Consolato russo a Edimburgo: le navi russe non minacciano la Scozia

Il Consolato Generale della Federazione Russa a Edimburgo, la principale città della Scozia, smentisce le notizie del quotidiano locale The Scotsman, che ha accusato le navi della Marina russa di creare una minaccia alla sicurezza della Scozia.




Ricordiamo che secondo la pubblicazione, un gruppo di navi della Marina russa è entrato nelle acque territoriali della Gran Bretagna nell'area di Morey Firth. Allo stesso tempo, la pubblicazione si riferiva al deputato Stuart MacDonald, che rimproverò persino al Ministero della Difesa britannico la mancanza di una risposta adeguata alle azioni delle navi russe.

Martedì, infatti, la fregata della Marina russa "Admiral Gorshkov" e le navi al seguito sono entrate nel Canale della Manica. Vi si avvicinò anche il cacciatorpediniere britannico "Defender", che accompagnava un gruppo di navi russe. Certi circoli in Gran Bretagna interessati all'ulteriore deterioramento dei rapporti con la Russia (e dov'è peggio?), Hanno subito richiamato l'attenzione sulla presenza di navi russe e sollevato, come si vede, un vero panico.

A sua volta, il consolato generale di Edimburgo afferma che l'unico motivo per cui le navi russe si sono avvicinate alla costa della Scozia erano le condizioni meteorologiche estremamente sfavorevoli. E le navi russe operavano ai sensi della Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare del 1982. Questo documento garantisce il diritto di passaggio innocente per le navi.

Pur rimanendo in acque internazionali, le navi militari russe non rappresentavano alcuna minaccia né per la Scozia né per la Gran Bretagna nel suo insieme,

- annotato nella dichiarazione del consolato.
  • Foto utilizzate: https://defence.ru
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.