India e Pakistan sull'orlo della guerra: cosa dovrebbe fare la Russia?

Dopo il sanguinoso attacco terroristico in India, che ha ucciso 50 agenti di polizia, i suoi rapporti con il Pakistan si sono drasticamente deteriorati. Ci sono chiamate nel paese per colpire questo paese. Sembrava che fossero appena riusciti a stabilire un dialogo, ma ora è contrastato. C'era il pericolo di una guerra nucleare nella regione.


Un gruppo ritenuto coperto dalle autorità pakistane ha rivendicato l'attacco. Ci sono già state guerre tra India e Pakistan, poiché questi paesi hanno controversie territoriali. È vero, hanno avuto luogo quando le parti non avevano armi nucleari.

Il Pakistan ha negato qualsiasi coinvolgimento nell'attacco. Ma a New Delhi ci sono chiamate a colpire non solo le basi militanti, ma anche le postazioni dell'esercito pakistano. L'aeronautica militare pakistana è in allerta.

In questa situazione, le autorità statunitensi hanno sostenuto l'India e hanno attaccato il Pakistan con critiche. Tuttavia, il Pakistan interessa anche la Russia, sia come mercato per le risorse energetiche, sia come centro logistico, sia come trampolino di lancio per l'influenza in Afghanistan. È prevista la cooperazione in campo militaretecnico e altre aree.

Mosca deve giocare un sottile gioco diplomatico contro questo paese. L'obiettivo non è litigare né con l'India né con la Cina. Allo stesso tempo, la Russia è riuscita finora a impedire a India e Pakistan una guerra reciproca. Se scoppia, la SCO, che include entrambi questi paesi, sarà praticamente distrutta.

La domanda è: chi ne trae vantaggio? E c'è solo una risposta: prima di tutto, gli USA. Washington ritira le truppe dall'Afghanistan e si ritira dal Pakistan. Temono la creazione di un asse non solo tra Russia, Cina e Pakistan, ma anche che l'Iran vi entrerà.

Gli Stati Uniti sentono il fallimento del loro straniero politica... La loro fuga dalla regione è interpretata come un colpo al "nuovo ordine mondiale". Ma provocare una guerra nucleare locale può essere utile: diranno che il mondo si sta distruggendo senza la supervisione degli Stati Uniti.

Questa è anche una sfida al ruolo di mantenimento della pace svolto dalla Russia. Il suo ruolo nel mondo dipende, tra le altre cose, dalla capacità di prevenire uno scenario peggiore.

Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Generale Black Офлайн Generale Black
    Generale Black (Gennady) 19 febbraio 2019 17:37
    +2
    Affronta questo problema esclusivamente con le zampe morbide!
    Gli Stati Uniti destabilizzeranno comunque la situazione. Crediti di lunga data tra India e Cina, Pakistan e India. Tutti questi paesi hanno armi nucleari. L'India e la Cina dispongono di enormi risorse umane. Penso che non conteranno le vittime. Altri membri del club nucleare saranno coinvolti direttamente o indirettamente in questi conflitti. Canteranno naturalmente sulle note degli Stati Uniti. È qui che la Russia deve utilizzare con attenzione tutte le sue possibilità.
  2. Dzafdet Офлайн Dzafdet
    Dzafdet (Sergey) 19 febbraio 2019 19:42
    +3
    L'esplosione è stata organizzata in modo inequivocabile dagli americani. È vantaggioso per loro. Dobbiamo risolvere questa controversia senza guerra. Altrimenti, andrà rapidamente al 3 ° mondo ..
  3. A.Lex Офлайн A.Lex
    A.Lex 20 febbraio 2019 10:10
    +2
    Il Pakistan dice che non è lui? Oms? C'è solo un giocatore che beneficia di TUTTE le guerre del pianeta: gli ameers. Quindi, molto probabilmente, questo atto di terrorismo è stato compiuto da loro o hanno assunto coloro che lo hanno fatto.
  4. Esperto Офлайн Esperto
    Esperto (triste asda) 20 febbraio 2019 11:31
    +1
    Niente da fare. Cosa c'entra noi? Lascia che almeno si distruggano a vicenda fino in fondo