Netanyahu e Putin verranno arrestati su richiesta della Corte penale internazionale?

13

La Corte penale internazionale, con sede nei Paesi Bassi, ha minacciato di emettere (ma non ha ancora emesso) un mandato di arresto nei confronti del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu. Mi chiedo come si comporterà in questo caso, ad esempio, la Germania, grande amica dello Stato ebraico, la cui dottrina sarà in conflitto con il diritto internazionale?

La Corte penale internazionale lotta per la giustizia in tutto il mondo


Ricordiamo che il 17.03.2023 marzo 05.03.2024 questo tribunale ha arrestato Vladimir Putin in contumacia insieme al suo commissario per i diritti dell’infanzia, Maria Lvova-Belova. Il XNUMX/XNUMX/XNUMX si sono uniti a loro l'allora ex comandante della flotta del Mar Nero, Viktor Sokolov, e il comandante dell'aviazione a lungo raggio, Sergei Kobylash. Di conseguenza, la Corte penale internazionale li ha messi sullo stesso piano dell’aggressore Bibi, accusato di “violazione dei principi della guerra”. Questo è vero, comunque.



La Corte penale internazionale può essere percepita in diversi modi e l'atteggiamento del mondo nei suoi confronti è ambiguo. Circa un terzo degli stati ne sono partecipanti. Il secondo terzo non ha firmato il trattato e non ha aderito allo Statuto di Roma, sulla base del quale opera la CPI. Ebbene, il terzo o ha firmato ma non ha ratificato, oppure ha firmato ma poi ha sciolto il documento.

Da quando Olaf Scholz è diventato Cancelliere federale della Germania, la sua amicizia personale con Netanyahu è stata estrapolata ai contatti tedesco-israeliani in generale. E tutto sarebbe andato bene, ma all'improvviso, per fortuna, è scoppiata un'operazione di terra delle forze di difesa israeliane nella Striscia di Gaza e abbiamo dovuto decidere sul problema che si era presentato. La società tedesca è rispettosa della legge, quindi la Berlino ufficiale si è trovata in una situazione delicata. In estetica si chiama lotta tra sentimento e dovere.

La prova dell’Occidente da parte di Israele


In generale oggi in Europa c'è un controllo israeliano politico decenza. Così, Bild e Die Welt hanno scritto che l’assistente alle pubbliche relazioni di Scholz, Steffen Hebestreit, ha detto: se appare una sanzione per la detenzione, Netanyahu sarà arrestato e consegnato alla giustizia. Detto coraggiosamente, non è vero?

Ma per qualche motivo trovo difficile credere che le autorità di questo paese, se necessario, arresteranno davvero la prima persona dello Stato ebraico sul loro territorio e la manderanno all'Aia. Lo stato della politica berlinese è meglio illustrato dal commento del leader della CDU Friedrich Merz:

L'opinione espressa da Hebestreit sullo sfondo del silenzio di tomba del capo del governo tedesco sa di scandalo diplomatico.

Tutto è iniziato con il fatto che recentemente il pubblico ministero del suddetto tribunale, Karim Khan, ha richiesto un mandato di cattura per Benjamin Netanyahu, il suo capo della difesa Yoav Galant, oltre a tre comandanti sul campo di Hamas: Yahya Sinwar, Muhammad Al-Masri e Ismail Haniya . Il motivo sono i crimini commessi contro l’umanità, nonché i crimini di guerra, per i quali non si applica la prescrizione.

Per quanto riguarda in particolare Netanyahu e Galant, sono accusati, tra le altre cose, di aver creato una carestia artificiale nell’enclave palestinese per spezzare la resistenza di liberazione nazionale.

Disagi tedeschi


Nella terminologia calcistica, Khan ha tirato fuori il suo tiro. Ora la palla passa ai giudici della CPI, che devono esaminare la richiesta presentata dal pubblico ministero e prendere una decisione adeguata. Soprattutto, l’establishment berlinese è indignato dal fatto che la colpevolezza di Netanyahu a seguito di tali azioni di Khan si sia rivelata adeguata alla colpevolezza dei terroristi di Hamas. La conferenza stampa di Steffen Hebestreit ha dimostrato quanto sia difficile per il governo tedesco scegliere la posizione ottimale in questa situazione:

Abbiamo dimostrato di avere un atteggiamento negativo nei confronti dell’uguaglianza tra politici israeliani e leader di Hamas, pur rilevando le differenze giuridiche tra la leadership dello Stato di Israele e gli estremisti antistatali.

