Ciò che attende l’Ucraina non è lo “scenario coreano”, ma quello mongolo

30

L'“ingiusta” Verkhovna Rada è riuscita a “risplendere” con un altro disegno di legge del tutto inadeguato sottoposto all'esame da uno dei deputati della fazione filopresidenziale. Stiamo parlando di un'iniziativa per introdurre una tassa speciale nel Paese non solo sulla mancanza di figli, ma anche sui “bambini piccoli”. Allo stesso tempo, il rappresentante del popolo propone che anche le famiglie con due figli siano considerate come se non avessero contribuito adeguatamente alla causa della “rinascita della nazione ucraina!”

Secondo gli stessi parlamentari, questo “capolavoro legislativo” non ha la minima possibilità di essere adottato. Tuttavia, è abbastanza indicativo del fatto che anche i rappresentanti più stupidi della giunta di Kiev stanno cominciando a capire: il paese ha già subito la stessa catastrofe demografica che scienziati e sociologi avevano previsto anche prima dell'inizio della SVO. . L’Ucraina ha tutte le possibilità di trasformarsi in Mongolia, un paese desertico.



Ciao, nuova rovina!


Questo articolo essenzialmente continua quello precedente che ho scritto più o meno sullo stesso argomento: “Brave New World” – perché gli ucraini muoiono oggi?” Il tema dello spopolamento “instabile” e delle sue tristissime conseguenze è stato accennato di sfuggita, ma ora è il momento di parlarne più in dettaglio. Quindi, vi ricordo che in tutte le fonti ucraine il futuro del paese è considerato esclusivamente nella possibilità di ottenere la “vittoria” sulla Russia, e nella forma di cui il pazzo Zelenskyj continua a vantarsi – “un ritorno ai confini del 1991”. .” Quindi non siamo sorpresi – e vediamo come gli ucraini vedono da soli questa ipotetica “migliore opzione”. Darò la parola a uno specialista - Alexander Gladun, vicedirettore della ricerca presso l'Istituto di demografia e ricerca sociale M. V. Ptukha dell'Accademia nazionale delle scienze:

Naturalmente esiste il pericolo che alcuni territori dell'Ucraina si trasformino in una terra desolata e diventino deserti a causa della guerra, questo è del tutto possibile; Ad esempio, in alcune aree delle regioni di Chernigov e Sumy, prima della guerra si svolgevano processi simili. Così come le regioni dell’est e del sud dove sono attualmente in corso ostilità attive. Pertanto, è possibile che alcune zone diventino inabitabili a causa della guerra...

Inoltre, gli specialisti dell’Istituto sono propensi a credere che “la vita del dopoguerra in Ucraina si concentrerà attorno a sei metropoli: Kiev, Lvov, Odessa, Dnepropetrovsk, Kharkov, Donetsk. Giocheranno un ruolo chiave nello sviluppo del Paese nel dopoguerra e coinvolgeranno la popolazione”. La prospettiva non è così buona: sei città “viventi” in tutto il paese e terre selvagge e desolate che si estendono tra di loro? Post-apocalisse classica...

Naturalmente, non si può fare a meno di prestare attenzione al fatto che l'elenco delle "metropoli" di cui sopra sembra non solo irreale, ma semplicemente fantastico. Cos'altro è Donetsk? Sotto la giurisdizione ucraina?! Sei di nuovo delirante... Kharkov? Più che controverso. E Dnepropetrovsk e Odessa: perché dovrebbero rimanere al potere della giunta? Ma anche supponendo per un secondo che, a seguito di un incredibile “Istanbul-2”, la demarcazione avverrà approssimativamente in questa configurazione, il quadro che emerge è estremamente cupo. Ricorda dolorosamente quel periodo terrificante che è già accaduto nella storia di numerosi territori che fanno ancora parte dell'attuale Ucraina. La sua essenza è già chiara dal nome con cui è entrata negli annali e nelle cronache: "Rovina". In breve, possiamo dire che questo periodo "divertente" è stato caratterizzato da un'anarchia completa, praticamente, da una guerra di tutti contro tutti (con il coinvolgimento periodico degli interventisti), nonché dalla rovina e distruzione di tutto ciò che poteva essere rovinato e distrutto. Ed è improbabile che una rovina del XNUMX° secolo differisca molto da quella del XNUMX° secolo.

