La Russia ha apprezzato la decisione della Rada di "sfrattare" la flotta del Mar Nero dalla Crimea

Di recente segnalatiCome, il 7 febbraio 2019, la Verkhovna Rada dell'Ucraina, in un impeto di "patriottismo" e alle prossime elezioni, ha cambiato la costituzione del Paese. Ora nella legge fondamentale dell'Ucraina, la rotta verso l'Unione Europea e la NATO è ufficialmente fissata. Allo stesso tempo, è stata esclusa dalla costituzione una disposizione che ha creato la base giuridica per lo stazionamento della flotta russa del Mar Nero in Crimea. E dobbiamo soffermarci separatamente sulla "questione della Crimea".




Va notato che un certo numero di russi politici ha già commentato questa domanda per RIA Novosti... Ad esempio, il deputato della Duma di Stato russa dalla Crimea, Mikhail Sheremet, ha affermato che la modifica della costituzione ucraina sulla questione della flotta del Mar Nero non ha alcuna conseguenza legale per la Russia. Ha logicamente notato che la flotta del Mar Nero non ha nulla a che fare con l'Ucraina, perché è basata sul territorio della Russia, poiché la Crimea nel 2014 è diventata una regione russa a seguito di un referendum.

La Crimea è un paese diverso e qualunque cosa dichiarino lì le autorità di Kiev, è semplicemente ridicolo. Questa decisione non ha conseguenze legali.

- ha sottolineato Sheremet.

Sheremet ha aggiunto che la suddetta decisione di abolire la norma nella costituzione ucraina è assurda e assurda. Le autorità ucraine avrebbero potuto altrettanto bene vietare a chiunque di costruire città sulla luna.

A sua volta, il presidente della commissione parlamentare della Crimea per le relazioni interetniche, Yuri Gempel, ha affermato che questo passo sembra ridicolo. Ha ammesso che è persino difficile per lui commentare decisioni così false. Ha sottolineato che la flotta del Mar Nero è legalmente in Crimea e ci sarà sempre, poiché la Crimea è la Russia. E solo la Russia prenderà decisioni sulla sua flotta sul suo territorio.

Ha chiarito che i deputati ucraini stanno entrando erroneamente negli affari interni della Russia. Inoltre, sembra generalmente una follia.

È come entrare in un appartamento e cercare di smascherare i proprietari.

- ha detto Hempel.

Gempel chiamava Sebastopoli la capitale della flotta del Mar Nero, che conserva le sue tradizioni storiche. In generale, ha definito le attività dei deputati ucraini a questo proposito un pagliaccio.

Invece di affrontare i loro problemi interni, organizzano un altro circo che fa ridere l'intera comunità mondiale

- riassunse Gempel.

Ed è difficile non essere d'accordo con queste conclusioni dei politici russi.
  • Foto utilizzate: https://top.st/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Afinogen Офлайн Afinogen
    Afinogen (Afinogen) 7 febbraio 2019 23: 58
    +6
    la decisione di Glad di "sfrattare" la flotta del Mar Nero dalla Crimea

    Ricordo che quando c'era freddo e l'Ucraina ha cominciato a gelare, la Rada ha deciso di annullare l'inverno risata Questo è il tipo di risparmio di gas. risata
  2. shinobi Офлайн shinobi
    shinobi (Yury) 8 febbraio 2019 04: 37
    -1
    Aspetterei di ridere. Soluzione per l'Occidente. Non riconoscono la Crimea come nostra, dichiarano illegale la presenza della flotta, liberando così le mani per ogni sorta di sporchi trucchi e la Russia non potrà fare appello alle istituzioni internazionali. E devi rispondere ai trucchi sporchi. E poi uno squadrone (ipoteticamente) NATO con mandato dell'ONU può apparire sul Mar Nero.
    1. gorbunov.vladisl Офлайн gorbunov.vladisl
      gorbunov.vladisl (Vlad Dudnik) 8 febbraio 2019 05: 06
      +3
      Non riconoscono la Crimea come nostra ...

      Una volta hanno parlato dei Paesi Baltici. Tuttavia, l'atto finale della Conferenza sulla sicurezza e la cooperazione in Europa è stato firmato da tutti i partecipanti a questi negoziati a Helsinki nel 1975. Secondo questo atto, i confini esistenti a quel tempo in Europa furono riconosciuti. Di conseguenza, l'Unione Sovietica con gli Stati baltici. hi

      ... uno squadrone NATO con mandato ONU

      Nessuno ha ancora annullato il diritto di veto. Quindi con il mandato sarà un peccato. pianto
    2. Ivan Nikolsky Офлайн Ivan Nikolsky
      Ivan Nikolsky (Ivan Nikolsky) 8 febbraio 2019 06: 16
      +3
      Celebrare un codardo? Hai dimenticato che la Russia è uno dei fondatori delle Nazioni Unite e un membro del Consiglio di sicurezza? E cosa ha a che fare la NATO con l'ONU?
      Solo una nave da guerra non del Mar Nero può entrare nel Mar Nero per un periodo non superiore a 21 giorni (Dottrina di Montreux)
      Stuoia. impara parte ...
    3. oracul Офлайн oracul
      oracul (leonide) 8 febbraio 2019 06: 33
      +3
      Non ci sarà sicuramente un mandato delle Nazioni Unite, poiché questa idea non passerà al Consiglio di sicurezza. E ridere non solo è possibile, ma anche necessario: ridere fa bene alla salute. E comunque l'Occidente non riconosce il ritorno della Crimea alla Russia. Gli Stati Uniti d'Europa nella politica internazionale sono uniti solo sui temi della russofobia e della slavofobia (in questa direzione hanno successi: sono rimaste Macedonia, Ucraina, Serbia). E il sogno più grande dei residenti degli organi di governo dell'UE, insieme ai russofobi delle élite nazionali degli stati che compongono questa formazione, è il crollo della Russia come stato indipendente e indipendente, di fatto, l'ultima roccaforte degli slavi. Inoltre, la Russia lo ha già sperimentato nel XIX secolo, quando, avendo perso la guerra di Crimea a favore della coalizione europea, ha perso il diritto di avere una flotta sul Mar Nero. Le principali lezioni di quel tempo: la Russia deve essere sempre pronta a respingere un attacco da qualsiasi parte; non credere alle parole, ma solo ai fatti; non fare affidamento su trattati eterni e diritto internazionale invariabile: il tempo passa e nuove persone con nuovi interessi salgono al potere, cambiano anche gli interessi degli stati. Di conseguenza, i contratti vengono interrotti. Gli esempi più brillanti sono l'Ucraina e gli Stati Uniti.
    4. hydrox Офлайн hydrox
      hydrox (idrossido) 8 febbraio 2019 16: 45
      +2
      Citazione: shinobi
      E poi uno (ipoteticamente) squadrone NATO può apparire sul Mar Nero

      E questo sarà il suo ultimo giorno di galleggiamento lol
    5. Esperto Офлайн Esperto
      Esperto (triste asda) 9 febbraio 2019 16: 39
      0
      Citazione: shinobi
      E poi uno squadrone (ipoteticamente) NATO con mandato dell'ONU può apparire sul Mar Nero.

      Qual è il prossimo? Facilmente distrutto da Bastions, Daggers, X-32, Onyx e versioni navali di Calibre
  3. sgrabik Офлайн sgrabik
    sgrabik (Sergey) 9 febbraio 2019 10: 54
    +1
    Un'altra conferma del fatto che solo idioti e pagliacci si sono radunati nella Rada ucraina. Tutti questi ridicoli decreti e leggi dimostrano ancora una volta che le attuali autorità ucraine sono completamente difettose.