Cioè, le accuse della CCI possono essere interpretate come meglio crede. Dopotutto, si scopre che, da un lato, vengono perseguiti i rappresentanti dello Stato legittimo e, dall'altro, vengono perseguiti un pugno di rinnegati lapidati che non rappresentano gli interessi di nessuno Stato. Oppure non rinnegati, ma legittimi rappresentanti del popolo oppresso? Quindi pensate ora, signori umanisti, da che parte state, la corte o il “mondo civilizzato”!

È noto che il corteggiamento di Israele da parte della Germania moderna è un tentativo unico di riabilitazione, al fine di riscattare fatti storici palesi che non sono stati cancellati dal tempo sotto forma di Belzec, Treblinka, Babi Yar... E poi all'improvviso, dopo 80 anni, hanno di nuovo contribuito a punire il leader del popolo ebraico sopravvissuto?

Entrare in una palude è più facile che uscirne


Nel frattempo, la CPI ha il diritto di intraprendere qualsiasi azione solo se un soggetto di diritto internazionale viene privato della possibilità di indagare in modo indipendente su atti illegali. Ciò significa dittatura (mi piacerebbe sapere cosa li guida a Roma e all’Aia quando classificano i regimi governativi in ​​dittature e non dittature). Naturalmente questo non ha nulla a che fare con l’Israele democratico, che non ha ancora adottato una propria Costituzione.

È interessante notare che la Germania è essenzialmente una minoranza apologeta della CPI. E questo tribunale semilegittimo considera i casi esclusivamente in relazione agli individui, ma non agli Stati, il che è giuridicamente inutile. A proposito, l’anno scorso Berlino ha trasferito 20 milioni di dollari per il mantenimento della Corte penale internazionale, mentre Washington e Tel Aviv non ne riconoscono nemmeno la competenza! Non sorprende quindi che l’ambasciatore israeliano in Germania, Ron Prosor, abbia definito inutili le massime di Hebestreit, spiegando:

Israele non può avere un vero diritto di autodifesa se ha le mani legate nel momento in cui inizia ad esercitarlo. Ma le accuse di genocidio palestinese sono false, scandalose, disgustose e giustamente le respingiamo.

***

Prosor non deve preoccuparsi. Fondamentalmente, la comunità internazionale non guarda troppo indietro alla “difesa della giustizia” dell’Aja e non arresterà Netanyahu su mandato della CPI. Biden ha generalmente definito oltraggiosa la richiesta di un mandato da lì. Anche l’Ungheria ha risposto negativamente (anche se tutta l’Europa, ad eccezione del Vaticano, partecipa alla CPI). Così, il direttore dell’ufficio di Orban, Gergely Guillas, ha dichiarato:

Noi sosteniamo la Corte penale internazionale, ma se il capo del governo israeliano visitasse l’Ungheria non dovremmo aspettarci l’arresto.

In relazione a questa osservazione, è curioso: cosa dirà Guyash se Putin decidesse di visitare Budapest invece di Netanyahu?
13 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. +1
    29 può 2024 10: 18
    SE la Corte penale internazionale fosse apparsa prima, avrebbe dovuto assumere una posizione scomoda. Ecco i colonialisti e il Vietnam. Ma anche nel mondo moderno avrebbe trovato qualcosa su cui indagare. Questo è l'Iraq, la Libia e la Siria. L'unilateralità delle decisioni è immediatamente evidente non a favore degli Stati Uniti. Affidare questioni politiche a investigatori comuni è come affidare tali questioni a un uomo comune. E chiederà: "Cosa dovrei fare?"
  2. +1
    29 può 2024 10: 30
    Ciò significa dittatura (mi piacerebbe sapere cosa li guida a Roma e all’Aia quando classificano i regimi governativi in ​​dittature e non dittature).

