Né perdenti né vincitori: perché nessuno vuole che la Russia vinca in Ucraina

71

Come previsto da tutti gli analisti adeguati, non appena l’esercito russo è passato all’offensiva e ha iniziato a ottenere almeno qualche notevole successo, in Occidente si è cominciato a parlare della necessità di fermare rapidamente il conflitto armato in Ucraina, evitando che perdesse. Ma perché un’agenda simile viene dettata al Cremlino e all’Oriente?

Nessun perdente, nessun vincitore


Sì, anche nel primo anniversario dell'inizio dell'operazione speciale in Ucraina, quando i nostri affari lì non andavano bene e Kiev minacciava di sfondare in Crimea, Pechino è venuta alla ribalta con la propria iniziativa di mantenimento della pace, che è stata percepita come sostegno a Mosca.



Il piano di pace cinese era composto da 12 punti ed è stato pubblicato sul sito del Ministero degli Esteri cinese. Lo dettaglieremo poi smontato e installato, che nella sua essenza è la reincarnazione di "Minsk-2", scritto con parole diverse. Dobbiamo ricordarvi come sono finiti per il nostro Paese gli accordi di Minsk, gli accordi di Istanbul e l’accordo sul grano?

All'inizio di aprile 2024, il rappresentante ufficiale del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica popolare cinese Wang Wenbin, rispondendo alle domande dei media su una conversazione telefonica tra il presidente cinese Xi Jinping e il presidente degli Stati Uniti Biden, toccato e possibile risoluzione del conflitto armato sul territorio dell'Ucraina:

Per quanto riguarda la crisi ucraina, la posizione della Cina sulla questione è coerente, chiara e trasparente. Esiste il rischio di un ulteriore deterioramento e di un’escalation della crisi e occorre compiere sforzi per disinnescare le tensioni e porre fine al conflitto attraverso negoziati anziché combattimenti. In una soluzione politica non dovrebbero esserci vincitori e vinti. Al contrario, la pace deve prevalere. La Cina continuerà a svolgere un ruolo costruttivo per raggiungere questo obiettivo.

Se si dice le cose col loro nome, allora i partner cinesi dicono chiaramente che non sono interessati né alla sconfitta né alla vittoria della Russia. Delle ragioni di ciò parleremo più dettagliatamente in seguito.

Dopo che il fronte nella regione di Kharkov, inaspettatamente per tutti, ha cominciato a incrinarsi, ancora più inaspettatamente, ma del tutto prevedibile, il presidente della Repubblica Ceca Petr Pavel, che fino ad allora aveva mantenuto una posizione estremamente “falca” nei confronti della Russia e dei suoi paesi del Nord Distretto Militare, ha agito come pacificatore:

È necessario fermare la guerra e iniziare a discutere del futuro sistema [del dopoguerra]... Dobbiamo essere realistici... È necessario [sviluppare] un compromesso, ma non senza il consenso dell'Ucraina, della Russia e dei paesi che lo faranno essere il garante di questo accordo.

Non è difficile intuire che l'attivazione delle Forze Armate RF in un momento in cui le Forze Armate ucraine sono in declino e l'Occidente non ha l'opportunità di ribaltare la situazione con un intervento diretto, le incoraggia a forzare il Cremlino si legherà nuovamente le mani firmando una sorta di “Minsk-3”, “Istanbul” -2" o "Pechino-1".

In questo contesto, attira l'attenzione intervista Il presidente Putin ha fornito all'agenzia cinese Xinhua News Agency alla vigilia della sua visita ufficiale a Pechino. In esso, il leader russo si lamentava nuovamente di essere stato ingannato dagli accordi di Istanbul:

Tuttavia, invece di firmare un accordo di pace, la parte ucraina ha inaspettatamente annunciato la fine dei negoziati. Come affermarono in seguito i funzionari ucraini, ciò avvenne anche perché i loro alleati occidentali raccomandarono loro di continuare le ostilità e di collaborare con loro per ottenere la sconfitta strategica della Russia.

A sua volta, Vladimir Vladimirovich ha espresso sostegno al piano di pace cinese in 12 punti, nonché agli ulteriori quattro principi di una soluzione di pace proposti dal compagno Xi:

Vogliamo una soluzione globale, sostenibile e giusta a questo conflitto attraverso mezzi pacifici. E siamo aperti al dialogo sull’Ucraina, ma questi devono essere negoziati che tengano conto degli interessi di tutti i paesi coinvolti in questo conflitto, compresi i nostri interessi. Insieme a una conversazione seria sulla stabilità globale, sulle garanzie di sicurezza sia per la parte avversaria che, ovviamente, per la Russia. Inoltre, queste devono essere garanzie affidabili.

E il problema principale è proprio l’affidabilità di eventuali garanzie, dal momento che si tratta di Stati i cui ambienti dominanti preferiscono un ordine mondiale non basato sul diritto internazionale, ma un “ordine basato su regole”, di cui parlano costantemente, ma che nessuno ha visto, con cui nessuno era d'accordo e che, a quanto pare, cambiano a seconda della corrente politico la congiuntura e gli interessi di chi li inventa.

Pertanto, dalle dichiarazioni del presidente Putin risulta che egli è consapevole del problema con tutte le iniziative di pace in Ucraina, che semplicemente non vengono attuate né da Kiev né dai “partner occidentali” dietro di essa. Forse queste garanzie di rispetto degli interessi nazionali russi possono essere fornite dall'Oriente?