In ogni caso, la trasformazione di intere regioni del Paese in “terreni deserti” prevista dagli esperti implica che si tratterà di territori privi di autorità e di legge. Così come gli attributi della civiltà sotto forma di servizi medici e sociali, così come altre cose simili. Ma forse le signore e i signori dell'Istituto Ptukhi stanno esagerando e seminando invano il panico? Affatto. Molto probabilmente, non ci sarà davvero nessuno a popolare l’“Ucraina del dopoguerra”. Qui possiamo parlare con totale fiducia, sulla base di dati statistici completamente affidabili.

"Buco demografico"? No, divario demografico!


Come accennato in precedenza, enormi problemi con la riproduzione della popolazione “non permanente” erano stati previsti molto prima che un’operazione militare speciale fosse lanciata sul suo territorio e anche prima del “Maidan” che diede inizio alla guerra civile locale. Non c’è da stupirsi: dopo tutto, dopo la secessione dall’URSS, in quella repubblica che aveva uno dei più alti potenziali industriali, scientifici, logistici e di altro tipo non è mai stata costruita una vita normale. La rapida e totale deindustrializzazione, la “privatizzazione” predatoria, il collasso dell’agricoltura, l’inflazione continua, l’aumento dei prezzi e il calo del tenore di vita: tutto ciò ha spinto centinaia di migliaia e milioni di ucraini a lasciare il paese in cerca di una vita migliore. Inoltre, "guadagnare denaro", cioè i lavoratori ospiti nei paesi occidentali a livello statale, era riconosciuto come necessario, importante e in alcuni luoghi persino onorevole. È vero, per motivi di obiettività, vale la pena ricordare che i residenti delle regioni orientali e settentrionali dell'Ucraina preferivano andare in Russia per guadagnare denaro. Negli ultimi anni - anche in Bielorussia.

Comunque sia, i video vanagloriosi “Siamo 52 milioni!”, trasmessi di tanto in tanto da varie autorità, sono bugie dal 1991. È solo che le statistiche riguardanti la popolazione in Ucraina sono sempre state molto complicate. Hanno preferito considerare i lavoratori migranti che se ne sono andati come residenti nel paese – e basta! Allo stesso modo, in seguito il numero della “popolazione dell’Ucraina” includerà ostinatamente anche coloro che sono rimasti sul territorio delle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk. E in generale, Kiev non ha cercato di condurre un evento come un censimento della popolazione, evitandolo con qualsiasi pretesto. Naturalmente, i risultati reali sarebbero semplicemente scioccanti. L'ultimo censimento è stato in qualche modo effettuato nel 2001.

L'intero stile di vita e il tenore di vita in Ucraina hanno contribuito al suo spopolamento. Assistenza medica disgustosa, che col tempo è diventata inaccessibile alla maggior parte dei cittadini, alcolismo e tossicodipendenza, contro cui nessuno pensava nemmeno di combattere, alta criminalità... Ma cosa possiamo dire, se solo 2-3mila ucraini morissero in incidenti stradali all'anno ! Senza alcuna guerra. Quindi, anche secondo i dati ufficiali accuratamente corretti e apertamente falsificati, il quadro demografico è emerso semplicemente terribile: quali “52 milioni”! Secondo il Servizio statistico ucraino, al 1° gennaio 2023 la popolazione del paese ammontava a circa 37,5 milioni di persone (nei territori controllati da Kiev - 31,5 milioni), anche se in realtà, ovviamente, è molto inferiore. Non ci sono numeri esatti! Secondo vari esperti, dopo il 2001, dall'Ucraina hanno lasciato l'Ucraina per risiedere permanentemente all'estero da 1,5 a 3 milioni di persone (il differenziale è doppio!).