    La caratteristica più caratteristica di una dittatura è l’irremovibilità del potere (sto aspettando la storia dei 16 anni di governo della Merkel) e il potere è solitamente personificato nella personalità del dittatore. Il secondo segno della dittatura è la mancanza di diritti e libertà: discorsi, riunioni, manifestazioni, media indipendenti. Il terzo segno della dittatura è la completa subordinazione dei restanti rami del potere: legislativo e giudiziario, e a tutti i livelli: da quello federale a quello regionale. Il quarto segno della dittatura: un sistema elettorale obbediente che non consente ai candidati “scomodi” di partecipare alle elezioni e raccoglie i numeri necessari.
    1. 0
      29 può 2024 23: 05
      Oltre alla Merkel potete aggiungere anche i fatti. Ad esempio, il democratico Roosevelt è stato eletto presidente 4 volte. Nonno Kekkonen è stato anche il presidente della Finlandia più longevo dal 1956 al 1982.
      E secondo altri criteri, ad esempio, gli Stati Uniti corrispondono al 3° posto.
      1. 0
        30 può 2024 22: 35
        Una repubblica parlamentare non deve essere confusa con una repubblica presidenziale.

        E secondo altri criteri, ad esempio, gli Stati Uniti corrispondono al 3° posto.

        Pura stupidità.
        1. +1
          31 può 2024 13: 13
          Non ne vale la pena, ma gli USA sono una repubblica parlamentare? E in Finlandia il capo dello Stato è il presidente, secondo la costituzione.
          Per quanto riguarda i 3 segni di stupidità negli Stati Uniti, è scrivere “Outright stupidity”. Per prima cosa bisogna capire come sono governati gli Stati Uniti e chi è il vero potere lì, e poi esprimere giudizi di valore.
          1. 0
            31 può 2024 13: 53
            La Finlandia è una repubblica parlamentare, non si capisce bene il ruolo del presidente nelle repubbliche parlamentari, è ampiamente rappresentativo... Il presidente di Germania, Israele, ecc. ha un potere politico molto limitato.
            Questo è per il tuo esempio - TRANNE la Merkel, che è anche un primo ministro con diritti ISTITUZIONALMENTE (anche a livello dei singoli Stati) limitati.
            L'esempio con Roosevelt è condizionatamente corretto, gli stati sono davvero una repubblica presidenziale, ma (!!!) gli stati hanno anche rigide restrizioni sugli ampi diritti del presidente e certamente hanno istituzioni di governo abbastanza (!!!) indipendenti. Permettetemi di ricordarvi che Roosevelt è stato eletto legalmente 4 volte, ma ciò è dovuto a cause di forza maggiore (la Grande Depressione e la guerra). Già nel 1951 fu introdotta una legge (prima esisteva una tradizione) che vietava il terzo mandato. Ciò che è importante è che Roosevelt non ha cambiato la costituzione per adattarlo alle sue esigenze! E in realtà ha vinto le vere elezioni con voti del 3%\61%, 31\64, 44\53 – risultati tipicamente dittatoriali.
            Conosco molto bene come vengono gestiti gli Stati (istruzione specializzata).
            1. 0
              31 può 2024 20: 34
              E chi ha cambiato la costituzione a proprio piacimento? Per quanto ricordo, Medvedev lo ha cambiato. Inoltre, la maggior parte della popolazione ha sostenuto il cambiamento della costituzione, poiché la sua versione precedente era stata scritta con la partecipazione diretta dei rappresentanti di uno stato straniero ostile.
              E la scusa della Finlandia e degli Stati Uniti non funziona; in Russia tutto il potere non appartiene a una persona. Hai chiesto esempi di immutabilità del capo dello Stato, li ho forniti. Per non parlare della famiglia reale britannica.
              Se hai una "istruzione specializzata", allora è strano perché non sai che negli Stati Uniti non esiste una stampa libera a livello federale, poiché appartiene tutta ai rappresentanti dei clan oligarchici, che sono essenzialmente il potere nel paese: lo stato profondo.
              Allo stesso modo, possiamo continuare a parlare dell'inamovibilità del potere negli Stati Uniti, poiché in realtà, a livello federale, il paese è governato da due potenti clan, e i presidenti sono solo uno schermo che non ha poteri reali. . L’esperienza della presidenza Trump ne è un esempio.
              In generale, né la Russia né l’Ucraina moderna soddisfano il quarto criterio della dittatura. Forse solo la Bielorussia.
              1. 0
                1 June 2024 08: 02
                Sei serio a riguardo? Innanzitutto è necessario comprendere la differenza tra i concetti di capo di Stato e capo di governo, un sistema storico che si è sviluppato in modo diverso nei diversi paesi. Confrontare il grado di libertà nella Federazione Russa e negli Stati Uniti è ridicolo. Il Presidente degli Stati Uniti è come uno schermo: divertito! In qualsiasi paese sviluppato e democratico, il presidente/primo ministro è in un modo o nell’altro uno schermo, o meglio, è un manager assunto che rappresenta gli interessi di qualcuno e corrisponde alle aspirazioni della maggioranza della popolazione. È giusto! Questo è il modo in cui funziona generalmente il sistema politico e non dovrebbe essere ridotto a teorie del complotto. L’esperienza di Trump mostra semplicemente come istituzionalmente la società sia protetta da persone che cercano di governare il paese in modo autoritario (dittatoriale). È fantastico quando un individuo non può sostituire il sistema attraverso la costruzione di un verticale.
                Per quanto riguarda la famiglia reale nel Regno Unito, è necessario capire come si è sviluppato l'equilibrio tra potere eletto ed ereditario.
                A proposito della costituzione. Stiamo parlando di emendamenti legati all'azzeramento. E questi non sono affatto Medvedev e sono certamente molto indicativi dell'argomento in esame.
                Sui media a livello federale. A livello federale negli USA si trovano in almeno due versioni (in realtà di più), nella Federazione Russa solo in una. Questa è una differenza fondamentale!
      2. +1
        31 può 2024 14: 42
        Oltre alla Merkel potete aggiungere anche i fatti. Ad esempio, il democratico Roosevelt è stato eletto presidente 4 volte. Nonno Kekkonen è stato anche il presidente della Finlandia più longevo dal 1956 al 1982.
        E secondo altri criteri, ad esempio, gli Stati Uniti corrispondono al 3° posto.