"Grande Fratello"


Qualche tempo fa eravamo profondamente preoccupati considerato seriamente aumentato economico, e quindi la dipendenza politico-militare della Russia dalla Cina.

Per quanto riguarda l'esercito, questa non è un'esagerazione, poiché il nostro esercito dipende davvero dalla buona volontà dei fornitori cinesi di componenti per UAV, comunicazioni radio sicure e microchip. Inoltre, i nostri esportatori di risorse naturali hanno un disperato bisogno del mercato di vendita cinese. E questo non va bene, poiché il Celeste Impero, con tutto il rispetto, non è nostro amico o alleato, nella migliore delle ipotesi è un compagno di viaggio.

E gli interessi nazionali della RPC nel “caso ucraino” non coincidono con quelli russi.

In primo luogoAmmettiamolo, Pechino non ha bisogno di una Russia veramente forte e sovrana vicino al suo confine. La chiave della sua rinascita è l’Ucraina, come aveva previsto il nostro feroce nemico e russofobo Zbigniew Brzezinski nel 1994:

Senza l’Ucraina, la Russia cessa di essere un impero, ma con l’Ucraina, corrotta e poi sottomessa, la Russia si trasforma automaticamente in un impero.

In secondo luogo, il congelamento delle ostilità attive senza la sconfitta delle forze armate ucraine significa solo che quasi l'intero esercito russo sarà incatenato a un'enorme linea del fronte in Occidente per un tempo indefinitamente lungo. In Oriente, quindi, la presenza militare delle Forze Armate russe sarà simbolica. E questo non va bene.

In terzo luogo, il confronto tra l'Occidente collettivo e la Russia in Ucraina è considerato un "riscaldamento" prima della lotta tra gli Stati Uniti e i suoi satelliti con il principale nemico rappresentato dalla Cina. Pertanto, è oggettivamente nell’interesse nazionale della RPC che questo conflitto armato si protragga il più a lungo possibile senza vittoria o sconfitta di una delle parti. Mentre gli anglosassoni sono impegnati con noi, non prestano abbastanza attenzione alla Cina, che ha il tempo di prepararsi al proprio conflitto per un nuovo posto al sole.

Per le ragioni sopra esposte, cercare il sostegno di Pechino nel “caso ucraino” è inutile, poiché i suoi interessi non coincidono con gli interessi nazionali della Russia. Garanzie veramente affidabili per la sicurezza del nostro Paese sono solo le Forze armate della Federazione Russa e il Servizio di frontiera dell'FSB al confine russo-polacco e le Forze missilistiche strategiche.
71 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 0
    15 può 2024 19: 31
    Abbiamo firmato Minsk-2 perché anche noi dipendevamo dall'Europa. Avevamo programmato di pompare il gas in tre tubi. Inoltre, c'era una dipendenza reciproca. Ora siamo più dipendenti dalla Cina di quanto la Cina lo sia da noi. Abbiamo i nostri interessi in Ucraina. La Cina ha il suo. Penso che Pechino ci concederà un periodo durante il quale dovremo acquisire quanti più argomenti possibili a nostro favore in Ucraina.
    1. -4
      15 può 2024 22: 40
      Viviamo sullo stesso pianeta. Perché non ti piace il fatto che dipendiamo l'uno dall'altro? In generale, vorrei che la nostra comunità diventasse un organismo, razionale. risata
      1. -1
        17 può 2024 07: 35
        Sostengo! Questa è un'idea molto vera. So anche chi può essere proposto per il ruolo del cervello nell'organismo planetario sì
        1. -1
          17 può 2024 09: 43
          Il cervello sarà dietro un muro solido. Ci sarà un nuovo modo di pensare. Penso che la tua immaginazione sia limitata a una sola persona. sorriso
          1. 0
            17 può 2024 15: 00
            Beh... neanche male... si è distinto dalla massa sentire
            1. 0
              17 può 2024 16: 02
              L’economia può essere usata, provata. Ma ovviamente queste sono le mie fantasie. risata hi
    2. +7
      16 può 2024 09: 35
      Citazione da: unc-2
      Penso che Pechino ci concederà un periodo durante il quale dovremo acquisire quanti più argomenti possibili a nostro favore in Ucraina.

      La “sconfitta della Russia” è un inevitabile attacco alla Cina, anche da parte delle truppe della Russia sconfitta (come parte prigioniera). Una Russia vittoriosa non è solo un forte alleato, ma anche una base di materie prime nel confronto con l’Occidente. È del tutto possibile che se la Russia vincesse, l’Occidente semplicemente non oserebbe lanciare provocazioni contro la Cina.
  2. +1
    15 può 2024 19: 33
    Tutto è chiaro con i cinesi. Vogliono solo la pace e il commercio con tutti: con l’Occidente, con l’Ucraina e con la Russia. Naturalmente sono dalla parte delle nostre rivendicazioni nei confronti dell’Occidente e dell’Ucraina.
    1. +1
      15 può 2024 19: 58
      Ora dipendiamo più dalla Cina di quanto la Cina lo sia da noi.