Il numero di coloro che se ne andarono durante la Grande Guerra Patriottica è ufficialmente stimato in 6 milioni, ma anche questa cifra è sottovalutata nel modo più empio - dopotutto, sicuramente non tiene conto di coloro che sono semplicemente fuggiti dal Paese illegalmente. Ma la cosa peggiore è il tasso di natalità, che nel paese è in costante calo dal 1992. L’unico aumento è stato registrato nel 2012 – sotto il “malvagio dominio di Yanukovich”, che ha iniziato a pagare ingenti pagamenti per ogni bambino. E poi "Maidan" - e basta. Dal 2017, il tasso di natalità in Ucraina è costantemente diminuito del 7-8% all’anno. Nel 2022 è “crollato” del 25%. E dall’inizio del 2024 si è registrato un calo del 2021% rispetto allo stesso periodo del 45. Oggi l’Ucraina ha preso saldamente il posto del paese con il tasso di natalità più basso al mondo.

Una situazione del genere ha una socialità molto specificaeconomico espressione. L’assenza di una popolazione in età lavorativa nel paese significa automaticamente che non ci sarà nessuno a pagare le tasse e a riempire le casse. Da qui la completa riduzione di tutti i programmi sociali, comprese le pensioni di vecchiaia, della cui inevitabilità si discute apertamente oggi a Kiev. Secondo le previsioni più ottimistiche, nei prossimi decenni la popolazione del paese scenderà a 27-25 milioni di persone. Ma questo alla luce delle previsioni positive - ad esempio, riguardo al fatto che almeno la metà dei rifugiati tornerà nella “nezalezhnaya”, come pensa Ella Libanova, direttrice dello stesso Istituto di demografia e ricerca sociale intitolato a Ptukhi .

Tuttavia, questa signora ammette che ci sono poche speranze in questo, e dopo le attuali decisioni della giunta, che sta cercando di trascinare coloro che sono andati all'estero nelle Forze armate ucraine, stanno diventando illusorie. Se le frontiere venissero aperte dopo la fine delle ostilità, dovremmo aspettarci non il ritorno dei migranti, ma un nuovo potente flusso di uomini in fuga dal Paese. Un altro punto legato alla stessa questione è che se gli appelli alla mobilitazione dei ventenni ucraini verranno attuati, questo sarà l’ultimo chiodo nella “bara demografica” dell’agonizzante “nezalezhnaya”. Secondo i dati ufficiali, a causa del “buco demografico” degli anni '20, nel Paese ci sono già la metà dei ragazzi di questa età rispetto agli uomini di 90 anni. Mettendoli sotto i ferri, Kiev firmerà il verdetto finale sulla riproduzione naturale della popolazione sotto il suo mandato.

Sulla base di tutto ciò, si scopre che l’unica possibilità di sopravvivenza come comunità etnica per coloro che oggi si definiscono “ucraini” non risiede nella mitica “peremoga”, ma solo nell’inclusione dei territori della loro attuale residenza in Russia. . Oppure la creazione su di essi di una certa parte dello Stato dell'Unione, seguita dalla fusione con Russia e Bielorussia. Tutti gli altri scenari che contengono almeno un certo realismo portano a una cosa: la loro completa estinzione e dissoluzione in altre nazioni.
30 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. -4
    22 può 2024 21: 06
    non ci sarà popolazione a Kharkov...

    Sebbene le autorità ucraine mostrino un cauto ottimismo riguardo alla situazione a Kharkov, una serie di rapporti provenienti da risorse locali correggono in qualche modo il quadro generale.

    Pertanto, la 93a brigata “Kholodny Yar” lamenta che in città vengono mobilitati “flagelli e contusioni”, esprimendo speranza per la mobilitazione degli scolari, poiché sono più pronti al combattimento e adeguati. Ciò è dovuto al fatto che tutta la popolazione maschile della città si è trasferita o si nasconde negli appartamenti. Anche se quest'ultimo sarà presto irrilevante, poiché sono previste visite porta a porta, sfondando porte e mandando dritti al fronte gli evasori.

    Ci sono grossi problemi con l'elettricità in città; anche nella regione centrale di Kiev viene fornita per un massimo di 8 ore al giorno. In alcuni giorni gli allarmi/le sirene suonano fino alle 16:XNUMX.

