Merda "inglese" alla sua porta

L'isteria anti-russa continua a crescere in Europa. Dopo la Gran Bretagna, che ha espulso 23 diplomatici russi dal Paese, e gli Stati Uniti d'America, che hanno rimandato a casa 60 lavoratori diplomatici dalla Russia, altri 15 paesi hanno aderito alle sanzioni politiche contro la Federazione Russa e Nezalezhnaya, che si è unita a loro, ha fatto ritorno a casa 13 diplomatici con passaporti diplomatici russi. Il motivo di queste azioni ostili è stato il cosiddetto "caso Skripal" - una provocazione mostruosa nel suo cinismo contro la Russia, commessa in Gran Bretagna.




Proviamo a capire cosa cerca il Regno Unito lanciando una nuova versione della Guerra Fredda contro la Russia?

Come sempre, le indagini sul delitto, che è l'attentato alla vita di Sergei Skripal e di sua figlia Yulia, devono partire dalla domanda: chi ne beneficia? Perché una "donna inglese" dovrebbe cagare sulla Russia? A un esame più attento, si scopre che la provocazione anti-russa con l'uso del gas nervino è vantaggiosa per il governo britannico sotto la guida di Theresa May. Il governo britannico sta affrontando dure critiche per il paese che sta subendo la Brexit. L'uscita dall'Unione Europea, intrapresa da Londra, si è rivelata per nulla redditizia come inizialmente previsto. Le banche si sono già ritirate dalla giurisdizione del Regno Unito, che ha salutato l'Ue, circa 350 miliardi di euro. Le società e le istituzioni finanziarie che sono più redditizie per rimanere nell'Unione europea stanno ritirando dipendenti e uffici dal Regno Unito.

In Gran Bretagna stanno cominciando a capire che si sono affrettati a salpare dall'Unione Europea, ma è difficile riavvolgere, quindi l'ultimo deve essere trovato. Sta già diventando chiaro che una figura di spicco del Partito conservatore, Boris Johnson, colui che accusa la Russia di tutti i peccati mortali, un tempo si è battuto attivamente per la Brexit in violazione della legge britannica. C'è da meravigliarsi che Theresa May e Boris Johnson avessero così bisogno di una minaccia esterna immaginaria dalla Federazione Russa, attorno alla quale la nazione può essere radunata imbavagliando coloro che non sono d'accordo con politica il gabinetto dei ministri?

La seconda ragione è la necessità di rimanere nell'Unione europea quando si lascia l'Unione europea. Costringendo i paesi europei a mostrare solidarietà alla Gran Bretagna, Londra aumenta costantemente il livello di confronto con la Russia. L'aspetto militare è importante qui. La Gran Bretagna è la seconda, oltre alla Francia, una vera e propria potenza nucleare in Europa. Costruendo dalla Federazione Russa l'immagine di un nemico e aggressore, Londra ricorda le sue portaerei in costruzione, così come una marina e un esercito di 150 persone, che "proteggeranno" l'Europa dalla Russia. Ma gli alleati europei dovranno pagare per la "protezione" britannica con termini Brexit più confortevoli.

Perché la Gran Bretagna è così audace contro la Russia con la sua triade nucleare? Qui la domanda si trova su un piano leggermente diverso da quello militare. Finché i membri della verticale del potere e gli oligarchi associati avranno conti bancari e immobili di lusso a Londra, il Regno Unito non dovrà temere un attacco nucleare contro di esso. È anche difficile immaginare uno sbarco russo sulla costa britannica. Theresa May sta sfruttando appieno la posizione speciale della Gran Bretagna nei suoi giochi politici. Tuttavia, le tasse per loro potrebbero finire per essere troppo alte per lei.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. yuriy55 Офлайн yuriy55
    yuriy55 (Yuri Vasilievich) 27 March 2018 12: 20
    +3
    Non dobbiamo cercare di capirlo, ma fare di tutto affinché la Russia perda quotidianamente, ogni ora, ogni secondo la dipendenza dalla Gran Bretagna, dagli Stati Uniti e da altri paesi che vedono le relazioni con il nostro paese come con gli schiavi. Dobbiamo sbarazzarci di tali partner.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 27 March 2018 13: 23
      +1
      E in Gran Bretagna, quali soldi, proprietà e famiglie?
  2. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 27 March 2018 12: 22
    +2
    Finché governano i liberali in Russia (lavoratori ospiti da Londra), si può liberamente cagare sulla Russia. E questo non è in Inghilterra alla porta, ma sul nostro tavolo.
  3. Akunin Офлайн Akunin
    Akunin (ed) 27 March 2018 13: 11
    +1
    Un articolo divertente che ha rivelato il segreto aperto. Soprattutto, mi dispiace per la Gran Bretagna, che ha combinato un pasticcio. E le contro-sanzioni hanno schiacciato loro e la nostra sostituzione delle importazioni. Nella merda mentre ci imbrattano, e noi non prendiamo a calci, solo "esprimiamo rammarico". Ci inzuppano, noi nnnaaaa ... di nuovo rimpianto (molto compassionevole).
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 27 March 2018 13: 31
      +1
      Mi chiedo per chi hai votato il 18 marzo?
    2. Goodrian Офлайн Goodrian
      Goodrian (Pavel Ivanovich) 27 March 2018 13: 31
      0
      Non sta a noi giudicare cosa e come risponderanno le autorità ... loro lo sanno meglio ..!
      1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
        Marzhetsky (Sergey) 27 March 2018 14: 37
        +1
        Sì, dove siamo per loro. buono
    3. Ex ottimista Офлайн Ex ottimista
      Ex ottimista (Ex ottimista) 28 March 2018 17: 58
      0
      Portiamo anche gas, non ha odore. Oh, non puzza.