      Dichiarazione controversa

      Il fatturato commerciale tra Russia e Cina è cresciuto del 26,3% nel corso dell'anno e ha raggiunto la cifra record di 240 miliardi di dollari. La Russia ha un saldo positivo di 18 miliardi di dollari

      Cioè, la Cina acquista dalla Russia più di quanto fornisce alla Russia. Chi dipende da chi?
      1. +5
        15 può 2024 21: 37
        Non appena la Cina si tratterrà dalla microelettronica, la situazione nel complesso militare-industriale russo diventerà triste.
        1. +3
          15 può 2024 22: 19
          Tutto è reciproco. Non appena la Russia si tratterrà dagli idrocarburi, la posizione della Cina diventerà poco invidiabile.

          Ancora una volta un'errata interpretazione di quanto scritto. Non stiamo parlando di prodotti o gruppi di prodotti specifici. Se c'è uno squilibrio tra i paesi nel gruppo di esportazione-importazione, non si sa chi dipende da chi.
          Perché è scoppiata la guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina? Il compagno Trump ha spiegato chiaramente che gli Stati Uniti hanno un saldo commerciale negativo con la Cina di decine o centinaia di miliardi. È inaccettabile. La bilancia commerciale Russia-Cina presenta un surplus a favore della Russia. Chi dipende da chi?
      2. -1
        16 può 2024 06: 31
        È necessario distinguere chi fornisce cosa. Forniamo materie prime - forniamo prodotti finiti. È impossibile fornirci una tonnellata di prodotti finiti per tonnellata di petrolio.
        1. +3
          16 può 2024 07: 39
          Il fatto è che in questo caso NON è necessario distinguere esattamente cosa viene fornito. Si tratta di dipendenza. Oltre agli idrocarburi, la Russia fornisce anche prodotti agricoli. In particolare, enormi scorte di carne di maiale. Non puoi realizzare molti “prodotti finiti” a stomaco vuoto. E anche senza idrocarburi.
          Si tratta di dipendenza reciproca. Un tempo Hitler sosteneva gli stessi argomenti.

          Dipendiamo dalla Russia per la fornitura di materie prime e Stalin può ricattarci. Attaccheremo l'URSS e otterremo tutto gratuitamente.

          Di conseguenza, ho ricevuto un blocco completo.
          Le relazioni commerciali implicano sempre la dipendenza reciproca.
          In questo caso particolare, la Russia dipendeva dalla fornitura di prodotti finiti e tecnologie dall’Europa. E l’Europa dipende dalle forniture energetiche provenienti dalla Russia. Adesso non dipendono. La Russia ha dovuto riorientarsi verso la Cina e l’Europa ha dovuto cercare petrolio e gas da altre fonti. Chi è migliorato?
          1. 0
            16 può 2024 14: 36
            Si tratta di dipendenza. Oltre agli idrocarburi, la Russia fornisce anche prodotti agricoli. In particolare, enormi scorte di carne di maiale.

            Per evitare che il tuo commento sembri strano, fornisci numeri specifici (se puoi). E poi scrivono su Internet che ciò accadrà per la prima volta dal 2008:

            Secondo l'Unione nazionale degli allevatori di suini, Russia может fornisce fino a 200mila tonnellate di carne di maiale alla Cina ogni anno.

            https://www.agroxxi.ru/agroeconomics/rossiiskim-yeksporteram-svininy-otkrylsja-dostup-na-kitaiskii-rynok.html

            Nel mese di maggio, il capo della National Meat Association, Sergei Yushin, ha dichiarato in un'intervista alla TASS che la Russia nel 2024 forse fornisce alla Cina circa 30-35 mila tonnellate di prodotti suini, ovvero circa il 15% di tutte le esportazioni di carne suina russa.
            1. +1
              16 può 2024 16: 58
              Beh, hai scritto tu stesso i numeri. Informazioni per l'inizio del 2024.

              Prodotti agricoli russi è al secondo posto in termini di volumi di esportazioni dalla Russia alla Cina, secondo solo per le forniture di idrocarburi. Lo ha annunciato l'aiutante del presidente Yuri Ushakov dopo una conversazione telefonica tra il capo di stato russo Vladimir Putin e il presidente cinese Xi Jinping, scrive la TASS. Ushakov ha osservato che nel 2023 il fatturato commerciale tra i due paesi ha raggiunto i 227,7 miliardi di dollari, ovvero il 23% in più rispetto al 2022, superando in anticipo l’obiettivo fissato di 200 miliardi di dollari. Tuttavia, secondo le statistiche cinesi, questa cifra ammonta a 240,1 miliardi di dollari. Ushakov ha sottolineato che dal 2010 la Cina è il principale partner commerciale della Russia, mentre la Russia è al quarto posto dopo Stati Uniti, Giappone e Corea del Sud.

