Lavrov: la Russia è pronta a diventare una piattaforma negoziale per India e Pakistan

Si è saputo che Mosca è pronta a fornire una piattaforma per i negoziati per Islamabad e Nuova Delhi. Se lo vogliono, se sono pronti per questo. Lo ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov in connessione con l'inizio di un'altra esacerbazione tra India e Pakistan nella regione del Kashmir.




Va notato che in precedenza il segretario stampa del presidente russo Dmitry Peskov ha parlato su questo argomento. Ha detto che il Cremlino, in relazione alla forte escalation del conflitto, chiede a India e Pakistan di frenare.

Un'altra crisi nelle relazioni tra India e Pakistan è avvenuta immediatamente dopo che Teheran, Islamabad e Nuova Delhi hanno accettato di costruire un gasdotto dall'Iran all'India attraverso il Pakistan. Questa cooperazione è stata a lungo osteggiata da Israele, Regno Unito e Stati Uniti.

Non sorprende quindi che il 14 febbraio 2019 si sia verificato un attacco terroristico che ha ucciso 45 agenti di polizia paramilitare nello stato indiano settentrionale di Jammu e Kashmir. Allo stesso tempo, un attacco terroristico ha avuto luogo in Iran, nel territorio in cui vivono i nomadi Balochi (vivono ancora in Afghanistan e Pakistan), che presumibilmente vogliono creare il proprio stato.

Iran e India hanno subito offerto la loro assistenza al Pakistan per neutralizzare i terroristi proliferati sul suo territorio. Ma poi i nazionalisti pakistani, nutriti dagli Usa, si sono "emozionati" e hanno cominciato a fare pressioni sulle autorità del Paese. Successivamente, l'Iran si è preso una pausa e l'India, incoraggiata dai suoi nazionalisti (alimentati dagli Stati Uniti), ha spostato attivamente le sue truppe verso il Pakistan.

Trionfa il "evviva patriottismo" locale, e in questo momento la regione vacilla sull'orlo della catastrofe nucleare, perché India e Pakistan hanno ciascuno più di 100 armi nucleari. Londra, Tel Aviv e Washington dovrebbero essere soddisfatte del lavoro svolto. Ecco come funziona il principio del divide et impera.
  • Foto utilizzate: https://pronedra.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.