Rifiuto del gas russo: la Cina prepara una rivoluzione energetica

Il successo della cosiddetta "rivoluzione dello scisto" negli Stati Uniti ha cambiato gli equilibri di potere nel settore energetico globale. Gli stati dall'importatore di "carburante blu" sono diventati i suoi esportatori. Il mondo intero sta osservando come Washington stia cercando di "spremere" la quota di Gazprom nel mercato europeo del gas, mettendo ostacoli al Nord Stream 2.




Le autorità russe stanno costruendo frettolosamente i propri impianti GNL per avere il tempo di occupare una nicchia nel crescente mercato cinese del gas. Il Cremlino prevede di costruire il gasdotto Power of Siberia-2. Il problema è che presto potrebbe arrivare un nuovo super player sul mercato globale dell'energia, che coprirà tutto questo trambusto di USA e Russia con un "bacino del rame".

Si tratta della Cina. Sì, oggi, come un tempo gli Stati Uniti, è il più grande importatore di risorse energetiche. Pechino ha preso la decisione strategica di abbandonare l'uso del carbone nocivo per l'ambiente e di passare al "carburante blu". La domanda di gas nella RPC è grande sia in inverno che in estate. Non sorprende che oggi gli industriali americani preferiscano spedire il loro GNL non in Europa, ma in Asia. È interessante notare che i cinesi anche in Europa riescono ad acquistare navi cisterna GNL e a reindirizzarle a casa loro.

Ma presto tutto può cambiare nel modo più drammatico. Il fatto è che è la Cina a detenere le maggiori riserve di gas di scisto nel mondo. Per fare un confronto, ce ne sono il doppio rispetto all'Australia e agli Stati Uniti messi insieme, circa 31,6 trilioni di metri cubi. L'unico problema è l'estrazione. La maggior parte dello scisto si trova a una profondità di 3,5 chilometri nella provincia di Sichuan. La frattura del gas di scisto che ha funzionato negli Stati Uniti non aiuterà qui, perché non ci sono pompe e tubi di questa forza per resistere a pressioni incredibili. Inoltre, questo metodo è inaccettabile a causa della banale mancanza di acqua.

Negli Stati Uniti, la "rivoluzione dello scisto" si è sviluppata grazie a una combinazione estremamente riuscita di diversi fattori. Nella RPC la situazione è diversa e la banale copia dell'esperienza americana non aiuta le cose. L'esperto russo Igor Yushkov spiega:

Cinese tecnologico la rivoluzione deve consistere nell'invenzione di un metodo per l'estrazione anidra dello shale gas. Non esiste una tecnologia del genere ora.


O già lì? Il South China Morning Post ha riferito che decenni di lavoro degli scienziati sono stati coronati dal successo e che Pechino ha finalmente ottenuto la tecnologia per estrarre il proprio gas di scisto. Gli sviluppatori lo chiamavano "nucleo energetico". La conclusione è che invece di essere colpite da un liquido ad alta pressione, le rocce profonde dovrebbero essere lacerate da onde d'urto generate da una potente corrente elettrica. In questo caso non viene utilizzata acqua. Il capo del progetto, il professor Zhang Yongming, spiega:

L'onda d'urto generata dal dispositivo può raggiungere i 200 megapascal, il che dovrebbe portare alla formazione di una zona di faglia fino a 50 metri di diametro.


L'apertura è rivoluzionaria, ma deve ancora essere elaborata nella pratica. Gli scienziati fanno notare che la "barra di energia" sarà molto più rispettosa dell'ambiente rispetto alla tecnologia di fratturazione idraulica americana. Sarà inoltre necessario valutare i rischi per la resistenza sismica della provincia di Sichuan.

Cosa succederà se le audaci previsioni degli scienziati cinesi si avvereranno? Entro il 2030, Pechino intende aumentare la propria produzione di gas di scisto a 100 miliardi di metri cubi. Il mercato mondiale dell'energia sarà completamente ridisegnato. Tutti i progetti americani, qatarini, australiani e russi orientati alla vendita di GNL in Cina diventeranno non redditizi. Ci si può dimenticare del potere della Siberia-2.

