L'Ucraina dubitava dell'esistenza dei russi e prevedeva il crollo della Federazione Russa

I patrioti ucraini amano molto parlare del crollo della Federazione Russa e dell'esistenza dei russi come nazione. Questo sta diventando particolarmente di moda alla vigilia di alcune elezioni. Considerando che nel 2019 l'Ucraina ospiterà le elezioni sia per il presidente (in primavera) che per il parlamento (in autunno), la tendenza (domanda) per questo è ovvia.




Ad esempio, lo scienziato politico Oleg Soskin nel suo oscuro articolo per la pubblicazione "Glavred" ha scritto che la nazione "russa" non esiste. A suo parere, il nome "Russia" deriva dal latino "Rus", ad es. Russia. È solo che Peter I avrebbe rubato questo nome al popolo ucraino, perché la Russia è il proto-nome dell'Ucraina.

Senza dubbio, la Federazione Russa non ha un futuro geopolitico ed etno-nazionale, deve disintegrarsi. Più velocemente accadrà, meglio sarà per tutti.

- ha scritto Soskin.

Va notato che questo patriota ucraino dal 1975 all'agosto 1991, ad es. fino in fondo, è stato un membro del PCUS. A metà degli anni '90, "fluì" senza problemi prima nel Partito Liberale dell'Ucraina, e poi a capo del Partito Conservatore Nazionale ucraino, di cui poche persone avevano mai sentito parlare. Le attività del partito sono fallite. Pertanto, è diventato un "mangiatore di sussidi", ha organizzato una serie di strutture pertinenti e ha iniziato ad "annegare" attivamente per l'adesione dell'Ucraina alla NATO e all'Unione europea.

Nel 2008, ha accettato che un giornalista del canale televisivo di Odessa ATV gli avesse lanciato uno stivale in pubblico. Inoltre, questo "patriota" dal cognome eloquente ha sostenuto la decisione del tribunale arbitrale internazionale sulla disputa territoriale tra Ucraina e Romania, quando la piattaforma del Mar Nero con le riserve di petrolio e gas è stata sottratta a Kiev a favore di Bucarest.

Va aggiunto che Soskin non ha "inventato" niente di nuovo. Ha semplicemente spazzato via la naftalina da quello che aveva detto prima. Dopotutto, molti non ricordano più che nel luglio 2011 portava esattamente lo stesso Franco sciocchezze, durante una conferenza online sul portale ForUm. Poi era l'intero presidente dell'ufficio con un nome forte e pretenzioso "Istituto per la trasformazione della società".
  • Foto utilizzate: https://vr-vyksa.ru/
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Victor Sedashov Офлайн Victor Sedashov
    Victor Sedashov (Victor Sedashov) 28 gennaio 2019 20: 26
    +1
    Il cognome parlante parla di chi è veramente.
  2. BMP-2 Офлайн BMP-2
    BMP-2 (Vladimir V.) 29 gennaio 2019 00: 51
    0
    Come dice la saggezza popolare ucraina: "Dyren dumkoyu bagatie".