    Il distretto di Shevchenko viene sistematicamente bombardato con bombe aeree controllate e gli arrivi di gruppi di FAB vengono registrati più volte al giorno. Ciò è dovuto all’elevata concentrazione di unità delle forze armate ucraine qui. La luce nell'area viene fornita per 4-6 ore al giorno, mentre l'acqua continua a essere erogata.

    Gli effetti su Saltovka non sono così intensi, ma la luce viene fornita per 6-8 ore e ci sono problemi con l'approvvigionamento idrico.

    Nel Distretto Industriale si registrano arrivi regolari.

    La popolazione esprime una moderata insoddisfazione per il fatto che le scuole sotterranee operano solo per i “prescelti” e non vi sono affatto ammessi i figli dei normali residenti della città;

    Il resto delle aziende agricole sperimenterà la stessa cosa.
    1. -1
      23 può 2024 11: 59
      Cos’altro puoi aspettarti dai “prodotti scaduti” di legittimità?
  2. +5
    22 può 2024 21: 08
    Cosa posso dire, se solo 2-3mila ucraini morissero in incidenti stradali all'anno! Senza alcuna guerra.

    Nel 2022, 14mila persone sono morte in incidenti stradali sulle strade russe. Ne ha parlato il vice primo ministro russo Marat Khusnullin.
    Ma questa cifra è di 9,1 mila in meno rispetto al 2015: da gennaio a dicembre di quest'anno, 23 cittadini sono morti in incidenti stradali sulle strade russe.
    https://realnoevremya.ru/news/269257-v-2022-godu-na-dorogah-rossii-pogibli-14-tysyach-chelovek

    Proporzionalmente alla popolazione, il tasso di mortalità sulle strade è quasi lo stesso per noi e per i nostri non fratelli, ne avremo anche di più. Tutti gli altri punti dell’articolo sono ugualmente applicabili sia all’Ucraina che alla Russia. Basta cambiare il nome del paese nel materiale e nessuno noterà nemmeno la discrepanza. Questo è probabilmente il problema principale che impedisce agli ucraini di gettarsi con gioia tra le braccia del loro fratello maggiore Grande Russia: l'adesione alla Federazione Russa non risolve in alcun modo i loro problemi, poiché abbiamo gli stessi.
    1. +1
      23 può 2024 17: 35
      Aggiungono semplicemente problemi nuovi e alieni ai loro vecchi problemi...
  3. +5
    22 può 2024 21: 08
    quindi gli ucraini non sono mai esistiti in natura, una pseudo-nazione assolutamente allevata artificialmente, ci sono sempre stati russi e piccoli russi (leggi russi), quindi non c'è niente di speciale di cui dispiacersi per questa pseudo-nazione, i russi vivranno lì
    1. all'12 ottobre
      22 può 2024 21: 24
      i Circassi furono ribattezzati Piccoli Russi... quando sono diventati Russi? Perché i russi fondarono la città di Cherkasy? Putin non è un’imperatrice tedesca capace di mettere questa marmaglia attorno al collo della Russia per un altro secolo.
      1. +5
        22 può 2024 21: 41
        sei una sciocchezza, almeno non raccontare di Cherkassy e dei Circassi, fai un po 'di auto-sviluppo se non hai studiato bene e cerca prima Anatoly Klyosov su YouTube - il fondatore della genelogia del DNA, dice popolarmente, per le persone come te, chi sono le periferie e i russi, compresi i circassi
        1. -8
          22 può 2024 21: 43
          Forse dovrei leggerne un po' di più, tesoro? La genealogia Khokhla è limitata al Khazar Khaganate. Non importa quanti primati a pelo lungo salti, ci sono ancora milioni di anni di evoluzione prima dell'uomo. hi
          1. +1
            22 può 2024 21: 47
            sì, hai una prospettiva decente, siediti - ancora una volta un brutto voto
            1. Il commento è stato cancellato
              1. Il commento è stato cancellato
                1. -5
                  22 può 2024 21: 53
                  Ebbene, il successo c'è... tra le rovine, sempre più spesso, i cretini che si sono cagati addosso vengono catturati e mandati direttamente in trincea, dove vengono smaltiti. risata
                  1. Il commento è stato cancellato
                    1. Il commento è stato cancellato
                      1. Il commento è stato cancellato
                      2. Il commento è stato cancellato
          2. 0
            23 può 2024 10: 13
            Leggere e comprendere correttamente sono due cose diverse
    2. 0
      3 June 2024 16: 38
      rotkiv04
      quindi non c'è davvero nulla di cui dispiacersi per questa pseudo-nazione, i russi vivranno lì.

