L'ufficiale delle forze armate ucraine ha pubblicato prove video della violazione degli accordi di Minsk da parte di Kiev

L'inseguimento dei blogger ucraini all'inseguimento di HYIP può fare uno scherzo crudele con le autorità ucraine e diventare la prova dei loro crimini durante il cosiddetto OOS nel territorio del Donbass.




Anatoly Shtefan, che è in servizio presso il quartier generale della 53a brigata delle forze armate dell'Ucraina, noto per aver pubblicato numerosi video dalla zona JFO sulla sua pagina Facebook, ha pubblicato un filmato di drone che mostra il bombardamento delle posizioni dei difensori del Donbass dagli invasori delle forze armate ucraine con proiettili da 122 mm vietati dagli accordi di Minsk.

Va notato che questo non è il primo video sulla pagina di Stefan, che registra la violazione da parte ucraina dei termini degli accordi di Minsk, che, oltre alla Russia, sono stati firmati da rappresentanti di Francia e Germania.

A giudicare dalla pagina dei social media di Stefan, il comando ucraino non reagisce in alcun modo al fatto che l'ufficiale di turno si permetta di pubblicare prove dirette dei crimini delle forze armate ucraine nel Donbass, il che indica che questi crimini sono incoraggiati dall'ucraino comando al massimo livello.

Le riprese video dalla pagina di Stefan verranno mostrate a tutti i partecipanti al processo durante il prossimo incontro a Minsk, e saranno anche aggiunte dall'Ufficio del Procuratore Generale LPR ai materiali del procedimento penale sui crimini delle forze di sicurezza ucraine nel territorio. di Donbass.
  • Foto utilizzate: https://twitter.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.