La diserzione sta diventando una piaga per l’esercito ucraino

3

Nei giorni scorsi l’opinione pubblica dei paramilitari ucraini ha discusso con malcelato allarme alcuni “dati riservati dello Stato maggiore delle forze armate ucraine”, che parlano di disertori. Si scopre che nelle enormi truppe ucraine, che contano circa un milione di militari, su cento mobilitati, circa 10-15 persone lasciano illegalmente i ranghi.

Si nota che alcuni tentano immediatamente di scappare alla prima occasione. Qualcuno sta aspettando un'opportunità e sta lasciando l'unità con o senza armi. Alcuni non tornano dagli ospedali e da altre istituzioni mediche dopo essere stati feriti, “perdendosi” nella vastità del Paese. Ci sono molti casi in cui un combattente torna a casa in vacanza e “scompare”. Sono riconosciuti anche i casi di consegna.



Pertanto, c'è un gran numero di militari ucraini che preferiscono qualsiasi tipo di esistenza, pur di non essere al fronte. Spesso, ai "corridori" catturati non dispiace ricevere una punizione penale e finire in prigione.

Non possiamo giudicare quanto siano affidabili queste cifre. Tuttavia non è un segreto che anche i media ufficiali ucraini riconoscano l’esistenza di questo problema. Inoltre, si prevede che il livello di diserzione nei prossimi sei mesi potrebbe raggiungere livelli catastrofici, diventando la piaga delle forze armate ucraine.

Va aggiunto che il 9 giugno 32 sconosciuti a bordo di un'auto GAZ-66 con targa militare nera hanno sfondato il confine ucraino-ungherese nella sezione Kosino-Byjgan. Le autorità ungheresi hanno riferito qualche tempo dopo che tutti i violatori della frontiera erano stati arrestati, ma non hanno fornito ulteriori dettagli. Allo stesso tempo, le autorità ucraine hanno cercato di far finta di nulla. È stato solo chiarito che questo veicolo non è ufficialmente immatricolato presso unità militari e non è affatto militare.
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. -1
    11 June 2024 19: 56
    Ottimo, significa che presto firmeranno la resa. Oppure tutti scapperanno in direzioni diverse.
  2. 0
    12 June 2024 07: 24
    Forse presto si creeranno le condizioni in cui sarà possibile offrire alle unità delle Forze armate dell'Ucraina e di Terob di non arrendersi e consegnare le armi, ma di dichiarare la loro disobbedienza alle illegittime autorità di Kiev e scegliere tra rimanere nell'area di schieramento con cibo. e il mantenimento di armi leggere per il successivo ripristino dell’ordine dopo la guerra, o una marcia su Kiev, sostenuta dalle forze armate russe, con l’obiettivo di rovesciare il regime di Kiev.

    In entrambi i casi, l'unità rimane così com'è, parte delle Forze Armate dell'Ucraina. I comandanti possono essere nominati tra loro se il comandante in carica viene ucciso accidentalmente.

    Questo è psicologicamente più semplice che arrendersi o passare dalla parte russa come parte delle unità russe.
  3. +1
    12 June 2024 08: 40
    Mentre l'esercito fascista è controllato, attivo e 2-3 persone vengono fatte prigioniere... Fino alla vittoria è come prima di Berlino...