Revival di IL-96: avanti nel passato

Nella Russia moderna, sempre più spesso hanno iniziato a parlare del rilancio di vecchi progetti di aviazione sovietici. Questo ha senso?




Sfida l'Occidente

L'Il-96 è un aereo di linea passeggeri sovietico a fusoliera larga per compagnie aeree a medio e lungo raggio progettato alla fine degli anni '80. In generale, questo non è uno sviluppo indipendente, ma un ulteriore sviluppo dell'Il-86, che divenne il più massiccio aereo passeggeri sovietico a fusoliera larga. Questo, tuttavia, è molto condizionato, perché l'auto non ha trovato molta popolarità: è stata costruita in una serie molto limitata (anche per gli standard dei velivoli a fusoliera larga) di 106 auto. Anche il 96 °, concepito come un analogo del Boeing 747, non è diventato un culto: sono stati costruiti un totale di 30 velivoli di questo tipo.

Ultimo ma non meno importante, ha giocato un ruolo il famigerato orientamento dell'industria aeronautica sovietica alle esigenze del complesso militare-industriale. Quindi, il carico di lavoro dell'impianto Kuibyshev (ora si chiama Samara Scientifictecnico complesso che prende il nome da N. D. Kuznetsov) progetti militari, ha portato all'abbandono del motore NK-56 precedentemente selezionato a favore del PS-90. Ma se la spinta al decollo del primo era di 18 kgf, allora per il PS-000 era di 90 kgf (l'aereo ha quattro motori in totale). Ciò ha richiesto modifiche nel design, in particolare, una riduzione della fusoliera.


Inutile dire quanto sia difficile un simile compito, specialmente per gli ingegneri dell'URSS, che erano ben lungi dall'essere i leader nel campo della creazione di aerei di linea a fusoliera larga.

Tuttavia, l'aereo ha i suoi vantaggi. Quindi, durante l'operazione non c'è stato un solo incidente grave. In confronto, il Boeing 747 ha perso 63 aerei durante il suo funzionamento, incluso l'orribile incidente sull'isola di Tenerife all'aeroporto di Los Rodeos, quando quasi 600 persone sono morte in una collisione tra due di questi aerei. Tuttavia, il numero di 747 costruiti si sta avvicinando a 1600 unità e il loro sfruttamento diffuso da parte dei paesi del terzo mondo era tutt'altro che corretto.

A proposito, ora l'Il-96 è gestito da solo due paesi: Russia e Cuba, e quest'ultima ha a sua disposizione solo alcune di queste macchine. Per la Russia, l'aereo è significativo, se non altro perché pilotato da Vladimir Putin (unità di volo speciale "Russia"). Questo, in generale, non è proprio l'Il-96, ma piuttosto una sua profonda modifica che soddisfa i più alti requisiti di comfort. Tali auto non appariranno sicuramente mai sulle compagnie aeree convenzionali.


Fedele caro

Nel 2017, la pubblicazione Aviation EXplorer ha scritto che il complesso dell'aviazione. S.V. Ilyushin e la United Aircraft Corporation hanno firmato un contratto per lo sviluppo di un aereo passeggeri IL-96-400M modernizzato basato sull'IL-96. Vogliono allungare la fusoliera della nuova vettura di 9,65 metri e intendono utilizzare la PS-90A1, una versione più potente della PS-90A, come centrale elettrica. L'obiettivo è migliorare l'efficienza del carburante e aumentare i sedili dei passeggeri. In totale, si presume che l'auto sarà in grado di trasportare fino a 390 persone.

Ovviamente intendiamo migliorare il comfort dei passeggeri e aggiornare l'elettronica. “La produzione in serie dell'Il-96-400M sarà implementata al PJSC VASO a Voronezh. In termini di affidabilità, sicurezza ed efficienza, Il-96-400M è alla pari con gli analoghi del mondo. Nel layout aerodinamico, nella struttura e nei sistemi dell'aeromobile vengono applicate moderne soluzioni di design, che garantiscono un elevato livello di sicurezza ed economia del velivolo in esercizio. I termini del contratto prevedono la produzione di un prototipo del velivolo Il-96-400M per le prove di volo. Si prevede che prenderà il volo per la prima volta nel 2019 ”, ha affermato la società IL.

