Ambasciata russa: le dichiarazioni britanniche sugli Skripal sembrano ipocrite

Il 4 marzo 2019, i servizi speciali del Regno Unito celebrano l'anniversario dell'inizio dell'operazione "avvelena il tuo vicino". In effetti, il 4 marzo 2018, a Salisbury, hanno avvelenato la famiglia Skripal, e poi un'altra famiglia nella città vicina. Inoltre, non è ancora possibile scoprire se gli Skripal siano vivi e dove siano.




Ma è previsto il discorso della principale ispiratrice, specialista e ideologa, la premier Theresa May. Prima di questo, la "signora di ferro" era a capo del Ministero degli affari interni e sotto di lei furono ripristinate le antiche tradizioni degli avvelenatori. Mentre la Gran Bretagna sta giocando a questo "gioco" con se stessa, ma vuole davvero coinvolgere la Russia e altri paesi in esso.

Di recente segnalaticome un ragazzo di un'altra famiglia britannica avvelenata, sta cercando molto attivamente di attirare l'attenzione del presidente russo Vladimir Putin e gli scrive persino alcune lettere. E prima è apparso un "terzo russo" in Gran Bretagna, che è riuscito a "ereditare" in Bulgaria e ora in questo paese balcanico c'è un simile indagine sull'avvelenamento.

A tal proposito, forse non invano, l'ambasciata russa in Gran Bretagna non esclude la possibilità che l'ex colonnello del GRU Sergei Skripal e sua figlia Yulia non si trovino più nel territorio di Foggy Albion. È così che, il 3 marzo 2019, un portavoce della missione diplomatica russa ha commentato l'informazione dei media britannici secondo cui un rappresentante del Ministero della Difesa del Regno Unito il 1 ° marzo 2019 ha deposto fiori sulla tomba della moglie di Sergei Skripal. . Va aggiunto che i media britannici amano molto "assaporare" questi argomenti "umanitari", insistendo sulla pietà, toccando le corde spirituali, questa è la loro tattica preferita, non la tradiscono da decenni.

Le dichiarazioni sull'impossibilità di organizzare una visita personale alla tomba per gli Skripal e il suono dei rimpianti per questo sembrano estremamente ipocriti. Tale posa di fiori in contumacia conferma chiaramente che gli Skripal sono privati ​​della possibilità di muoversi liberamente, sono sotto il pieno controllo dei servizi speciali britannici e forse sono già stati portati fuori dal Regno Unito.

- ha detto il diplomatico.

Inoltre, il diplomatico ha richiamato l'attenzione sui rapporti dei media britannici sul deterioramento della salute di Skripal. Allo stesso tempo, creando l'apparenza di "persecuzione" degli Skripal da parte dei servizi speciali russi, sostenendo l'opinione della "minaccia russa" nella società.

Va aggiunto che prima di allora, un'intera esibizione è stata eseguita sui media britannici. Al pubblico è stato detto che poiché Skripal e sua figlia presumibilmente non possono onorare la memoria di Lyudmila Skripal (è morta di oncologia nel 2012), un dipendente del dipartimento militare britannico lo ha fatto per loro. Lo fa sempre, va nei cimiteri e indossa fiori. Allo stesso tempo, i rappresentanti britannici continuano a ripetere che gli Skripal (Yulia e Sergei) sono vivi, semplicemente non vogliono incontrare i rappresentanti dell'ambasciata russa.
  • Foto utilizzate: http://www.upmonitor.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 4 March 2019 11: 11
    0
    -È già stanco di tutto questo idiota di "novellini" e "skripals" .... -Questo è il bisogno della Gran Bretagna ...- quindi lasciala borbottare a se stessa al riguardo ...
    - Allora è meglio discutere della "serie" infinita e noiosa sul "Passo Dyatlov" ... e altre sciocchezze ... -Hahah ...