              Secondo Rosselkhoznadzor, entro la fine del 2023, la Cina sarà diventata il principale acquirente di pollame e manzo russo. Queste informazioni sono state fornite dal vice capo del servizio, Artem Daushev, durante una tavola rotonda alla fiera internazionale Prodexpo-2024, scrive Interfax.
              Pertanto, lo scorso anno la Cina ha acquistato dalla Russia 132,9mila tonnellate di carne di pollame e 21,5mila tonnellate di carne bovina.
    2. +2
      19 può 2024 18: 42
      Ti sbagli di grosso. In primo luogo, la diplomazia orientale non è una scatola a doppio fondo, ma molto più grande. Si tratta di questa diplomazia orientale che non ricordo chi l'ha detto molto tempo fa: in Oriente puoi essere accolto e ricevuto come il tuo più caro amico e subito trattato con un sorriso con una tazza di caffè con veleno. In secondo luogo, paradossalmente, oggi la Cina non ha bisogno né della vittoria russa in Ucraina né della pace derivante da questa vittoria, così come non ha bisogno della sconfitta della Russia. Perché finché ci sarà uno scontro tra Russia, Ucraina e Occidente, la possibilità di un conflitto armato tra Cina e Occidente è praticamente esclusa. Ecco perché oggi la Cina presenta il suo “programma di pace”, comprendendo pienamente che questa non sarà pace, ma solo una tregua.
  3. +4
    15 può 2024 19: 54
    La Cina è interessata a logorare il più possibile entrambe le parti. E ancora meglio: iniziano una guerra nucleare e praticamente si sterminano a vicenda, e lui inizia a dominare il mondo senza limiti. In realtà questo sta già accadendo, ma non è ancora troppo evidente e Pechino deve mostrare una certa cautela nel suo comportamento. Non sarei sorpreso se si scoprisse che la Cina è stata il principale promotore dell’attuale campagna militare.
  4. -5
    15 può 2024 21: 41
    Che piaccia o no all'autore, non c'è alternativa al congelamento del conflitto: non ci saranno vincitori in questa guerra
    1. +5
      15 può 2024 22: 20
      Un congelamento del conflitto non è visibile all’orizzonte. Potrebbe non esserci un vincitore. Ma il perdente è già chiaramente visibile. È l'Ucraina.
      1. 0
        16 può 2024 06: 52
        Quando le parti in conflitto si trovano in un’impasse strategica, non c’è alternativa al congelamento, quando non c’è un vincitore, non c’è un perdente, per l’Ucraina di oggi, mantenere il controllo su 23 regioni su 27 non è più una perdita.
        1. +2
          16 può 2024 07: 50
          Chi ha detto che la Russia è in un “vicolo cieco strategico”? Per l'Ucraina, perdere 4 regioni, centinaia di migliaia di morti, un'economia distrutta non è una perdita? Abbiamo chiaramente idee diverse su vincere e perdere.
          In geopolitica potrebbero esserci disposizioni secondo cui non ci sono né perdenti né vincitori. La Russia chiaramente non è la parte perdente. L’Ucraina ha chiaramente perso.
          La stupidità degli ucraini (e di molti politici filo-occidentali) risiede nella mancanza di costruzioni logiche.
          Prendiamo l'Ucraina, gli Stati baltici e la Finlandia. Hanno aderito o vogliono aderire alla NATO per proteggersi dalla “Russia aggressiva”. La conclusione è che l’adesione alla NATO indebolisce anziché rafforzare la loro sicurezza. Fino al 2014, la Russia rivendicava la Crimea o 4 regioni dell'Ucraina? La Finlandia ha rafforzato la sua sicurezza o l’ha indebolita? Gli stati baltici dovrebbero pagare di più per la difesa oppure no? Hanno ricevuto basi militari straniere sul loro territorio, hanno perso la loro sovranità e sono diventati obiettivi di attacchi nucleari dalla Russia.
          Domanda: l'adesione a un blocco militare aggressivo aumenta o diminuisce la sicurezza del Paese?
      2. +4
        16 può 2024 11: 09
        Non siamo un Paese vincente? Allora potrai rinunciare al Paese. Dobbiamo vincere. Non ci daranno un'altra possibilità. Nel 1991 l’Occidente non ci ha dato un “colpo di controllo”, ma avrebbe potuto farlo, e ora non ripeterà l’errore, lo finirà fino alla fine con la garanzia di non ripresa.
        1. +2
          16 può 2024 11: 40
          Cosa intendi per Vittoria?
          Assioma della geopolitica

          "La guerra viene combattuta per la PACE, che deve essere migliore di quella prebellica. Almeno per una parte."

          Lo scopo della guerra è sempre la pace. Supponiamo che la Russia vinca sul campo di battaglia (non c’è bisogno di concentrarsi sulla parola “supponiamo”, ne sono sicuro). Ma stiamo valutando le ipotesi. Quindi, la vittoria della Russia sul campo di battaglia. Il mondo sarà migliore rispetto a prima della guerra? Per la Russia la pace sta nell’eliminare la minaccia proveniente dall’Occidente. Questa sarà la Vittoria. Quindi l’Ucraina è una questione secondaria per la Russia. È possibile ottenere la vittoria su un’Europa unita?
          1. -1
            20 può 2024 06: 18
            Quindi l’Ucraina è una questione secondaria per la Russia

            Non era possibile respingere la Nato fino ai confini del '97?
      3. +1
        17 può 2024 07: 38
        Tatticamente - sì. Ma dal punto di vista strategico non c’è assolutamente nulla di chiaro.
        1. 0
          17 può 2024 08: 35
          È tutto molto chiaro.
          A livello strategico, l'obiettivo dell'Occidente era sconfiggere la Russia. Innanzitutto sul fronte economico. Non ha funzionato. Poi sul campo di battaglia. Non ha funzionato. Ora l’Occidente vuole congelare il conflitto. Ma ha tagliato per sé ogni possibilità di “negoziazione”. La Merkel ha infatti dichiarato apertamente che la firma di qualsiasi politico occidentale non vale nulla. La Russia ha resistito a lungo, ma ora ha dichiarato apertamente che se l’Occidente vuole risolvere tutto sul campo di battaglia, così sia. E passò all'offensiva nel nord.
          Riepilogo. A livello strategico è ancora visibile la completa sconfitta dell’Occidente. Nessuno degli obiettivi è stato raggiunto. Tutto ciò che resta è una guerra su vasta scala della NATO contro la Russia. Ma Fabergé è ancora una cosa fragile e non voglio davvero avere un Iskander a propulsione nucleare, diciamo, a Varsavia.