E questo non è così male. E se la Cina decidesse di diventare da sola un esportatore di gas?
20 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 31 gennaio 2019 17: 22
    +1
    Sarebbe bello se lo facessero i cinesi! Forse allora il governo abbasserà i prezzi del gas per noi. Ebbene, i cinesi dimostrano che non si può solo copiare!
    1. lev1759 Офлайн lev1759
      lev1759 (Eugene) 31 gennaio 2019 19: 56
      +1
      Sarebbe bello se i cinesi ci riuscissero

      L'estrazione del gas di scisto farà muovere la terra. Gli Stati Uniti hanno già scavato un buco per se stessi. Devi aspettare un po 'perché collassino lì. La Cina è la prossima in linea.
    2. riwas Офлайн riwas
      riwas (riva) 1 febbraio 2019 06:44
      +7
      Per compensare le perdite, i prezzi, al contrario, aumenteranno.
      È proprio come i prezzi della benzina.
    3. gorbunov.vladisl Офлайн gorbunov.vladisl
      gorbunov.vladisl (Vlad Dudnik) 2 febbraio 2019 02:32
      -1
      ... allora il governo abbasserà i prezzi del gas per noi.

      Considerando come TU gestisci questo gas (recenti incidenti con il gas), bandirei del tutto il gas per TE.
  2. oracul Офлайн oracul
    oracul (leonide) 1 febbraio 2019 07:04
    +4
    Un'altra storia dell'orrore! Il mondo non è solo non permanente, è contraddittorio, poiché gli interessi dei popoli sono contraddittori, per non parlare degli interessi degli individui. Il materialismo dialettico deriva dal fatto che la risoluzione delle contraddizioni è la fonte dello sviluppo. L'essere determina la coscienza, cambia nel tempo, il che significa che gli interessi delle persone non sono costanti. Il tentativo degli anglosassoni di costruire un mondo unipolare sta esplodendo, il gas, come il petrolio, non dura per sempre e bisogna essere costantemente preparati. I problemi con l'acqua dolce e il cibo stanno crescendo e possono anche portare a cambiamenti fondamentali. Bisogna essere in grado di imparare lezioni dalla vita, prendere rapidamente decisioni strategiche e metterle in atto. Nessuno promette beata tranquillità.
  3. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 1 febbraio 2019 09:50
    -2
    -Bene e ... divertente ...
    -Sì .., la Cina può rifiutare dal gas russo ... e dal petrolio russo ... e dalla foresta russa ... e dall'acqua potabile russa ... -Ma solo per il motivo ... quello ... quello ... che ... lui stesso diventerà il proprietario e il proprietario di tutte queste risorse minerarie e ricchezze russe ... -Solo portalo via tutto dalla Russia e lo possederà e lo userà tutto da solo ...
    -Lì i crucians del sito (e forse cinesi latenti) scrivono costantemente .. cosa ... cosa ... cosa .., presumibilmente i cinesi non vogliono vivere nelle fredde regioni orientali della Russia ... -Per loro ... presumibilmente lì " non il clima "... -Ma nelle regioni calde e senz'acqua meridionali della Cina (dove il caldo torrido e solo sabbia) ... -per vivere i cinesi ... -questa è" la cosa giusta ".... -E che tutti i cinesi sono proprio così e sognare ... - di entrare in queste regioni calde e senza acqua della Cina ...
    -Forse qualcuno crede a tutte queste sciocchezze ... ma l'acqua fresca potabile russa è già entrata nelle bocche dei cinesi ..., oltre la bocca russa ...
    -È interessante ... -ma dove nuoteranno i nostri carassi idealisti-cinesi più tardi, quando molti posti in Russia diventano improvvisamente meno profondi ... -perché sono abituati a grandi acque dolci ... -O anche sognano di arrivarci in una padella di caldi deserti cinesi ... -Hahah ...
    1. Valerie Офлайн Valerie
      Valerie (Valeria M) 2 febbraio 2019 04:23
      +2
      Irina, anche Avicenna ha sottolineato le caratteristiche costituzionali dei popoli. Quindi c'è del vero nel fatto che non molto cinesi si precipiteranno in Siberia. Non è il loro clima. La gestione di aziende cinesi potrebbe venire in Siberia, eppure i siberiani vivranno e lavoreranno in Siberia da russi che sono stati sottoposti a selezione per la salute attraverso molte generazioni di antenati e che sono riusciti a sopravvivere lì, e le popolazioni indigene della Siberia, a cui la loro genetica detta la vita nel nord, dove c'è un carico ridotto di allergeni e un lungo inverno con aria pulita e bassa carica microbica. Ma nelle zone più calde, la loro immunità non ce la farà. Guarda i cinesi. Costituzionalmente, hanno uno scheletro debole, non muscoli potenti. Sono yin. La Siberia non è per loro. Attualmente vivo e lavoro nel nord degli Stati Uniti. Il numero di cinesi negli Stati Uniti è enorme. Ogni grande città negli stati caldi ha una Chinatown, un'area in cui i cinesi vivono affollati. Ma oltre a Boston, non ci sono praticamente città cinesi di questo tipo. Nello stato del New Hampshire, dove vivo, i cinesi si vedono raramente. Ma questo è lontano dalla Siberia. In termini di clima, è più caldo di Belgorod, o addirittura di Kiev. Ma qui fanno freddo. E non vengono qui. Il freddo li fa paura. Ho chiesto ai miei conoscenti cinesi. Non vogliono vivere nel nord.
  4. Marzhetsky Online Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 1 febbraio 2019 12:15
    0
    Citazione: oracul
    Un'altra storia dell'orrore!