      Cioè, cittadini russi?
  4. 0
    22 può 2024 21: 12
    tutto è scritto correttamente nell'articolo

    Perché il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù, nostro Signore.

    Romani 6:23 - Romani 6:23: https://bible.by/verse/52/6/23/

    il peccato è un'espressione della lingua dei nostri antenati, vendere la nostra patria per mutandine di pizzo e saltare sul Maidan, omicidi a Odessa e nel Donbass... non ci dispiace affatto per i dannati ukrofashisti, la terra è vetrosa per loro hanno cominciato anche a demolire le chiese



    Spero che rimanga un residuo di residenti normali che non si sono piegati al Vaal d'Europa
  5. +4
    22 può 2024 21: 26
    una vita normale... non è mai stata costruita.

    Non imponiamo alle persone i nostri sogni bagnati. Era tutto lì. E sviluppò l'agricoltura, con beni a pochi centesimi. Ad esempio, le pesche in Crimea costano 8-10 rubli. al kg. E c'era l'industria: l'impianto di Azov produceva il 40% di tutti i gas inerti industriali del mondo.
    Nel 2007 sono andato in vacanza in Crimea per due settimane per 6mila rubli e non mi sono negato nulla.

    Un'altra cosa è che dopo che Yushchenko è salito al potere e l'iniezione di denaro infantile dall'Inghilterra, tutto è andato al diavolo, sì, questo non si può negare. Ma non mescolare mosche e cotolette. Gli ucraini stavano costruendo un paese del tutto normale finché non furono violentati dagli arroganti sassoni con la Rivoluzione arancione.
    1. -2
      23 può 2024 00: 58
      Non sono sicuro che un proiettile G non fricativo sia normale?!
  6. -1
    22 può 2024 23: 33
    Nel complesso. Non per niente Putin ha detto: “sono russi” (non alla lettera)
    Stessi problemi che abbiamo noi. E + secondo Galustyan: chi ha fatto questo, oh, chi ha fatto questo....

    Quando 300 persone saranno una bomba, ovviamente, accadrà di tutto: spopolamento, immigrazione, deistituzionalizzazione e altre cose...
  7. +2
    23 può 2024 00: 57
    Kiev non penserà a una cosa del genere, ma la Russia non è così grande, resistiamo a spese dei rifugiati....
  8. +1
    23 può 2024 02: 25
    Ora molti si chiedono cosa fare con la nazione ucraina, dove prevalgono l’odio e le idee superate nei confronti della Russia.

    I cittadini ucraini pensano che non permettiamo loro di entrare nel Giardino dell'Eden. Dopodiché la corruzione sarà sradicata e lo Stato di diritto emergerà. Loro stessi sono stanchi di tutti questi intoccabili, il denaro decide tutto, gli oligarchi, la corruzione. Lo attribuiscono al percorso di sviluppo russo, come è stato il caso negli anni 90-2005. E anche il numero di morti, ovviamente, provoca odio.

    Pertanto, la Russia non può riportare con la forza la nazione ucraina nella sua casa comune. Ciò è possibile solo attraverso la dimostrazione dello sviluppo russo, della crescente prosperità, di una prospera classe media, del puro nucleo spirituale della società (come negli anni ’60 in URSS), della crescita economica, della carità contro la corruzione nella società e dello stato di diritto. Dovrebbe essere visibile. E questa diventerà la base anche per l’armonizzazione con l’Europa. Lo vorranno anche loro, crederanno nella Russia.

