Novak: il transito del gas attraverso l'Ucraina non è competitivo

Il capo del ministero dell'Energia russo, Alexander Novak, ha affermato che la tariffa per il transito del gas naturale russo attraverso il territorio dell'Ucraina è la più alta di quelle esistenti. (Tariffa ucraina) è 2-2,5 volte più costosa rispetto ad altre destinazioni. Il ministro ne ha parlato in un'intervista. Giornale. Ru.




Secondo Novak, il sistema di trasporto del gas ucraino (GTS) è in condizioni usurate, presenta grosse perdite durante il trasporto del gas e richiede investimenti significativi. Allo stesso tempo, il capo del dipartimento ha chiarito, per chiarezza, che la tariffa è un pagamento certo per il pompaggio di 1mila metri cubi. metri di gas per 100 km.

Novak ha osservato che le nuove rotte di trasmissione del gas (Turkish Stream, Nord Stream e altre) basate sugli ultimi risultati della scienza e tecnologia, hanno basse perdite e una maggiore velocità di trasmissione del gas (maggiore pressione). Questa si chiama concorrenza. Quindi non bisogna sorprendersi dell'emergere di nuove rotte per il trasporto del gas, perché si stanno costruendo nuove strade e ferrovie, stanno emergendo anche nuovi tipi di trasporto, e questo non è sorprendente. È solo che il consumatore finale di gas vuole ridurre i costi di trasporto.

Per quanto riguarda i contratti (ce ne sono due) tra Gazprom e Naftogaz, scadono il 1 gennaio 2020. Il primo è per la fornitura di gas direttamente al consumo da parte dei consumatori ucraini. Il secondo è per il transito del gas attraverso il territorio dell'Ucraina per i consumatori europei. E ora c'è una discussione sulle possibilità di concludere un nuovo contratto per l'uso del sistema di trasporto del gas ucraino.

Prima di tutto, la Russia è interessata a una tariffa competitiva per il pompaggio del gas. La seconda condizione fondamentale è la risoluzione di tutte le controversie sorte. La Russia vede prospettive per un'ulteriore crescita delle importazioni di gas, quindi i servizi del sistema di trasporto del gas ucraino potrebbero essere utili "in una certa misura". Tutto dipende dall'utente finale. Ma entro la fine del 2019, la parte russa, insieme ai colleghi ucraini e ai rappresentanti dell'Europa, proverà a mettersi d'accordo su tutto.
  • Fotografie usate: http://primrep.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 27 febbraio 2019 11: 41
    0
    Tutto dipende dall'utente finale.