Un piccolo passo per il Paese, un grande passo per l'industria aeronautica

Recentemente, o per essere più precisi, lo scorso dicembre, il servizio stampa della United Aircraft Corporation ha riferito che la realizzazione del primo prototipo dell'Il-96-400M richiederebbe più di dieci miliardi di rubli. Nello specifico, la produzione dell'aereo richiederà 7,6 miliardi di rubli e altri 900 milioni sono necessari per sviluppare la documentazione di progettazione per l'aereo di linea in forma elettronica e la documentazione di progettazione per l'avionica e gli interni. A quel punto, l'impianto di costruzione di velivoli di Voronezh aveva già iniziato a montare gli elementi del primo Il-96-400M. E alla fine di dicembre, è stato riferito che i test di volo dell'aereo di linea Il-96-400M profondamente modernizzato potrebbero iniziare nel 2020.


"Se aggiorni davvero l'aereo Il-96, otterrai un modello abbastanza paragonabile ad alcuni Boeing e Airbus", ha detto l'onorevole pilota della Russia Yuri Sytnik. Tuttavia, tutti questi piani, francamente, sembrano troppo ambiziosi. Il punto non è solo nel probabile rinvio del test del primo Il-96-400M. Non va dimenticato che la Russia sta attualmente sviluppando, in collaborazione con la Cina, un velivolo a lungo raggio wide-body CR929 completamente nuovo. Il suo primo volo è previsto per il 2021-22. Il costo di sviluppo previsto della macchina, secondo gli esperti, potrebbe raggiungere i 20 miliardi di dollari molto immodesti. Anche il fatto che la Cina si sia assunta il 50% dei costi non rende la situazione facile.

Allo stesso tempo, l'autonomia di volo del nuovo velivolo CR929 sarà di circa 12mila chilometri, il che consentirà di essere utilizzato su molte rotte di lungo raggio. Pertanto, con le differenze di progettazione tra IL-96 e CR929, i loro compiti potrebbero sovrapporsi, il che significa che i clienti dovranno scegliere. In linea di principio, in tali condizioni, non ha molto senso riprendere la produzione di una vecchia auto sovietica (anche se con nuovi motori). Ovviamente, l'Il-96-400M può essere utilizzato per una ristretta cerchia di clienti, ma non c'è assolutamente alcun motivo per credere che l'aereo sarà un successo commerciale. Qui si può anche ricordare il gigantesco Airbus A380 europeo, che, a causa del suo costo elevato e della complessità tecnica, ha ricevuto una domanda molto limitata: finora sono stati costruiti poco più di 200 aeromobili.


Per dirla molto semplicemente, la nicchia che dovrebbe occupare l'Il-96-400M non è chiara. Qualcosa di simile, a proposito, è accaduto con il Sukhoi Superjet 100, che alcuni hanno chiamato "troppo grande", e alcuni hanno chiamato "troppo piccolo". Infine, se la Russia ha tracciato una rotta per la progettazione di nuove macchine moderne, come l'MS-21 e il CR929, allora perché rilanciare i vecchi progetti, che, peraltro, non erano "sparati" prima?