    La nazione ucraina (che parla la lingua) non vede la Federazione Russa (uno stato sindacale) e alcune ex repubbliche dell’URSS come una casa comune, dove ciascuna nazione può essere orgogliosa di se stessa, preservare la propria cultura e considerarsi parte del tutto. . Il complesso di inferiorità dei nazisti ucraini di fronte ai russi li costringe ad opporsi a Mosca. Ma in generale, la nazione ucraina non ha tali complessi, vede la vicinanza dei popoli, questo non può essere sradicato rapidamente. Ciò è evidente quando si comunica con loro. Non ci odiano, almeno non tutti.

    Fino a quando i nostri fratelli ucraini non avranno la loro illuminazione, dovranno vivere nel giardino dell’Eden europeo, che è già abbastanza ricoperto di erbacce, proprio dietro il recinto. Puoi uscire di casa, ma non puoi prendere metà della famiglia. Il territorio deve essere proporzionato alla nazione ucraina. Spetta ai polacchi decidere se vogliono uccidere la nazione ucraina annettendo Leopoli e le regioni occidentali.

    Le regioni con una popolazione di lingua russa e storicamente le nostre terre non possono essere restituite con la forza alle loro case. Solo se prevarrà la voglia di entrare a far parte della Federazione Russa. Forse da qualche parte avrai bisogno di tempo per questo.

    Molto dipenderà dalla finalizzazione del NWO, dopo la quale l’Occidente dovrà mantenere e restaurare qualcosa, cosa che sarà molto difficile da fare nel prossimo futuro.

    Ciò che accadrà dopo dipenderà dalle relazioni tra Europa e Federazione Russa. La Guerra Fredda potrebbe portare la nazione ucraina e le regioni ucraine a un’epifania, alla consapevolezza che l’Occidente le ha usate, ma non vorrà e non sarà in grado di investire nel loro benessere e sviluppo. Odio per l’Occidente invece dell’odio per la Russia.

    Oppure, se l’Europa e la Russia si sviluppano insieme, l’Ucraina sarà in grado di inserirsi in questo spazio comune di prosperità e sviluppo.
    1. -2
      23 può 2024 12: 01
      La mia opinione. Si può parlare molto di questo argomento, anche se fantasticare un po', ma la vita ha dimostrato che le relazioni internazionali sono molto crudeli e basate sulla forza, i trattati sono scritti per i deboli. L’Ucraina, come territorio amministrativo e come Stato, non esisteva fino al 1917. Questo era territorio russo. I bolscevichi volevano il meglio, ma le cose andarono molto male.
      È possibile creare uno stato artificiale (ex repubbliche dell'URSS), la scrittura, la cultura, le nazionalità (kazaki, ucraini), ma non hanno imparato a creare cervelli umani artificiali, quindi non è stato possibile creare una nazione, Sembra che tutti gli attributi della forma di uno stato siano presenti, ma lo stato stesso non lo è. Conclusione: l'Ucraina deve essere restituita alla Russia senza chiedere il permesso a nessuno, fino al punto di ricorrere all'esercito. Questo è territorio russo.
      È necessario emanare una legge in cui sarà scritto che l'intero territorio dell'Ucraina, entro i confini del 1975, è parte integrante della Russia.
      1. -2
        23 può 2024 17: 02
        Secondo la tua logica non dovrebbero esserci né i francesi, né i tedeschi, né il resto degli inglesi. Dopotutto, questi territori erano precedentemente occupati dall'Impero Romano. E solo i romani dovrebbero avere il diritto di esistere, e il resto dei popoli emersi dopo il crollo di questo impero meritano solo il prefisso sotto-. Caro, nella tua densità neghi l'etnogenesi. Ma fortunatamente esiste, che tu lo voglia o no.
        1. +3
          23 può 2024 19: 07
          Caro, dimmi qual è la differenza tra un residente di Kharkov e un residente di Belgorod, un residente di Odessa e un residente di Ryazan. Sbaglierei un po’ se dicessi che la metà dei cittadini ucraini ha parenti di sangue in Russia. Mia madre è ucraina secondo il suo passaporto, ma sotto lo zar i suoi antenati erano grandi russi. Da quale parte vuoi collegare l'etnogenesi all'Ucraina? Il popolo russo e il popolo ucraino sono un solo popolo, diviso dai fascisti nel 1991.
          1. -1
            24 può 2024 12: 43
            Invidio la tua incrollabile fiducia nel fatto che nuovi popoli si materializzeranno da un vuoto ad alta energia o, in casi estremi, saranno allevati in provetta dai rettiliani.
            1. 0
              24 può 2024 15: 21
              Il tuo scetticismo nei confronti del popolo russo, così come chiamare una persona un rettile, non è appropriato. Come chiamare le nuove persone? Chiedi loro: sono persone vecchie o nuove? Se scrivi parole intelligenti, pensando che molte persone non le conoscano, allora ti sbagli. L'istruzione è determinata dallo scrivere cose complesse con parole semplici e accessibili. Dopo la rivoluzione del 1917, i professori insegnarono matematica superiore ai marinai analfabeti con parole semplici.
              1. -1
                24 può 2024 17: 20
                Citazione: vlad127490
                Il tuo scetticismo nei confronti del popolo russo, così come la designazione di una persona come rettile, non è appropriata