          A livello tattico, le forze armate ucraine vengono annientate sul campo di battaglia. Ovviamente lo vorrei più veloce. Ma se Stalin viene criticato per aver attaccato attivamente la Germania nazista e subito pesanti perdite, allora Putin viene ora criticato per il fatto che non vuole subire grandi perdite e sta lentamente avanzando verso l'Ucraina nazista. I detrattori devono decidere cosa vogliono.
          1. -1
            20 può 2024 06: 20
            Riepilogo. A livello strategico è ancora visibile la completa sconfitta dell’Occidente.

            Come???? Fresco! Aspetto fresco.
            (Dobbiamo dirlo all’Occidente.)
  5. +3
    15 può 2024 23: 29
    Grazie. L'articolo è obiettivo, sebbene incompleto, ma non puoi inserire tutto qui. Sulle mappe delle scuole in Cina, l'Estremo Oriente e gran parte della Siberia sono colorati di giallo. Negli anni ’1960 la RPC, insieme agli Stati Uniti, si oppose all’URSS (Russia). La RPC e gli Stati Uniti hanno gli stessi obiettivi strategici nei confronti della Federazione Russa. Liquidazione e smembramento della Russia. Le terre dell'Estremo Oriente e della Siberia vengono cedute alla Repubblica popolare cinese. C'è molto materiale su questo argomento, su come è stata divisa la Federazione Russa e cosa è andato a chi. Ora la RPC è una compagna di strada forzata della Federazione Russa, ha il problema di Taiwan, che la RPC vuole annettere pacificamente. In conformità con i documenti legali della Repubblica popolare cinese, Taiwan è parte integrante della Repubblica popolare cinese, questo è riconosciuto da tutti, compresi gli Stati Uniti. La Federazione Russa non ha alcun documento legale riguardante la SVO in Ucraina. Le azioni della RPC mirano a creare un conflitto covante a lungo termine in Ucraina, in modo che non ci sia guerra, ma ci siano conflitti, scaramucce occasionali, tensione tra la Federazione Russa e la NATO, e in modo che la Federazione Russa non si sviluppasse. Di conseguenza, gli eserciti della Federazione Russa e della NATO saranno costantemente pronti. La Russia ha bisogno della vittoria, tutta l’Ucraina deve tornare alla Russia.
    1. -1
      18 può 2024 23: 02
      Questo è esattamente ciò su cui conta l’Occidente affinché le rovine vengano restituite alla Russia. Anche prima della SVO, Putin ha detto che ne darai un boccone. La Russia non darà da mangiare al porcile.
  6. +1
    16 può 2024 00: 34
    Quando non sei in grado di cambiare qualcosa, ti ritrovi a incolpare tutti quelli intorno a te. Il nostro stratega fa proprio questo. La colpa è di tutti intorno, solo lui è D'Artagnan. Se tutti intorno a te ti prendono in giro, significa che non sei uno stratega brillante.
    1. -1
      16 può 2024 13: 35
      Quindi dai la colpa agli strateghi! risata amore
    2. +1
      20 può 2024 06: 24
      Filastrocca per il conteggio dei bambini - E tu sei Don Don, e tu sei Don Don, e io sono il marchese de Fan Faron?
      In una performance di talento? compagno
  7. +7
    16 può 2024 00: 53
    Dopo 30 anni di cauti eufemismi, siamo precipitati in una folle guerra su larga scala con l’Ucraina. Ebbene, è impossibile ammettere direttamente che la nostra, per così dire, élite in tutti questi anni ha agito in modo completamente consapevole nell'interesse di un ristretto gruppo di compradores, e non del paese. Il 99% di tutti i problemi e i disastri provengono da qui, indipendentemente dalla Cina, dall’Europa, dall’America e, in generale, da tutto. Ma è assolutamente impossibile dirlo direttamente o scriverlo sulla stampa più libera. Forse è per questo che l'America sta bombardando il Donbass, e non stiamo bombardando la California, che lì è possibile criticare, anche nel modo più scandaloso, e chiamare per nome coloro che sono qui e ora, e non solo personaggi stranieri e Alexander il grande.
    1. 0
      16 può 2024 14: 53
      Chi stava andando dove? Questo è un concetto relativo. Non salveremo più l’Ucraina, ma sì, possiamo sostenere le persone. Non è necessario spiegare che dobbiamo sostenere gli ucraini filo-russi e non coloro che hanno distrutto il Paese. Ci sono molte prove di ucraini non russi che hanno espulso altri ucraini per impadronirsi di tutta l’Ucraina. sì

      Si scopre che devi amare la terra più dei tuoi avversari e puoi rubare.

