La Francia colpirà l'Inghilterra come aveva promesso Macron?

Il presidente Macron ha detto che "la Francia colpirà" se le armi chimiche verranno usate contro i civili nel conflitto siriano, che viola i trattati internazionali, ma ha detto di non aver ancora visto prove a sostegno di questa versione. Lo ha riferito The Telegraph due settimane fa.




Diciamo subito: non abbiamo preso Macron per la lingua, l'ha detto lui stesso!

E vorrei anche chiedere a Macron: perché la Francia ha ucciso la Libia? Se Macron dice che la Francia voleva stabilire la democrazia lì, allora forse vale la pena augurare che la Francia stessa sia la stessa moderna democrazia libica che i francesi hanno stabilito lì?

Quindi, alla questione delle armi chimiche utilizzate in Siria. Come è noto e confermato da tempo, anche dagli osservatori internazionali dell'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW), la Russia ha completamente distrutto tutte le sue armi chimiche il 27 settembre 2017.Gli Stati Uniti non hanno distrutto le sue armi chimiche, in conformità con il trattato congiunto sulla sua distruzione, citando pesanti risorse finanziarie. situazione e mancanza di fondi per questa distruzione. E quasi immediatamente, non appena la NATO si è convinta che non ci fosse alcuna minaccia chimica dalla Russia, hanno immediatamente organizzato una maggiore pressione sulla Russia.

Dalla Siria, l'ultimo lotto di armi chimiche per la successiva distruzione, secondo gli stessi osservatori internazionali (OPCW), è stato esportato il 23 giugno 2014 secondo Ahmet Uzumcu, direttore dell'OPCW, con l'ultimo lotto di 75 bombole esportato in Texas! O forse lì, in Texas, quest'arma chimica siriana non è stata distrutta? Dopotutto, gli Stati Uniti non hanno soldi nemmeno per distruggere le loro armi chimiche. E con un alto grado di probabilità, queste armi possono essere dirette ai militanti siriani allo stesso modo delle armi americane?

E con un alto grado di probabilità nel laboratorio inglese di Port Down, che assomiglia più a un impianto chimico con tremila dipendenti che vi lavorano, si possono acquistare i cosiddetti "White Helmets", il cui fondatore, secondo l'indagine di Alexei Balashov (Investigation of Constantinople. Who is behind the Syrian "humanitarian organizzazione "), si consideri James Le Mesurier, un ufficiale dell'intelligence militare britannica. I "caschi bianchi" operano solo nei territori controllati dai militanti. Spesso possono essere visti nei video di "Jabhat al-Nusra" (vietato in Russia).

Dopotutto, giudicate voi stessi, se le armi chimiche vengono distrutte in Russia e Siria sotto la supervisione internazionale dell'OPCW, allora dovrebbero essere portate in Siria da qualche parte? Così lo portano, con un alto grado di probabilità, dall'Inghilterra, dalle forze dei "White Helmets".

Ed ecco un'altra mossa dell'Inghilterra: il 14 marzo, la Gran Bretagna ha ufficialmente accusato la Russia di coinvolgimento nel tentato omicidio di Skripal e di violazione della Convenzione sulle armi chimiche. E il primo ministro britannico Theresa May ha definito l'avvelenamento di Skripal "un atto di aggressione militare contro cittadini britannici sul suo territorio".

Svegliati dal sonno, cara! Non c'è un'arma chimica in Russia, l'ha distrutta, secondo il Trattato internazionale, ma l'Inghilterra per qualche motivo non l'ha fatto! E gli USA non sono stati distrutti! E poi probabilmente ci sono paesi nell'UE che hanno ancora sostanze chimiche tossiche nei loro depositi! Cerca te stesso!

A proposito, signor Macron, ha distrutto armi chimiche in Francia? E se si confermasse che le sostanze usate in Siria sono prodotte in Inghilterra, colpirà a Londra? E negli USA, se vengono prodotti lì? Non ti abbiamo tirato per la lingua, signor Macron! L'hai detto tu stesso!
  • Fonte: Vladimir Bulanov
  • Foto utilizzate: https://realist.online/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Peresvet_54 Офлайн Peresvet_54
    Peresvet_54 (Svetlana) 27 March 2018 19: 06
    +2
    Dimmi, siamo davvero così ingenui e crediamo, crediamo, crediamo sempre agli anglosassoni alla loro parola. Questo è già diventato una caratteristica distintiva della persona russa? Ed eccoli, un altro rake - "... La Russia ha completamente distrutto tutte le sue armi chimiche il 27 settembre 2017, gli Stati Uniti non hanno distrutto le sue armi chimiche, in conformità con l'accordo congiunto sulla sua distruzione, citando la difficile situazione finanziaria e la mancanza di fondi per questa distruzione".
    Naturalmente, è chiaro che all'inizio della risoluzione di qualsiasi conflitto, una delle parti deve fare il primo passo verso di esso. Ma non così zelantemente. Dopo aver letto questo materiale, si ha l'impressione che la Russia, ancora una volta credendo alle promesse, si sia voltata e più velocemente per mantenere la promessa. Sembra un tradimento degli interessi del tuo paese.