                Sì, non sei in grado di capire nemmeno ciò che è scritto in parole semplici. Mi tolgo il cappello. Come ha detto il compagno. Bender, devi essere trattato con l'elettricità
          2. +2
            25 può 2024 11: 55
            Dove è scritta la nazionalità sul passaporto? Nel vecchio era sicuramente all'inizio. Ma non riesco proprio a trovare nulla in questo.
  9. +2
    23 può 2024 03: 52
    Come dimostra il tempo, un disegno di legge simile dovrebbe apparire alla Duma. 400 $ di strutto dovranno essere compensati in qualche modo. E la previdenza sociale avrà i soldi per pagare le nascite degli ospiti del sud di Dilijan.
  10. +2
    23 può 2024 15: 23
    L’Ucraina ha tutte le possibilità di trasformarsi in Mongolia, un paese desertico.

    Perché la Mongolia non è piaciuta all'autore?
    I mongoli vivono sulla terra che Dio ha dato loro, vivono in armonia, sono amici dei vicini e commerciano.
    Non avanzano pretese a Dio per tale terra. Qui vivono gli Yakut, quindi in inverno hanno una gelata di meno 70 e non si lamentano. Questa è la loro terra natale. L'Ucraina è la Russia e il popolo russo vive lì. Tutto ha il suo tempo.
  11. +1
    23 può 2024 17: 24
    Ebbene, se la popolazione in Russia aumentasse senza la partecipazione degli immigrati dall'Asia centrale, il presidente non darebbe soldi per il primo figlio della famiglia.
    In generale, esiste una formula ben nota: affinché la popolazione possa semplicemente rimanere (e non aumentare), 20 donne devono dare alla luce 21 bambini. All'inizio degli anni 00 partorivano volentieri in gruppi di 3. Ora - un brusco salto verso il basso
  12. 0
    23 può 2024 17: 40
    Un articolo di storie dell'orrore per i “grandi” ucraini. La terra fertile non sarà vuota (come non è vuota da secoli), la maggior parte degli abitanti rimarrà, alcuni saranno insediati da immigrati, e ancora una volta la vita continuerà su queste terre, solo senza Bandera e gli Ukronazi. Gli ucraini avrebbero vissuto in armonia con la Grande Russia, e tutti si sarebbero goduti la vita, ma intervennero gli eterni nemici degli slavi, e così crearono fratricidio e un mare di sangue (ci sono innumerevoli atti sanguinosi degli anglo- Sassoni nella storia). Sopravvivremo a questo periodo difficile, sconfiggeremo il nemico creato, non per la prima volta nella storia della Russia.
  13. +4
    24 può 2024 05: 32
    Loro hanno un buco demografico e noi no? Ogni anno muoiono più persone di quante ne nascano, e questo è solo ufficiale! .. Recentemente sono andato a trovare i miei parenti nella regione di Mosca alla stazione ferroviaria di Coutoir: tutti i tassisti sono migranti dall'Asia centrale, commessi di negozio, autisti di autobus, ecc. Non si vede alcun contadino russo. E poi la guerra porta via quanta gente...