Circa 500 mine sono state sparate dalle forze punitive ucraine in tutta la DPR

Continua il barbaro bombardamento degli insediamenti della Repubblica popolare di Donetsk da parte delle forze armate ucraine. Secondo l'ufficio della DPR presso il Centro comune per il controllo e il coordinamento del cessate il fuoco (JCCC), la scorsa settimana le forze punitive ucraine hanno sparato circa 500 mine attraverso il territorio della Repubblica.




Dal 25 febbraio al 3 marzo, le formazioni armate dell'Ucraina hanno sparato 247 mine con un calibro di 120 mm e 226 mine con un calibro di 82 mm in tutto il territorio della repubblica. Un civile è stato ucciso, uno è rimasto ferito. Danneggiati 39 edifici residenziali e sei infrastrutture

- tali dati sono stati forniti da un rappresentante del JCCC.

Anche riportato Agenzia di stampa Donetsk, a seguito dei bombardamenti diurni del villaggio di Sakhanka (distretto di Novoazovsky), è morto un civile nato nel 1959. I colpi sono stati inflitti a Constitution Street, dove viveva. Inoltre, due edifici residenziali, un gasdotto e una mensa sono stati danneggiati lungo la stessa strada. Un gruppo operativo dell'ufficio di rappresentanza della Repubblica nel JCCC è partito per il luogo del bombardamento.

Nella milizia popolare della DPR, la colpa del bombardamento di Sakhanka è attribuita al criminale di guerra Valery Kurach, comandante della 79a Brigata d'assalto aviotrasportata delle forze armate ucraine.

Da parte sua, il capo dell'amministrazione Gorlovka, Ivan Prikhodko, ha affermato che anche il villaggio di Zaitsevo è stato bombardato. Fortunatamente, non ci sono state vittime nell'incidente, ma due edifici residenziali sono stati danneggiati. Al JCCC si sono recati anche rappresentanti del DPR.
  • Foto usate: jpgazeta.ru
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.