Putin ha firmato una legge "sulla lotta ai falsi"

Il 18 marzo 2019, il presidente russo Vladimir Putin ha firmato la legge n. 31-FZ "sugli emendamenti all'articolo 15-3 della legge federale" sull'informazione, le tecnologie dell'informazione e la protezione dell'informazione ". Queste informazioni sono già state pubblicate sul portale Internet ufficiale di informazioni legali.




Va notato che il documento citato è abbreviato come legge "sulla lotta contro i falsi". Ha lo scopo di bloccare i falsi Notizie e vieta la diffusione di false informazioni. La diffusione dei falsi dovrà ora essere ritenuta responsabile, a seconda della gravità del danno causato dai dati falsi.

Quindi, per la prima violazione, un individuo può essere multato per un importo di 30 mila rubli. fino a 100 mila rubli. Un funzionario può essere multato da 60 mila rubli. fino a 200 mila rubli. Una persona giuridica può essere multata da 200 mila rubli. fino a 500 mila rubli

In caso di ripetizione (ricaduta), un individuo verrà già addebitato da 100 mila rubli. fino a 300 mila rubli. Il funzionario sarà multato da 300 mila rubli. fino a 600 mila rubli. Una persona giuridica può sborsare fino a 1 milione di rubli.

Se il falso ha causato danni significativi (ha portato a una tragedia, danneggiato la salute dei cittadini o la morte, ha portato a rivolte, infrastrutture danneggiate), un individuo pagherà da 300 mila rubli. fino a 400 mila rubli. Il funzionario sarà multato da 600 mila rubli. fino a 900 mila rubli. Per le persone giuridiche, la multa sarà di 1,5 milioni di rubli. Il fallimento dell'industria, delle comunicazioni, dell'energia, delle infrastrutture sociali e dei trasporti costerà 1,5 milioni di rubli.

Per capire, un falso è un'informazione distorta o falsa che minaccia il benessere dei cittadini, che viene spacciata per affidabile. Allo stesso tempo, le risorse di rete che hanno violato i requisiti di legge e non hanno rimosso il falso immediatamente dopo aver ricevuto la notifica appropriata potrebbero essere bloccate.

Va ricordato che questa legge, provocando un grave clamore pubblico, è stata adottata dai deputati della Duma di Stato russa il 7 marzo 2019. Poi, il 13 marzo 2019, è stato approvato dai senatori del Consiglio della Federazione Russa. E ora è stato firmato dal capo dello stato.

Va aggiunto che la legge vieta direttamente la pubblicazione di informazioni socialmente significative imprecise sotto le spoglie di messaggi veritieri se minacciano la vita e la salute, proprietà dei cittadini, mina l'ordine pubblico e la sicurezza, interferisce con il funzionamento di strutture vitali, infrastrutture, banche, impianti energetici, industria e comunicazioni.

L'esecuzione della legge sarà monitorata dall'ufficio del procuratore generale della Russia. Il dipartimento rintraccerà i falsi e informerà Roskomnadzor. Successivamente, il regolatore contatterà la risorsa di rete che ha pubblicato il falso, con la richiesta di eliminare le informazioni imprecise.
  • Foto utilizzate: https://postnews.ru/
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 19 March 2019 08: 56
    +2
    È interessante notare che i gruppi nei social network verranno multati? E poi hanno una crescita del PIL di 20 volte, o non una crescita, poi hanno venduto tutti al Dipartimento di Stato, poi non hanno venduto ...
  2. Oleg RB Офлайн Oleg RB
    Oleg RB (Oleg) 19 March 2019 12: 08
    0
    E dove unire le informazioni sui falsi? Non scritto triste
  3. Breard Офлайн Breard
    Breard (sergo) 20 March 2019 05: 28
    +1
    Ebbene sì, per la Russia moderna ... questo è "normale"