Forse l'unico senso nel ricreare l'Il-96 è supportare l'impianto di Voronezh. Lo stesso che in precedenza ha prodotto l'An-148 ucraino-russo, e ora non è rimasto nulla. Ma quanto sono appropriate tali pratiche nel XNUMX ° secolo, soggette alla forte concorrenza tra i produttori di aeromobili? Molto probabilmente, assisteremo a una vera rinascita dell'industria aeronautica nazionale solo quando (e se) la United Aircraft Corporation imparerà finalmente a contare i soldi. Dopotutto, il budget non è illimitato e non sono previsti super profitti del petrolio nel prossimo futuro.
  • Autore:
  • Foto utilizzate: https://www.avsim.su
23 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 15 febbraio 2019 09: 23
    +3
    Ben fatto. Da un lato, è necessario. D'altra parte, ci sono troppi Rogozin e Medvedev con le loro scoperte. Bolivar non ne ombreggerà così tanti
    1. hydrox Офлайн hydrox
      hydrox (idrossido) 16 febbraio 2019 09: 48
      +5
      Un piccolo articolo superficiale: il fatto è che la politica delle sanzioni dei globalisti è andata in tilt, il che significa che a un certo punto la Russia potrebbe essere lasciata senza aviazione passeggeri - ne abbiamo bisogno?
    2. BoBot Офлайн BoBot
      BoBot (BoBot Robot - Free Thinking Machine) 18 febbraio 2019 14: 42
      0
      La Russia ha un disperato bisogno di un aereo a fusoliera larga di produzione puramente russa! E Airbus e Boeings - fuori!
  2. A.Lex Офлайн A.Lex
    A.Lex (Informazioni segrete) 15 febbraio 2019 19: 18
    +7
    Un paese orientato a "relazioni di partenariato" nella costruzione di aeromobili e motori non sarà mai una potenza dell'aviazione. Come tutti siamo riusciti a vedere, in caso di sanzioni da parte di tali "partner", l'industria di alcune zone può tranquillamente "sdraiarsi" e morire. E la cosa più interessante è che tutte queste sanzioni non sono altro che una bugia (mirata a eliminare i concorrenti attuali o futuri) e tutte queste canzoni sulla libera concorrenza non sono altro che la stessa menzogna! Non è un segreto molto tempo fa che l'industria aeronautica SOVIETICA sia stata distrutta dagli americani, perché era un diretto concorrente delle imprese aeronautiche di Amers e dell'Europa (lo stesso Boeing e Airbus ... Boeing è più grande). E le "ragioni" per le quali l'industria aeronautica dell'URSS è stata distrutta erano false (come il rumore, non l'efficienza, la futilità e l'arretratezza nella tecnologia). In generale, tutta la politica e l'economia occidentali sono costruite su bugie e rapine. La spiegazione è semplice: considerano il mondo intero come la loro colonia, e le colonie dovrebbero saccheggiare - Dio glielo ha detto. Allo stesso tempo, non dimenticano di esportare specialisti e tecnologie di alta classe da paesi "arretrati" (sono anche arretrati).
    Concludiamo:
    Se il nostro stato non vuole un giorno essere vicino ad aerei importati che non possono decollare (niente pezzi di ricambio, niente software ... niente) a causa delle sanzioni, allora DEVE ricreare la sua industria aeronautica e non fare affidamento su un vicino. "Neighbour" a un certo punto potrebbe anche imporre sanzioni (e perché la Cina è migliore degli americani in questo? Sarà necessario - e avremo le stesse sanzioni). Lo stato (se capisce che nel mondo ESISTENTE non ci sono alleati, per non parlare di "partner" lì) deve avere un'industria che gli fornisce TUTTO di cui ha bisogno. E se qualcuno si affida allo zio o al "partner" di qualcun altro, e ancor di più a una sorta di "mano libera del mercato" (che è una bugia dall'inizio alla fine), allora o è uno stupido picchio o un nemico che lascia i cittadini creduloni "polvere negli occhi".