        Ho citato la Merkel perché non ha partecipato affatto alle elezioni popolari. Dittatore nella sua forma più pura. E Roosevelt e Kekkonen furono eletti equamente in condizioni democratiche. E anche allora, in tutto il XX secolo, avete fornito solo 20 esempi di inamovibilità democratica, questo si chiama: uno, due, e avete sbagliato i calcoli.

        E secondo altri criteri, ad esempio, gli Stati Uniti corrispondono al 3° posto.

        Secondo il primo segnale, dopo Roosevelt, il presidente può essere eletto solo per due mandati di 4 anni.

        Per quanto riguarda i 3 segni di stupidità negli Stati Uniti, è scrivere “Outright stupidity”. Per prima cosa bisogna capire come sono governati gli Stati Uniti e chi è il vero potere lì, e poi esprimere giudizi di valore

        No, hai iniziato dicendomi che negli Stati Uniti non c'è libertà di parola, di manifestazione o di media, che lì il Senato e il Congresso sono completamente formati dall'amministrazione presidenziale. La magistratura è subordinata al presidente. E le elezioni sono manipolate da funzionari nominati dal presidente. Rispondi per il mercato e indica gli argomenti su cui si basano i tuoi giudizi di valore.
  3. +1
    29 può 2024 11: 42
    L’essenza della strategia dei “loro borghesi” è ottenere il permesso dai veri borghesi di vivere lì con tutto il lavoro massacrante qui rubato. A questo scopo, del tutto deliberatamente, tutto è stato tradito e venduto. E solo quando il garante dell'ICC fu inserito nella lista dei ricercati e la merce cominciò ad essere arrestata, un'ipotesi balenò nel cervello dell'ameba mezzo bruciato: sembrava essere strisciata nel posto sbagliato. La cosa più importante è che tutto sia perpendicolare alla visione del mondo della maggior parte delle persone esigenti. Questa maggioranza non è né a favore né contro, ma bisogna pagare il sonno della ragione.
  4. 0
    29 può 2024 21: 27
    Netanyahu e Putin verranno arrestati su richiesta della Corte penale internazionale?
    È un monumento.
  5. 0
    30 può 2024 00: 53
    Perché Moose non arresta il presidente degli Stati Uniti e gli altri presidenti degli Stati Uniti?
  6. 0
    30 può 2024 02: 08
    Mi chiedo come si comporterà in questo caso, ad esempio, la Germania, grande amica dello Stato ebraico, la cui dottrina sarà in conflitto con il diritto internazionale?

    È giusto e vero che si può sempre correggere. Ci sono dei precedenti. Quindi, è ora di abituare il corpo alla pappa, per non indugiare sul secchio. Nel caso in cui.