    Perché una storia dell'orrore? Potrebbe spaventarti?
  5. Anchonsha Офлайн Anchonsha
    Anchonsha (Anconsha) 2 febbraio 2019 00:40
    +4
    Che pessimismo è uscito dal cervello di alcuni dei detenuti del divano. I cinesi hanno ancora bisogno di estrarre quel gas dalle viscere e non si sa quando lo sarà. Ma l'estrazione di grandi volumi di gas di scisto non farà bene al sottosuolo del tuo paese. Non si sa cosa sarebbe meglio per i cinesi: prendere il gas da noi o estrarne il proprio.
  6. gorbunov.vladisl Офлайн gorbunov.vladisl
    gorbunov.vladisl (Vlad Dudnik) 2 febbraio 2019 02:27
    +2
    Le autorità russe stanno costruendo frettolosamente i propri impianti GNL per avere il tempo di occupare una nicchia nel crescente mercato cinese del gas.

    Niente parole, alcune espressioni ... ingannare
    Non ci sono molte alternative al gas russo nel mondo. E per la Cina, niente affatto.
    Il GNL è costruito principalmente per quelli dove il gasdotto non può arrivare. Abbiamo il più grande confine con la Cina. Perché recintare un giardino con GNL? I cinesi possono dire quello che vogliono. Questa è la maniera degli asiatici. Per riempire il tuo valore. Ricordiamo l'eterno lancio degli indiani quando acquistano armi da noi. Quelli amano anche fare varie affermazioni contraddittorie. È ora che ci si abitui.
    La costruzione di Power of Siberia è in pieno svolgimento. Probabilmente ci sono già piani per i prossimi gasdotti. Non appena i primi metri cubi entreranno nel Celeste Impero, inizierà la graduale e inevitabile conquista del mercato cinese del gas. buono
  7. Yuri Nikonov Офлайн Yuri Nikonov
    Yuri Nikonov (yuri) 2 febbraio 2019 09:33
    +1
    Citazione: gorenina91
    -Bene e ... divertente ...
    -Sì .., la Cina può rifiutare dal gas russo ... e dal petrolio russo ... e dalla foresta russa ... e dall'acqua potabile russa ... -Ma solo per il motivo ... quello ... quello ... che ... lui stesso diventerà il proprietario e il proprietario di tutte queste risorse minerarie e ricchezze russe ... -Solo portalo via tutto dalla Russia e lo possederà e lo userà tutto da solo ...
    -Lì i crucians del sito (e forse cinesi latenti) scrivono costantemente .. cosa ... cosa ... cosa .., presumibilmente i cinesi non vogliono vivere nelle fredde regioni orientali della Russia ... -Per loro ... presumibilmente lì " non il clima "... -Ma nelle regioni calde e senz'acqua meridionali della Cina (dove il caldo torrido e solo sabbia) ... -per vivere i cinesi ... -questa è" la cosa giusta ".... -E che tutti i cinesi sono proprio così e sognare ... - di entrare in queste regioni calde e senza acqua della Cina ...