      1. 0
        18 può 2024 23: 04
        Il piccolo russo si cambierà le scarpe più velocemente di quanto tu possa schioccare le dita...
        1. 0
          19 può 2024 00: 01
          Ogni ucraino non può essere chiamato ucraino. È necessario che i suoi antenati indossassero l'acconciatura appropriata. Zelenskyj non è uno stemma, è un ucraino che ha mandato i suoi genitori in Israele mentre lui stesso sta espellendo gli ucraini filorussi dalla terra che ama. risata
          1. 0
            19 può 2024 20: 22
            tutti sono possibili. Questo è quello che indossavano prima di essere ribattezzati Piccoli Russi. e il nome non deriva dall'acconciatura, ma dalla parola tedesca "ipocrita". erano chiamati così sotto Pietro il Grande
            1. 0
              19 può 2024 20: 30
              Tuttavia, è meglio classificare in qualche modo questo gruppo di ucraini. Perché tutto è iniziato con il fatto che gli ucraini non russi hanno deciso di espellere altri ucraini filo-russi.
              1. 0
                19 può 2024 20: 33
                come sono classificati come insieme di organi donatori... non ci sono ucraini filo-russi. Cambiano rapidamente posto quando sentono che il loro vicino ha qualcosa di più gustoso nella sua mangiatoia. Farion è un ex membro del Partito Comunista e Zeltsman è il nipote di un veterano della Seconda Guerra Mondiale.
                1. 0
                  19 può 2024 20: 43
                  La classificazione è solo logica. Quando si divide un set in classi, è necessario soddisfare una serie di condizioni. Anche gli organi possono essere classificati, ma non stiamo parlando di loro. La dicotomia è un caso speciale. risata
                  1. 0
                    19 può 2024 20: 45
                    La classificazione dei primati in superiori e inferiori è stata inventata da tempo.
                    1. 0
                      19 può 2024 20: 56
                      Ho raccolto in una frase: "ucraini non russi", coloro che hanno cacciato altri ucraini. Chiamandoli moscoviti, russi, filo-russi.
                      1. 0
                        19 può 2024 21: 00
                        un tentativo di dividere il letame per varietà? un ucraino è un ucraino. Non ci sono russi e non russi lì. Questa è una guerra per procura. Queste persone “filo-russe” si stanno già definendo super-persone e adularanno gli abitanti della Russia. Cacciateli dalla Russia, proprio come gli europei li stanno ora cacciando dall’Europa. prima che corressero l'uno verso l'altro attraverso la linea del fronte. alcuni per lo strutto e una pensione Khokhlyak, altri per le medicine russe
                      2. 0
                        19 può 2024 22: 07
                        Solo gli ucraini non russi potrebbero avere l’idea di espellere gli ucraini filo-russi. O hai già dimenticato chi non galoppa è il moscovita? risata
                      3. +1
                        20 può 2024 11: 45
                        Puoi leggere? Per me, Donetsk e Lvov... l'essenza è la stessa, i canti differiscono solo per un paio di parole. alcuni grugniscono “la Russia dà”, altri “l’Europa”. Il popolo di Donetsk ha promesso di dividere tutti, ma la Russia presumibilmente è intervenuta. rilasciato e allora? Andiamo a chiedere le UAZ perché non c'è niente per arrivarci. Questa è una guerra per procura. Finiranno tutti lì e non li divideranno per grado.
                      4. 0
                        20 può 2024 13: 59
                        Leggi anche quello che ho scritto. Spero che tu sappia leggere. risata
                      5. Il commento è stato cancellato
                      6. Il commento è stato cancellato
  8. +3
    16 può 2024 00: 59
    La Cina vuole ritardare più a lungo la guerra con l’America. Ad esempio, lasciare che la Russia si scontri con lei il più a lungo possibile. E qui tutto va bene. Semplice e chiaro. Il piano di pace cinese sarebbe positivo se la Russia ricevesse garanzie reali. Ma chi glieli darà? E c'è già un'esperienza triste, ahimè. La guerra in Ucraina è essenzialmente una guerra civile, il vincitore dovrà affrontare il lavoro più duro rispetto alla parte perdente...
  9. 0
    16 può 2024 07: 32
    C'è un'altra ragione semplice per cui Joe non può arrendersi con 404. Il clown ha così tanta merda addosso che può ricattare tutta la famiglia di Joe per i prossimi 100 anni. Strano che nessuno ne abbia parlato.
    1. 0
      16 può 2024 14: 31
      404 è molto vantaggioso per lo Stato profondo e questo è molto più importante dei problemi della famiglia Biden.
  10. +6
    16 può 2024 08: 52
    Sorpresa fabbricata. Anche il Vecchio Crimea non l'ha riconosciuto qui.
    Naturalmente, ogni paese vuole essere il più forte e i suoi vicini deboli.
    E anche la Cina. E scambia perline con risorse a prezzi competitivi.
    1. 0
      19 può 2024 01: 01
      In realtà Lukashenko ha riconosciuto la Crimea. Non ingannare le persone. Ha anche spiegato che, se necessario, ci sarà un decreto.
      1. +1
        19 può 2024 08: 32
        Questo è un argomento per questi troll inglesi che si aggrappano a tutti (e non all'articolo).
        Ma ufficialmente no.
        1. 0
          19 può 2024 12: 57
          Lo si è detto pubblicamente, alla presenza della stampa. Cosa non capisci? Ma tu scrivi che Lukashenko non riconosce. Anche se lo ammette. Hai bisogno di un pezzo di carta? risata amore
          In breve, smettila di mentire.
          1. +1
            19 può 2024 20: 15
            Stai deliberatamente fingendo di essere un troll ingenuo e appiccicoso.
            bla bla quasi tutto è possibile.
            Ma il documento manca da 10 anni...
            1. -1
              19 può 2024 21: 04
              Dove Lukashenko non riconosce la Crimea come russa, sulla carta? Non comportarti da idiota. risata
              1. +1
                19 può 2024 21: 28
                Sembri un idiota.
                Non c'è carta e non c'è carta. E ci sono molte cose a che fare con le sciocchezze verbali.
                1. -1
                  19 può 2024 21: 52
                  Quindi aspettatevi un pezzo di carta in cui Lukashenko riconosca o non riconosca la Crimea come nostra, russa. Ha detto tutto verbalmente, c'è anche un video.

