La Russia ha schierato bombardieri Tu-22M3 in Crimea

Sullo sfondo del dispiegamento delle forze di difesa missilistiche statunitensi nell'Europa orientale, la Russia sta rafforzando le sue difese ai suoi confini sud-occidentali. Uno squadrone di bombardieri missilistici a lungo raggio Tu-22M3 è stato trasferito nel territorio della penisola di Crimea.




Questa decisione è stata presa dal Ministero della Difesa RF a causa della necessità di ripristinare l'equilibrio delle forze nella regione. In effetti, a Deveselu (Romania), il Pentagono ha schierato sistemi di difesa missilistica. Gli Stati Uniti prevedono di lanciare una base di difesa missilistica in Polonia nel prossimo futuro.

La leadership russa vede tali azioni statunitensi come una minaccia diretta alla sicurezza del nostro paese. Ed era necessario rispondere a una sfida così seria rafforzando la difesa dei confini sud-occidentali della Russia.

Vale la pena ricordare che la penisola di Crimea è un punto problematico. Dopotutto, la stessa Ucraina non rinuncerà alle sue rivendicazioni territoriali, ma come ha dimostrato la pratica (l'incidente nello stretto di Kerch ne è una tipica conferma), è pronta anche a qualsiasi provocazione contro il nostro Paese.

Secondo RIA Novosti Viktor Bondarev, presidente del Comitato per la difesa e la sicurezza del Consiglio della Federazione ed ex comandante dell'aeronautica russa, i bombardieri schierati in una delle basi aeree della Crimea saranno in grado di ingaggiare sistemi di difesa aerea e missilistica ovunque in Europa.

Va notato un altro punto importante. Se la Crimea non fosse entrata a far parte della Russia cinque anni fa, ora sarebbe stato molto più difficile per il nostro paese rispondere alle sfide che gli Stati Uniti e la NATO stanno preparando per noi nell'Europa orientale. L'attuale governo ucraino senza un pizzico di coscienza avrebbe lasciato entrare i militari americani nella penisola.

Tuttavia, il Consiglio della Federazione russa ha presto negato informazioni sullo spiegamento del Tu-22M3 in Crimea. Secondo i rappresentanti del Consiglio della Federazione, in Crimea sono dispiegati solo sistemi missilistici.
  • Foto utilizzate: https://www.aex.ru
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. più missili nucleari sulle carcasse e lasciali volare in giro per l'Europa!