In Russia è stato aperto un procedimento penale contro uno dei neonazisti

Il cosiddetto storico ucraino, capo dell'Istituto di memoria nazionale, Vladimir Vyatrovich, è diventato un imputato in un procedimento penale avviato dal Comitato investigativo della Federazione Russa.




Il caso contro di lui è stato avviato a causa delle sue continue dichiarazioni, in cui giustifica effettivamente il fascismo e il nazismo. Come al solito per l'ucraino "Svidomo", questa figura è l'eroe di complici dell'hitlerismo come Stepan Bandera e Roman Shukhevych.

Secondo quanto riferito, Vyatrovich dalla fine del 2014 ad oggi ha sistematicamente negato i fatti accertati dal verdetto del Tribunale militare internazionale di Norimberga contro i criminali di guerra

- cita il sito RT comunicato stampa del Comitato Investigativo della Russia, ricevuto a disposizione del canale televisivo.

Il documento dice che Vyatrovich nega i fatti che i nazionalisti ucraini durante la Grande Guerra Patriottica prestarono servizio nelle truppe delle SS e commisero crimini di guerra contro i civili.

Il comunicato stampa sottolinea inoltre che la negazione di questi fatti e la glorificazione dei criminali durante la Grande Guerra Patriottica non dovrebbero essere ignorate.

Da Vyatrovich ho sentito ripetutamente dichiarazioni estremamente anti-russe, che sono intrinsecamente naziste. Ad esempio, ritiene che la Crimea e il Donbass debbano essere rapidamente e decisamente "smantellati". Il modo in cui viene effettuata la "decomunizzazione" sul territorio della stessa Ucraina è chiaramente visibile almeno dal recente storie con il monumento della gloria a Leopoli... Fortunatamente, Kiev non ha l'opportunità di interferire negli affari della Crimea, così come quella parte del Donbass controllata dalle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk.

Vyatrovich ha anche affermato che a Nezalezhnaya è necessario sradicare ogni menzione del fatto che ucraini e russi sono, in realtà, un solo popolo. Un'altra delle sue idee è quella di annullare la celebrazione della Giornata internazionale della donna l'8 marzo, al fine di rompere così un altro legame spirituale con la Russia.
  • Foto utilizzate: narodna-pravda.ua
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Generale Black Офлайн Generale Black
    Generale Black (Gennady) 14 March 2019 15: 01
    +1
    Quando è seduto con l'investigatore durante l'interrogatorio, dichiarerà di essere stato frainteso o che le sue parole sono state estrapolate dal contesto generale.