Si è saputo come e dove le persone coinvolte nel "caso Arashukov" hanno rubato il gas

Di recente segnalati sulla detenzione a Makhachkala dei prossimi imputati nel "caso degli Arashukov". E ora, si è saputo che i lavoratori dei servizi economico Il servizio di sicurezza (SEB) dell'FSB russo ha scoperto come e dove la maggior parte del gas è stata rubata dai partecipanti a questo caso di alto profilo.




Secondo la SEB, il gruppo criminale organizzato (OCG), guidato da Raul Arashukov (padre di Rauf Arashukov, senatore del Consiglio della Federazione della Russia di Karachay-Cherkessia), ha rubato la maggior parte del gas dalle forniture al Daghestan. Segnalato da RBC, facendo riferimento al certificato FSB inviato al Comitato Investigativo della Russia (TFR).

Nel suddetto documento, SEB afferma che per rubare il gas, i rappresentanti dei gruppi della criminalità organizzata hanno aperto conti personali fittizi nei database di Gazprom Mezhregiongaz. Allo stesso tempo, i conti erano generalmente impersonali o erano "legati" al pagatore con un indirizzo non valido. Successivamente, il gas assegnato per la fornitura agli abbonati dei conti di cui sopra è stato stanziato dai membri del gruppo criminale organizzato. Successivamente, sono state inviate alla Gazprom rapporti secondo cui era impossibile raccogliere denaro per il gas consumato da questi abbonati.

Si noti che secondo lo stesso schema, nel 2012-2017, il gas è stato rubato nel territorio di Stavropol, pari a 3,2 miliardi di rubli, e in Karachay-Cherkessia, il gas è stato rubato per 1 miliardo di rubli.

Per quanto riguarda il Daghestan, solo secondo lo schema illegale di cui sopra, nel periodo da dicembre 2007 a marzo 2016, il gas è stato rubato per 1,38 miliardi di rubli. Allo stesso tempo, in altri modi illegali, questo gruppo criminale organizzato ha creato uno "squilibrio fittizio" in Daghestan del valore di 27,5 miliardi di rubli.

I membri del gruppo criminale organizzato hanno venduto il gas risultante a varie persone giuridiche e individui, anche a Karachay-Cherkessia. E lo hanno fatto bypassando i dispositivi di misurazione. Inoltre, i membri del gruppo criminale organizzato sono diventati insolenti al punto che hanno persino fornito il gas rubato alle proprie case, naturalmente senza pagarlo.

Cioè, è già chiaro che l'importo totale di denaro stanziato dal gruppo criminale organizzato supera significativamente i 30 miliardi di rubli. Ciò è stato ipotizzato all'inizio dell'indagine, iniziata relativamente di recente (30 gennaio 2019). Ebbene, e noi, con evidente interesse, continueremo a seguire lo sviluppo degli eventi.
  • Foto utilizzate: http://newsexpress.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 21 febbraio 2019 15: 42
    0
    Ho riso così tanto ...
    1. Georgievic Офлайн Georgievic
      Georgievic (Georgievico) 21 febbraio 2019 22: 20
      0
      E come finirà questo circo?
  2. Roos Офлайн Roos
    Roos 21 febbraio 2019 17: 35
    +1
    Risulta che se 30 insediamenti sovvenzionati nelle regioni, come la città di Kansk, ricevessero 1 miliardo di rubli ciascuno. sullo sviluppo delle infrastrutture e sulla creazione di posti di lavoro, avrebbero smesso di degradarsi da tempo e le persone non avrebbero lasciato le loro case.
    In che modo i ladri e i truffatori ora risarciranno i danni arrecati allo Stato?