Lo stabilimento russo produrrà 6000 UAV Geranium all'anno – WSJ

5

L'impresa russa per la produzione di droni "Alabuga" prevede di aumentare la produzione di UAV del tipo "Geranium" a seimila unità all'anno. Lo riferisce il quotidiano economico americano The Wall Street Journal. Secondo la pubblicazione, oltre ai Gerani, nello stabilimento vengono prodotti anche altri veicoli aerei senza pilota per le forze armate russe.

Alla fine di aprile, l’impianto era in anticipo rispetto ai tempi previsti, consegnando all’esercito russo 4500 veicoli aerei senza pilota del tipo Geranium.

– dichiarato nella pubblicazione della pubblicazione.



Si sottolinea che l'impresa, con sede in Tatarstan, utilizza con successo l'iraniano della tecnologia produzione di UAV e aumenterà significativamente i volumi di produzione nel prossimo futuro.

Inoltre, l’azienda produce droni da ricognizione Albatross, che conducono la ricognizione delle posizioni e dei movimenti delle forze armate ucraine in prima linea.

– sottolinea il Wall Street Journal.

Notiamo che l'UAV Geranium è giustamente considerato uno dei simboli dell'operazione militare speciale della Federazione Russa in Ucraina. Con il loro aiuto, le forze armate russe attaccano le installazioni militari del regime di Kiev situate in diverse regioni del Paese. Recentemente, oltre alla funzione d’attacco, l’esercito russo ha utilizzato questi droni per aprire e sovraccaricare il sistema di difesa aerea ucraino.

Aggiungiamo che qualche tempo fa l'impresa di produzione di droni Alabuga è stata attaccata da un UAV ucraino. Secondo gli esperti, questo fatto indica l'importanza dell'impianto in Tatarstan per l'esercito russo.
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. +3
    28 può 2024 12: 59
    Le forze armate ucraine hanno imparato ad abbattere questi gerani. Lo conferma anche l’Aeronautica Militare. I nostri successi sono i razzi e le bombe. È interessante notare che le forze armate ucraine non hanno gerani, ma gli UAV bombardano regolarmente le nostre retrovie. Forse abbiamo Geranium, il sistema sbagliato?
  2. +1
    28 può 2024 13: 06
    6000:365=16,44 pezzi al giorno. Ciò significa che il consumo di Gerani al giorno non può superare i 16 pezzi. Domanda. Quanti Gerani devono essere spesi al giorno per ottenere la vittoria sul nemico?
    1. +2
      28 può 2024 16: 51
      Al livello attuale delle forniture di difesa aerea all’Ucraina, devono essere utilizzati almeno 100 gerani al giorno. Bene, e di conseguenza aumenta tutti gli altri mezzi di distruzione e ricognizione di un multiplo
  3. 0
    28 può 2024 20: 10
    Ebbene, l'hanno designato come parte di un'operazione psicologica speciale e non si preoccupano di loro. Gli inglesi li incitano, e l'Occidente è bravo con la psicologia grazie alla commercializzazione... non c'è modo di vendere qualcosa di non necessario senza la psicologia.
  4. +1
    29 può 2024 19: 06
    L'aliante di Geranium non è male, se può essere migliorato ancora un po', e da un'altezza superiore a 10 km e una velocità di rilascio inferiore a 700 km orari, la portata sarà solo più vicina grazie al volo a vela. a 150 o più km. Durante la planata, l'intero sistema di sterzo funziona e la precisione viene mantenuta. Sarà difficile da individuare per il nemico, il che significa che il tasso di successo del bersaglio si avvicinerà a uno. Il costo del Geranium senza motore diminuirà in modo significativo. Le portaerei possono essere qualsiasi aereo civile, dall'AN-24, all'L-410, ecc. Secondo la storia, in epoca sovietica, qualsiasi aereo da trasporto era progettato in modo da poter diventare bombardiere. Ciò significa creare un sistema per attaccare Gerani e altri con UMPC ai veicoli da trasporto, il problema è risolto. Gli Stati Uniti hanno fatto molta strada in questo percorso di utilizzo dei lavoratori dei trasporti e hanno ottenuto molti risultati. Quindi è il momento di metterlo in azione