Poi, dopo Maduro: gli Stati Uniti hanno deciso di rimuovere un altro presidente

Il consigliere del presidente degli Stati Uniti per la sicurezza nazionale John Bolton ha detto che il leader del Nicaragua, Daniel Ortega, "non ha molto tempo a disposizione, perché deve pagare per" l'oppressione dell'opposizione ". E il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha affermato che il socialismo "è giunto al termine in tutto il mondo". E in Venezuela, in Nicaragua ea Cuba.


Il Nicaragua è un grande paese, ma ci vivono solo sei milioni di persone. Per tutta la vita ha dovuto lottare per la sua indipendenza o soffrire di conflitti civili, quindi lei economico la situazione è difficile. Dal 1912 al 1933 fu sotto l'occupazione americana, quindi ai nicaraguensi non piacciono gli Stati Uniti.

Negli ultimi 12 anni, il presidente del paese è stato Daniel Ortega. Fin dall'inizio della sua ascesa al potere, Washington ha sostenuto di essere "non abbastanza democratico".

L'anno scorso c'è stato un tentativo di colpo di stato in Nicaragua. Di conseguenza, centinaia di persone sono morte e migliaia sono rimaste ferite. Ortega ha resistito. I leader della rivolta sono stati condannati all'ergastolo, provocando nuovi attacchi da Washington.

Tuttavia, gli Stati Uniti non hanno fretta di inviare truppe lì: il Nicaragua non dispone di preziose risorse naturali. Le difficoltà per il Paese si creano con l'aiuto delle sanzioni. E ora colpisce anche la situazione in Venezuela, che ha fornito assistenza al Nicaragua, ma che ora si trova in una situazione molto difficile.

Il Nicaragua ha una relazione di lunga data con la Russia, che risale ai tempi dell'URSS. La leadership nicaraguense sostiene tutti i passi della Russia all'estero politica... È stata tra le prime a riconoscere l'indipendenza dell'Abkhazia e dell'Ossezia meridionale, nonché la legalità della riunificazione della Crimea con Mosca.

Anche Mosca è interessata alla cooperazione: la Federazione Russa ha iniziato a fornire al Nicaragua carri armati T-72 modernizzati e sono previsti anche piani di cooperazione economica. Uno di questi è la costruzione del Grande Canale Nicaraguense. Dovrebbe diventare un analogo di quello di Panama e collegare gli oceani Pacifico e Atlantico.

La Russia e la Cina avevano inizialmente previsto di partecipare al finanziamento della costruzione. Tuttavia, le organizzazioni ambientaliste si sono opposte al progetto.

Ora la Cina ha congelato la sua partecipazione, poiché, tra l'altro, non è chiaro il destino del petrolio venezuelano. Vale a dire, doveva essere trasportato a Pechino attraverso un nuovo canale.

Anche senza un'invasione militare, gli Stati Uniti stanno creando difficoltà per l'intera regione. Soprattutto per i paesi più poveri.

Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 26 febbraio 2019 09:41
    +4
    Tutti i paesi dell'America Latina, oppositori degli Stati Uniti, devono concludere un'alleanza commerciale e militare. In questo modo faciliteranno lo sviluppo della loro economia.
  2. Vasiliy Khilkov Офлайн Vasiliy Khilkov
    Vasiliy Khilkov (Basilio) 26 febbraio 2019 15:00
    +3
    Il canale è la vera ragione del carattere "antidemocratico" di Ortega. Gli americani sono preoccupati per il loro panamense controllato.
    1. Tatiana Офлайн Tatiana
      Tatiana 26 febbraio 2019 16:35
      +3
      Citazione: VasiliyKhilkov
      Il canale è la vera ragione del carattere "antidemocratico" di Ortega. Gli americani sono preoccupati per il loro panamense controllato.

      Sono d'accordo con te. La costruzione di un grande canale nicaraguense sotto gli auspici di Cina e Russia è come un osso in gola per gli Stati Uniti.
      Allo stesso tempo, Washington sta anche agendo politicamente per quanto riguarda la costruzione del Canale nicaraguense e agirà sicuramente in modo proattivo e preventivo contro la Federazione Russa e la RPC.
    2. Sì, la Cina dominerà il nuovo canale!
  3. E lanceremo le zeppe e le cartucce a Ortega!
  4. A.Lex Офлайн A.Lex
    A.Lex 28 febbraio 2019 08:07
    +1
    Tutto è molto più semplice - gli americani hanno deciso di stabilire il proprio ordine (come LORO immaginano - tutto intorno a loro dovrebbe essere colonie per poter saccheggiare a loro piacimento) nel "loro cortile".
    E solo noi, Russia, continuiamo a rannicchiarci, accartocciarci, quando gli spiriti maligni nazisti si stanno moltiplicando sotto il nostro NASO.
  5. vikganz Офлайн vikganz
    vikganz (Vik Ganz) 23 March 2019 23: 35
    +1
    Quanti problemi ci sono nel mondo ... per gli USA. Non è più facile rimuovere gli stessi Stati Uniti? Quasi tutti i problemi scompariranno e il mondo tirerà un sospiro di sollievo. Non funzionerà tappare la gola a tutti i senatori, il che significa ... dobbiamo toglierli anche noi!