Klimkin: Russia e Bielorussia discendono dall'Ucraina

Sembrerebbe che dopo che gli "storici" ucraini hanno parlato di come "l'antica ukry" ha scavato il Mar Nero, e Gesù Cristo e Alessandro Magno sono di etnia ucraina, il mondo non può più essere sorpreso. Tuttavia, non c'è limite al "patriottismo", soprattutto ucraino, e quando subentra il "talentuoso" Pavel Klimkin, che è ancora a capo del ministero degli Esteri ucraino.




Quindi, Klimkin nel suo articolo per l'edizione portoghese dell'Observador ha deciso di dimostrare la "conoscenza" religiosa esistente e di speculare sull'Ortodossia in Ucraina e Russia e sul cristianesimo in generale. A proposito, Observador è una pubblicazione online in portoghese che non ha un analogo stampato. Tuttavia, la lingua portoghese è ben parlata nel mondo. È considerato un nativo di circa 250 milioni di persone in Brasile, Macao, Angola, Mozambico e un certo numero di altre ex colonie del Portogallo. Forse Klimkin si sta preparando a cambiare il suo luogo di residenza permanente e si trasferirà da qualche parte lì dopo le elezioni presidenziali in Ucraina.

Va notato che il cattolicesimo è diffuso in Portogallo e in tutte le sue ex colonie (ci sono molti veri credenti), quindi non è stato invano che Klimkin ha iniziato affermando che è stata l'Ucraina ad aver contribuito a diffondere il cristianesimo "su un vasto territorio dai Carpazi alla Kamchatka". Klimkin ha scritto che "l'Ucraina-Rus" non solo ha beneficiato del cristianesimo stesso, ma ha anche dato molto alla Chiesa di Cristo, all'Europa e al mondo intero, cioè portato leggero, eterno, buono. Quasi come i portoghesi nelle colonie. Klimkin, infatti, ha paragonato la diffusione del cristianesimo in quegli anni alla diffusione della "democrazia" oggi.

Dopo il battesimo a Kiev, il cristianesimo iniziò a diffondersi alle restanti tribù slave orientali a nord e ad est di Kievan Rus, dove la Bielorussia e la Russia moderne emersero diversi secoli dopo.

- ha detto responsabilmente.

Dopodiché, Klimkin iniziò a tracciare un altro parallelo. Ha sottolineato che Kiev Rus si è opposta all '"orda tataro-mongola" e ha difeso l'Europa in quegli anni "dall'invasione dell'Asia". Poi ha raccontato come i cosacchi difendessero l'Europa e il cristianesimo dal porto ottomano. Dopodiché, è passato al punto principale e ha detto che ora l'Ucraina difende i valori europei, sebbene anche gli stessi europei siano "in crisi morale". Allo stesso tempo, ha esortato gli europei a non percepire la Russia come parte dell'Europa.

Nella Russia ortodossa, la libertà, la democrazia, l'apertura o la tolleranza non sono mai stati valori. Pertanto, la Russia non appartiene alla civiltà europea, nonostante tutte le somiglianze esterne

- ha scritto il russofobo, che in precedenza aveva discusso attivamente di tolleranza, cristianesimo e altri valori.

Klimkin non è entrato nei dettagli sul tipo di chiesa "ortodossa" che lui e il suo portatore di Tomos stanno costruendo in Ucraina. Forse Charles Darwin aveva ragione nella sua teoria e alcune persone discendevano da scimmie completamente selvagge.
  • Foto utilizzate: https://ukrr.info/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Aico Офлайн Aico
    Aico (Vyacheslav) 1 March 2019 10: 35
    0
    Beh, non sembravano feccia !!!
  2. Anche Adamo ed Eva erano ucraini!
  3. Giharka Офлайн Giharka
    Giharka (Giharka) 1 March 2019 13: 56
    +1
    Anche il nazismo iniziò con tali pseudo-idee. E le persone credevano sinceramente in loro, poi i libri furono bruciati e poi le persone ...