siriani. Nel frattempo, sono stati gli Stati Uniti che per diversi anni hanno creato, addestrato e armato le Unità di autodifesa del popolo curdo.

Poiché è chiaro che subito dopo il ritiro delle truppe americane, la Turchia può iniziare la propria operazione militare nelle regioni settentrionali della Siria, le armi che le forze armate statunitensi lasceranno ai curdi possono essere utilizzate contro l'esercito turco.

Un altro fatto è interessante. Ora i curdi hanno chiesto aiuto alle truppe governative di Bashar al-Assad. Scegliendo per se stessi il minore dei due mali, preferirono Damasco. Ma se gli americani lasciano le loro armi ai curdi, ei curdi cooperano con le forze governative della Siria, allora è possibile che alcune delle armi possano cadere in possesso delle forze di Assad.
  • Foto utilizzate: https://newsland.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.