    E sì: investire in progetti a LUNGO TERMINE è una lungimiranza per il futuro ... E non benefici immediati.
    .................................................. .............................. in qualche modo così ............... .. .......................
    1. Ex ottimista Офлайн Ex ottimista
      Ex ottimista (Ex ottimista) 17 febbraio 2019 12: 35
      +2
      Khristenko ha beneficiato della distruzione dell'industria aeronautica e non solo di lui. Dove sono quelli che guardano con le mani pulite e il cuore caldo?
  3. A.Lex Офлайн A.Lex
    A.Lex (Informazioni segrete) 15 febbraio 2019 19: 32
    +5
    Vorrei aggiungere qualcos'altro - lo Stato non dovrebbe aver paura di investire su se stesso - nell'industria STATO, e non in tutti i tipi di "attività" che in un bel momento cambiano proprietario e sono generalmente portate fuori dal paese.
    A mio parere dilettante, tutte queste canzoni sui "proprietari di proprietà privata efficaci" sono solo chiacchiere e bugie. Questo si riferisce alle direzioni strategiche del settore. E questo è quasi tutto quello che c'era nel paese. Questo è ciò che non era abbastanza nel paese sovietico, quindi era un'industria che produceva beni di "consumo al consumo" - e lasciamo che sia il "business" a dominarlo. E tutto il resto è solo stato.
    ... e poi è sorta la questione del personale: un eterno mal di testa per la Russia ...
    1. hydrox Офлайн hydrox
      hydrox (idrossido) 16 febbraio 2019 09: 40
      +3
      Non siate falsi: l'Unione non ha mai avuto un "problema di quadri", ma c'erano ottimi "quadri", e in numero sufficiente, ma il fatto che i liberali non sappiano riprodurre i quadri per la fattoria nazionale, ma questo accade perché non c'è nar.khoz-va in natura, ma c'è UN'ALTRA proprietà privata.
      1. A.Lex Офлайн A.Lex
        A.Lex (Informazioni segrete) 18 febbraio 2019 15: 33
        +2
        Se, secondo lei, lo staff "ERA", allora perché l'URSS è scomparsa, perché la Russia è QUASI crollata nel 97-98? Perché pensi che ci sia personale, invece del PIL ... NESSUNO? Non ha alternative! Se c'è del personale, dov'è il sostituto di Putin? Perché, con TALE personale, non possiamo fare nulla con i nostri nemici all'interno del paese?
    2. Ex ottimista Офлайн Ex ottimista
      Ex ottimista (Ex ottimista) 17 febbraio 2019 12: 37
      0
      La produzione di beni di consumo in Russia è vietata dalla legge.
      1. BoBot Офлайн BoBot
        BoBot (BoBot Robot - Free Thinking Machine) 18 febbraio 2019 14: 44
        +3
        Senza senso! Tutto era diverso, dai preservativi ai computer!
  4. DPN Офлайн DPN
    DPN (DPN) 15 febbraio 2019 20: 48
    +2
    L'impianto è più piccolo, l'impianto è più grande, tanto più sovietico, quanti erano coperti dalla Russia. Petrolio e gas non si sono ancora estinti. Abbastanza per le isole, forse abbastanza per gli aerei.
    Nel 1984, a Sverdlovsk, a Koltsov, ho visto un IL-96-300, sembrava un gigante, è un peccato che non sia stato fortunato a visitarlo. In generale, c'era qualcosa di cui essere orgogliosi.
    1. faiver Офлайн faiver
      faiver (Andrew) 16 febbraio 2019 18: 22
      0
      Nel 1984 a Sverdlovsk, a Koltsov, ho visto un IL-96-300

