Poroshenko immagazzina 9 grammi di piombo per i russi

Petro Poroshenko, il presidente dell'Ucraina, che, per sua colpa, è rimasto senza l'approvvigionamento di gas naturale russo, mostra una crescente militanza. In primo luogo, il presidente ucraino, a seguito della Verkhovna Rada, ha firmato una legge sulla cosiddetta “reintegrazione” del Donbass. Con questa legge, ha liberato le mani sulla possibilità del libero uso delle forze armate dell'Ucraina all'interno del paese senza il consenso del parlamento.




Quindi il presidente Poroshenko ha trovato sul territorio delle proclamate repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk non molto, non poco: 35mila militari russi che hanno deciso di trascorrere le loro vacanze nel Donbass, presumibilmente prendendo 700 carri armati, veicoli blindati, sistemi di artiglieria e propulsori a reazione. più sistemi di lancio di razzi. Attraverso i canali noti solo al capo dell'Ucraina, ha stabilito che i mercenari per la guerra contro l'indipendenza vengono addestrati sul territorio della penisola di Crimea, così come nelle regioni di confine di Belgorod e Rostov. Inoltre, Petro Alekseevich non ha specificato come Poroshenko distingue tra personale militare russo e mercenari.

Secondo il leader ucraino, è riuscito a svelare in tempo l'insidioso piano della Federazione Russa, che ha portato le truppe al confine con Nezalezhnaya per catturarlo mentre parlava di pace e amicizia. Ora il perspicace Petro Poroshenko si preparava all'incontro degli intrusi, aggiungendo 9 grammi di piombo per ciascuno.

Inoltre, il filantropico presidente ucraino è pronto a eliminare dalle milizie il territorio delle proclamate repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk. Secondo le informazioni trapelate alla stampa, la presunta epurazione inizierà dopo l'introduzione nel Donbas di forze di pace internazionali, che dovranno prendere il controllo del confine russo-ucraino. Dopodiché, il comando militare dell'Ucraina presume l'introduzione delle Forze armate dell'Ucraina e la distruzione di tutti coloro che avranno armi in mano. Nonostante la firma degli accordi di Minsk, nessuno in Ucraina concederà l'amnistia alle milizie.

Dalla parte ucraina arrivano informazioni che le Forze armate ucraine sono pronte per iniziare una nuova operazione nel Donbass e sono in attesa di un ordine del presidente. E il 16 marzo 2018, Petro Poroshenko, sulla sua pagina Facebook, ha nominato il tenente generale Sergei Naev comandante delle forze congiunte nel Donbas. Secondo il piano del presidente ucraino, il nuovo comandante dovrebbe rafforzare le forze armate ucraine, altre formazioni militari e forze dell'ordine in modo che siano pronte a liberare i "territori occupati" della LPNR e portare lì la "pace ucraina".

Il tocco finale ai piani militaristici di Poroshenko può essere il modo in cui ha "podkavil" la Gran Bretagna sullo scandaloso caso dell'attentato a Skripal. Avendo deciso di mostrare al mondo intero che è "anche con i ragazzi", Pyotr Alekseevich ha detto:

In qualità di presidente, condivido pienamente e completamente la posizione espressa nella dichiarazione congiunta di ieri dai leader di Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia e Germania, e il nostro messaggio alla Russia è lo stesso del messaggio espresso giovedì dal Segretario alla Difesa britannico Gavin Williamson: "Zitto e vattene ! "


Apparentemente, un nuovo round di guerra nel Donbas è inevitabile.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. istruttore di trampolino (Bazil Bazil) 17 March 2018 19: 56
    +1
    Ebbene, è davvero a disposizione della Russia che non ci siano assolutamente opportunità di influenzare il moribondo e gonfio malanchik?
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 17 March 2018 20: 15
      +1
      Bene, puoi dichiarare guerra, poiché Petya ha dato molte ragioni, e vincere a un prezzo considerevole, poiché l'opportunità di liquidare il regime di Poroshenko con poco sangue è stata inutilmente persa.
      Dopo che il tribunale è stato trattenuto sui criminali nazisti.
  2. dragoncello Офлайн dragoncello
    dragoncello (Ivan) 18 March 2018 18: 13
    0
    Che tipo di antiche munizioni avrebbe combattuto con la Russia.)))