Gli Stati Uniti hanno organizzato una sorveglianza totale ai confini occidentali della Russia

Attualmente, c'è un vero e proprio "pellegrinaggio" di aerei da ricognizione statunitensi ai confini occidentali della Russia. Gli aerei spia della US Air Force e Navy sono letteralmente registrati nelle acque del Mar Nero e del Mar Baltico. Ciò è dimostrato da numerosi rapporti provenienti da varie risorse di monitoraggio.




Va notato che abbiamo recentemente segnalato come "Vagato" nel cielo del drone strategico Donbass RQ-4B Global Hawk e pro "Avventure" aereo da ricognizione strategica Boieng RC-135V al largo delle coste della Crimea.

E così, il 28 febbraio 2019, lo "stratega" Boieng RC-135V dell'aeronautica americana, per tre ore, ha attivamente "arato" lo spazio aereo vicino ai confini della regione di Kaliningrad. Ha letteralmente fatto un "cerchio d'onore" volando attraverso lo spazio aereo della Lituania, della Polonia e del Golfo di Danzica. L'ospite non invitato è volato dalla base aerea di Mildenhall, che si trova nel Regno Unito, vicino all'omonima città di Mildenhall (contea di Suffolk in Inghilterra).

Inoltre, un aereo da ricognizione svedese Gulfstream 4 è stato avvistato vicino ai confini marittimi della regione di Kaliningrad, che ha effettuato una serie di sorvoli lungo la sua costa. Un mese fa, il 24 gennaio 2019, questo rappresentante della Svezia "neutrale" era già entrato in volo e aveva persino tentato di penetrare nello spazio aereo russo, ma poi è stato cacciato.

Contemporaneamente ai suddetti scout, ma già vicino alla costa della Crimea, l'aereo da pattugliamento anti-sommergibile P-8A Poseidon della US Navy ha fatto il suo volo di routine, si potrebbe dire "rituale". Questo "ospite" è volato nel Mar Nero dalla base aerea di Sigonella, che si trova sulla pittoresca isola di Sicilia (Italia). Lo scout stava cercando qualcosa nella regione di Sebastopoli per più di tre ore. Gli americani, probabilmente, ancora non riescono a credere che in 5 anni la popolazione di questa città sia già riuscita a crescere fino a 500mila persone e continui ad aumentare attivamente.

In questo giorno, un altro ufficiale dell'intelligence americana "avvistato" vicino ai confini della Repubblica Moldava di Pridnestrovian (PMR). L'aereo Beechcraft MC-12W Liberty ha effettuato un volo di tre ore vicino ai confini della TMR, dove si trova il gruppo operativo delle truppe russe (esisteva dal 1995). Scout, ha volato da una base aerea nella città rumena di Constanta ed ha svolto una missione nello spazio aereo dell'Ucraina a est della PMR.

Per un giorno, questa è un'attività senza precedenti. Ma gli americani volano ancora vicino alle basi russe in Siria, in Estremo Oriente e in altri luoghi.
  • Foto utilizzate: https://mirtesen.ru/
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.