      - ti sbagli, non avresti potuto vedere l'Il-84 nell'96, allora non esisteva.
  5. radicale Офлайн radicale
    radicale 16 febbraio 2019 11: 30
    +3
    Inutile dire quanto sia difficile un simile compito, specialmente per gli ingegneri dell'URSS, che erano ben lungi dall'essere i leader nel campo della creazione di aerei di linea a fusoliera larga.

    Curiosamente, l'autore dell'articolo è un esperto nel campo della costruzione di aeromobili? strizzò l'occhio
  6. Roos Офлайн Roos
    Roos 16 febbraio 2019 13: 15
    +2
    ... Questo ha senso?

    Perché no? Per l'economia nazionale, i nostri aerei sono un ordine di grandezza migliori di quelli sovietici stranieri, anche modernizzati. Non c'è da stupirsi che dicano che il nuovo è il vecchio ben dimenticato. Ad esempio, Aeroflot ha fino al 90% di flotte aeree straniere.
    Come formare quindi specialisti nell'industria ad alta intensità di scienza, compresa la costruzione di aeromobili civili? L'Unione Sovietica era uno dei leader mondiali in questo settore e sarebbe un grande peccato se lo perdessimo, soprattutto sotto le condizioni delle sanzioni.
    Vale la pena per anni reinventare la ruota quando la popolazione del paese ha bisogno di aeroplani oggi e ora? A volte arriva il ridicolo: per spostarti da una regione all'altra, devi volare attraverso Mosca.
    E in generale, è apparsa una tendenza stupida, quando iniziano a fare qualcosa di utile, scrivono immediatamente: chi comprerà oltre la collina, come sarà con il commercio estero, ecc.
    Dobbiamo prima di tutto pensare al nostro paese, costruire almeno 100-200 aeroplani per esso, in modo da non comprare quelli stranieri in valuta estera, in modo che i biglietti aerei siano poco costosi per le persone, rilanciare la nostra scienza, e poi il profitto e commercio all'estero.
    1. tigoda Офлайн tigoda
      tigoda (Zante) 17 febbraio 2019 20: 57
      +2
      Sono d'accordo! Prima riempi il tuo mercato, poi sogna uno straniero. E non lasceranno "admin. Misure + ospiti + norme economiche" né in Europa né in America-Canada.
    2. BoBot Офлайн BoBot
      BoBot (BoBot Robot - Free Thinking Machine) 18 febbraio 2019 12: 23
      +2
      è necessario che le compagnie aeree russe volino SOLO su aerei russi e l'acquisto di aeromobili stranieri solo in casi eccezionali!
  7. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 17 febbraio 2019 12: 29
    +4
    Avendo vissuto sul Kr.sever per oltre 40 anni, a Norilsk, in estate avevamo un collegamento con la "terraferma" solo lungo lo Yenisei, e principalmente per via aerea. Prima volarono con il Li-2, poi con Il-14, poi con Il-18, poi con il Tu-154, e alla fine degli anni '80 iniziarono a volare Norilsk (Alykel) - Mosca sull'Il-86. Era un meraviglioso aereo, trasportava passeggeri, silenzioso e abbastanza economico, ma a Washington scoprirono improvvisamente che era un chiaro concorrente di Boeing e Airbus, quindi chiesero (costretto) al bastardo Misha Gorbachev di smettere di produrre questo meraviglioso domestico aereo a causa, vedete, del suo consumo di energia che minaccia l'ecologia mondiale, a causa del suo, minacciando il mondo intero, del rumore infernale del motore e per la sua avionica disgustosa ...
    È così che hanno "hackerato" per lungo tempo il suo rilascio e funzionamento, e il nostro shobla liberale è stato felice di spingere i nostri futuri "partner", cosa che stanno facendo ora, rallentando molti progetti innovativi, altrimenti, Dio non voglia, fare qualche danno ai nostri "amici" d'oltremare.
    1. BoBot Офлайн BoBot
      BoBot (BoBot Robot - Free Thinking Machine) 18 febbraio 2019 00: 14
      +2
      Inutile dire che Misha è un agente della CIA e chi gli ha permesso di salire al potere?
      A proposito, lo stesso può accadere con un aereo cinese-russo. Quindi è meglio avere la tua auto pulita!
  8. Ex ottimista Офлайн Ex ottimista
    Ex ottimista (Ex ottimista) 17 febbraio 2019 12: 32
    0
    Con un approccio serio: ecco e un calcio ai cinesi, e una risposta facile alle sanzioni ... Vale la pena scavare.
  9. tigoda Офлайн tigoda
    tigoda (Zante) 17 febbraio 2019 20: 51
    +3
    Mantenere costruttori di aerei qualificati ed esperti costa molto di più. Un nuovo impianto può essere costruito in 5 anni e un operaio QUALIFICATO crescerà solo dopo 25 anni, non prima. È molto importante mantenere gli specialisti!
  10. BoBot Офлайн BoBot
    BoBot (BoBot Robot - Free Thinking Machine) 18 febbraio 2019 00: 11
    +1
    Non sai mai come andranno le cose con le case da tè! Forse gli sarà proibito di scarabocchiare alle case da tè di vendere il loro aereo alla Russia solo per il trucco sporco di questa gente.
    Quindi, per ogni evenienza, ha senso impostare la produzione di un'auto puramente russa, per fregarsene di tutti come ultima risorsa.
    Quindi andate avanti ragazzi!
  11. jury2477 Офлайн jury2477
    jury2477 (Yuri Vladimirovich) 19 febbraio 2019 19: 52
    +1
    Su istruzioni del Ministero della Difesa, PJSC "Il" ha sviluppato la petroliera Il-96-400TZ basata sulla modifica del carico Il-96-400T. Era previsto che sarebbe stata una nave cisterna "pulita" con una posizione del serbatoio superiore, in grado di trasferire oltre 65 tonnellate di carburante a una distanza massima di 3,5mila chilometri dal suo aeroporto di origine. Tuttavia, nel maggio 2018 si è saputo che il dipartimento militare ha rifiutato di sviluppare questo veicolo a favore dell'autocisterna Il-78M-90A2.

    https://aviation21.ru/il-96-400m/

    E invano, l'aereo avrebbe una sua nicchia. Per l'impianto aeronautico di Voronezh, ci sarebbe un supporto significativo con l'istruzione e la conservazione del personale, ma l'IL-76 (78) è meglio costruire come un camion, che scarseggia sempre.
  12. matrimonio Офлайн matrimonio
    matrimonio (Kolya) 22 febbraio 2019 01: 11
    +1
    IL-96 dalle parti domestiche. Il significato è il supporto e la rinascita non solo di VASO, ma anche di centinaia di aziende affiliate in tutta la Russia. Hanno bisogno di rilanciare qualcosa, acquistare nuove attrezzature, in qualche modo restituire il personale esperto e ancora rimanente ai laboratori, a volte dal pensionamento, in modo che possano ricordare come hanno lavorato su vecchi progetti e dettagli e insegnare ai giovani ad affinare e cucinare. Bene, e poi inizia nuovi progetti. Se è successo qualcosa, dove prenderemo i dettagli per Superjets e MS-21? Ce ne sono più della metà. Tutta la nostra aviazione e quella importata, e l'intero remake sarà scherzoso ... Solo i rifiuti sovietici dalla conservazione ci salveranno.