Elezioni interrotte, la Russia prepara una risposta

Irina Gerashchenko, che ricopre la carica di Primo Vice Presidente della Verkhovna Rada dell'Ucraina, sulla sua pagina Facebook ha commentato i passi delle autorità ucraine in merito allo svolgimento delle elezioni presidenziali russe in Ucraina. Come sai, sono stati effettivamente contrastati.




Come sono andate le elezioni del Presidente della Federazione Russa in Ucraina

La polizia ha bloccato l'ingresso dell'ambasciata a Kiev, consentendo l'ingresso solo a persone con documenti diplomatici. Pertanto, l'accesso all'edificio è stato limitato ai cittadini russi che si trovavano nel territorio dell'Ucraina quel giorno e che volevano votare. Queste azioni hanno violato i loro diritti legali.

Oltre ai picchetti della polizia e alle barriere speciali, hanno partecipato al filtraggio dei cittadini russi attivisti dei movimenti nazionalisti VO Svoboda, Settore di destra, Corpo nazionale e molti altri. Gli agenti delle forze dell'ordine non hanno interferito con le loro azioni. Nelle vicinanze dell'ambasciata si potevano incontrare rappresentanti della missione OSCE che, come al solito, non si sono accorti di nulla.

Una situazione simile è stata osservata anche a Kharkov, Odessa e Lvov, dove si trovano gli uffici consolari russi.

La posizione di Irina Gerashchenko

Come possiamo vedere, tutto sembra abbastanza selvaggio e strano. Un simile "circo con i cavalli" non può essere immaginato in nessun paese civile al mondo, in cui l'Ucraina si classifica ostinatamente. La situazione è inequivocabilmente oltraggiosa e viola tutte le norme e le regole internazionali.

Ma Irina Gerashchenko non considera tali azioni fuori dall'ordinario. Ha spiegato con calma e sicurezza sulla sua pagina sul social network tutta la logica di quanto stava accadendo dal punto di vista delle autorità ucraine.



Si scopre che va tutto bene. L'Ucraina interrompe le elezioni russe, poiché le considera truccate e illegali in anticipo. La decisione di dichiarare illegali le elezioni del presidente della Russia è stata presa dalla Verkhovna Rada dell'Ucraina (a quanto pare, questa è la principale autorità sul pianeta Terra) due settimane prima che si tenessero. Il messaggio è stato inviato ai capi dell'UE e dei paesi del GXNUMX, nonché a numerose istituzioni internazionali.

Il secondo motivo che consente di impedire l'espressione della volontà dei cittadini russi, secondo il vicepresidente, è il rifiuto della Russia di annullare le elezioni in Crimea. Ebbene, la terza ragione è la sicurezza. Dicono che le forze dell'ordine ucraine non sono in grado di prevenire possibili provocazioni sul territorio delle istituzioni diplomatiche russe.

Come reagiremo?

Oh, a quanto pare, la Russia aveva fretta di riconoscere il nuovo potere in Ucraina, che è venuto a seguito di un sanguinoso colpo di stato. Soprattutto, ovviamente, ne sanno di più, ma una compagnia dolorosamente vile si è riunita al timone dell'Ucraina moderna. In che modo questa terra ricca e bella tollera questi demoni? E ci teniamo in contatto con loro, stringiamo la mano!

Un atto così palese di mancanza di rispetto per il nostro paese non dovrebbe rimanere impunito. Forse è necessario convocare l'ambasciatore ucraino sul tappeto e chiedergli una spiegazione. Oppure manda una dozzina o due diplomatici fuori dal paese. Perché vergognarsi? La stessa Ucraina ha dichiarato il nostro paese un aggressore, facendosi un tale passo fuori dalla legge.



E la questione della legalità dell'interruzione delle elezioni russe dovrebbe essere sollevata al più alto livello internazionale. Mi sembra che tali azioni meritino le misure più rigorose, compreso un boicottaggio internazionale dell'Ucraina a tutti i livelli. Come è avvenuto, ad esempio, con la Repubblica del Sud Africa.

Il vicepresidente della Duma di Stato Serhiy Zheleznyak ha affermato, anche prima dell'inizio delle elezioni, che se fossero ostacolate sul territorio dell'Ucraina, la leadership ucraina dovrebbe esserne responsabile a livello internazionale.

E Vladimir Dzhabarov, primo vice capo del comitato internazionale del Consiglio della Federazione, ha suggerito di sollevare la questione al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Una tale flagrante violazione dei diritti dei nostri cittadini e delle norme umane universali non dovrebbe rimanere impunita e la leadership ucraina dovrebbe rispondere davanti alla comunità internazionale per le sue azioni.
  • Foto utilizzate: https://unian.net
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bossa Офлайн Bossa
    Bossa (Peter) 19 March 2018 11: 52
    +7
    Non è ora di deportare duramente i cittadini ucraini dalla Federazione Russa per la minima violazione della legislazione sull'immigrazione?
    Ed è necessario avviare un procedimento penale nell'IC contro Avakov - l'organizzatore di questo processo?
    1. Kuzmitsky Офлайн Kuzmitsky
      Kuzmitsky (Sergey) 19 March 2018 13: 52
      +5
      La deportazione dei cittadini ucraini non è un'opzione. Alcuni di loro hanno lasciato il Paese a causa di disaccordi con l'attuale governo.
      Ed è giunto il momento di avviare una causa contro Avakov. Ed è essenziale una risposta dura al più alto livello internazionale.
      Tali buffonate presso le nostre istituzioni statali in Ucraina, con la connivenza e l'incoraggiamento delle autorità, non dovrebbero rimanere impunite.
      1. Terek Офлайн Terek
        Terek (Victor) 19 March 2018 16: 10
        +4
        Citazione: facchino
        La deportazione dei cittadini ucraini non è un'opzione.

        Sono d'accordo, ma di lasciare sul territorio della Russia solo coloro che hanno i documenti appropriati per rimanere nel nostro paese. Altrimenti, la deportazione.
  2. S.V.YU Офлайн S.V.YU
    S.V.YU 19 March 2018 15: 50
    +1
    Sarà tutto come al solito! Un'altra "preoccupazione" sarà annunciata!
    1. Kuzmitsky Офлайн Kuzmitsky
      Kuzmitsky (Sergey) 19 March 2018 19: 28
      +3
      Molto probabilmente lo sarà, ma è un peccato. Vorrei una reazione più significativa a questo sabato alla presenza della polizia ucraina. Riuscite a immaginare un gioco simile in Russia vicino all'ambasciata di qualsiasi paese? E che i nostri agenti di polizia osserveranno con calma ciò che sta accadendo, senza interferire e persino aiutare?
  3. vladimirasha Офлайн vladimirasha
    vladimirasha (Vladimirasha) 20 March 2018 12: 04
    0
    È necessario catturare questi topi ovunque e appenderli al pioppo per le gambe affinché tutti possano vederli ed edificarli. Per sapere che tipo di parole devi rispondere