Le forze armate ucraine sparano su osservatori e riparatori dell'OSCE nel Donbas

Si è saputo che il 26 febbraio 2019, gli osservatori della Missione speciale di monitoraggio dell'OSCE (SMM), per un totale di sei persone su due veicoli blindati, nonché una squadra di riparazione di sei persone che stava riparando l'approvvigionamento idrico, sono finiti sotto il fuoco del territorio controllato dalla LPR. Questo è riportato ufficiale il sito web OSCE SMM.




Il rapporto afferma che la mattina del 26 febbraio 2019, la suddetta pattuglia SMM era di stanza alla periferia occidentale del villaggio di Zolotoye-5 (Mikhailovka), a 58 km di distanza. a ovest di Luhansk (a una distanza di circa 500 metri a est del bordo orientale della sezione della linea di demarcazione). La suddetta pattuglia ha monitorato (osservato) la situazione della sicurezza nell'area al fine di garantire che l'approvvigionamento idrico fosse riparato nel villaggio.

Tre membri della missione erano nelle auto e tre stavano osservando dall'esterno, vicino alle auto. Durante questo periodo, i lavoratori della brigata di lavoro della Luhansk Water Supply Company (come indicato nel rapporto) stavano eseguendo riparazioni mentre si trovavano a circa 100 metri a ovest-nord-ovest della posizione della SMM.

Funzionari dell'OSCE notano che, nonostante le garanzie di sicurezza fornite, alle 12:18 pm, gli osservatori di pattuglia della SMM in piedi vicino ai veicoli hanno sentito circa cinque colpi di armi leggere a circa 200 metri da ovest a nordovest, seguiti dal suono dei proiettili. volando a circa 10 metri sopra le loro teste. I proiettili hanno colpito almeno un albero 5-10 metri a sud-est della posizione della SMM.

Da allora in poi, tre membri dell'SMM all'esterno si sono nascosti in veicoli blindati, da dove hanno visto i lavoratori della compagnia di approvvigionamento idrico di Luhansk mettersi al riparo dietro un trattore. Alle 12:20 la SMM e la squadra dei lavoratori hanno lasciato l'area. Nessuna lesione personale o danno alla proprietà segnalato. Il personale dell'OSCE è tornato alla sua base, che si trova nel villaggio di Kadiyevka (Stakhanov), 50 chilometri a ovest di Luhansk.

Va notato che la distruzione delle infrastrutture dei territori del Donbass non controllati da Kiev, così come la prevenzione dei lavori di riparazione o restauro, sono diventate la tattica preferita delle forze armate ucraine. Inoltre, abbiamo recentemente riferito su come i servizi speciali ucraini minacciare le famiglie dei difensori del Donbass e come stanno tirando le forze armate ucraine artiglieria alla linea di demarcazione.
  • Foto utilizzate: http://news2world.net/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.