    -Forse qualcuno crede a tutte queste sciocchezze ... ma l'acqua fresca potabile russa è già entrata nelle bocche dei cinesi ..., oltre la bocca russa ...
    -È interessante ... -ma dove nuoteranno i nostri carassi idealisti-cinesi più tardi, quando molti posti in Russia diventano improvvisamente meno profondi ... -perché sono abituati a grandi acque dolci ... -O anche sognano di arrivarci in una padella di caldi deserti cinesi ... -Hahah ...

    Allora perché, in effetti, "acqua dolce russa ..." Non hai sentito parlare delle affermazioni della Cina sui "territori del nord? La popolazione della Federazione Russa si sta impoverendo e si sta estinguendo, contrariamente agli ordini dall'alto".
    1. gorenina91 Офлайн gorenina91
      gorenina91 (Irina) 2 febbraio 2019 11:33
      +3
      -Quindi sto scrivendo a riguardo ...
      -Ma molti agenti cinesi latenti del sito web e cinesi segreti stanno provando con forza e principale ... - per dimostrare il contrario ...
      -Sì .., i cinesi dormono e vedono ...- come portare via dalla Russia sia il territorio settentrionale che quello orientale ...
      -Ma qualcuno cerca ostinatamente di dimostrare ... che i cinesi hanno paura del freddo ... -Hahah ...
      -Probabilmente a causa di "questa paura" i cinesi stanno rapidamente costruendo potenti rompighiaccio ... invece di yacht da diporto estivi ... e altre barche leggere per "tempo tropicale" ...
      - Hanno già la Via del Nord russa ... - tutto non è abbastanza per loro ...
      -E sul sito ci sono anche "wise minnows-crucians" .. che insistentemente parlano di eterna amicizia con la Cina .., di partnership .., di un'alleanza militare strategica ... e così via ...
      -I confini russi sono stati a lungo sostenuti da innumerevoli divisioni cinesi motorizzate e carri armati ... e la Russia continua a giocare a biathlon di carri armati con la Cina e invita le sue truppe sul suo territorio per esercitazioni militari congiunte ... in modo che l'esercito cinese "conosca" in prima persona con la nostra località ...
      -Come chiamarlo tutto ... -Sì, assolutamente no ... -Questo è solo un tradimento degli interessi nazionali e un sabotaggio elementare ...
    2. Ex ottimista Офлайн Ex ottimista
      Ex ottimista (Ex ottimista) 4 febbraio 2019 18:52
      0
      ... contrariamente agli ordini dall'alto

      Perché nonostante? .. Dal 1992, il popolo russo si sta estinguendo e nel 2018 anche la popolazione è diminuita. I cinesi non erano responsabili dell'estinzione.
  8. himRa Офлайн himRa
    himRa (Rahim) 4 febbraio 2019 14:59
    0
    Citazione: gorenina91
    Come chiamarlo tutto ... -Sì, assolutamente ... -Questo è solo un tradimento degli interessi nazionali e un sabotaggio elementare ...