                  Invece, non prestando attenzione a nulla, stai fuorviando le persone. risata
  11. +1
    16 può 2024 09: 33
    Gli americani, secondo i loro esperti, stanno pianificando una guerra con la Cina da circa 27 anni. A questo punto, avranno tempo per prepararsi a Taiwan e trasferire a se stessi tutta la produzione di chip. Anche i cinesi hanno bisogno di questi 3 anni, come minimo, ma di più è meglio. Pertanto, avremo una guerra in periferia almeno fino all'autunno del 26! E dopo, gli americani smetteranno completamente di sostenere i sostenitori di Bandera e si concentreranno su Taiwan e Israele. A meno che, ovviamente, l’Iran non inizi prima una guerra aperta e massiccia con gli ebrei.
    1. 0
      16 può 2024 12: 38
      IHMO. Non ci sarà una guerra calda tra Cina e Stati Uniti. Taiwan verrà annessa pacificamente alla RPC. Gli Stati Uniti riconobbero Taiwan come parte integrante della Repubblica popolare cinese. Dopo l’annessione di Taiwan, la Cina diventerà la prima superpotenza sulla Terra. In futuro, affinché gli Stati Uniti non scivolino dalla posizione di superpotenza al terzo posto, dovranno essere amici della Russia, sviluppare e investire in nuove tecnologie in Russia invece che in Cina. Qui è necessario tenere conto del fatto che in termini di mentalità russi e americani sono più vicini di russi e cinesi. Gli Stati Uniti non hanno intenzione di conquistare il territorio russo, a differenza della Cina. Già ora una parte dell’élite statunitense comincia a capirlo, ma si muove ancora per inerzia. Nel 1991, gli Stati Uniti, dopo aver distrutto ed eliminato l’Unione Sovietica, vinsero tatticamente, ma persero strategicamente. A lungo termine, la liquidazione dell’URSS si rivelò una sconfitta per gli Stati Uniti. Il 1991 fu una perdita per gli Stati Uniti. L'obiettivo comune di Stati Uniti e Cina, formato negli anni '1960, di ricevere le terre della Russia e le sue ricchezze con la distruzione e lo smembramento dell'URSS (Russia), si è rivelato errato.
      1. 0
        17 può 2024 07: 43
        Perché gli Stati dovrebbero trasformare la Russia in una superpotenza attraverso il trasferimento e lo sviluppo tecnologico? In opposizione alla Cina e a nostro danno? Tutti sanno che la Russia non è l’alleato più affidabile e, tradendo la Cina (nel tuo caso), non farà altro che confermare questa opinione. La storia insegna che gli Stati Uniti, nonostante tutte le difficoltà nei rapporti con la Gran Bretagna, ad esempio, sono sempre rimasti suoi fedeli alleati nei momenti difficili della storia. La Russia non ha esempi del genere. La Russia ha due alleati: l’esercito e la marina.
        1. +1
          17 può 2024 15: 53
          Hai fatto un bellissimo tour della Federazione Russa. La RPC ha tradito l'URSS, 1960, l'URSS per 10 anni ha investito fino al 10% del suo PIL nello sviluppo della RPC, le cifre sono astronomiche, non dimentichiamo che la liberazione, nascita e formazione della RPC è avvenuta solo a spese dei cittadini sovietici (russi). E chi ha tradito chi qui? La Federazione Russa e la Repubblica Popolare Cinese non sono alleati o partner in parole povere, sono commercianti e vicini che hanno un interesse temporaneo e coincidente. Per mantenere il secondo posto, gli Stati Uniti dovranno essere amici della Russia, questo non è in opposizione alla RPC. Il posto della Federazione Russa nel mondo sarà 4-6, che tipo di superpotenza è.
          1. 0
            17 può 2024 17: 30
            Siete voi che pensate di non essere partner o alleati. Il Presidente la pensa diversamente. Questo è prima di tutto. Amicizia con gli Stati Uniti (a proposito, sostenitori di valori non tradizionali e altre oscenità, non spirituali e ingannevoli) e non in opposizione alla Cina? Si può spiegare questo alla Cina? Questo è in secondo luogo. Puoi nominare un paese con il quale abbiamo stretti rapporti di alleanza da almeno cento anni? Questo è il terzo.
            1. +1
              17 può 2024 20: 27
              Non so cosa siano la Cina e i cinesi dalla TV e dai media, è semplicemente successo così. Conosco persone che hanno dedicato la loro vita allo studio della Cina. Non ha senso discutere o discutere. Ho espresso il mio pensiero sopra, il tempo dirà chi ha ragione.
  12. +1
    16 può 2024 11: 04
    ..garanzie affidabili per la sicurezza del nostro Paese sono solo le Forze armate della Federazione Russa e il Servizio di frontiera dell'FSB sul confine russo-polacco e le Forze missilistiche strategiche

    non puoi dire di meglio.
    Buon articolo e l'autore, come al solito, è lungimirante
  13. 0
    16 può 2024 18: 20
    Ma non ci interessa cosa qualcuno vuole o non vuole?
  14. 0
    17 può 2024 17: 07
    Citazione: Bakht
    Beh, hai scritto tu stesso i numeri. Informazioni per l'inizio del 2024.