    E cosa scrivi soobsssno?
    Purtroppo non ho letto nulla di intelligibile se non per intimidazioni elementari ... cosa mi consigliate soobssno? Attacco nucleare preventivo?
    Immaginiamo il futuro in base ai fatti della storia?
    E mi sembra che il fatto della storia sia che i popoli del nord, pur essendo mal organizzati, resistettero con successo agli imperi della Cina già stabilita ... altrimenti, i cinesi oi popoli che ora vengono chiamati cinesi avrebbero dominato la Siberia molto tempo fa ...
  9. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 5 febbraio 2019 13:44
    0
    In generale, la Cina sta testando diverse tecnologie per la produzione di gas.
    La raccolta del metano dai fondali marini è già iniziata.

    Avremo tempo per iniziare a dar loro da mangiare tra 5 anni?
  10. tuareg72 Офлайн tuareg72
    tuareg72 (Vincitore) 5 febbraio 2019 17:27
    0
    Un paese plagio non può fare un tritacarne con la mente, ma l'autore scrive di alcune tecnologie.
    La Cina è un enorme falso gonfiato! Una cosa è negativa: nel prossimo futuro questo falso andrà in crash e la recente crisi economica degli Stati Uniti sembrerà una brezza leggera, rispetto alla crisi in Cina!
    1. Misha Kvakina Офлайн Misha Kvakina
      Misha Kvakina (Misha) 7 febbraio 2019 03:32
      +1
      La Cina non è un falso !!! Fake ora è più Europa, con la quale nemmeno lo zio Sam può far fronte ... La Brexit non è uno spettacolo, ma un semplice omicidio da parte di un arrogante figlio di puttana (USA), suo progenitore .... Inoltre, il tentativo di nascondersi dietro i vicini è fallito !!! Passato ... E questo è solo l'inizio. E China, ha acceso una candela a questo schifo, e ora insegna a ballare !!!
  11. Victor Ohonine Офлайн Victor Ohonine
    Victor Ohonine (Victor) 6 febbraio 2019 17:55
    0
    I cinesi moriranno tutti presto. Dagli orrori della contraccezione. E così sei tu. E così sono gli americani. E chi sarà interessato poi a bruciare carburante blu.
    Il tuo interesse per l'economia e la tecnologia: puramente religioso. Gli antichi egizi credevano che questo fosse importante per la costruzione delle piramidi. Credi nei gasdotti. No. Le linee del gas non ti proteggeranno dalla contraccezione. Nessuna possibilità. Bene, pensa con la tua testa. Uno spermatozoo non può penetrare la barriera di silicone. E come lo aiuterà allora il gasdotto. Apri ad esempio il tasso di fertilità della Cina su Internet. Lei: 2016 per donna nel 1.62. E per la semplice riproduzione del cinese occorrono 2.15 per donna. Non succederà nulla. Nessuna conquista cinese di tutto. Moriranno semplicemente di contraccezione. Anche tu sei con gli americani. Tuttavia: gli argomenti razionali sono inefficaci nel caso dei fanatici religiosi.
  12. Bobot Офлайн Bobot
    Bobot (BoBot Robot - Free Thinking Machine) 6 febbraio 2019 23:58
    +1
    Perché i cinesi hanno bisogno dello shale oil? Colpiremo le 3 Forze della Siberia, basta per tutti!
  13. Il commento è stato cancellato
  14. Victor Ohonine Офлайн Victor Ohonine
    Victor Ohonine (Victor) 7 febbraio 2019 01:34
    0
    Secondo previsioni approssimative, entro il 2024 l'India supererà la Cina nella popolazione. E nel 2100 la Nigeria quasi recupererà. Smetti di spendere soldi per la riproduzione e guida le madri fallite nella macchina a prezzi di dumping - non importa.
    Questo è attraente solo dal punto di vista dei necroculti. Finora il PCC ha stabilito un record di autogenocidio di 500 milioni di bambini non nati. Brillante dal punto di vista necrofilo.
    È un peccato che Mao, per la sua naturale gentilezza, non abbia finito il signor Deng. Ora si gira e si rigira nella bara.