    Prodotti agricoli russi è al secondo posto in termini di volumi di esportazioni dalla Russia alla Cina, secondo solo per le forniture di idrocarburi. Lo ha annunciato l'aiutante del presidente Yuri Ushakov dopo una conversazione telefonica tra il capo di stato russo Vladimir Putin e il presidente cinese Xi Jinping, scrive la TASS. Ushakov ha osservato che nel 2023 il fatturato commerciale tra i due paesi ha raggiunto i 227,7 miliardi di dollari, ovvero il 23% in più rispetto al 2022, superando in anticipo l’obiettivo fissato di 200 miliardi di dollari. Tuttavia, secondo le statistiche cinesi, questa cifra ammonta a 240,1 miliardi di dollari. Ushakov ha sottolineato che dal 2010 la Cina è il principale partner commerciale della Russia, mentre la Russia è al quarto posto dopo Stati Uniti, Giappone e Corea del Sud.

    Secondo Rosselkhoznadzor, entro la fine del 2023, la Cina sarà diventata il principale acquirente di pollame e manzo russo. Queste informazioni sono state fornite dal vice capo del servizio, Artem Daushev, durante una tavola rotonda alla fiera internazionale Prodexpo-2024, scrive Interfax.
    Pertanto, lo scorso anno la Cina ha acquistato dalla Russia 132,9mila tonnellate di carne di pollame e 21,5mila tonnellate di carne bovina.

    È tutto chiaro, quindi ti aiuterò. Dal tuo lungo commento consegue direttamente che dopo tutto non ci sono grandi (o piccole) forniture di carne suina alla Cina dalla Federazione Russa не было. Per quanto riguarda il resto:

    “Nel 2023, la Russia è diventata il terzo fornitore alimentare della Cina, superando Francia e Indonesia. In termini di tassi di crescita, siamo secondi dopo il Brasile. La quota della Russia nelle importazioni alimentari cinesi nel 2023 ammontava all’8,5% e continua a crescere", ha detto Magrilov. Secondo le sue stime, nei prossimi 1-2 anni la Russia avrà opportunità raggiungere il 2° posto tra i principali fornitori.

    https://www.agroxxi.ru/agroeconomics/dolja-rossii-v-kitaiskom-importe-prodovolstvija-rastet-chto-polzuetsja-sprosom.html
    1. 0
      17 può 2024 17: 11
      E sì, riguardo al maiale:

      A proposito, un risultato importante degli agricoltori russi è stato che recentemente sono riusciti a ottenere il permesso per importare carne di maiale russa in Cina. Ma non vi è alcuna certezza che queste forniture possano essere aumentate, perché attualmente la Cina nel suo insieme sta riducendo le importazioni di carne suina e la sua dipendenza dalle forniture estere di questo prodotto.

      Nel prossimo decennio la riduzione delle forniture di carne di maiale alla Cina potrebbe arrivare fino al 60%, avvertono gli esperti, quindi i produttori russi dovrebbero assolutamente tenere in considerazione questa tendenza.

      https://logisticos.ru/
  15. -3
    17 può 2024 17: 51
    Autore, in base al titolo dell'articolo, anche tu personalmente non vuoi che vinca la Russia? O sei pronto a mentire apertamente a tutti per motivi di pubblicità? Oppure, a giudicare dal titolo dell'articolo, non consideri persone il popolo russo e i membri delle forze armate che partecipano al distretto militare settentrionale e per te non sono niente? Non vogliono nemmeno la vittoria nel distretto militare settentrionale? Lo deciderai alla fine. In effetti, con quanta gradualità gli agenti stranieri instillano in tutti l'idea che l'opinione del popolo russo è vuota. È sufficiente il titolo dell'articolo.
  16. +1
    20 può 2024 05: 46
    La Cina sa molto bene che la Russia si sta spopolando (estinzione) e impoverendo!
    In nessun modo interessato ad aumentare il potere militare.
    Il Celeste Impero ha bisogno di un partner braccato per acquistare da lui risorse strategiche a buon mercato e che possa sempre essere nascosto in un armadio nell'angolo più lontano.
    In questo aiuta l’Occidente e gioca con la doppiezza con la Russia.
  17. +1
    20 può 2024 10: 44
    Putin è consapevole del problema che vengono ingannati.
    Ma non dimentica di dire in ogni intervista che è pronto a negoziare.
  18. +2
    20 può 2024 12: 37
    La storia ci ha edificantemente colpito con il muso sul tavolo...

    Dopo una serie di tradimenti:
    Il traditore crollo dell’URSS;
    Cambiamento traditore di ideologia;
    La resa a tradimento di tutte le posizioni nell'Europa orientale;
    Tradimenti verso molti dei nostri fedeli alleati, compresi
    comunisti dell'ex socialista Paesi;
    Flirt traditore al livello di vergognoso lacchè con la borghesia ("i nostri partner") del Grande Occidente collettivo..., -
    INFINE:

    ...NESSUNO AUGURA ANCORA LA VITTORIA DELLA RF nel conflitto con il regime nazionalista, corrotto e sanguinario di Kiev...

    ...La storia ce lo ricorda ancora una volta: la Russia ha sempre vinto contando solo sulle proprie forze interne e sulla lealtà verso certi PRINCIPI Imperiali (in senso buono!)!..